sabato 7 marzo 2009

Per tutto il mese di marzo a Siena arriva il corner COOP SHOP

Fino al 28 marzo al Centro Commerciale Le Grondaie di Siena COOP SHOP, il nuovo spazio dedicato ai soci Unicoop con prodotti in esclusiva a prezzi particolarmente favorevoli.


Anche a Siena per tutto il mese di marzo arriva al Centro Commerciale Le Grondaie di Siena COOP SHOP, il nuovo corner elettronico riservato ai Soci Unicoop Firenze e che nasce dalla nuova partnership tra Unicoop e il Consorzio Centopercento Italiano.

Nel Centro Commerciale Coop Le Grondaie a Siena (cosi' come programmato per gli altri centri commerciali della Toscana) nello spazio COOP SHOP saranno organizzate una serie di eventi e dimostrazioni volte a far conoscere ai Soci di Unicoop Firenze la qualità ed il design della nuova collezione di borse, cinture, abbigliamento e tutto il mondo della pelle certificato Centopercento Italiano. Tutti questi prodotti potranno essere acquistati a condizioni particolarmente favorevoli riservate ai Soci Unicoop Firenze nel corner consultabile nel Centro Commerciale Le Grondaie. I prodotti acquistati presso COOP SHOP saranno consegnati entro 3 giorni nel punto vendita stesso.

Inoltre presso I-Place Concept Store del Consorzio Centopercento Italiano in viuzzo del Puscetto 6/8 a Scandicci (FI) i Soci Unicoop Firenze potranno acquistare direttamente a condizioni particolarmente vantaggiose (15% di sconto sui prezzi praticati presso I-place e maturazione dei punti del Catalogo Soci Unicoop) il vasto assortimento qualificato e selezionato tra i migliori prodotti realizzati completamente in Italia.

E se non si è soddisfatti della spesa? Unicoop Firenze e Centopercento Italiano vogliono i propri Soci clienti soddisfatti o rimborsati: entro 15 giorni si potrà restituire il prodotto integro ottenendo il completo rimborso.

Al corner COOP SHOP dunque si potra' scoprire un nuovo vantaggio di essere soci Coop.

L'inizitiva prende vita grazie alla partnership nata tra Unicoop Firenze e Centopercento Italiano. Partnership commerciale sì, ma che nasce da una comunione di intenti, dalla voglia di coniugare l'impegno etico delle due organizzazioni.

Il Consorzio Centopercento Italiano ha sede a Scandicci (Firenze), nel cuore del polo del lusso, e fa capo a gruppo di produttori italiani del settore moda e pelletteria. E' impegnato da dieci anni nella diffusione, nella promozione e nella salvaguardia dell'artigianato più qualificato, quello realizzato esclusivamente in Italia: è l'unico marchio che lo certifica. Uno dei principali obiettivi del Consorzio Centopercento Italiano è di tutelare il cliente dalla contraffazione ed il lavoratore dallo sfruttamento, valorizzando aziende prevalentemente toscane che abbiano scelto di puntare tanto sulla qualità e sul rispetto delle tradizioni, quanto sul valore umano e del lavoro.

Unicoop sta per Cooperativa di Consumatori. Non è un'impresa come le altre, non è una Società di capitali. La differenza fondamentale con le altre catene della grande distribuzione e' negli scopi sociali che la cooperativa si pone: la non divisione degli utili fra i soci, l'utilizzo delle risorse a scopo di solidarietà e socialità, la gestione attenta dei punti di vendita per garantire la convenienza e la qualità dei prodotti. E che si può riassumere nello storico slogan 'La Coop sei tu'. Oggi Unicoop Firenze gestisce direttamente una rete di vendita di 96 punti vendita che si estende in sette province della Toscana: Arezzo, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato e Siena.

Sia per Centopercento Italiano che per Unicoop dunque, al centro ci sono le persone con i loro bisogni e i diritti, prima dei prodotti. Siano produttori, lavoratori, Soci e clienti. La nuova partnership nasce con l'obiettivo di perseguire la corretta informazione del consumatore finale perché possa sempre scegliere in modo consapevole e al tempo stesso vuole sostenere e promuovere non solo la realtà produttiva italiana ma soprattutto l'economia locale e le piccole aziende che operano sul territorio.

Per informazioni e ulteriori dettagli ci si puo' rivolgere al Consorzio Centopercento Italiano | I-Place Viuzzo del Piscetto, 6/8 - 50018 Scandicci (FI), Tel. 055 0516551-2-3-4 Fax 055 7351410 | www.i-place.it | segreteria@i-place.it

Uno sportello gratuito per le imprese toscane

Si e' svolto ad I-Place, a Scandicci (FI), il workshop per imprese toscane e istituti di credito organizzato da Regione Toscana, Consorzio Centopercento Italiano e FidiToscana. Illustrati i provvedimenti che la Regione Toscana ha previsto per far fronte all'emergenza economica e presentato il nuovo sportello gratuito per i finanziamenti alle imprese toscane

Una presenza consistente di aziende e istituti di credito ai massimi livelli del sistema economico regionale al workshop informativo del 26 febbraio organizzato da Regione Toscana, FidiToscana e Consorzio Centopercento Italiano, dal titolo: "NUOVI SCENARI, NUOVE OPPORTUNITA' - Le misure regionali "Emergenza economica" per offrire un supporto concreto alle PMI toscane".

L'incontro, nato per far conoscere le misure emanate dalla Regione Toscana per agevolare l'accesso al credito delle imprese di tutti i settori economici, ha registrato una numerosa partecipazione di aziende provenienti da tutto il territorio toscano.

Gli stanziamenti previsti per le imprese sono stati illustrati dall'intervento dell'Assessore alle Attività produttive della Regione Toscana, Ambrogio Brenna, come segue:

15 milioni di Euro a sostegno della liquidità:

- ristrutturazione finanziaria di finanziamenti di altri istituti di credito

- reintegro di liquidità per investimenti fatti negli ultimi 3 anni

- estinzione finanziamenti di medio/lungo termine di altri istituti di credito

- acquisto scorte (max 20% ultimo fatturato approvato)

33 milioni di euro a sostegno degli investimenti:

- interventi a favore di nuovi investimenti



L'assessore Brenna ha sottolineato come questi provvedimenti servano a contrastare in modo radicale la crisi, prevedendo sia interventi di emergenza, dovuti alla contingente situazione di recessione, sia ! azioni d i carattere strutturale, cioè su problematiche ordinarie delle aziende.

FidiToscana poi, nella persona di Pietro Bracci, responsabile Area garanzie e agevolazioni, ha ribadito come la Regione Toscana utilizzi un sistema di garanzie pubbliche "gratuite" per l'accesso al credito, che non ha eguali in Italia: gli istituti di credito infatti, non chiederanno garanzie reali (pegno, ipoteca, ecc.) alle imprese che faranno domanda per i finanziamenti, creando così un nuovo rapporto tra banche e piccole imprese, nel quale la Pubblica Amministrazione farà da tramite per rendere più snelli i processi burocratici.

A conclusione, l'intervento del presidente del Consorzio Centopercento Italiano, Andrea Calistri, il quale ha confermato l'importanza del supporto alle PMI toscane in quanto detentrici di competenze locali e vero motore del settore manifatturiero regionale.

Proprio ad I-Place, in viuzzo del Piscetto, 6/8 a Scandicci (FI), sede del workshop e cuore operativo del consorzio Centopercento Italiano, sarà presente uno sportello di FidiToscana, presso il quale il giovedi' pomeriggio, previo appuntamento telefonico al 055- 0516551-2-3-4, potranno rivolgersi tutte le imprese del territorio toscano per avere ulteriori informazioni sulla tipologia dei finanziamenti e le modalità di presentazione della documentazione per ottenerli.

Le imprese potranno visitare anche il sito di FidiToscana - www.fiditoscana.it dove, nella sezione Emergenza Economica, troveranno i moduli per la domanda, l'elenco delle banche aderenti, le direttive UE, i regolamenti in merito e i contatti utili.

Le aziende interessate a ricevere gratuitamente gli atti del convegno e ulteriori informazioni possono scrivere a segreteria@i-place.it o telefonare allo 055-0516551-2-3-4

---
Consorzio C!entopercento Italiano | I-Place
Viuzzo del Piscetto, 6/8 - 50018 Scandicci (FI)
Tel. 055 0516551-2-3-4
Fax 055 7351410
www.i-place.it | segreteria@i-place.it

Ha un cuore toscano Teatro Naturale International

COMUNICATO STAMPA DI TEATRO NATURALE INTERNATIONAL


HA UN CUORE TOSCANO "TEATRO NATURALE INTERNATIONAL", IL PRIMO MENSILE INTERNAZIONALE DEDICATO AL MONDO RURALE

Ha debuttato online il nuovo mensile in lingua inglese sotto la direzione di Luigi Caricato e il coordinamento editoriale di Alberto Grimelli: "TEATRO NATURALE INTERNATIONAL" - www.teatronaturale.com - un e-magazine internazionale dedicato al mondo rurale.

L'e-magazine ha una redazione web anche in Toscana, con sede a Suvereto (LI).

Ogni primo lunedì del mese, il magazine propone - semplicemente collegandosi al sito, oppure tramite la newsletter cui ci si può iscrivere - l'informazione agricola, enogastronomica e ambientale con notizie internazionali e uno sguardo che dall'Italia si fa attento verso il mondo. E' infatti tutto italiano il cuore di questo nuovo prodotto editoriale, diretto da Luigi Caricato, ma il respiro e' internazionale: non un mensile qualunque dunque, ma un viaggio in un mondo che riguarda addetti ai lavori e appassionati.

"Teatro Naturale International" (www.teatronaturale.com) nasce come naturale evoluzione del settimanale italiano "Teatro Naturale" (www.teatronaturale.it), online fin dal 2003 e che col tempo e' diventato un punto di riferimento per quanti non solo vogliono essere informati puntualmente sull'attualità legata alla campagna e a quello che le ruota intorno, ma che non disdegnano un invito alla riflessione e alla rinascita di un pensiero rurale libero, scevro da appartenenze ! e ideolo gie. Per quanti credono che il mondo rurale non solo debba tutelarsi e proteggersi, ma anche evolversi e che la qualità dei prodotti possa passare attraverso la qualità delle persone. "Teatro Naturale International" rispetto a "Teatro Naturale" si muove con il medesimo spirito di fondo, seppure abbia contenuti originali, che in ogni caso si integrano e si avvicendano tra loro. Con "Teatro Naturale International" l'obiettivo e' quello di esportare e diffondere un certo approccio alla ruralità che con "Teatro Naturale" si e' rivelato vincente, rivolgendosi non solo al mondo degli addetti ai lavori ma a quello più vasto degli appassionati.

"Teatro Naturale international" oltre che un magazine vuole essere un percorso innovativo, attento sì all'informazione precisa e puntuale ma anche alla costruzione di proposte originali, a un confronto aperto con chi ha qualcosa da raccontare, e con un occhio sempre fisso sui cambiamenti nel mondo agricolo. Un progetto interessante e autorevole, considerati i contributi presenti senza trascurare un corso online per imparare i segreti della degustazione, notizie e articoli tecnici, la letteratura in cui il paesaggio e la natura sono in primo piano e non solo fondali di scena. E ancora: i protagonisti che vivono e conoscono la terra, notizie scientifiche aggiornate in tempo reale, sapori saperi salute viaggi enogastronomia ricette natura e approfondimenti monografici. E per i piu' curiosi e attenti recensioni di olio e vino provenienti dai quattro angoli della terra effettuate rispettivamente dalle due maggiori organizzazioni italiane, i somm! elier de ll'Ais (in particolare quelli della Lombardia nella persona del presidente Luca Bandirali) e dagli assaggiatori dell'olio delll'Onaoo, nella persona del direttore Fabrizio Vignolini.

"Teatro Naturale International e' per noi una sfida intrigante. Come lo e' stata nel 2003 lanciare Teatro Naturale. E ci impegneremo perché anche questa risulti una sfida vinta. Con Teatro Naturale International affrontiamo per la prima volta i lettori in lingua inglese - ha affermato Luigi Caricato, direttore responsabile sia di "Teatro Naturale" che di "Teatro Naturale International" - attraverso la pubblicazione di un magazine dal linguaggio divulgativo e capace di interessare e informare la vasta fascia del pubblico degli appassionati di ambiente, paesaggi ed enogastronomia, grazie alla qualità dei nostri contenuti e al taglio del prodotto".

Sono cinque le sezioni di riferimento del nuovo mensile web, che cercherà di raccontare l'evoluzione del concetto di agricoltura e dei prodotti di qualità. World News >con il meglio delle notizie internazionali dal mondo agricolo ed enogastronomico; Food & fun > il mondo dei sapori e della qualità alimentare non solo fine a sé stessi e come viaggio sensoriale ma anche come strumento per conoscere un territorio; e quindi sapori saperi salute viaggi enogastronomia natura approfondimenti monografici; Grow culture > libri, interviste e articoli culturali, brani di libri significativi, interviste ai protagonisti del mondo agricolo e del mondo culturale. La cultura come uno strumento in più per crescere e fertilizzare la mente, oltre alla terra; Tecnical Area > l'area più strettamente tecnica, con news scientifiche e sezioni dedicate all'olio extra vergine di oliva, al vino, a prodotti alimentari di qualità, all'agricoltura biologica; Food notes > sezione dedicata agli ! assaggi e alle recensioni settimanali di olio e di vino provenienti da tutto il mondo

In prima pagina inoltre breaking news in tempo reale e l'ampia sezione TNImedia dedicata alle gallery fotografiche e ai video con interviste esclusive e contributi inviati anche dai lettori.

"Teatro Naturale International" verrà inizialmente inviata a un target internazionale di 25.000 lettori fra cui buyers enogastronomici, mondo del travel, titolari di enoteche e ristoranti, gourmet e semplici appassionati.

"Teatro Naturale International" e' online su www.teatronaturale.com. Il magazine uscirà mensilmente ogni primo lunedì del mese.

---

Luigi Caricato, il direttore, e' giornalista, scrittore e oleologo. Il suo sito personale e' www.luigicaricato.net. Ha maturato la sua conoscenza tecnica e l'amore per il mondo rurale e dell'olio extra vergine di oliva nell'azienda agricola di famiglia - www.caricato.it. I Caricato sono in Puglia, nel Salento, olivicoltori e frantoiani dal 1815. Luigi Caricato e' un esperto assaggiatore di olio extra vergine di oliva e firma rubriche sulle principali testate enogastronomiche italiane ed estere. Ha pubblicato ventitre volumi. Tra i suoi principali titoli si segnalano L'incanto dell'olio italiano (Bibliotheca Culinaria, 2001), Oli d'Italia (Mondadori, 2001), Star bene con l'olio di oliva (Tecniche Nuove, 2003), L'olio (Food, in allegato al quotidiano "il Giornale", 2005), L'aceto (Food, in allegato al quotidiano "! ;il Gior nale", 2005), Olio puro succo di oliva (Tecniche Nuove, 2005) e A tavola e in cucina con le olive (Tecniche Nuove, 2007). Ha coniato l'accezione di "oleologo" per definire la propria professione, termine che e' stato riportato sia nella banca linguistica della Treccani, sia in quella dell'Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo. Dal 2007 e' membro della prestigiosa Accademia dell'olivo e dell'olio di Spoleto e svolge inoltre l'attività di docente nell'ambito del Master in olivicoltura ed elaiotecnica che si svolge presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Pisa. Parallelamente al mondo agricolo, ha da sempre coltivato interessi letterari che l'hanno portato ad occuparsi di critica e recensioni librarie e a pubblicare il romanzo L'olio della conversione (Besa, 2005, 2006).

-----------
Teatro Naturale International
www.teatronaturale.com
Welcome to your culinary and rural monthly magazine!


Info line media:
press@ali-comunicazione.com
Tel. 329.9447353

A Firenze per l'8 marzo torna APPUNTI DI VIAGGIO - Serata di musica e parole per le donne

COMUNICATO STAMPA e INVITO di  "APPUNTI DI VIAGGIO" onlus

"Appunti di Viaggio" onlus: da una donna, per le donne, contro la violenza sulle donne

Serata di musica e  parole per le  donne

Palazzo Medici Riccardi, 8 marzo 2009, ore 21.00


La Provincia di Firenze sostiene la II edizione del progetto musicale "Appunti di Viaggio", che si terrà la sera dell'8 marzo alle 21.00 a Palazzo Medici Riccardi nel suo percorso di sensibilizzazione del territorio toscano contro la violenza sulle donne. 

La serata dell' 8 marzo 2009 dà infatti inizio al Tour regionale 2009 che vedrà impegnata la Onlus "Appunti di Viaggio" presso le Province e i Comuni della Toscana, in un calendario di serate di informazione e musica contro la violenza sulle donne, destinato ad informare la cittadinanza e in particolare i giovani, attraverso una informazione consapevole e rispettosa nei confronti delle donne, che deve stare alla base del nostro civile vivere  quotidiano.

L'intero progetto "Appunti di Viaggio" ha ricevuto il Patrocinio del Consiglio dei Ministri, della Regione Toscana, della Commissione Regionale Pari Opportunità, della Provincia di Firenze e del Comune di Firenze.

Ospiti della serata: Associazione Artemisia di Firenze ed Emergency


Programma        

21.00: saluto delle Autorità. 

21.15 presentazione della Onlus "Appunti di Viaggio" e del suo  progetto sociale e musicale contro la violenza sulle donne.

A seguire: 
serata di musica e parole con Silvia Catani e momenti di danza araba con Ivana Caffaratti.
________________________________________________________________________________

"E' indispensabile cancellare dal mondo la violenza sulla donna, perche' la donna di oggi è la madre dell'uomo di domani" - www.silviacatani.it


 

 

[Stampa] Il 9 e 10 marzo ad I-Place a Scandicci (FI) anteprima collezioni autunno-inverno 2009-2010

COMUNICATO STAMPA Consorzio Centopercento Italiano | I-Place

Il 9 e 10 marzo a Scandicci (FI) "I-Place, la qualita' del saper fare": anteprima collezioni autunno-inverno 2009-2010

Il 9 e 10 marzo ad I-Place, la location del Consorzio Centopercento Italiano a Scandicci (FI), presentazione delle collezioni autunno-inverno 2009/10 di abbigliamento, abbigliamento in pelle, borse, piccola pelletteria, cinture, calzature, oggettistica in pelle, guanti, bigiotteria ed altri accessori delle aziende associate al consorzio. Inoltre da questa edizione, esporranno anche aziende che operano in settori quali oggettistica per la casa, specialità alimentari e prodotti di bellezza e per la cura del corpo. 

Appuntamento il 9 e 10 marzo dalle 10 alle 20 con "I-Place, la qualita' del saper fare", un''anteprima delle collezioni autunno-inverno 2009-2010 nella location del Consorzio Centopercento Italiano, all''interno del polo produttivo della pelletteria del lusso a Scandicci (FI), Viuzzo del Piscetto 6/8, con orario dalle 10 alle 20. 

Collezioni uomo e donna di abbigliamento in pelle, calzature, borse, valige, piccola pelletteria, cinture, oggettistica in pelle, cravatte, foulards, sciarpe, cappelli, guanti, bigiotteria ed altri accessori ma da quest'anno anche oggettistica per la casa, specialita' alimentari ed enogastronomiche e prodotti cosmetici saranno esposti nel suggestivo spazio di I-Place. Innovativo e originale contenitore di 1250 mq, I-Place è sostenuto da Regione Toscana e Toscana Promozione.

La cultura del prodotto e del dettaglio sono i valori che uniscono le varie realtà esposte, selezionate e certificate Centopercento Italiano a garanzia di prodotti "Full Made in Italy", che costituiscono uno "scrigno delle eccellenze" più rappresentative del nostro tessuto produttivo.     

L''evento è organizzato dal Consorzio Centopercento Italiano le cui colonne portanti sono la ricerca, lo sviluppo della qualità, l''innovazione, il credito per le aziende, la formazione, l''internazionalizzazione ma anche la messa a punto di una efficace strategia d'azione per poter garantire un reale futuro ai propri soci ed alle aziende dei settori coinvolti. 

Il Consorzio sostiene la cultura del prodotto, la ricerca delle tendenze, la creatività, ed è anche organizzatore di forum, di workshop, di occasioni di confronto per chi ama produrre fondendo tecnologia e valore artigianale e per chi apprezza il valore di un prodotto totalmente made in Italy. 

E' infatti sempre nel nome - per la diffusione, la promozione e la salvaguardia - del più qualificato artigianato made in Italy che sono nate le numerose attività del Consorzio Centopercento Italiano e che è nato I-Place, location di grandi eventi dedicati alla moda, all''arte, alle imprese che richiamano un vasto pubblico oltre agli operatori del settore. 

---
Per informazioni:
Consorzio Centopercento Italiano | I-Place
Viuzzo del Piscetto, 6/8 - 50018 Scandicci (FI) 
Tel. 055 0516551-2-3-4
Fax 055 7351410 
www.i-place.it | segreteria@i-place.it
---

Informativa per il trattamento dei dati personali legge 196/2003.Questo comunicato e' inviato agli operatori dell'informazione e a una lista selezionata di destinatarii. A norma della legge 675/96 abbiamo reperito la sua e-mail di persona o navigando in rete o da e-mail che l'hanno resa pubblica. Questo messaggio non  può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii. Qualora non intenda ricevere altre comunicazioni, la preghiamo di inviare una email vuota con oggetto: cancella.
Grazie
--

 

Lettera della Baha'i International Comunity all'ayatollah Najafabadi

La Bahá'í International Community chiede una sentenza equa
marzo 2009


La Bahá'í International Community ha inviato una lettera al Procuratore Generale dell'Iran, l'ayatollah Alí Qorban-Dorri-Najafabadi.

Nella lettera si respingono le accuse che vengono rivolte, da tempo, contro i bahá' in Iran ed in particolare contro la leadership nazionale della comunità, composta di sette persone, attualmente detenute a Teheran, senza alcun capo d'imputazione. Complessivamente sono trentaquattro i bahá'í che si sa, per certo, che sono rinchiuse, in maniera ingiustificata, nelle prigioni iraniane.
Nella lettera inviata al Procuratore Generale dell'Iran, l'ayatollah Alí Qorban-Dorri-Najafabadi, la Bahá'í International Community ricorda che la comunità bahá'í iraniana ha sempre cercato di essere al servizio del suo Paese. Ed esprime gratitudine per il "convinto impegno per la giustizia" mostrato da alcuni cittadini iraniani i quali, con molto coraggio, hanno difeso in una "lettera aperta" la condizione dei bahá'í e hanno mostrato la loro espressione di simpatia e di sostegno per i bahá'í oppressi.

La lettera si conclude con un avvertimento: "Vostro Onore, le decisioni che saranno prese dalla magistratura, in Iran, nei prossimi giorni, avranno implicazioni che vanno ben oltre la comunità bahá'í in quella terra. Ciò che è in gioco è la causa della libertà di coscienza, per tutte le persone della vostra nazione. È nostra speranza che, per la santità dell' Islam e l'onore dell' Iran, la magistratura sarà equa, nella sua sentenza".
http://www.bahai.it/index.php?option=com_content&task=view&id=149&Itemid=1

--

www.bassanobahai.blogspot.com
www.levirtu.blogspot.com

venerdì 6 marzo 2009

"Zoointhebath" Stefano Pilato a Casa Cetus

Venerdì 13 Marzo alle ore 19:30, presso il punto vendita CASA CETUS di Via Gregorio VII 200/206, Cetus presenterà all'interno del progetto "Giovani artisti al centro" la mostra personale dell'artista Stefano Pilato, dal titolo "ZOOINTHEBATH".

Con tale mostra Cetus conferma il suo intento di valorizzazione dell'arte visiva in tutte le sue forme. La rassegna, infatti compie in questi giorni i due anni di vita suscitando notevole interesse da parte del pubblico, della critica e degli stessi artisti (sono state infatti già assegnate tutte le date fino a giugno 2009).

 

I "RACCONTI" giocosi di Stefano Pilato, il creativo che trasforma in veri e propri pezzi d'arte e compagni d'arredo i resti del mare e gli scarti degli altri. (Simone Reggiori)

 

Stefano Pilato vive e lavora in Toscana operando nel campo delle arti visive. Dal 1987 ha intrapreso la libera professione nel settore della grafica pubblicitaria realizzando progetti per committenze pubbliche e private. Dal 1993 ha sviluppato la produzione artistica pesce fresco. Raccogliendo sulle spiagge etrusche quello che il mare restituisce, soprattutto legno, assemblandolo con altri materiali costruisce principalmente pesci da appendere. Inoltre realizza sempre con lo stesso principio del riciclaggio, installazioni, sculture, lampade, specchi, oggetti di scena e altro. Dal 1999 al 2007 insieme a Riccardo Bargellini per la Cooperativa sociale Blu Cammello di Livorno ha curato la produzione artistica dei Laboratori artigianali Blu Cammello del Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda U.S.L. n° 6 di Livorno, presso i quali ha condotto il laboratorio di comunicazione visiva e l'atelier di pittura rivolto a pazienti psichiatrici, promuovendo stage e workshop di formazione per studenti e operatori psichiatrici sull'arte marginale, gestendo inoltre lo spazio espositivo dove vengono presentate mostre d'arte ed altri eventi artistici. Da febbraio del 2008 a Livorno, nei pressi della darsena del cantiere navale, ha aperto un nuovo un laboratorio. I pesci sono realizzati utilizzando materiale di recupero come il legno, il fero, la plastica, raccolti sulle spiagge toscane e poi assemblati. Il mare, depositario di tradizione e storia, è sempre stato, per l'artista, portatore di situazioni emotive particolari, e radice della poesia dell'oggetto disperso, che lasciato indietro la sua prima vita, è ricostituito a nuova funzione attraverso la sintesi con altri oggetti.

 

La critica scrive di lui:

… Con il lavoro di Stefano Pilato ci troviamo di fronte ad un'attività artistica articolata su molteplici livelli costitutivi, ciascuno dotato di una propria significatività e tutti insieme capaci di conseguire un risultato che possiede i caratteri forti dell'unità. Alcuni di questi livelli provengono all'autore dalla sua formazione di grafico (è stato allievo dell'Istituto d'Arte di Pisa, dove ha frequentato il corso sperimentale di comunicazione visiva) e dalla continuità del proprio lavoro professionale svolto in campo pubblicitario (Bruno Munari è il maestro che egli cita più di frequente e di cui sottolinea in modo particolare la "lucidità"). … Stefano Pilato riesce a costruire un oggetto nuovo, che è da definire artistico proprio in virtù della distanza intercorrente tra se stesso e la sua origine, anzi tanto più artistico quanto maggiore è tale distanza. …

 

Una mostra coinvolgente, che conferma l'impegno di Cetus nel voler unire l'arte alla quotidianità con spiccata sensibilità e attenzione alla persona e alle sue esigenze che da sempre caratterizza il marchio Cetus. L'esposizione è aperta al pubblico dal 13 Marzo al 11 Aprile 2009, dal martedì al sabato, dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle 15.30 alle 19.30. Durante la serata inaugurale Venerdì 13, Cetus sarà lieta di offrire ai suoi ospiti un piacevole cocktail di benvenuto.

 

Informazioni: www.cetus.it - tel. 06/200711

8 Marzo 09: violenza sanitaria ancor più grave



AEDfemminismo
Associazione Educazione Demografica
Pass. C. Lateranensi, 22 T. 035-244337 F. 035-235660
aedfemminismo@antipredazione.org
www.aed-femminismo.com
24121 BERGAMO

 
consultorio autogestito
culturale
sanitario
legale
8 marzo 2009
C'E' UNA VIOLENZA SANITARIA RISERVATA ALLE DONNE E AI NEONATI
ANCOR PIU' GRAVE DELLE "VIOLENZE SESSUALI"
 
DONNE GRAVIDE IN COMA SENZA DIRITTI
Nelle gravide colpite da ictus i medici antepongono il feto alla salute della donna.
Per queste donne non si tenta alcun intervento di chiusura dell'aneurisma e drenaggio dell'emorragia, come si dovrebbe fare per chiunque colpito da ictus.
Non vengono praticati aborti terapeutici, ma al contrario vengono tempestivamente dichiarate in "morte cerebrale", tenendole vive per il solo ed unico scopo di studio sulla riproduzione umana, indifferenti alla di lei e di lui sofferenza.
E torna la vecchia criminale prassi dove i medici decidono se far vivere la donna o il feto. Con quale stratagemma? La dichiarazione di "morte cerebrale" imposta d'autorità.
Questo inganno, usato anche in neonatologia, ha riportato la donna a "contenitore senza diritti".
Volgari prelati le definiscono "incubatrici naturali" o, colmo della misoginia, "cadaveri caldi" ma, per il fatto stesso che portano avanti una gravidanza ne deriva una certezza: sono vive.
Torturate per giorni o mesi, sottoposte a taglio cesareo, finite con l'espianto a cuore battente: dove sono le altre donne? Impegnate nelle pari opportunità?
Questo trattamento è stato riservato a: Elisabetta D., Maria Grazia R., Paola D.M., Maurizia B., Gabriella R., Elena Z. e altre ancora.
Meditecnica e Chiesa hanno prodotto una dittatura sanitaria che ci riduce a cavie sotto lo slogan "salvare la vita del bambino".
"Bimba nasce due giorni dopo la morte della madre" (Il Mattino 13.1.2009 sezione Scienza): ma non vi sentite prese in giro?

CORDONE OMBELICALE: PREDATI DALLA NASCITA
Nelle sale parto dall'ottobre 2004 hanno predisposto un sistema organizzato per la predazione del sangue dal cordone ombelicale.
Gli serve sangue fresco per le staminali da stoccare nella banca del sangue placentare (Milano Cord Blood Bank attiva dal 1993) ovviamente sotto l'egida del "salvare le vite".
Il bambino è il solo legittimo proprietario di quel sangue ossigenato. La teoria vorrebbe che si tagliasse il cordone solo dopo l'assecondamento, la prassi invece è violenta: come il bambino comincia a respirare, tagliano, e si appropriano di quel circa 30% di sangue che resta nel cordone ombelicale e nella placenta. Tale rapidità è accentuata per la raccolta delle cellule staminali.
Le madri si lasciano turlupinare dalle "buone maniere" delle ostetriche e dei medici, che mimetizzano l'attività predatoria dei coordinatori dei trapianti che gestiscono anche il sangue.
Queste madri improvvide rendono i loro figli donatori forzati.
Sollecitate prima con l'illusione di poter tenere parte del cordone per eventuali cure al figlio, ricattate con la clausola vessatoria: "cordone a disposizione solo se a metà con lo Stato (L. Turco)".
Alla madre già sfinita dal parto tolgono anche il sangue venoso e dovrà sottoporsi ad altri prelievi per controlli.
 
Ma perché le donne non sanno difendere né sé stesse né i loro figli?
 
Le donne dell'AEDfemminismo

Magliette Personalizzate, Stampa T-Shirt, www.Redlab32.it

REDLAB32 realizza Magliette, T-Shirt, Felpe personalizzate!
Inviaci il tuo logo o l'immagine che preferisci e noi la trasformeremo nel tuo capo d'abbigliamento preferito!
La qualità del cotone dei nostri prodotti e delle nostre stampe in vinile è molto buona e garantita anche dopo innumerevoli lavaggi!
LISTINO PREZZI MAGLIETTE, T-SHIRTS, FELPE

MAGLIA 1 SCRITTA (Taglie S / M / L / XL)

Quantità Prezzo*(€) cad.
da 1 a 5 13,00
da 6 a 10 11,00
da 11 a 20 9,00
da 21 a 30 8,00
da 31 a 40 7,00
da 41 a 50 6,00
da 50 in su 5,00

FELPE 1 SCRITTA ( Taglie S / M / L / XL)

Quantità Prezzo * ( € ) cad.
da 1 a 5 20,00
da 6 a 10 18,00
da 11 a 20 16,00
da 21 in su 15,00

FELPE CON CAPPUCCIO 1 SCRITTA (Taglie S/M/L/XL)

Quantità Prezzo*(€) cad.
da 1 a 5 25,00
da 6 a 10 23,00
da 11 a 20 21,00
da 21 in su 20,00

FELPE CON ZIP e CAPPUCCIO 1 SCRITTA (Taglie S/M/L/XL)

Quantità Prezzo*(€) cad.
da 1 a 5 30,00
da 6 a 10 28,00
da 11 a 20 26,00
da 21 in su 25,00

*Altre scritte aggiuntive a partire dai 2€ ai 5€ in più

INFO e CONTATTI

Sito: http://www.redlab32.it
email: redlab32@redlab32.it

Profilo MySpace: http://www.myspace.com/redlab32

nuovo appuntamento all'insegna della prevenzione a Milano con la campagna Dico no alla Droga

nuovo appuntamento all'insegna della prevenzione a Milano con la campagna Dico no alla Droga

Sabato 7 Marzo 2009 in Piazza Oberdan dalle ore 11.00 alle 16.30 i volontari della Chiesa di Scientology, con la Campagna "Dico No alla droga" saranno impegnati in un'attività di prevenzione, organizzata in collaborazione con la "Fondazione per un mondo Libero dalla droga", si occuperanno della distribuzione ai cittadini di copie gratuite dell'opuscolo informativo "La verità sulle droghe". Questo opuscolo è stato creato a scopo preventivo per fronteggiare il preoccupante incremento del consumo di droghe tra i sempre più giovani. E' vitale dare informazioni ai giovani prima che decidano di iniziare a far uso di droga, alcuni studi indicano che se un giovane riesce ad arrivare a 21 anni senza far uso di droga, è molto probabile che non ne farà mai uso. Basati su ricerche approfondite, sondaggi e rapporti governativi, questi opuscoli forniscono una comprensione basilare di ciò che sono esattamente queste droghe e di cosa fanno alla mente ed al corpo.
Come fanno le droghe a distruggere la creatività? E' possibile che le droghe continuino ad aver effetti a lungo su una persona, dopo la loro assunzione? ... Queste sono solo un paio delle molte domande a cui troverete risposta nel materiale informativo in distribuzione gratuita a Milano.

I volontari della campagna si impegnano per una società libera dalla droghe e condividono il pensiero espresso dalla citazione del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard che recita: "Le droghe privano la vita dalle gioie e dalle sensazioni, che rappresentano comunque l'unica ragione per vivere".

I volontari saranno presenti anche nella mattinata di domenica 8 Marzo in zona Carlo Farini, per continuare a distribuire copie dell'opuscolo "La Verità sulla Droga".

E' possibile richiedere copie gratuite dell'opuscolo "La Verità sulla Droga" scrivendo a: diconoalladroga@gmail.com

E' uscito 'Didgeridoogle' il nuovo cd di Ilario Vannucchi

E' disponibile in download gratuito il mio nuovo CD di Didgeridoo
(strumento a fiato Aborigeno australiano) intitolato 'Didgeridoogle'.

9 tracce dove troverete il suono del Didgeridoo amalgamato con suoni che
vanno dal Canto Difonico al Voicedrum, dai loops al Throatdrum, dal
Thighsdrum alla percussione di Lampade e Tappi !

Il tutto rigorosamente gratis e homemade.
"Let the music flow..."

http://mp3.didgeridoo.it/

A presto


--

Ilario Vannucchi
www.didgeridoo.it
www.didje.eu
www.myspace.com/ilariovannucchi
http://www.facebook.com/pages/Ilario-Vannucchi/39445364713
__________________________________________________________

Festa della Donna@Teatro Storico di Osteria Nuova: SilvaItha + Marilena Catapano- - - - sabato 7 marzo 2009

Associazione Culturale Cambiamusica! - Firenze


presenta


Sabato 7 MARZO ore 21,30
TEATRO STORICO di Osteria Nuova
c/o circolo S.S.A.Resistente - via Roma 448, Bagno a Ripoli (Fi)

°°°°°°°Festa della Donna°°°°°°

Per la prima volta in pubblico SilvaItha'musica e mani di donna' un viaggio attraverso una fitta vegetazione di accenti e sentimenti
www.myspace.com/silvaitha

ospite speciale della serata Marilena Catapano
a seguire DJ-set con SQUILI e RUSPADIGGEI


INGRESSO 5€ riservato soci ARCI BEVUTE A PREZZI POPOLARI!



In occasione della Festa della Donna, sabato 7 marzo presso il Teatro Storico di Osteria Nuova, l'inedito SilvaItha 'musica e mani di donna', un viaggio attraverso una fitta vegetazione di accenti e sentimenti. Ospite speciale della serata la cantautrice fiorentina Marilena Catapano

> SilvaItha è un progetto musicale inedito che nasce dalla chitarra e dalla voce di Silvia Ida Eramo: composizioni che narrano di radici presenti, come quelle del Mediterraneo, si intrecciano a suoni nuovi e ricercati. La musica di SilvaItha è un coacervo di Poesia, Rock, Folk, Dark per dare uno spazio più ampio all'espressione; si fondono così, canzoni, che permettono all'ascoltatore, di entrare in una dimensione senza tempo e senza spazio.

Silvia Ida Eramo - voce, chitarra
accompagnata da
Raffaele Bani - chitarra
Luigi Fallai - basso
Stefano Chimenti – batteria


"Le parole racchiudono un senso, un viaggio, un destino mutevole..."
www.myspace.com/silvaitha

> Marilena Catapano è una cantautrice fiorentina dal genere acustico/melodico popolare nota in città per le sue recenti collaborazioni con JAKA e per aver partecipato a numerosi show-case e manifestazioni musicali locali. Pluripremiata, ha affiancato i 'Dirotta su Cuba' nella loro ultima tournée ed il suo talento si è fatto più volte sentire anche in tv (ha composto diverse melodie per delle Fiction RAI) e su RADIORAI.
www.marilenacatapano.it - www.myspace.com/marilenacatapano


!!! ATTENZIONE !!!

Lanciamo un appello!
Vorremmo che la "nostra" Casa del Popolo, ma anche tutte le altre, continuassero ad esistere ed essere punti di riferimento per il territorio, per le persone, per i giovani talenti che vi trovano un palco per esibirsi e comunicare al loro interno...Vogliamo anche ringraziare tutti i gruppi musicali, teatrali, artistici, che si sono alternati in questi anni durante le serate ed i festival, lavorando con gli operatori e tecnici volontari, creando così la storia recente della Casa del Popolo di Osteria Nuova, che si è ispirata alla tradizione del volontariato popolare che l'ha fatta nascere. Ora che la crisi sta mettendo tutti in difficoltà, anche le case del popolo hanno bisogno di aiuto, siamo in grado di farle continuare ad esistere solo se riusciamo a mantenerne intatta l'idea, il significato, il ruolo, per questo pensiamo che si possano trovare le giuste risorse tramite il volontariato, la partecipazione, lo stare insieme e la progettazione comune degli spazi, delle iniziative, del nostro tempo libero... Tanti ci confondono ancora per un "locale", ma noi vorremmo essere più parte di una comunità in movimento, siamo tanti, ma ora dobbiamo essere di più, vogliamo che tutto il nostro lavoro e soprattutto quello di quest'inverno, serva a far sì che la Casa del Popolo rimanga viva, attiva, attenta al ricambio di persone e allo scambio di idee, crediamo in una grande rete di Case del Popolo su tutto il Territorio Toscano, crediamo che con una stagione piena di iniziative culturali di livello, si possa mettere in pari tutti i nostri conti economici, perlomeno quelli che ci faranno restare aperti, grazie ad un tesseramento ARCI/sottoscrizione che trovi una sua naturale finalità in questo processo e dalla presenza di più persone possibile alle nostre attività!!!

per maggiori informazioni

www.cambiamusica.net


Sabato 7 marzo ore 21,30
Teatro Storico di Osteria Nuova

c/o Casa del Popolo S.S.A.R.
via Roma 448
Bagno a Ripoli
Firenze
info: 3389180725
Servizio bar e Ristorante
Per prenotazioni 055620832
Ingresso 5 Euro soci ARCI

--
Associazione Culturale Cambiamusica! - Firenze eventi, promozione e sviluppo culturale

Presidente Marco Vitolo 3285829638
Direzione Artistica Domenico Luca Longo 3389180725
Comunicazione Rachele Ronchi 3495767654
web: www.cambiamusica.net - www.myspace.com/cambiamusica
e-mail: cambiamusica@email.it - cambiamusica.firenze@gmail.com

L’amore tra una fermata e l’altra.

L'amore tra una fermata e l'altra.

Milano 06-03-2009

 

Uno scambio di sguardi, un urto involontario o uno sfioramento possono bastare a far scattare una scintilla,  che inevitabilmente scompare tra la folla alla fermata successiva, questo è lo scenario che accompagna la vita quotidiana di molte persone che usano mezzi di trasporto sotterraneo per i propri spostamenti.

In tale contesto appare Underlove, un cupido telematico che non ama la luce del sole ma predilige i vagoni affollati delle metropolitane di tutto il mondo. Chiunque può richiedere il suo intervento, basta lasciare un messaggio sul sito www.underlove.net aggiungendo l'ora e la linea metropolitana, e  sulla base delle indicazioni lasciate, lui farà il resto.

Il servizio si pone come punto di riferimento per i viaggiatori sotterranei sparsi in tutto il globo, attraverso un database che ospita le principali capitali dotate di trasporto metropolitano il cui elenco è in continuo aggiornamento.

Radio in streaming, gallery a tema direttamente da Flickr, chat e widget da scaricare, sono i principali accessori che accompagnano l' Underlover in cerca dell'anima gemella da ritrovare.

--
Underlove

giovedì 5 marzo 2009

Bruno Barra Special guest dj al "MATIS" di Bologna

Venerdi' 13 Marzo 2009 gran soiree al "Matis dinner club" di Bologna con il dj resident Matte Botteghi e la voce di Alex 50.

Special guest star della serata il dj italiano Bruno Barra, definito da molti Italian top dj fashion e portatore di una campagna contro la droga che ne ha fatto negli anni il paladino del divertimento sano.

Bruno Barra prima di approdare al Matis club di Bologna, locale cult dell'Emilia Romagna, ha fatto tappa allo "Shed" di Busto Arsizio, al "The club" ed al "Tocqueville 13" di Milano, allo "Zenzero" ed al "Pascia" di Riccione, al "Atom" disco di Torino, al "Pepe Nero" di Lecce, al "Bloom" di Roma, insomma in molti dei top club Italiani.

BRUNO BARRA dj Biografy

Dj, Producer e Sound Designer, Bruno Barra è attivo nel settore sin dal 1987 portando il proprio suono in club e festival italiani e stranieri.

Ispirazioni multiformi (R&B, House Commerciale e Garage) in continua evoluzione, vengono reinterpretate magistralmente nei suoi dischi, nelle sue produzioni e nei suoi dj set!

Negli anni ha riscosso ampi consensi nel complicato mondo del bynight, aggiudicandosi tantissime residency nei più famosi locali napoletani e nazionali...

Mantiene inoltre costante il suo impegno nelle produzioni discografiche, prevalentemente indirizzate all'Happy House Music, classico e dance sapientemente mixato tra di loro.

Infine, ma di primaria importanza è di rilievo il suo impegno sociale, che lo vede da ormai un decennio coinvolto nella personalissima battaglia "NO-DRUGS" contro l'uso delle droghe.

Al momento sta lavorando ad alcune sue produzioni che presto potrete ascoltare in anteprima sul suo official myspace!

NO DRUGS PROJECT

Dal 1996 il dj Bruno Barra ha iniziato una personale campagna di sensibilizzazione contro la droga. Questa campagna prevede, mediante l'utilizzo dei canali mediatici più cari ai giovani come Internet ed il ByNight, la diffusione informativa riguardante l'utilizzo delle droghe, dalle più leggere a quelle più pesanti e letali.

Da ormai più di 10 anni il famoso dj porta con sè nei club di tutta Italia questo nuovo concetto di divertimento, utilizzando gadgets e riscontrando pareri favorevoli in molti sponsor che decidono di contribuire con il loro merchandising alla causa. Sul suo nuovo sito web
www.brunobarra.it è presente un'area "No Drugs" nella quale è presente un elenco delle più comuni droghe, descrivendone provenienza in natura, effetti e conseguenze sull'organismo e sulla psiche umana... un vero e proprio vademecum per chi pensa che uno stato di benessere momentaneo dovuto ad una sostanza in particolare, possa essere sporadico e di facile controllo.
Inoltre, sempre sul nuovo sito web del dj, è possibile consultare facilmente un'area "Press" che evidenzia la capillare ed incessante propulsione negli anni del progetto.

A partire dal 2008 hanno aderito al progetto le aziende 69X35 e JUNGLE adv, e la campagna ha subìto una forte accelerazione riscontrando un notevole successo mediatico, sottolineato dall'attenzione al progetto da parte di brand del calibro di ALTANUS, SONY, PIONEER, ORTOFON, e di "cultori" del By Night televisivo come FASHION TV ed ENJOY Television.

Il nuovo tour e' denominato " SAY NO DRUGS…4 YOUR LIFE" con distribuzioni di t-shirt
ITALIA BY NIGHT PRESS OFFICE

NINJA DJ (SUBSONICA), ven 6/3 al Viper Theatre Firenze + Progetto 33 sab 7/3

Ninja dj (Subsonica)
special guest
venerdì 6 marzo alla ALterNite Viper

e Joseph Capriati
special guest
sabato 7 marzo Progetto 33 Viper


------------------------------------------

NINJA dj
dei Subsonica!!!


Venerdì 6 marzo – ore 22 – biglietto 5 euro
VIPER THEATRE – Via Lombardia/via Pistoiese – Le Piagge – Firenze
Alter*Nite
la sola alternativa
3 piste: rock, drum & bass & electro
special guest
NINJA
(Subsonica)
Medium Snakepit Hall (rock): Dott. Lorenz
Inner City Jungle Hall (drum & bass): Danex (Gold) + Very Special Guest
Ninja (Subsonica)
FrenchKiss Dancefloor (hardcore/speed/frenchcore): Nitro + Fuji
Visualplay: Airone

Dopo il fantastico set di Roy Paci, ancora un dj d'eccezione per le
Alternite di Viper Theatre.
Eh sì, perché venerdì 6 marzo, tra la nutrita schiera di mischiadischi
che si alternerà al più berlinese dei club fiorentini, ci sarà
soprattutto lui, Ninja dj: il drummer, il metronomo umano e l'anima
pulsante dei grandissimi Subsonica.

Muoversi con lucida freddezza ed instancabile creatività all' interno
della scienza delle scansioni ritmiche: in fondo, tutto si può
ricondurre a questo.
E' stato quasi inevitabile che Ninja abbia sentito il richiamo di quella
che è per certi versi l"altra parte della barricata": passare cioè il
confine fra strumenti suonati e consolle da dj. E' sempre questione di
ritmi, di "scienza delle scansioni ritmiche" come si diceva.
In questa veste Ninja, insieme a Rollers Inc. e MC Victor fa parte di
The Dreamers che anima ogni sabato la notte drum'n'bass del Puddhu Bar
di Torino. Ellen Ripley è invece il nome del progetto live e alieno,
costituito dalla storica sezione ritmica dei Subsonica, formato da sei
solidi musicisti, che mettono la loro tecnica al servizio del dancefloor
duro e puro.

La precisione, il senso del groove e al tempo stesso la voglia di
scoprire sempre nuovi territori accompagnano Ninja tanto alle prese con
le pelli di un tamburo quanto con le puntine da appoggiare sui vinili.

E poi, sempre la AlterNite Viper: il rock di Dott. Lorenz dj (Medium
Snakepit Hall), il drum&bass di Danex (Inner City Jungle Hall) la
frechcore di Nitro e Fuji (FrenchKiss Dancefloor), i visual di Airone e
tanto altro.

Biglietto? 5 euro!


--------------------------- . ----------------------------

Progetto 33
Special guest JOSEPH CAPRIATI


Sabato 7 marzo – ore 23 – ingresso 10 euro fino ore 24 (dopo, 15 +
consumazione)
VIPER THEATRE – Via Lombardia/via Pistoiese – Le Piagge – Firenze
Progetto 33
Special guest
JOSEPH CAPRIATI
(Tuning Spork, Floppy Funk)
Dj-set + VIPER DJs: MC SOUND + JACOPO CECCONI
Bunker: dj MATTHEW CARRERA


I suoi dischi compaiono nelle playlist di Richie Hawtin, Magda, Paco
Osuna, Davide Squillace e altri big della dance mondiale.
Dj/producer di origine campana, Joseph Capriati è, quel che si dice, un
artista che ha bruciato le tappe. E' lui lo special guest
dell'appuntamento Progetto 33 di questa settimana, sabato 7 marzo al
Viper Theatre di Firenze.
Il suo sound? Techno, sperimental, funk e groove minimal. Le sue muse?
Kraftwerk, Mika Vaino, Phil Kieran, Richie Hawtin, Alex Under, Rino
Cerrone, Markantonio…
Insomma, un'altra, lunga, notte da ballare.

Joseph Capriati ha cominciato la propria carriera giovanissimo,
mischiando hip hop e classic house. Nei primi anni 2000 suona in decine
di locali del Sud-Italia, lavora in radio e si affianca spesso a dj di
grido. Da qui l'evoluzione musicale che lo trasformerà totalmente: la
techno! Nel 2005 inizia produzione discografica. Per l'etichetta Globox
esce il primo vinile con il lato A dal titolo Carassi & Capriati
"Formaldehyde" e il lato B dal titolo Joseph Capriati "Microbiotik" con
un remix di Massi DL. Il successo è immediato, i brani vengono suonati
da grandi dj internazionali e per Capriati iniziano collaborazioni su
Capsula, Globox Rec, Analytic Trayl, Loose Re...
In cantiere nuove uscite per le etichette CMYK Rec di Alex Under,
Frankie Rec, MKT rec, Mosaiko rec e vari remix.


www.viperclub.eu

Programma Viper Theatre 2009
Questo programma annulla e sostituisce i precedenti. Inizio spettacoli
ore 22 salvo diversa indicazione. Prezzo biglietti variabile a seconda
della serata (0/15 euro). Sabato Progetto 33: ingresso 10 euro fino alle
ore 24, a seguire 15 euro con consumazione/10 euro con consumazione
(donna). Ove non specificato, biglietto da definire. Prevendite
www.boxol.it www.ticketone.it e presso la cassa del Viper.


Sabato 7 marzo 2009 – Progetto 33: JOSEPH CAPRIATI – dj-set
Giovedì 12 marzo 2009 – ANIMAL COLLECTIVE in concerto – 20 euro (in
collaborazione con Musicus Concentus)
Venerdì 13 marzo 2009 - Queer Aboard - 8/5/4 euro
Venerdì 20 marzo 2009 - ALTER*NITE + BARCOLLO MA NON MOLLO – 5 euro
Sabato 21 marzo 2009 – Progetto 33 feat. KRAKATOA, SAMUEL + PISTI - dj-set
Giovedì 26 marzo 2009 - THURSDAY NIGHT METAL: "AC/DC Animal Party"
Venerdì 27 marzo 2009: BUGO in concerto – 5 euro
Venerdì 3 aprile 2009 - Queer Aboard - 8/5/4 euro
Venerdì 10 aprile 2009: PROIETTILI BUONI in concerto – 8 euro
Venerdì 17 aprile 2009: MARTA SUI TUBI in concerto – 10 euro
Mercoledì 22 aprile 2009: MILLENCOLIN in concerto (ore 21) – 20 euro
Giovedì 30 aprile 2009 - Queer Aboard - 8/5/4 euro


Programma Le Nozze di Figaro
Questo programma annulla e sostituisce i precedenti. Prevendite
www.boxol.it www.ticketone.it. Info www.lenozzedifigaro.it

Lunedì 16 marzo c/o Saschall – ore 21 – SKA P (supporter Asian Dub
Foundation) - 25 euro
Giovedì 26 marzo c/o Auditorium Flog – ore 21.30 - J AX –18 euro


Viper Theatre
centro polifunzionale per le arti
via Lombardia/via Pistoiese - Le Piagge – Firenze
tel 055.318231 – fax 055 3028229 www.viperclub.eu
Uff stampa: Marco Mannucci cell 3477985172 – mannucci@dada.it -
agendasetting@dada.it

PD Bagno a Ripoli

Il Partito Democratico – Unione Comunale di Bagno a Ripoli Vi invita

alla

Presentazione del Programma e linea politica del PD alle Elezioni Amministrative

del Comune di Bagno a Ripoli

per la legislatura 2009- 2014

Lunedì 9 Marzo

ore 11:00

presso la Sala Consiliare del Comune di Bagno a Ripoli

Intervengono:

Franco Pestelli Coordinatore comunale PD

Francesco Casini Capogruppo consiliare PD

Questo Programma, frutto della nuova visione della politica promossa dal PD, nasce da un percorso partecipato, sintesi tra il lavoro di 5 gruppi tematici composti dai membri del PD del Comune di Bagno a Ripoli, i suggerimenti dei Circoli di base e, in modo particolare, le richieste, i bisogni concreti espressi dalla cittadinanza, dalle associazioni. Un programma ricco di spunti, di proposte pratiche ed operative che, nella loro formulazione, partono da due concetti di fondo: la coerenza con le istanze del territorio e la loro reale fattibilità.

Questa proposta programmatica vuole essere l'inizio di una campagna elettorale nella quale il PD ripolese investirà le sue migliori energie politiche consapevole dell'importante ruolo che ricopre per il suo territorio.

La presentazione del Programma sarà accompagnata da un Buffet.

Laura Quinti

Portavoce PD Bagno a Ripoli

l.quinti@pdbagnoaripoli.it

MARCANTONIO PINTO VRACA testimonial per uno spot telivisivo

                                     COMUNICATO  STAMPA

Confermato lo spot televisivo che andra' in onda a gennaio sulle reti nazionali .Nello spot si vede Marcantonio Pinto Vraca che abbandona con una mano un fucile per prendere in braccio un bimbo africano.Lo spot il cui scopo e' quello di promuovere i diritti umani nel mondo e' finanziato da 14 associazioni umanitarie e' fa parte di una serie di iniziative pubblicitarie che vedono Marcantonio come testimonial.
 
Ufficio Stampa


__________________________________________________
Do You Yahoo!?
Poco spazio e tanto spam? Yahoo! Mail ti protegge dallo spam e ti da tanto spazio gratuito per i tuoi file e i messaggi
http://mail.yahoo.it

MARCANTONIO PINTO VRACA contestazioni per spot televisivo

                                                COMUNICATO  STAMPA

Numerosi interventi contro la presenza di Marcantonio Pinto Vraca come testimonial  nello spot per i diritti umani di  alcune Ong  .Oltre duemila  mail secondo le Ong sono arrivate nelle caselle mail delle stesse per invitarle a non permettere che Marcantonio Pinto Vraca sia il protagonista  della  prossima campagna nazionale pro diritti umani . Le prese di posizione  storiche di Marcantonio  ed alcune sue recenti  iniziative in materia di  bloccho economico   lo rendono particolarmente sensibile da attacchi da parte di gruppi politicizzati  provenienti sia da estrema destra che da estrema sinistra .Nessun commento e' stato rilasciato dall'interessato.
 
Ufficio Stampa


__________________________________________________
Do You Yahoo!?
Poco spazio e tanto spam? Yahoo! Mail ti protegge dallo spam e ti da tanto spazio gratuito per i tuoi file e i messaggi
http://mail.yahoo.it

MARCANTONIO PINTO VRACA ospite al convegno sui popoli non rappresentati a Londra

                                            COMUNICATO  STAMPA

Il convegno dei popoli non rappresentati nelle sua sessione annuale vede come ospite principale della prima delle 4 giornate di lavori  Marcantonio Pinto Vraca,il convegno che si e' tenuto nella  sede dell'associazione  in piena city Londinese vede come partecipanti 34 popoli rappresentati,( l'associazione unisce popoli non rappresentati in nessuna istituzione mondiale, e' sta diventanto la piu' importante al mondo superando altre 2 associazioni dello stesso tipo ) .Il discorso introduttivo della prima giornata tenuto da Marcantonio Pinto Vraca e volato su temi alti, dalla consapevolezza dell'essere al diritto di ogni essere umano alla felicita', passando da citazioni di Kant e S. Agostino Grandi applausi alla fine dell'intervento durato circa 90 minuti.I lavori procederanno per altri 3 giorni intensissimi con  numerosi altri ospiti di prestigio.
 
Ufficio Stampa


__________________________________________________
Do You Yahoo!?
Poco spazio e tanto spam? Yahoo! Mail ti protegge dallo spam e ti da tanto spazio gratuito per i tuoi file e i messaggi
http://mail.yahoo.it

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota