sabato 10 gennaio 2009

Master Comunika: Comunicazione Ambientale

Master in Comunicazione Ambientale

Obiettivi

Il Master, Patrocinato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare,si prefigge di formare la innovativa figura professionale del comunicatore ambientale che gestisce l'opinione pubblica sulle questioni ambientali, fornendo tutte le nozioni e gli strumenti-guida necessari per comunicare al meglio la natura e l'ambiente inteso come sfondo culturale e manageriale. La finalità primaria è quella di trasferire una metodologia comunicativa orientata a promuovere strategicamente il territorio come risorsa indispensabile.

Sbocchi professionali
- Esperto di strategie di comunicazione ambientale
- Responsabile ufficio stampa ambientale
- Esperto in campagne di comunicazione ambientale
- Giornalisti pubblicisti in ambito ambientale
- Operatori di turismo sostenibile
- Coordinatori della comunicazione delle associazioni ambientaliste
A chi si rivolge
- Neo-professionisti laureati e / o laureandi
- Operatori delle associazioni del terzo settore e no profit
- Comunicatori, giornalisti, pubblicisti, esperti di marketing, comunicatori di impresa,
comunicatori della P.A.
- Funzionari di settori della P.A. interessati alle questioni ambientali
- Comunicatori pubblici
- Funzionari o rappresentanti di partito, portavoce, assistenti parlamentari
- Imprenditori
- Docenti
- Ambientalisti appassionati
Programma

APERTURA MASTER:

LAVORARE NEL SETTORE DELL'AMBIENTE

PENSARE L'AMBIENTE

Inquadramento storico e politico dell'ecologia e dell'ecologismo;
Strategie di comunicazione politica ambientale
le definizioni
per una comunicazione di condivisione;la comunicazione pubblica efficace.

BASI DI COMUNICAZIONE

L'importanza del sapere comunicare efficacemente; Basi di Comunicazione/ Comunicazione Efficace;
L'Atteggiamento mentale nella Comunicazione; La Comunicazione Umana; Storia e FIlosofia;
I tre Pilastri della Comunicazione; La Consapevolezza della propria Comunicazione; L'Ascolto Attivo;
Tecniche di Comunicazione; Il Rapport ed il Ricalco nella Comunicazione;
La Comunicazione Multisensoriale nel settore dell'Ambiente. Esercitazioni pratiche.

COMUNICARE L'AMBIENTE

L' opinione pubblica tra conservazione e cambiamento; La comunicazione ambientale oltre l'ambientalismo;
Comunicazione tra nimby e sviluppo; Le campagne di comunicazione; C
omunicare sull'inquinamento;
Comunicare l'energia; C
omunicare l'impatto ambientale dei servizi pubblici;
Comunicare l'ambiente nella trasformazione urbana; La Comunicazione del turismo sostenibile.

L'UOMO E L'AMBIENTE

Approccio scientifico dell'ecologia e fenomeni
naturali connessi all'impatto antropico sull'ambiente.

STRUMENTI DI COMUNICAZIONE AMBIENTALE

Piano di comunicazione ambientale; Ufficio stampa; radio e tv per comunicare l'ambiente;
Internet, telefoni e multimedia di comunità; il cinema e la fiction.

LA LEGISLAZIONE AMBIENTALE

Il ruolo della magistratura e della giurisprudenza; I grandi processi;
Il ruolo delle associazioni di protezione ambientale;

TECNICHE DI LOBBYING AMBIENTALE

Comunicazione di pressione; La comunicazione sociale; Il Cause related marketing;

LEGISLAZIONE AMBIENTALE 2

L' Unione europea e l'ambiente: strumenti di politica ambientale comunitaria;
L'Italia e l'ambiente: gli strumenti di politica ambientale nazionale;
L
e normative di settore; Il danno ambientale;Energia e cambiamenti climatici.


L' AMBIENTE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Case history:
l'ambiente come strumento di Governance per il sistema della Pubblica Amministrazione.

L'AMBIENTE PER LA COLLETTIVITÁ

Case History:
esperienze di comunicazione di un'associazione ambientalista
e di un ente locale.

L'AMBIENTE PER L'IMPRESA

L'ambiente come fattore critico di successo;
Verso una comunicazione più "sostenibile";
Case History: comunicazione ambientale BtoB e BtoC.

Numero di corsisti
25/30 allievi
Stage

Garantito da contratto/all'interno di prestigiose agenzie di comunicazione, aziende, enti e istituzioni partners.

Alcuni dei nostri Partners: Fondazione Bio Parco; Aiab - Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica;Delfia - Comunicazione tra Economia e Ambiente; Achabgroup s.r.l Rete Nazionale di Comunicazione Ambientale; Ecoradio; Ises Italia; Italia Nostra.

Inizio previsto
Febbraio 2009
Durata
6 mesi (420 ore), 3 mesi, in aula full immersion a weekend alternati (sabato e domenica), più stage: durata minimo di 3 mesi.
Quota di partecipazione
€ 3.000,00 + iva (rateizzabili in tranche mensili senza interessi), la quota comprende: materiali didattici, dispense, tutoring, partecipazione a workshop e attività esterne. E' possibile attivare pagamenti personalizzati.
Modalità di pagamento
- Bonifico Bancario
- Assegno Circolare non Trasferibile
- Bollettino Postale
- Contanti
Borsa di studio

2 borse di studio a copertura totale, Borse a copertura parziale ed agevolazioni.
Tra i criteri di valutazione, emergono:
- il voto di laurea
- la tipologia di specializzazione accademica
- l'appartenenza a categorie protette
- la fascia di reddito
- la propensione all'oggetto del master
- le potenzialità/predisposizione alla comunicazione
Certificato rilasciato
Diploma Di Master
Dove/Sede
Roma, Centro Congressi
Docenti


Sara Fioravanti
Esperta in Legislazione Ambientale - Ufficio Legale Legislativo WWF
Marco Marturano
Giornalismo politico - Presidente Gm&P
Marco Merangola
Esperto di Comunicazione
Roberto Pagliuca
Esperto di Comunicazione Ambientale - Delfia srl
Anna Giordano
Naturalista - Nobel per l'Ambiente
Lucia Ambrogi
Consulente Politico Ambientale
Paolo Volterra
Giornalista Sky tg 24
Danilo Selvaggi
Esperto di Ecologia - Consulente Ministero dell'Ambiente
Giancarlo Fiorito
Esperto di Energia - Istituto per la Promozione Industriale
Claudia Carmenati
Giornalista - Consulente Regione Marche
Michelangelo Suigo
Responsabile Public Affairs Vodafone
Andrea Pietrarota
Sociologo della comunicazione - Scientific Bureau Coordinator RiminiFiera

Selezioni
Per candidarsi alle selezioni dei nostri master è necessario allegare alla domanda di ammissione, il curriculum vitae. In seguito ad un primo screening cartaceo dei c. v. pervenuti, entro i termini stabiliti, l'idoneità verrà conferita sulla base di una attenta valutazione del profilo professionale e motivazionale, correlata ovviamente ai requisiti specifici richiesti da ciascun master seguirà il colloquio motivazionale e psicoattitudinale.
Sistemazioni
Comunika coadiuva ciascuno dei corsisti, non residenti nella città di Roma, a trovare un alloggio a condizioni economiche favorevoli per i weekend nei quali si svolgeranno i moduli didattici.
Patrocinato da

Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare






--
Fonte: CorrieredelWeb

Checco Zalone e company in giro per l'Italia

Zelig è una delle trasmissioni più apprezzate della televisione italiana: da anni ormai, prima soltanto in seconda serata, e poi, trionfalmente, anche in prima serata sulla ammiraglia di Mediaset Canale 5, richiama grandissimi indici di ascolto e di gradimento. Senza tenere conto del numeroso pubblico che affolla in ogni serata il Teatro degli Arcimboldi di Milano dove la trasmissione viene ospitata.


Per tutti quelli che si sono sempre mangiati le mani per il fatto di non poter vedere dal vivo i loro comici preferiti, magari perché giusto un po' distanti da Milano o impossibilitati a raggiungerla, è stato ideato Punto Zelig 2009. Si tratta di un tour che porterà in giro per l'Italia, nei migliori teatri della Penisola, un gruppo selezionato dei comici che hanno animato le serate autunnali e invernali degli italiani.

Il tour di Punto Zelig 2009 prevede (per ora) date fino alla fine di marzo 2009: per maggiori info: http://magazine.voiaganto.it/articolo/punto-zelig-2009-il-tour/2574/

Idioteca

MARCANTONIO PINTO VRACA campagna pubblicitaria del Blocco economico del Marocco

Inizia oggi la campagna pubblicitaria  del Blocco Economico del marocco promossa da Marcantonio Pinto Vraca  su Facebook e su Google.La campagna che durera' 30 giorni punta a fare conoscere al pubblico della rete l'iniziativa,allo scopo di sensibilizzare e portare avanti le tematiche dei diritti dell'uomo ed il rispetto dei valori della liberta' dei popoli .
Ufficio stampa

venerdì 9 gennaio 2009

Shopping a New York e Londra

Londra e New York sono entrambe città piene di vita e di attrattive per i visitatori. Il tour operator La Fabbrica dei sogni propone un pacchetto per visitare New York e Londra, unite in uno stesso viaggio dedicato all'attività preferita dalle donne, e non solo: lo shopping.
Si sosterà prima nella capitale della Gran Bretagna, passando in rassegna i più belli dei 30.000 negozi che sorgono in città e almeno qualcino dei 26 mercatini che la animano.
Da visitare a Londra ci sono molte cose, ma è una vera meraviglia anche passeggiare per la via principale dello shopping londinese, Oxford Street, mentre le compere più esclusive si possono fare verso Knightsbridge o Sloane Square, dove potrete acquistare capi di famosi stilisti.
Ma soprattutto da non perdere sono i famosissimi mercati di Londra, dove si possono scovare capi originali, veri e propri tesori.
La seconda tappa è New York, città simbolo dello shopping oltreoceano.
E' dalla Grande Mela che partono molte delle mode più in voga ed è qui che sorgono alcuni dei negozi più belli del mondo. La Fifth Avenue è la via dello shopping per eccellenza, passeggiando tra il traffico, i famosi taxi gialli e i grattacieli sembrerà d'essere in un film. Tra le tante cose da visitare a New York, ci sono anche i grandi magazzini che sorgono un po' ovunque, da queste parti.
 Per questo pacchetto, in versione Budget accomodation, la quota è a partire da 969 Euro, e include: volo di linea da Roma o Milano in classe economica, due pernottamenti colazione inclusa presso hotel 3* centro Londra base camera doppia; quattro pernottamenti senza colazione presso il "New York Helmsley", al centro di NYC base camera doppia.
 
La quota per il pacchetto con versione Superior accomodation, invece, è a partire da 1.259 Euro e include: volo di linea da Roma o Milano in classe economica; 2 pernottamenti colazione inclusa presso il " Royal Park" centro Londra base camera doppia; 4 pernottamenti senza colazione presso il " 70 Park " centro NYC base camera doppia.
 
Infine è possibile sceglere il pacchetto con Luxury accomodation, con una quota a partire da 3.295 Euro.
La quota include: volo di linea da Roma o Milano in CLUB; 2 pernottamenti colazione inclusa presso il " The Cranley" centro Londra base camera doppia; 4 pernottamenti senza colazione presso il " Carlyle " centro NYC base camera doppia; trasferimento da/per aeroporto in limousine.
 
Le quote non includono: quota iscrizione e tasse aeroportuali di Euro 400.00 circa.
 
Maria Luisa Serra

 

ANCI sul Dl anticrisi


DL ANTICRISI: ANCI, VALORIZZARE ECONOMIE COMUNI PER SOSTENERE RIQUALIFICAZIONI URBANE E INVESTIMENTI

 

 

Nel corso della discussione parlamentare sul cosiddetto 'dl anticrisi', la Associazione dei Comuni Italiani auspica che emerga con chiarezza la necessita' di valorizzare le economie realizzate nel corso degli anni dalle amministrazioni comunali. In questo senso ANCI ritiene che debbano essere valutati con attenzione gli emendamenti predisposti dalla Associazione e fatti propri da alcuni parlamentari. Si tratta, fra l'altro, di interventi in sintonia con gli allarmi lanciati dal Ministro Tremonti: interventi volti a consentire lo sblocco dei residui passivi e degli avanzi di bilancio, se destinati ad investimenti, ed alla istituzione di un fondo di riqualificazione urbana, alimentato con una quota di risorse nazionali disponibili del Fondo per le Aree Sottoutilizzate, finalizzato a finanziare la realizzazione di interventi di riqualificazione urbana, per stimolare gli investimenti pubblici, anche per far fronte alla persistente crisi economica ed occupazionale.

 

 

Roma, 9 gennaio 2009




--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

LOGOS in fiera: invito-evento Aziende-Studenti

La LOGOS - Progetto Alta Formazione - il 15-16-17-18 gennaio 2009 sarà presente con un proprio Stand alla Nuova Fiera di Roma per l'evento
"Incontro Aziende Studenti".
L'ingresso alla Fiera è gratuito. L'orario di apertura è dalle 10,00 alle 18,00.
VENITE NUMEROSI, SARETE GRADITI OSPITI NEL NOSTRO STAND!!!
Siamo al PADIGLIONE 7 - STAND E25
LA FIERA AZIENDE-STUDENTI SI SVOLGE IN CONTEMPORANEA CON LA FIERA "JOSP Fest" CHE PREVEDE TRA L'ALTRO L'ORGANIZZAZIONE DI 4 CONCERTI GRATUITI:
IL 15 ALLE ore 16,00: DOLCENERA
IL 16 ALLE ore 16,00: RON
IL 17 ALLE ore 16,00: ZERO ASSOLUTO
IL 18 ALLE ore 16,00: ANTONELLA RUGGERO
ED INOLTRE... All'interno della Fiera sarà allestita una pista di pattinaggio sul ghiaccio.
L'ingresso e l'affitto dei pattini sarà GRATUITO!
INFORMAZIONI UTILI
iNGRESSO FIERA: Ingresso Nord

COME ARRIVARE

In auto dal centro di Roma: Dal GRA (Grande Raccordo Anulare) uscita 30 FIERA DI ROMA in direzione Fiumicino e poi seguire le numerose indicazioni segnaletiche per Fiera Roma, ingresso EST. Per impostare il navigatore satellitare l‟indirizzo della Fiera di Roma è: Via Portuense 1555 - Roma

In treno: Dalla Stazione Tuscolana, collegata alla Linea A e dalle Stazioni Tiburtina ed Ostiense collegate alle Linee B della Metropolitana, prendere la linea Fr 1 direzione Fiumicino e scendere alla FERMATA FIERA DI ROMA (Tariffa 1 euro).

Dall‟aeroporto di Fiumicino: Dalla stazione ferroviaria in aeroporto prendere la linea Fr1 in direzione Roma (non la linea diretta Leonardo Express) e scendere alla fermata FIERA DI ROMA (Tariffa 1 euro).

Servizio Navetta dalla Fermata Fiera di Roma agli ingressi della manifestazione: Un Servizio Navetta sarà disponibile dalla fermata Fermata Fiera di Roma agli ingressi, PORTA NORD, per tutti e quattro i giorni di apertura dell‟evento.

ORARI PER VISITATORI: DA

GIOVEDI 15 gennaio A DOMENICA 18 gennaio: ore 10:00-18:00

INGRESSO E REGISTRAZIONE: L' INGRESSO alla manifestazione è GRATUITO E SENZA REGISTRAZIONE PER IL PUBBLICO.

PADIGLIONI ESPOSITIVI: Il padiglione espositivo in cui si svolgerà Incontro Aziende Studenti è il n° 7.


Incontro Aziende Studenti è l’appuntamento nazionale di riferimento per il recruitment e il lavoro che ha coinvolto lo scorso anno, in sole due edizioni, oltre 40.000 studenti e quasi 300 aziende!
Maturandi, diplomati, universitari e laureati da un lato; aziende italiane ed estere, università, enti di formazione e Istituzioni dall’altro.
La manifestazione offre la possibilità di incontro tra chi cerca lavoro e chi lo offre, tra chi ha bisogno di orientamento e chi propone corsi universitari, di formazione, o master.

Incontro Aziende Studenti è l’occasione per:
  • conoscere le opportunità di lavoro e di stage in Italia e all’estero;
  • consegnare il curriculum vitae direttamente ai responsabili del personale delle maggiori aziende italiane ed estere;
  • proseguire il proprio percorso formativo con i corsi di laurea e di specializzazione proposti dalle maggiori Università Italiane e dagli Enti di Formazione.
Oltre al tradizionale spazio espositivo saranno proposti interessanti convegni e workshop.

Incontro Aziende Studenti coinvolge le istituzioni locali e nazionali e si svolge in collaborazione con il consorzio interuniversitario AlmaLaurea.

Orario continuato 10-18. Ingresso gratuito.
www.incontroaziendestudenti.it
Paolo Pietrarota
Amministratore Unico
Logos P.A.F. s.r.l.
Via Alfredo Catalani 27 - 00199 - Roma
Tel. 06.86.39.95.12 - 06.86.21.07.88
Fax 06.86.38.10.42
paolopietrarota(at)logospaf.it - kinder(at)email.it
www.logospaf.it


Al Via le Iscrizioni al Concorso I CORTI SUL LETTINO - Cinema e Psicoanalisi

Sono aperte le iscrizioni per la prima edizione del concorso di cortometraggi rivolto ai filmaker italiani e stranieri "I corti sul lettino. Cinema e psicoanalisi", organizzata dallo psichiatra e critico cinematografico Ignazio Senatore.

L'intento della manifestazione cinematografica è di valorizzare, promuovere e divulgare il cortometraggio come forma espressiva particolarmente valida ed attuale a livello sociale e culturale, di sviluppare le potenzialità dei linguaggi artistici dei nuovi media; rispondere alle esigenze di crescita culturale dei giovani registi emergenti e dare a tutti i filmaker di talento la maggiore visibilità possibile.

Proiezioni di film e l'incontro con registi, attori e critici cinematografici faranno da cornice all'evento organizzato con l'egida della Sezione "Arte, cinema e spettacolo" della Società Italiana di Psichiatria ed in collaborazione con il festival cinematografico estivo accordi @ DISACCORDI .

L'evento si svolgerà dal 17 al 18 Aprile 2009 presso il Penguin Café di Via Santa Lucia 88 – Napoli e prevede la proiezione del maggior numero possibile dei cortometraggi inviati.

Il termine ultimo per presentare i cortometraggi è il 31 marzo 2009. Una giuria specializzata premierà i migliori corti, la miglior sceneggiatura, miglior regista, il miglior attore e la migliore attrice.

La partecipazione è gratuita.

Info e regolamento scaricabili sui siti http://www.cinemaepsicoanalisi.com e http://www.accordiedisaccordi.com


Catania Commercianti di Corso Italia, esplode la protesta





Catania: Commercianti di Corso Italia, esplode la protesta

" Se l'Amministrazione comunale non provvederà a trovare soluzioni idonee al disagio provocato, chiederemo un risarcimento per i danni economici che abbiamo e stiamo continuando a subire". E' l'appello manifestato da un gruppo di commercianti catanesi che svolgono la loro attività nella zona del Corso Italia. "L'intervento" avrebbe dovuto dare un nuovo volto al Corso Italia e, invece, si sta prolungando oltre il termine previsto, causando vari disagi ai commercianti della zona. Un cantiere rimasto aperto nel "clou" delle festività natalizie per dei lavori di "riqualificazione" urbana cominciati nel 2007 e che si sarebbero dovuti concludere giorno 31 dicembre 2008. Ma con il nuovo anno, i cantieri sono ancora lì, ad occupare quella gran fetta di marciapiede che comincia al numero civico 198 e finisce al numero 212. I commercianti  pensavano che i lavori fossero più celeri e che avrebbero potuto rifarsi delle perdite subite a causa del blocco pedonale, durante il periodo delle feste natalizie e, successivamente, durante i saldi invernali. E, invece, la situazione è ferma e sta diventando insostenibile. Il problema è un rilevante calo delle vendite e di conseguenza delle entrate mensili. Lettere e controlettere, senza risultati. I commercianti che stanno subendo questo grave disagio economico, chiedono ora che venga fatto il possibile per accelerare i tempi di ultimazione dei lavori. " E' dai primi giorni di novembre che sopportiamo questa situazione –dichiarano– e che quantifichiamo le nostre perdite e i nostri evidenti cali nelle vendite e nelle presenze di clienti. Non si può continuare in questo modo". "E una vergogna- dichiara Mimmi Ferrera, titolare di un'attività commerciale sita presso la zona di Corso Italia interessata dai lavori -. Dovevano lavorare anche la notte. E, invece, i cantieri sono fermi per " ferie " dal 19 dicembre. Uno scempio tras pazzatura e ratti che hanno invaso anche il parco della Banca Fideuram".


USPress <daria.raiti@hotmail.it>

MARCANTONIO PINTO VRACA risultati CAMPAGNA MONDIALE BLçOCCO ECONOMICO DEL MAROCCO

Si iniziano ad avere i primi risultati evidenti della Campagna Mondiale Blocco Economico del Marocco promossa da Marcantonio Pinto Vraca.Alcune anticipazioni sulla uscita del resoconto semestrale vedono la campagna ottenere risultati maggiori di quelli preventivati e previsti,l'adesione al progetto di 80 aziende pronte a ritirare gli investimenti,300 societa' commerciali che annullano i propri contratti,e' oltre 10000 persone che hanno annullato il proprio viaggio di piacere in Marocco ci danno un'idea di come sta' andando l'iniziativa.
Abbiamo cercato Marcantonio per chiedergli il suo parere ma e' ancora in africa in una zona irraggiungibile,comunque sara' presente a fine gennaio nella conferenza stampa per presentare ufficialmente i risultati ottenuti della campagna.
 
Ufficio Stampa

Comunicato stampa


Blog dell'Associazione Baha'i Bassano del Grappa

Questo blog vuole esssere uno strumento di condivisione e approfondimento dei testi baha'i in lingua italiana e di informazioni e avvenimenti su attività che riguardano la Religione bahá'í nel territorio nazionale e internazionale.


L'Associazione Baha'i Bassano, nata nel 1996, ha l' obiettivo di diffondere il principio dell'unità del genere umano secondo il piano rivelato da Baha'u'llah (Fondatore della Fede Baha'i), poiché "la terra è un solo paese e l'umanità i suoi cittadini". Le attività dell'associazione, gratuite e aperte a tutti, sono: riunioni devozionali mensili aperte a tutte le credenze; riunioni per donne; circoli di studio settimanali sulla vita dello spirito; classi settimanali per bambini, fanciulli e giovanissimi, conferenze pubbliche, bancarelle, mostre, collaborazione e scambi con le diverse associazioni.

Faeseh Kasemsadeh Mazza

bassano@bahai.it www.bassanobahai.blogspot.com www.levirtu.blogspot.com

Bruno Barra top dj fashion italiano

Il paladino del divertimento sano continua il suo girovagare per le migliori consolle d'Italia riscuotendo Grandi consensi

 

Dopo lo strepitoso 2008 che ha visto Bruno Barra dj girare nei migliori club di Napoli e nelle piu' ambite consolle italiane come quelle del "Villa Papete" di Milano marittima, il "Baraonda" di Bologna, il"Tocqueville 13" di Milano, il "Salinas" di Reggio Emilia, "Atom" di Torino, "Shed club" di Varese, "Black Apple" di Viareggio, "Spazio 900" di Roma , inizia un 2009 ancora piu' ricco e carico di impegni per il paladino del divertimento sano.

Oltre ai club napoletani la Scalinatella, il Voga city, ed il Remake club, Bruno Barra girera' i dischi esportando la sua musica e la sua energia in club ambitissimi come il 16 Gennaio richiestissimo di nuovo allo "Shed club" di Varese con il 69x35 Party, il party escusivo della nota griffe di abbigliamento Bustense, il 22 gennaio al "Camino club" di Parma, il 3 Febbraio al "The Club" Milano serata Fidelio, il 5 Febbraio al "Hollywood" di Milano, il 6 Febbraio alla "Capannina" di Bologna, il 7 Febbraio al mitico privee del "Pineta" di Milano marittima e poi il 13 Febbraio al "Prince" ed il 14 febbraio al "Pascia'" entrambi a Riccione.

Questi sono solo alcuni degli appuntamenti del dj Bruno Barra, stakanovista delle consolle che sta riscuotendo grossi consensi dai migliori night movers di tutta Italia tanto da definirlo Italian top dj fashion

Il tour invernale che lo vede protagonista, sempre legato alla campagna contro la droga si chiama "SAY NO DRUGS…4 YOUR LIFE!" dici no alla droga per la vita , slogan scritto sulle maglie che Bruno Barra sta preparando e che portera' e regalera' in giro in tutte le sue serate di musica e divertimento sano

Tutte le tappe del dj, la nuova t-shirt della campagna e le sue dance charts le potrete trovare a breve sul suo sito www.brunobarra.it

 

Italia by night press office

Unplugged Music Club I QUATTRO ELEMENTI presentano LA COLLINA





 Presso il locale Unplugged Music Club, situato nel pieno cuore della città in un
vecchio laboratorio di artigiani del 1400,  via De' Saponai 14/r ,il giorno 22 gennaio ore 22,30 

I QUATTRO ELEMENTI presentano LA COLLINA

libera interpretazione Dell'Antologia di Spoon River, il geniale lavoro scritto da Lee Masters. appassionante galleria di vizi,virtù,peccati e pregiudizi di un paese tipo dell'america dei primi anni del novecento visti e rivisitati attraverso gli epitaffi posti sulle lapidi di un cimitero posto su una collina alle spalle del villaggio di Spoon River. Quest'antologia ha incuriosito e interessato più artisti nel corso del tempo, tra questi anche Fabrizio De Andrè che ne ha tratto ispirazione per un album affascinante dal titolo "Non al denaro né all'amore né al cielo"

Questo spettacolo comprenderà una selezione di letture tratte dall'antologia e di alcuni brani musicali dell'album di Fabrizio de Andrè.

 

Il gruppo I 4 ELEMENTI (ARIA-MASSIMO PINZUTI,ACQUA- TIZIANACURTI ,FUOCO-ANNA COTTINI,TERRA-ALESSANDRO RESTI, gli abbinamenti scelti secondo le proprie specifiche personalità) si forma agli inizi del 2008 , portando la poesia nei pub e nei circoli. Nei primi spettacoli ancora non avevano un nome come gruppo ma la solida e forte amicizia che li legava da tempo li ha portati a collaborare sempre più spesso insieme . Ricercando autori famosi per pubbliche letture ,capita a Tiziana Curti di rileggere l'Antologia di Spoon River , commentando insieme con gli altri componenti del gruppo, le figure femminili e lo splendido lavora fatto da De Andrè nasce l'idea di questo spettacolo che riunisce le figure femminili tese e drammatiche (interpretate da ANNA COTTINI e TIZIANA CURTI) con i personaggi scelti da De Andrè e altre figure maschili forti.

Tutto lo spettacolo è visto come una passeggiata di un' ipotetico visitatore (il narratore ALESSANDRO RESTI) che entrato dentro il cimitero passa di lapide in lapide leggendo gli epitaffi ,dialogando così con le anime defunte , le poesie vengono alternate dalle canzoni tratte dall'album NON AL DENARO NE' ALL'AMORE NE' AL CIELO di Fabrizio De Andrè (eseguite da MASSIMO PINZUTI ) e si chiude con una canzone inedita di Massimo Pinzuti

 


Ingresso gratuito con tessera soci ACSI. Per
Infoline al 335.7216990.


giovedì 8 gennaio 2009

Trivago: Hotel europei in saldi

Prezzi degli hotel in Europa in netto calo per Gennaio

La stagione dei saldi nel settore alberghiero aperta con le vacanze di Natale, si conferma in tutta Europa anche questo mese. Prezzi in forte ribasso soprattutto in Uk. Ginevra la citta' piu' cara, Budapest la piu' economica. Napoli é la meta turistica italiana meno cara. Fonte: www.trivago.it

Milano, 9 Gennaio 2008 - La stagione dei saldi é iniziata, non solo per i beni di largo consumo, ma anche per i prezzi degli hotel in Europa, che toccano il minimo storico degli ultimi 9 mesi. Il tHPI* (trivago Hotel Price Index), indicatore dei prezzi per gli Hotel in Europa calcolato dal portale trivago sulla base del prezzo medio per tutte le offerte di e-bookings della rete, conferma la stagione dei ribassi gia' iniziata lo scorso mese. Il costo degli hotel é sceso fortemente, per questo mese di Gennaio, toccando il prezzo medio per doppia a notte di 109 euro. Hotel mai cosi' economici a: Venezia (119 euro doppia/notte), Roma (107 euro), Torino (103 euro), Bologna (102 euro) e Napoli (90 euro), la citta' italiana meno cara.

Ma i cali piu' evidenti si sono verificati nelle citta' d'Oltremanica dove, da Londra (127 euro) ad Edinburgo (99 euro), passando per Manchester (87 euro) e Birmingham (78 euro), la perdita di valore della sterlina si é fatta sentire nel settore turistico, registrando un calo dei prezzi hotels fino al 20% rispetto al mese precedente. Oggi l'Uk si é uniformata ai prezzi europei, proponendo tariffe ancora piu' convenienti e competitive. Diversamente la vicina Irlanda, dove l'euro gioca in casa, che regista un aumento dei prezzi per la capitale, Dublino (157 euro), una delle mete piu' care in Europa, assieme a Ginevra (193 euro) e Stoccolma (145 europa). Mentre le meno care d'Europa sono Budapest (72 euro), Cracovia (75 euro) e Granada (76 euro)

In tutte le altre citta' europee i prezzi si sono tenuti stabili rispetto a Dicembre, con lievi aumenti a Monaco (127 euro) e Milano (135 euro).

*Il tHPI indica il livello dei prezzi di una camera doppia standard calcolata per le 50 citta' Europee piu' cliccate su trivago. L'indice è calcolato sulla base delle 40 mila richieste dei prezzi delle camere di hotel consultate su trivago quotidianamente. Il motore di ricerca dei prezzi trivago consente di mettere a confronto i prezzi di oltre 280 mila alberghi e strutture ricettive nel mondo. Ad ogni richiesta, i prezzi correnti piu' vantaggiosi degli agenti di viaggio bengono messi direttamente a confronto. I viaggiatori possono quindi prenotarli alle migliori tariffe disponibili.


Volete ricevere ogni mese gratuitamente il tHPI, trivago hotel prix index, per monitorare l'andamento dei prezzi hotel in Europa?

Fate richiesta a:

thpi@trivago.com

trivago GmbH: sede a Dusseldorf, Germania. La societa' web è stata fondata nell'aprile 2005. Community internazionale di viaggiatori, leader in Europa, che si scambiano consigli e informazioni di prima mano e metamotore comparatore dei prezzi web per gli hotels, la piattaforma trivago è attualmente visitata da 3 milioni di visitatori ogni mese e coinvolge quotidianamente 70.000 appassionati. Nel suo archivio, 250 mila opinioni su hotel, 200 mila attrazioni, 300 mila hotel, un archivio fotografico di 1 milione e 600 mila fotografie. trivago è stato recentemente selezionato dal Red Herring Europe 100 2008 come una delle piu' promettenti societa' web nei paesi dell'Emea (Europa-Medio Oriente-Africa) ed è risultato migliore sito web di viaggi secondo sitodellanno

---------------------------------------

Giulia Eremita

trivago Italia
Via Senigallia 18/2 Torre A
20161 Milano
Italia
Telefon + 39 - 02 - 40042033
giulia.eremita@trivago. it

MARCANTONIO PINTO VRACA offensiva del regime in Guinea Equatoriale

Si e' saputo da fonti attendibili che il dittatore della Guinea Equatoriale Teodor Nguema e' andato su tutte le furie per la presenza sul suo territorio di Marcantonio Pinto Vraca in un campo di suoi oppositori.Alla notizia ha dato l'ordine di trovare il campo e bombardarlo,infatti due aerei da ricognizione hanno sorvolato la zona dove avevano alloggiato per qualche ora il gruppo di oppositori ma per fortuna senza trovare nessuno.L'opposizione presente sul territorio vive costantemente sotto questa spada di damocle .Questi sono i metodi che i regimi dittatoriali riservano ai loro oppositori.
 
Ufficio Stampa

10/01 + 17/01: dj set by Danilo Rossini @ Dogana Serafini (Piacenza)

Un inizio d'anno scoppiettante e all'insegna dell'eleganza per il top dj piemontese Danilo Rossini (myspace.com/danilorossini). Che sarà appunto impegnato – per due sabati di seguito – al Dogana Serafini, prestigioso e raffinato club&restaurant sito nel centro di Piacenza. Ma non basta. Infatti, dopo lo straordinario capodanno firmato Notorius, dove Danilo si è esibito in consolle per circa 6 ore, la serata in questione ritornerà puntuale ogni venerdì all'Alcatraz di Milano. E in consolle, come di consuetudine, ci saranno lo stesso Danilo e, direttamente da Radio Deejay, il Diggei Angelo nazionale.


DANILO ROSSINI DJ ufficio stampa e foto hi res Leonardo Filomeno –www.leonardofilomeno.info oppure Lfexperience@hotmail.it

DOGANA SERAFINI
Vicolo Serafini 2, Piacenza
Apertura: mercoledì, venerdì e sabato dalle 21 in poi 0523 – 328309

ALCATRAZ (www.alcatrazmilano.com)
via Valtellina n°25
20157 Milano 02.690.163.52

pianissimo_opening_Steve Bishop_press info.

pianissimo_opening


STEVE BISHOP
Some Thing to Believe in. 

Opening: 15th January 2009, 7pm.
Exhibition: 15th January – 21st February 2009

Pianissimo is proud to present the first solo exhibition in Milan by the London based artist Steve Bishop.



mercoledì 7 gennaio 2009

MARCANTONIO PINTO VRACA ospite di un campo in Guinea Equatoriale

Questa mattina abbiamo avuto conferma che Marcantonio Pinto Vraca ieri  si trovava in un campo militare dell'opposizione al regime di Nguema in Guinea Equatoriale,il campo clandestino rappresenta il motore delle azioni contro il regime che terrorizza il paese da molti anni.Marcantonio ha voluto salutare i suoi compagni di lotta rischiando personalmente visto le inchieste contro di lui artificialmente create dal presidente golpista Teodor Nguema ,all'iincontro erano presenti oltre 150 militanti.
 
Ufficio Stampa

GUERRA IN LUOGO DI PACE

Milano, 7 gennaio 2009. L'atmosfera della festa a poco è valsa di fronte all'acuirsi delle tensioni tra israeliani e palestinesi. E quello nella Striscia di Gaza non è il solo scontro in corso.
Sono 42 i conflitti bellici in corso nel mondo a tutt'oggi: scoppiano per motivi etnici, religiosi, culturali, economici o per il controllo delle risorse naturali. Il conflitto più lungo tuttora in corso si combatte da 58 anni. Le 42 guerre in corso hanno fatto finora 7 milioni e 700 mila vittime, per una media a conflitto pari a quasi 185 mila vittime.
Emerge da un'elaborazione C.O.I.R.A.G. su dati Global Security e Peace Reporter.
Perché esistono conflitti violenti che non si risolvono? La guerra nasce come soluzione ad un malessere iniziale diffuso e generalizzato all'interno di una comunità di appartenenza; il conflitto, cercato e voluto come forza purificatrice di una sofferenza interna al proprio gruppo, anziché risolvere il disagio, finisce con l'acuirlo.
La posta in gioco allora, non si riduce alle finalità politiche, ma in questioni che hanno un significato affettivo primario: il territorio da ottenere e difendere, come simbolo di affetti originari.
Appare con chiarezza la grande similarità dei due contendenti sia nelle finalità affettive sia nei metodi utilizzati per raggiungere tale finalità, metodi che si riveleranno per di più fallimentari.

É questo uno dei grandi temi al centro delle tavole rotonde previste al 17mo Congresso Internazionale Gruppi in Tempo di Conflitti che si terrà a Roma dal 24 al 29 agosto 2009.
Renato de Polo, Lord John Alderdice, Roby Friedman e Silvia Anfilocchi presenteranno le loro riflessioni e discuteranno sul tema Violenza e conflitti che non si risolvono. Perché?".
Lo spunto di discussione sarà dato dal film Munich di Steven Spielberg che offre un esempio chiaro di come la violenza ottiene il risultato opposto a quello che si propone.
L'opera di Spielberg, centrata sul tema scottante del conflitto israelo-palestinese, ha lo scopo di presentare una ricostruzione personalizzata a partire da fatti storici che consentono di formulare un'ipotesi sull'origine dei conflitti e sugli effetti della violenza.
Il film permette una riflessione sui significati affettivi che guidano la mente e l'azione dei combattenti su un campo di battaglia dove i gruppi armati si muovono prevalentemente nell'ombra.
Nelle sessioni plenarie e nei gruppi di lavoro dei 4 giorni di congresso, esperti ed ospiti di livello internazionale affronteranno le grandi questioni globali che hanno una diretta influenza sui singoli individui e sulle società, analizzandone le istanze sociali e culturali e i loro effetti sulla vita di tutti i giorni.

Fuorisessione 08 - La Sardegna per Emergency

Si chiama Fuorisessione '08 la compilation musicale a favore di Emergency prodotta dall' Associazione Scienze Politiche Sassari, in collaborazione con il Gruppo Emergency Sassari e pubblicata dall'etichetta Tajrà Edizioni e Produzioni di Cagliari.

Venti brani inediti, quattro le partecipazioni di gruppi e artisti provenienti dal "continente" (Bandabardò, Yo Yo Mundi, Paolo Benvegnù, Giorgio Canali & Rossofuoco) e ben sedici le formazioni isolane (Askra, Chichimeca, Kenze Neke, Nasodoble, Sikitikis, (P)neumatica, Almamediterranea, Train To Roots, Tilickennor, Soul of a man, Barrio Sud, Lame a Foglia d'Oltremare, Ølsen BjØrne, Sin Time, Figli di Iubal, Primochef del Cosmo). Nella compilation sono presenti 6 band formate da giovani studenti universitari dell'Ateneo di Sassari, prodotti in questo caso dalla stessa Associazione di Scienze Politiche, che hanno avuto la possibilità di incidere gratuitamente un brano in una sala di registrazione professionale, di comparire nel disco insieme a band di successo e di essere distribuite in tutta Italia così come capita solo ai "grandi" gruppi. Alla ristretta rosa appartengono i Barrio Sud, che hanno dedicato una canzone alla figura di Antonio Gramsci, i Lame a Foglia d'Oltremare che hanno musicato Galusè, una delle più suggestive poesie di Peppino Mereu, gli Ølsen BjØrne, i Sin Time, i già rodati Figli di Iubal e Primochef del Cosmo che hanno confezionato due brani inediti contro la guerra.
Fuorisessione '08 è un'operazione riuscita da un punto di vista formale e artistico, ostenta una generosa originalità e mostra l'eclettismo di cui sono capaci gli artisti coinvolti. Una logica emozionale corre lungo tutto l'album, unisce e mescola stili, generi, storie diverse fra loro. Dai ritmi reggae dei Train To Roots alla maestria compositiva dei Nasodoble, dal testo del poeta Montanaru musicato dai Tilickennor ai brani dedicati a personaggi ancora da sdoganare quali Michele Schirru o Zelinda Roccia, passando per la storia dell'indio Tacuabé fino all'agonia del dannato degli Almamediterranea. C'è tanto da scoprire, c'è tanto da ascoltare.

Fuorisessione '08 si propone al mercato discografico come vera e propria novità, e centra un insperato obbiettivo per la musica che nasce in Sardegna: varcare il Tirreno e porsi all'attenzione di un pubblico assai più ampio di quello a cui si è abituati.
Finalmente viene esportata una delle nostre facce più belle e in salute, da qualsiasi profilo la si guardi. Finalmente ci si prende il meritato spazio nella scena. Finalmente protagonisti e non semplici spettatori.

La copertina "evento" del cd è stata realizzata per l'occasione dal vignettista Vauro, che col suo tratto è riuscito a sintetizzare efficacemente il messaggio di speranza che l'ambiziosa iniziativa vuole trasmettere.
Il ricavato (escluse le spese di produzione) sarà devoluto interamente ad Emergency e contribuirà a sostenere il programma Sudan e l'attività del Centro "Salam" di cardiochirurgia a Khartoum, la capitale del paese africano. Sinora grazie al progetto sono stati raccolti e versati a favore di Emergency oltre 10.000€.

La direzione artistica di questo lavoro porta la firma di Giovanni Salis e Michele Biccone, che insieme a Gianni Menicucci di Tajrà Edizioni e Produzioni hanno curato anche la produzione esecutiva. Il mastering è stato curato da Marti Jane Robertson.

E' possibile acquistare il cd presso tutti i banchetti di Emergency della Sardegna e in tutti i banchetti di Emergency nazionali che ne hanno fatto richiesta.
Attualmente la compilation è in distribuzione nazionale esclusiva presso Fanzines Distribution ed è disponibile sugli scaffali dei negozi di musica e delle librerie specializzate sarde attraverso il circuito commerciale locale Meteca.

Il cd ha beneficiato dei finanziamenti dell'Università degli Studi di Sassari, dell'Ersu di Sassari, della Fondazione Banco di Sardegna, del Comune di Sassari, della Provincia di Sassari, della Regione Autonoma Sardegna, della CGIL di Sassari, delle ACLI Sardegna e di Terzonline.


Responsabile del progetto: Giovanni Salis - email salisi@tiscali.it
Per contatti e ordini: email fuorisessione@alice.it

--
Postato da animamigrante su Nuovo CorrieredelWeb

Pile e batterie: stop alla dispersione nell'ambiente


Istituito il Centro di Coordinamento Pile ed Accumulatori


Dal 1° gennaio anche in Italia è partita la raccolta differenziata di pile e di accumulatori non piombosi: oltre alle batterie per veicoli ora saranno raccolte e riciclate anche quelle per l'elettronica di consumo e gli elettroutensili.



Con il D.lgls. 188/08 diventa obbligatoria la raccolta di tutti i tipi di pile e accumulatori

Milano, 7 gennaio 2008. Con l'inizio dell'anno anche in Italia viene fatto un nuovo fondamentale passo avanti per la tutela ambientale: l'obbligo di raccogliere le batterie viene esteso a tutte le tipologie di pile e accumulatori oltre a quelle al piombo (batterie/auto).

Il Decreto Legislativo 20 Novembre 2008, n.188, che recepisce la direttiva europea 2006/ 66/CE sulla produzione e il riciclo di pile e accumulatori e che abroga la direttiva 91/157/CEE specificando il carico della raccolta, trattamento e riciclo, prevede, infatti, la raccolta differenziata sull'intero territorio nazionale di:

· pile, usa e getta o ricaricabili, alkaline, a stilo o a bottone utilizzate per giocattoli, orologi, calcolatrici, torce, piccoli apparecchi elettrici, ecc.

· accumulatori o batterie, a ioni di litio, nichel-cadmio, nichel metalidrato, ecc., impiegati per alimentare dagli apparecchi dall'elettronica di consumo agli elettroutensili da lavoro


La tecnologia "senza filo"

Pile e batterie consentono il funzionamento di tutti gli strumenti elettrici ed elettronici che pervadono la nostra quotidianità: telefonini, pc portatili, macchine fotografiche, lettori portatili di musica, navigatori, telecomandi, così come trapani, avvitatori, apparecchi professionali, spazzolini per i denti, rasoi, sono solo alcuni esempi di apparecchi con "energia senza filo".


Complessivamente si stima che ogni anno vengano immesse sul mercato italiano circa 40.000 tonnellate di pile e accumulatori non piombosi, i quali, una volta esaurita definitivamente la propria carica, se dispersi nell'ambiente, diventano rifiuti potenzialmente inquinanti e pericolosi per la nostra salute.

A differenza delle batterie al piombo, utilizzate per i veicoli, che perlopiù vengono sostituite dagli elettrauto, le pile e i piccoli accumulatori, proprio per via delle loro ridotte dimensioni e del fatto che raramente è necessario ricorrere ai centri di assistenza per la loro sostituzione, vengono facilmente gettati nelle nostre pattumiere per poi finire in modo indifferenziato nelle già straboccanti discariche.

Il Centro di Coordinamento Pile ed Accumulatori (CdCPA) si pone lo scopo di raccoglierne il maggior numero per evitare un danno per l'ambiente ed uno spreco di metalli che possono essere riciclati mantenendo inalterate le proprie caratteristiche


La responsabilità dei Produttori di pile e accumulatori

Il D.lgls. 188/08 introduce un'altra importante novità: a farsi carico dei costi di raccolta e riciclo saranno produttori di pile e accumulatori, organizzati in Consorzi o Sistemi Collettivi.


Marco Arnaboldi, Presidente CdCPA

"Sinora in Italia era obbligatorio il recupero delle sole batterie al piombo, utilizzate per l'avviamento di ogni tipo di automezzo, (veicoli, barche, trattori ecc). E in questo servizio, assicurato dal Cobat, il nostro Paese ha raggiunti risultati di eccellenza tanto significativi da essere assunto ad esempio per altri Stati europei e non - ha affermato Marco Arnaboldi, Presidente del Centro di Coordinamento Pile e Accumulatori e ha poi aggiunto che, Ecoelit, Consorzio Nazionale Volontario Accumulatori ed Elettroutensili (fondato da importanti Aziende internazionali quasi tredici anni fa) ha anch'esso contribuito, volontariamente, alla raccolta di batterie operando nel non piomboso anticipando la stessa Normativa UE.


Grazie a Cobat ed Ecoelit si sono gettate le basi di una efficiente struttura recuperativa che - con la Costituzione del Centro sarà decisamente rafforzata ed migliorata. Il nostro obiettivo - ha proseguito Arnaboldi è quello di operare nel raggiungere quegli importanti obiettivi di raccolta previsti dal Legislatore nel pieno rispetto di quello spirito di libero mercato, assicurando trasparenza, operatività e funzionalità secondo i dettami ed i criteri che le nostre Istituzioni hanno voluto profondere nel Decreto di recepimento".



Il Decreto 188/08 ha previsto la costituzione del Centro di Coordinamento Pile e Accumulatori proprio per garantire l'efficacia e l'efficienza dell'intero sistema.

Il CdCPA ha iniziato la sua operatività il 1° gennaio, non ha fini di lucro, ed ha come fondamentali finalità:

* l'ottimizzazione delle attività dei Sistemi Collettivi dei Produttori di pile ed accumulatori per incrementare costantemente le percentuali di raccolta e di riciclo di pile e accumulatori a fine vita;

* la garanzia dell'obiettivo primario di tutela ambientale, salvaguardando l'economicità del servizio per tutti i soggetti coinvolti, dai cittadini, agli operatori ecologici, dalle imprese alle Istituzioni tutte.


Tra i suoi diversi compiti (art. 4 dello Statuto) il Centro di Coordinamento PA deve:

  • organizzare un sistema capillare di raccolta di pile e accumulatori esauriti che copra in modo omogeneo l'intero territorio nazionale;
  • assicurare il monitoraggio e la rendicontazione dei dati relativi alla raccolta ed al riciclaggio dei rifiuti di pile e accumulatori, nonché la loro trasmissione all'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale);
  • agevolare e sostenere attività tali da consentire ai consumatori finali di disfarsi di pile e accumulatori a fine vita gratuitamente e senza obbligo di acquistarne nuove;
  • organizzare ed effettuare adeguate campagne di informazione e sensibilizzazione;
  • favorire ed incentivare la ricerca e lo sviluppo per una progettazione e fabbricazione di pile ed accumulatori improntante ad una sempre maggiore efficienza ambientale


Stop a pile e batterie in discarica!

l'obbligatorietà della raccolta di tutte le tipologie di pile e accumulatori, lo scopo del Centro di Coordinamento è, quindi, far sì che nessuna pila o batteria finisca mai più in discarica ponendo l'Italia tra le Nazioni più attente al patrimonio ambientale.


Link: www.CdCPA.it



Ufficio Stampa:

Alessandra Lombardi:
cell: 347 7589385
email: alexlomb (at) gmail.com

martedì 6 gennaio 2009

MARCANTONIO PINTO VRACA conferenza stampa in Camerun

Si e' svolta questa mattina a Kribi in Camerun una conferenza stampa tenuta da Marcantonio Pinto Vraca e dall'opposizione in esilio della Guinea Equatoriale.Marcantonio ha spiegato il progetto che raggruppa tutti i dissidenti e oppositori in esilio al regime di Nguema.Il progetto che prevede la deposizione del dittatore si articolera' in 13 punti e' non prevede al momento l'utilizzo di armi.Alla conferenza stampa tenuta in un albergo della cittadina   erano presenti molti giornalisti ,l'incontro si e svolto comunque in modo clandestino per ovvi problemi di sicurezza dei partecipanti ,visto che Nguema gode di una rete di mercenari pronti a tutto  che controllano le frontiere con il Camerun.
Ufficio Stampa

lunedì 5 gennaio 2009

ONU contro perseuzioni dei baha'i in Iran

Le Nazioni Unite contro le perseuzioni dei baha'i in Iran


Nazioni Unite - L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato oggi una risoluzione che esprime "profonda preoccupazione per le gravi violazioni dei diritti umani" in Iran.
La risoluzione, in particolare, condanna l'Iran per l'uso della tortura, l'alta incidenza di esecuzioni, la "repressione violenta" delle donne, e "l'aumentare della discriminazione" contro bahá'í, cristiani, ebrei, Sufi, Sunna musulmani, e altre minoranze.
"L'Iran dovrebbe riflettere su questa votazione: i paesi, da Finlandia alle Figi, sono preoccupati per i diritti dei normali cittadini iraniani", ha detto Bani Dugal, la principale rappresentante della Comunità Internazionale Bahá'í alle Nazioni Unite.
"L'Assemblea generale è il più rappresentativo, e il fatto che questa risoluzione rappresenti la 21^ che esprime preoccupazione per i diritti umani in Iran dal 1985, non dovrebbe lasciare alcun dubbio sul fatto che non si tratta di 'politicizzazione,' come al governo iraniano piace dire, ma una vera e propria preoccupazione per i diritti universalmente riconosciuti.
"Purtroppo, nonostante le risoluzioni come queste e la recente relazione del Segretario Generale delle Nazioni Unite, la situazione dei diritti umani in Iran peggiora ogni giorno. Tuttavia, restiamo fiduciosi che le espressioni di preoccupazione come questo farà sì che i leader iraniani riconsiderino la loro posizione sui diritti umani nel rispetto dei diritti che sono stati così ampiamente accettati da altre nazioni ".
Ms. Dugal ha anche rilevato che l'Iran dovrebbe prendere atto delle preoccupazioni della comunità internazionale e fare tutti gli sforzi volti a migliorare la sua deplorevole situazione dei diritti umani.
Oggi la risoluzione è stata presentata da parte del Canada e co-sponsorizzata da più di 40 altri paesi.
E' stato espressamente preso atto della recente relazione del Segretario generale Ban Ki-moon, rilasciato nel mese di ottobre, che ha espresso preoccupazione per i diritti umani in Iran, e invita l'Iran ad affrontare le "preoccupazioni sostanziali" ivi espresse.
In tale relazione, il signor Ban, ha dichiarato: "ci sono una serie di gravi ostacoli alla piena tutela dei diritti umani" in Iran . Ha anche espresso preoccupazioni in materia di torture, le esecuzioni, i diritti delle donne, e la discriminazione contro le minoranze. [Per leggere il rapporto completo, vai a: http://www.un.org/Docs/journal/asp/ws.asp?m=a/63/459]
La risoluzione chiede al segretario generale di preparare un aggiornamento sui progressi in Iran nel corso dei prossimi anni. Si invita inoltre l'Iran a porre "fine alle molestie, intimidazioni e persecuzioni degli oppositori politici e difensori dei diritti umani, con il rilascio delle persone imprigionati arbitrariamente sulla base delle loro opinioni politiche" e di "mantenere un giusto processo di diritto e per porre fine all'impunità per le violazioni dei diritti umani ".
La risoluzione prende atto in modo particolare, degli attacchi ai Bahá'í, osservando "sono in aumento le prove degli sforzi da parte dello Stato per individuare e monitorare i Bahá'í, la proibizione ai membri della Fede Bahá'í di frequentare l'università e di sostenere economicamente se stessi, e l'arresto e la detenzione di sette leader Bahá'í, senza alcun diritto all'accesso alla rappresentanza legale ".
Ms. Dugal ha notato che ci sono almeno 20 Bahá'í attualmente in carcere, compresa la leadership nazionale Bahá'í di sette membri che sono stati arrestati nei mesi di marzo e maggio e sono ancora in carcere.
Più di 100 altri baha'i sono stati arrestati e rilasciati dietro cauzione nel corso degli ultimi quattro anni, a dimostrazione del peggioramento da parte del governo nella volontà di continuare la persecuzione contro i baha'i.

Faeseh Mazza

www.bassanobahai.blogspot.com
www.levirtu.blogspot.com

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota