sabato 3 gennaio 2009

Maltempo: Epifania con neve e gelo

Maltempo: ancora temporali al Sud. Ponte Epifania: previsti gelo e neve, anche in pianura, al Nord

Persisterà anche nelle prossime ore il maltempo sul Mezzogiorno: forti precipitazioni, come annunciato già ieri, stanno interessando le regioni del basso versante tirrenico, e continueranno, secondo le previsioni, fino alla mattinata di domani. Sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso, pertanto, un avviso di avverse condizioni meteorologiche per le regioni meridionali che prevede la persistenza di rovesci e temporali fino alle prime ore di domani.
I fenomeni, anche di forte intensità, continueranno a interessare in particolare le regioni del medio e basso versante tirrenico.
A partire da domani, inoltre, è atteso un progressivo calo delle temperature. Nelle regioni settentrionali, tra il 5 e il 6 di gennaio, in coincidenza con il previsto rientro dalle vacanze natalizie, si prevedono frequenti gelate e temperature decisamente al di sotto della media stagionale, con temperature minime che potranno raggiungere in alcune città anche i 10° sotto lo zero. Sempre per l'epifania sono attese abbondanti nevicate, anche in pianura, su tutte le regioni settentrionali e in Toscana.
Nelle prossime ore il DPC provvederà ad allertare tutte le strutture operative e gli enti preposti, così da poter garantire i necessari interventi sul sistema viario e dei trasporti nelle regioni del Nord dove sono attese le nevicate.
A quanti hanno in programma di mettersi in viaggio nelle zone che saranno interessate dal maltempo si raccomanda di informarsi preventivamente sulle condizioni del percorso che si intende seguire attraverso i normali canali dedicati, usare la massima prudenza nella guida, moderando la velocità e aumentando le distanze di sicurezza, e munirsi di catene o pneumatici da neve.
La Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l'evolversi della situazione in contatto con le Prefetture e con le locali strutture di protezione civile, nonché mediante la pubblicazione quotidiana sul proprio sito –www.protezionecivile.it – dei bollettini di vigilanza meteorologica nazionale e fornendo tutti gli aggiornamenti che si renderanno, con il passare delle ore, disponibili.


--
Postato da Redazione del
CorrieredelWeb.it su CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.

Le auto storiche della mille miglia

La Mille Miglia 2009, celebre corsa automobilistica per macchine d'epoca, partirà dalla città di Brescia il prossimo 13 maggio 2009: la mille miglia è una competizione dalla storia molto antica, fino al 1953 (con il tragico incidente di Guidizzolo e i suoi tredici morti) la gara aveva un aspetto non di vetrina di magnifiche auto storiche come oggi ma di vera e propria gara automobilistica.

Si partiva da Brescia, si toccava Roma e si tornava a Brescia percorrendo circa 1600 Km (da qui le 1000 miglia). Di quella corsa entrata nel mito erano protagonisti i grandi piloti dell'epoca, personaggi come Stirling Moss, Tazio Nuvolari, Clemente Biondetti, Alberto Ascari.

Nella Mille Miglia 2008 ci sono stati ben 1700 iscritti dei quali sono stati accettati solo 375. Il percorso toccherà 147 paesi (tra cui borghi e città storiche come Ferrara, Urbino, San Marino, Siena, Ravenna, Firenze) per un totale di circa 31 ore e mezza di guida. La Mille Miglia 2009 si protrarrà fino al 17 maggio e avrà come grande evento collaterale la prima notte bianca della città lombarda dedicata proprio alla corsa.


Per maggiori informazioni http://magazine.voiaganto.it/articolo/mille-miglia-2009/2541/

MARCANTONIO PINTO VRACA pubblicazione esito trimestrale BLOCCO ECONOMICO MAROCCO

Sara' pubblicato oggi e distribuito in 3000 copie l'esito trimestrale della CAMPAGNA MONDIALE BLOCCO ECONOMICO MAROCCO promossa da Marcantonio Pinto Vraca.La sintesi del risultato degli ultimi tre mesi di campagna e' molto incoraggiante se si mantiene questo trend  entro fine anno si raggiungera' l'esito prefissato di un miliardo di euro di danni per l'economia del Marocco con la conseguenza (auspicabile) di un cambio di indirizzo politico nei confronti del popolo Saharawi.La distribuzione delle copie avverra con spedizione ai  numerosi  sostenitori in Italia ,Francia,Inghilterra ,Germania USA.
Ufficio Stampa

venerdì 2 gennaio 2009

MARCANTONIO PINTO VRACA in Camerun esito incontro

Abbiamo sentito Marcantonio Pinto Vraca questa mattina per  sapere ulteriori informazioni sull'incontro con gli oppositori della Guinea Equatoriale in Camerun.Alla nostra domanda lui risponde cosi' " Mi ha fatto piacere rivedere amici con cui ho condiviso momenti importanti della mia vita e momenti che potevano essere decisivi per la vita di una intera popolazione,stiamo insieme cercando una strategia comune per abbattere il regime di Nguema questa volta senza l'uso della violenza,come sapete io sono sempre per soluzioni che non vedono l'uso di armi quando cio' e' possibile,sembra che ci stiamo riuscendo che ci sia questa sintesi su un progetto presentato da me',non posso dirvi niente altro per il momento".Alla nostra domanta su dove si trova esattamente Marcantonio non risponde per motivi di sicurezza ,in Camerun ci sono molti Uomini di Nguema che uccidono gli oppositori .Sembra che Marcantonio rimanga ancora in Camerun fino alla prossima settimana.
Ufficio Stampa

Nuovo Museo a Torino

Per gli appassionati d'arte italiani è il momento di festeggiare la nascita di un nuovo museo, il Mao, Museo d'Arte Orientale di Torino. Comune di Torino, in collaborazione con la Regione Piemonte e la Fondazione San Paolo, ha aggiunto questa nuova sede museale che potrà vantare un percorso tra 1500 opere provenienti da India, Giappone, Cina, Paesi Arabi e ingenerale da tutta l'Asia.

Il museo vuole ampliare la conoscenza di un mondo così poco noto come quello orientale favorendo contemporaneamente il processo di integrazione: il museo stesso è posto all'interno di Palazzo Mazzonis, nella zona del quadrilatero romano, zona di Torino ormai del tutto multietnica. La direzione del museo sarà di Franco Ricca, sono state raccolte molte opere di storiche collezioni torinesi unite ad acquisti mirati e di grande valore.


www.maotorino.it

Per maggiori info:

http://magazine.voiaganto.it/articolo/mao-museo-arte-orientale-torino/2540/

giovedì 1 gennaio 2009

Giornata Mondiale della Pace: Messaggio del Presidente Napolitano a Sua Santità Benedetto XVI


Messaggio del Presidente Napolitano a Sua Santità Benedetto XVI in occasione della Giornata Mondiale della Pace

Roma, 1° Gennaio 2009.    "Santità,  il messaggio che Ella rivolge alle donne ed agli uomini di tutto il mondo in occasione della Giornata Mondiale della Pace è dedicato quest'anno al tema della lotta alla povertà. Certo di interpretare il sentimento condiviso del popolo italiano, desidero esprimerLe il più vivo apprezzamento per la profondità, umana vicinanza e senso di speranza che animano le parole con le quali Ella indica nell'impegno a combattere tale piaga come uno dei nodi cruciali del nostro tempo.     
Non vi può essere, difatti, azione politica e diplomatica volta a superare i numerosi e drammaticamente attuali conflitti che turbano la pace mondiale se non si dà prova della più forte determinazione a porre fine alla condizione di indigenza materiale e di degrado spirituale e culturale nella quale versano larghe parti della popolazione della Terra. Condivido pertanto il Suo appello affinché siano condotte politiche in grado di migliorare il livello di vita di quanti, in numero intollerabilmente elevato, rimangono ai margini dei processi di sviluppo economico. Occorre in particolare incrementare le possibilità di accesso agli strumenti educativi, per consentire una piena realizzazione delle straordinarie potenzialità di quell'infanzia nella quale riponiamo le nostre attese.     
Il Suo forte e autorevole richiamo è tanto più opportuno nell'attuale fase di incertezza economica, nella quale tante famiglie si interrogano sul proprio futuro e vedono messe in discussione certezze consolidate. Le Sue parole saranno un incoraggiamento prezioso per l'azione intrapresa dalla Comunità internazionale per una riforma dei meccanismi del governo dell'economia volta ad accrescere la partecipazione di quegli attori che finora ne erano rimasti esclusi ed a promuovere interventi in grado di affrontare la crisi economica e finanziaria con decisioni efficaci e condivise.     
Come Ella giustamente sottolinea, il fine ultimo dell'attività economica deve essere sempre quello di promuovere la dignità dell'uomo e, proprio per questo, è imperativo dispiegare ogni sforzo per debellare la povertà e rimuovere la causa profonda di risentimenti e frustrazioni che troppe volte si traducono in conflitti. La globalizzazione può contribuire a conseguire questa finalità, purché si sia capaci di coglierne gi elementi positivi insiti nell'apertura delle nostre società e nell'accresciuta mobilità delle idee e delle persone. E' questo lo spirito che, interpretando la volontà condivisa delle forze politiche e sociali del Paese, guida l'azione internazionale dell'Italia, che si accinge ad assumere una speciale responsabilità nell'esercizio della Presidenza del G8.    
Con questi sentimenti, Santità, Le rivolgo, a nome mio personale e del popolo italiano, fervidi voti per la felice prosecuzione della Sua Missione Apostolica
".


--
Postato da Redazione del
CorrieredelWeb.it su CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.

MARCANTONIO PINTO VRACA in Camerun

Secondo indiscrezioni Marcantonio pinto Vraca sarebbe in questi giorni in Camerun per incontrare amici e sostenitori della causa di liberazione del popolo della Guinea Equatoriale ,  il gruppo di persone che starebbe incontrando sono le stesse coinvolte  insieme a lui nell'inchiesta promossa dalla procura di Malabo sotto ispirazione del regime dittatoriale per il tentato Golpe.Abbiamo contatto Marcantonio che sulla faccenda sta' mantenendo la massima riservatezza,alle nostre domande ci risponde che continua il suo impegno a fianco degli insorti  per liberare il popolo dal tiranno Nguema.Ritornera' in Europa nei prossimi giorni.
Ufficio Stampa
 

mercoledì 31 dicembre 2008

Iniziativa dei Volontari della Chiesa di Scientology con la campagna Dico no alla Droga

Iniziativa dei Volontari della Chiesa di Scientology con la campagna Dico no alla Droga

E' un'iniziativa dei volontari della Chiesa di Scientology quella che vedrà impegnati diversi cittadini domenica 4 Gennaio 2009, in zona Farini a Milano, nella distribuzione gratuita dell'opuscolo dal titolo "La Verità Sulla Droga" che verrà fornito a tutti i locali e negozi oltre che ai passanti.

L'opuscolo è frutto di una minuziosa ricerca sul soggetto ed ha reso possibile che le informazioni più utili sui diversi tipi di droghe fossero disponibili a chiunque, dai genitori ai ragazzi stessi oltre che agli insegnanti ed a chiunque stia cercando di fare qualcosa a riguardo. E' suddiviso in semplici sezioni che rispondono alle domande più comuni da "perché le persone fanno uso di droga?" fino a spiegare nei dettagli come funzionano sull'organismo e sulla mente e quali esatti effetti causano.

La corretta informazione è parte integrante e vitale di una completa attività di prevenzione ed è uno dei cardini della campagna DICO NO ALLA DROGA che ha lo scopo di educare i giovani sui pericoli delle droghe portandoli a comprensione del "perché non farne uso" sia la scelta migliore cui si possa arrivare. L'esperienza ha insegnato ai volontari che le persone in generale, ed i giovani in particolare, quando comprendono gli effetti distruttivi delle droghe e quando possono avere informazioni vere ed esempi positivi, inevitabilmente giungono alla conclusione che "non vogliono farne uso". La campagna si ispira alle scoperte dell'umanitario L. Ron Hubbard, i membri della Chiesa di Scientology ed i volontari di altre organizzazioni antidroga, la stanno portando avanti in tutto il mondo da circa vent'anni.
Per avere maggiori informazioni sulla campagna consultare www.drugfreeworld.org e/o richiedere copie dell'opuscolo "La Verità Sulla Droga" scrivere a diconoalladroga@gmail.com.

martedì 30 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA nuove indiscrezioni sul golpe in Guinea equatoriale

Nuove indiscrezioni sul coinvolgimento di Marcantonio Pinto Vraca nel tentato golpe in Guinea Equatoriale .Secondo indiscrezioni la posizione  di Marcantonio nel tentato golpe che ha portato all'arresto (su rogatoria internazionale) in Spagna di Severo Moto  si sarebbe notevolmente aggravata  in funzione anche di un presunto finanziamento utilizzato presumibilmente da entrambi  per organizzare il golpe  arrivato  in Camerun su un conto di Marcantonio  da un conto svizzero di una societa' petrolifera per un importo di 3,5 milioni di dollari.Queste le indiscrezioni che sono trapelate da una fonte nel tribunale di Malabo la capitale  della Guinea Equatoriale che lo ha inquisito. Bisogna tenere presente che  la Guinea Equatoriale e' governata da un dittatore  fra i piu' sanguinari del mondo che da tempo a messo Marcantonio Pinto Vraca fra i suoi nemici, questo puo' essere un modo per rendere inoffensivo un agguerrito oppositore.
 
Ufficio Stampa

Le celebrazioni milanesi del futurismo

Nel centenario della pubblicazione sul quotidiano francese "Le Figaro" del manifesto del Futurismo moltissime sono le rievocazioni storiche e le mostre dedicate al movimento.
Ce ne saranno anche due importanti nelle più note sedi espositive italiane: le scuderie del Quirinale a Roma (ve ne abbiamo già parlato in un precedente articolo di voiaganto) e una a Palazzo Reale a Milano. Più ovviamente tutta una serie di mostre "minori" dislocate su tutta la Penisola.Dal 5 febbraio 2009 e fino al 7 giugno la mostra "Futurismo 1909-2009.
Dinamismo + Arte + Azione" occuperà le sale di Palazzo Reale con ben 400 opere (delle quali circa la metà dipinti). La retrospettiva è curata da Giovanni Lista e Ada Masoero e vuole ripercorrere il percorso evolutivo del movimento, le sue influenze sugli autori esteri, la sua volontà di ricreare ex novo tutta la cultura dell'epoca (e del futuro). I trent'anni del futurismo saranno analizzati sistematicamente con un occhio di riguardo ai lasciti in autori italiani contemporanei come Fontana, Burri, Schifano.

Per maggiori informazioni voiaganto.

lunedì 29 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA spot contestato

Finito oggi  di girare l'ultimo di tre spot  sui diritti umani violati nel mondo .Gli spot sono realizzati su commissione di alcune Ong ed alcune associazioni  no profit , andranno in onda su emittenti nazionali  a partire da  fine gennaio 2009.Gli spot che vedono come protagonista Marcantonio Pinto Vraca sono stati oggetto di molte polemiche sulla opportunita' di scegliere un protagonista cosi' discusso.Molte associazioni si sono ritirate non condividento la scelta fatta.Al momento sembra che gli spot vadino in onda cosi' come previsto.
 
Ufficio Stampa 

domenica 28 dicembre 2008

Nuovo sito: panetulipani.it

Gentili Clienti
con la presente vi invitiamo a visitare il nostro nuovo sito

www.panetulipani.it

Cordiali saluti

Lo staff di Pane e Tulipani

Federprivacy.it : Arriva la versione Mobile


Da ora in poi, tutti gli utenti del portale Federprivacy potranno visitare il sito e leggere tutti gli ultimi articoli e aggiornamenti anche dal palmare o dalla maggior parte dei cellulari in commercio, grazie alla versione del sito sviluppata appositamente per i dispositivi mobili, semplificata e leggera.

Federprivacy mobile consente di visualizzare tutti gli articoli, e l'accesso all'area riservata con accesso alle funzioni principali, mentre per evitare appesantimento al dispositivio mobile, sono state escluse tutte le forme di publicità e gli altri servizi accessori.

L'indirizzo per connettersi a Federprivacy Mobile è http://www.federprivacy.it/mobile Un altro sistema per rimanere sempre aggiornato e in contatto con la Federazione Italiana della Privacy!

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota