sabato 20 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA proiettili in una busta

E' stato recapitato presso l'ufficio di Roma di Marcantonio Pinto Vraca una busta contenente 3 proiettili di pistola calibro 9  con una scritta in arabo,in inglese ed in Italiano  che diceva  Morte a Marcantonio Pinto Vraca , Morte al popolo Saharawi, Morte ai nemici del Marocco.La busta e' stata spedita da  Parigi .Questo anno e'  la terza busta con proiettili che arriva a Marcantonio Pinto Vraca. Nessun commento e' stato rilasciato dall 'interessato.
 
Ufficio Stampa

venerdì 19 dicembre 2008

Fontana di Papa: nuova linea vini




Invito alla stampa

 

Fontana di Papa presenta la nuova linea di vini: alta qualità e prezzi contenuti.  DOMANI 20 dicembre ore 10,30.

 

Si terrà DOMANI 20 dicembre dalle ore 10.30 presso Fontana di Papa in Via Nettunense Km. 10,800 l'assemblea dei soci e la presentazione della nuova linea dei vini per il 2009: 12 bianchi e 13 rossi che rappresenteranno le proposte con le quali Fontana di Papa intende continuare il proprio percorso che coniuga la qualità a prezzi contenuti.

 

" In questi anni abbiamo lavorato molto sull'innalzamento della qualità , attraverso una grande attenzione alle uve e con il rinnovamento dei macchinari e dei processi produttivi. Ed il risultato è stato riconosciuto, tanto che diversi nostri vini sono stati più volte premiati a livello nazionale ed internazionale. Ma questo processo di crescita qualitativa è sempre stato accompagnato dalla costante attenzione al contenimento dei costi: il prodotto Fontana di Papa intende essere sinonimo di qualità alta ma di prezzi contenuti. Una filosofia che pensiamo sia quella vincente. Sabato presenteremo la nostra linea di vini ai soci ed agli amici giornalisti e sarà anche l'occasione per parlare dei risultati dell'azienda, che nonostante il periodo economicamente non facile a livello internazionale, è uscita dalle difficoltà del passato e si avvia a mettere in cantiere progetti ed idee importanti" – ha dichiarato l'Avv. Renato Negroni, Presidente di Fontana di Papa.

 

Si invitano i sigg.ri giornalisti ad intervenire.
 
 
Ufficio stampa
Alessandro Maola
T. 339.233.55.98

 

Re-start music play - Progetto ARCI LPPL @Teatro Storico di Osteria Nuova - - - - - - - 20 dicembre 2008

Associazione Culturale Cambiamusica! - Firenze

Comunicato Stampa/Invito
presenta


In collaborazione con Circolo ARCI S.S.A.R di Osteria Nuova
e
ARCI Firenze - Progetto LPPL



Sabato 20 DICEMBRE dalle ore 21,30
TEATRO STORICO di Osteria Nuova

c/o circolo S.S.A.Resistente
via Roma 448 Bagno a Ripoli - Firenze

Ingresso libero soci ARCI



re-start music play
...ricomincia il gioco della musica...

Spettacolo sperimentale per musica intuitiva basato su uno studio dei Chakra
a cura degli artisti e musicisti di Cambiamusica!-Firenze
Progetto in Copy Left e Direzione Artistica Luca Longo

a seguire creative dj-set con DJ TASKER e....

CAMBIABERE a cura dei ragazzi del Centro Giovani di Bagno a Ripoli e A.R.A.C.N.O.S

Parte il 20 dicembre presso il Teatro Storico del circolo ARCI di Osteria Nuova - via Roma 448 Bagno a Ripoli (FI) - la rassegna 'RE–START music play – ricomincia il gioco della musica', ultima produzione di Cambiamusica! – Firenze sostenuta da LPPL – Libertà di Produzioni/Produzioni di Libertà, il progetto di Arci Firenze in open content'.

Cinque serate sperimentali per musica intuitiva d'insieme basate su uno studio dei Chakra e della loro interazione fra musica e video: concerti live e videoproiezioni a cura di HZMovie, ispirati e guidati dai colori e dal loro significato secondo la filosofia orientale, faranno da sfondo ad uno spazio di confronto creativo, aperto e interattivo dedicato alle nuove possibilità di divulgazione della cultura libera del suono attraverso l'autoproduzione e il copyleft.

Il 20 Dicembre 2008 avrà luogo la presentazione del progetto cui seguirà una performance live; le 4 serate in programma per il 2009 comprenderanno invece 8 momenti/spazi di artistica ambientazione multimediale finalizzata alla creazione di musica dal vivo, dove i musicisti ospiti potranno improvvisare con la propria espressione su un tappeto sonoro elettroacustico generato e controllato dalla regia audio del teatro ed elaborato ad hoc durante ogni appuntamento, grazie all'interazione con i musicisti sul palco.

L'evento mira a diventare nel tempo un appuntamento stabile di confronto tra chi suona in quest'ambiente ed il pubblico, per organizzare attività, eventi e percorsi comuni che diffondano conoscenza sulle forme alternative al diritto d'autore a sostegno della libertà di produzione artistica e delle produzioni da basso.

www.libertadiproduzioni.it - www.cambiamusica.net

R. Ronchi

Cambiamusica! -Firenze



c/o CIRCOLO ARCI S.S.A.R. di Osteria Nuova
Via Roma 448
BAGNO A RIPOLI
Firenze
info: 3389180725
Servizio bar e Ristorante
Per prenotazioni 055620832
Ingresso libero soci ARCI

--
Associazione Culturale Cambiamusica! - Firenze eventi, promozione e sviluppo culturale

Presidente Marco Vitolo 3285829638
Direzione Artistica Domenico Luca Longo 3389180725
Comunicazione Rachele Ronchi 3495767654
web: www.cambiamusica.net
e-mail: cambiamusica@email.it - cambiamusica.firenze@gmail.com
www.myspace.com/cambiamusica



giovedì 18 dicembre 2008

Redeem: a Foggia raccolta cellulari usati

Il Comune di Foggia avvia la campagna di raccolta dei telefonini usati


FOTO L'assessore all'Ambiente e Turismo del Comune di Foggia, Raffaele Capocchiano, ha siglato un'intesa con Redeem, società scozzese sbarcata in Italia nel 2007, uno dei leader del mercato internazionale nella raccolta e successivo reimpiego di telefoni cellulari usati.

A Palazzo di Città, nella sede degli uffici comunali di Via Gramsci, nelle sedi delle sei Circoscrizioni comunali e in altri due luoghi di aggregazione saranno installati dieci box per la raccolta di telefonini usati. "Redeem Italia si occuperà del riutilizzo -spiega Capocchiano- riconoscendo al Comune un euro per ogni apparecchio raccolto, che noi impiegheremo devolvendolo alle associazioni locali di volontariato".

In Italia sono attivi o venduti, ogni anno, 16 milioni di cellulari. Ma sono 120 milioni i telefonini dismessi e lasciati nel cassetto: in termini di impatto ambientale significano 15.000 tonnellate all'anno di rifiuti potenzialmente inquinanti.

"E' vero -prosegue l'assessore all'Ambiente- che, dall'inizio di quest'anno, l'Italia ha recepito le direttive europee sui RAEE, Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Ma finora si è pensato solo a smantellare tali prodotti per recuperare i singoli componenti. Con il riutilizzo, invece, riduciamo i rifiuti da smaltire e attiviamo nuove fonti di sostegno economico per associazioni di beneficenza, scuole, comunità e per la diffusione dei cellulari nei Paesi in via di sviluppo".

Quello che in Occidente è diventato un bene abbandonato e riacquistato, in media, ogni 18 mesi, nei Paesi africani è un essenziale, spesso vitale, mezzo di comunicazione per colmare distanze enormi. Basti considerare che la diffusione di 10 telefonini ogni 100 persone significa la crescita dello 0,6% del Prodotto Interno Lordo di Paesi come la Tanzania, il Kenya, la Guinea, il Senegal o il Camerun.

Grazie a programmi di raccolta come quello realizzato in partnership con il Comune di Foggia, Redeem ha sviluppato, a livello globale, più di 3,6 milioni di euro a sostegno di vari progetti sociali: l'ultima iniziativa di successo è legata a Telethon, la maratona per raccogliere fondi per la ricerca sulla distrofia muscolare e altre malattie genetiche che si è appena conclusa con un record di donazioni.
Il riutilizzo dei cellulari raccolti ha inoltre evitato di riversare inutilmente più di 20.000 tonnellate di materiale inquinante nelle discariche.

Per maggiori informazioni, consigli su dove portare o spedire i vecchi cellulari funzionanti, ma non più utilizzati, organizzare campagne di raccolta di telefonini usati a cura di associazioni, scuole, organizzazioni no profit per la raccolta di fondi, visita il sito:
www.redeemitalia.it


Non abbandonare nel cassetto il telefonino che non ti serve più (per poi buttarlo definitivamente tra qualche anno quando sarà diventato un apparecchio obsoleto).
Un cellulare usato è ancora utile!
Chiama lo 06 6247072 o scrivi un'email a sales@redeemitalia.it



 




mercoledì 17 dicembre 2008

Roma 22/1/09 RITRATTI DI POESIA

RITRATTI DI POESIA Terza edizione

In viaggio con la poesia

Tempio di Adriano – Piazza di Pietra - Roma

Giovedì 22 gennaio 09 - 10,30 – 20,30

iniziativa Fondazione Roma a cura di Vincenzo Mascolo

Editoria: Crocetti, LietoColle, Mursia
 

"In viaggio con la poesia"

Ritratti di Poesia – terza edizione

 

A Roma, il 22 gennaio 2009, presso il Tempio di Adriano in Piazza di Pietra, un inedito appuntamento della

Fondazione Roma con la poesia italiana e straniera

 

La Fondazione Roma, nell'ambito del suo diversificato programma di attività nel settore dell' Arte e Cultura, promuove la terza edizione della manifestazione "Ritratti di Poesia", che negli anni passati ha riscosso un consenso di critica ed un successo di pubblico non consueti per una iniziativa di questo genere.

 

La manifestazione, curata da Vincenzo Mascolo, che ha il fine di favorire la diffusione sempre più ampia della poesia e dei valori culturali, etici e sociali propri di questa espressione artistica, si svolgerà il 22 gennaio nel prestigioso spazio del Tempio di Adriano in Piazza di Pietra a Roma.

 

Sulla base di una intuizione avuta dal Presidente della Fondazione Roma, Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, nel corso dell'ultima edizione, quest'anno "Ritratti di Poesia", amplia le sue proposte con una serie di appuntamenti diversi e la partecipazione di poeti di estrema rilevanza nel panorama della poesia nazionale ed internazionale, che si susseguiranno nell'arco di una intera giornata. Il programma prevede incontri che consentiranno di attivare un contatto diretto con i protagonisti ed i partecipanti della manifestazione, seguendo un approccio che rievoca anche la tradizione orale della poesia.

 

Alle 10:30, il poeta Roberto Piumini incontrerà i bambini in una conversazione-animazione nel corso della quale darà lettura del poemetto tragicomico Il vecchio nel granturco e converserà sulla poesia attraverso fasi di animazione, attività di ricerca linguistica, letture di testi poetici.

 

Alle 11.45, il Presidente Emanuele inaugurerà ufficialmente la manifestazione e, unitamente al curatore Vincenzo Mascolo, presenterà la manifestazione alla stampa introducendo la tavola rotonda avente a tema "Traiettorie della Poesia. Ipotesi a confronto", che vedrà la partecipazione di: Amedeo Anelli, Andrea Casoli, Arnaldo Colasanti, Maurizio Cucchi, Daniela Marcheschi, Guido Oldani, Elio Pecora, Angelo Sabatini.

 

Nel pomeriggio, "Poesia e Caffè". I poeti Ennio Cavalli, Andrea Di Consoli, Anna Maria Farabbi e Franco Loi si raccontano ed incontrano il pubblico riscoprendo la forma artistica del "caffè letterario".

 

Alle 15.30, "Omaggio a Jorge Luis Borges". Sotto il patrocinio dell'Ambasciata Argentina, un omaggio al grande poeta e scrittore sudamericano attraverso video, interviste, reading e l'esposizione dell' opera del pittore Michele Cannao' autore del ritratto, tra gli altri in mostra al Tempio di Adriano, di Borges.

 

A seguire, "Ritratti di Poesia Italiana – terza edizione": il pubblico incontra la poesia di Elisa Biagini, Valerio Magrelli, Roberto Piumini, Patrizia Valduga e, a chiusura della giornata, "Ritratti di Poesia Internazionale – prima edizione". Per la prima volta la manifestazione "Ritratti di Poesia" volge lo sguardo allo scenario della poesia internazionale con il poeta mozambicano di lingua portoghese Luis Carlos Patraquim, che sarà introdotto dal Vice Rettore dell'Università di Madeira Luisa Marinho Antunes.

 

All'interno della manifestazione saranno inoltre presenti postazioni fisse, punti di incontro con case editrici e riviste di settore ed uno spazio multimediale dedicato alla poesia in rete.

 

 

 

 

 

Fondazione Roma

La Fondazione Roma è un ente privato che opera a sostegno del progresso economico e sociale della collettività. Essa è un soggetto attivo, per continuità dell'istituzione da cui proviene, nella storia delle opere generate dallo slancio verso le persone più bisognose e verso le necessità del territorio. Senza soluzione di continuità storica, si inserisce tra il Monte di Pietà di Roma, istituito nel 1539 al fine di sconfiggere l'usura, e la Cassa di Risparmio di Roma, che non a caso lo incorporò nel 1937. L'identità di oggi è quella di una moderna operating foundation che agisce, secondo principi di solidarietà e sussidiarietà, a sostegno di cinque settori di grande rilevanza sociale: Sanità – Arte e cultura – Istruzione – Ricerca scientifica e Assistenza alle categorie sociali deboli. La Fondazione Roma recepisce ed applica il modello delle "Fondazioni Aperte", che persegue come strategia operativa e con appassionato entusiasmo, anche attraverso preziose sinergie con gli stakeholder del territorio di riferimento, dando risposte in modo efficiente, flessibile, dinamico e trasparente alle esigenze della collettività.

 

Per informazioni ed accrediti:

 

InventaEventi S.r.L.

Carla Caiafa

06 35293432

Cell. 338 6812902

carlacaiafa@inventaeventi.com

 

MARCANTONIO PINTO VRACA ospite al convegno sui popoli non rappresentati a Londra

Il convegno dei popoli non rappresentati nelle sua sessione annuale vede come ospite principale della prima delle 4 giornate di lavori  Marcantonio Pinto Vraca,il convegno che si e' tenuto nella  sede dell'associazione  in piena city Londinese vede come partecipanti 34 popoli rappresentati,( l'associazione unisce popoli non rappresentati in nessuna istituzione mondiale, e' sta diventanto la piu' importante al mondo superando altre 2 associazioni dello stesso tipo ) .Il discorso introduttivo della prima giornata tenuto da Marcantonio Pinto Vraca e volato su temi alti, dalla consapevolezza dell'essere al diritto di ogni essere umano alla felicita', passando da citazioni di Kant e S. Agostino Grandi applausi alla fine dell'intervento durato circa 90 minuti.I lavori procederanno per altri 3 giorni intensissimi con  numerosi altri ospiti di prestigio.
 
Ufficio Stampa

Imaflex contro il dilagare delle allergie

Il fenomeno delle allergie alle polveri e agli acari ha aumentato la sua diffusione in modo notevole negli ultimi anni e si stima che colpisca tra il 30 e il 50 % della popolazione italiana; le cause di questa rapida diffusione possono essere ricondotte a fattori genetici, all'inquinamento atmosferico, alla debolezza del sistema immuntario, ai cambiamenti climatici e alla tipologia delle abitazioni moderne che non permettendo un ricambio d'aria quotidiano favoriscono la presenza di umidita' e conseguentemente degli acari.

Proprio per far fronte a questo problema emergente, Imaflex ha indirizzato la sua attivita' di ricerca verso la realizzazione di fodere e imbottiture per i materassi di materiale traspirante, ma
impermeabile alle particelle di polvere
.

I suoi ultimi brevetti riguardano l?imbottitura del materasso, una parte fondamentale ma allo stesso tempo molto delicata in quanto, se mal strutturata, puo? diventare l?ambiente perfetto per la proliferazione di acari, batteri, muffe e germi dannosi alla salute.

La prima novita? si chiama SilverActive ed e? una speciale imbottitura che grazie all?elevata igroscopicita? e? l?unica in grado di assicurare un microclima fresco e asciutto.
La particolarita? di questo materiale risiede nel fatto che al suo interno sono combinate 3 diverse fibre:

  • Trevira Home Bioactive: fibra igienica bioattiva con effetto antimicrobico permanente con qualita? certificata dall?Hohenstein Institut. Protegge dalla proliferazione dei batteri e germi ed elimina le sostanze da questi rilasciate, causa principale dell?asma allergico;
  • Farmacott: fibra naturale di cotone depurato e inattivato che impedisce in modo permanente la formazione e proliferazione di muffe ed interviene, interrompendola, nella catena vitale degli acari della polvere.
  • Mais Fibra: essendo ricavata al 100% da una risorsa rinnovabile annualmente come il mais, rappresenta una vera soluzione di sostenibilita? che garantisce morbidezza, capacità di recupero della forma, un?eccellente proprietà di assorbimento e ipoallergenicita?

La seconda innovazione e? AllergoFiber, una nuova fibra che, oltre ad essere anallergica, possiede un componente attivo inorganico in grado di eliminare la popolazione degli acari (come dimostrato dalle ricerche condotte presso il francese ?Laboratoire T.E.C.?). Questa fibra, inoltre, risulta essere un ambiente sfavorevole alla riproduzione dei batteri, eliminando cosi? la causa principale dei cattivi odori.

Queste fibre, leggere e resistenti, garantiscono un eccellente ripristino della forma iniziale ed un elevato potere coibente e traspirante e hanno superato il ?Test sostanze nocive? secondo Oeko-Tex Standard 100, soddisfando vari requisiti di ecologicità, il più importante dei quali è l?assenza o presenza limitata di sostanze ritenute nocive o addirittura tossiche per l?uomo.

Il terzo brevetto e? Action3, un abbinamento tecnico di fibre appositamente pensato e progettato per l?utilizzo nei periodi caldi dell?anno.
Combinando le prestazioni del cotone, delle fibre anticondensa e del lino, assicura un microclima equilibrato durante il riposo. L?umidita? in eccesso non e? trattenuta, ma trasferita progressivamente e naturalmente all?esterno.
Allo stesso modo il calore non e? accumulato, assicurando uno scambio termico ideale, condizione necessaria alla sensazione di benessere. La mancanza di ristagno di umidita?, inoltre, ostacola la formazione di microrganismi dannosi alla salute.

Tutti questi brevetti assicurano quindi protezione e sicurezza contro gli ospiti indesiderati, garantendo,come sempre, massimo comfort e qualita?.

Il catalogo completo dei prodotti Somnium anallergici e antiacaro sono disponibili sul sito Somnium.it

SIDIVAL FILA "L'eloquenza della materia"

Giovedì 18 Dicembre alle ore 19:30, Cetus inaugurerà la mostra personale di Fra Sidival Fila, dal titolo "L'eloquenza della materia". La mostra è finalizzata ad una vendita di beneficenza a favore del progetto: "Sostegno alla popolazione femminile mediante l'installazione di una macchina produttrice di burro karitè" a Lìmania (Burkina Faso).
Il progetto, promosso in collaborazione con "L'Associazione di Volontariato Comitato di Collegamento di Cattolici per una Civiltà dell'Amore", permetterà alle giovani contadine del villaggio di Lìmania di dotarsi di una macchina per incrementare la produzione del burro "karitè", un prodotto di cui sono abili preparatrici. In tal modo potrebbero dedicare maggiore tempo all'istruzione propria e dei propri figli ed evitare l'emigrazione per la sopravvivenza.
Sidival Fila è nato in Brasile il 25 novembre del 1962 nello stato del Paranà. Già da adolescente manifestò il suo interesse per le arti plastiche, soprattutto per la pittura.
Nonostante fosse amante della pittura medievale trecentesca, rinascimentale, barocca etc. si sentì personalmente attratto verso i moderni: dall'impressionismo al cubismo. Questa fase durò molti anni ed ha visto la produzione di diverse opere influenzate da questi stili.
Sidival si trasferì in Italia nel 1985 spinto dal desiderio di vivere nell'ambiente culturale che ha generato così tante e svariate scuole di pittura e scultura.
Dopo circa cinque anni dal suo arrivo in Italia e in seguito ad una forte chiamata alla vita religiosa lasciò tutti i suoi progetti personali ed entrò a far parte della famiglia religiosa dei frati minori di San Francesco d'Assisi.
Nel 1999 fu ordinato sacerdote a Roma dove ha esercitato il suo ministero al Policlinico Agostino Gemelli, al Carcere di Rebbibia come volontario, in seguito nel convento di Vitorchiano e attualmente come responsabile della formazione dei giovani frati a Frascati.
Per circa diciotto anni si allontana dalla pittura.
Gradualmente attraverso dei piccoli restauri cominciò a riavvicinarsi al mondo dell'arte. Due anni fa ha ricominciato a dipingere. Sotto l'influsso della Pittura "Action Painting" e dell'arte informale europea, ha cominciato una sua più personale ricerca pittorica. Nel 2006 ha fatto la sua prima mostra nel convento di S. Bonaventura di Frascati.
Un evento coinvolgente, che conferma la sensibilità di Cetus al sociale e il suo impegno nel voler unire l'arte alla quotidianità anche mediante la valorizzazione di artisti emergenti.
L'esposizione è aperta al pubblico dal 18 Dicembre 2008 al 14 Gennaio 2009, dal martedì al sabato, dalle ore 9,30 alle ore 13 e dalle 15.30 alle 19.30.
Durante la serata inaugurale di giovedì 18 Dicembre, Cetus sarà lieta di offrire ai suoi ospiti un piacevole cocktail di benvenuto.
Casa Cetus
Via Gregorio VII, 200/206
Tel.06 39366947
www.cetus.it
Le donazioni, che godranno naturalmente di una ricevuta dell' ONLUS "Comitato di Collegamento Cattolici per una Civiltà dell'Amore", potranno effettuarsi anche sul Conto Corrente tenuto presso:
BANCA PROSSIMA Via Gregorio VII, 127 – 00165 Roma
C/C 1000 951
intestato a:
Comitato di Collegamento Cattolici per una Civiltà dell'Amore
IBAN IT27 T033 5901 6001 0000 0000 951

martedì 16 dicembre 2008

LA NAZIONALE DI GINNASTICA ITALIANA DICE

La Nazionale di ginnastica Italiana, Igor Cassina, Morandi Matteo, Coppolino Andrea e l'allenatore Maurizio Allievi, da giovedì è entrata a far parte degli sportivi dell'Albo d'Onore di "Dico No alla Droga, Dico Sì alla Vita".

La Nazionale di ginnastica ha infatti firmato l'albo dedicato agli sportivi, mostrando a tutti che il loro successo è avvenuto anche perché sono stati capaci di tenersi lontani dalle droghe. La Nazionale ha così fatto in modo che il loro esempio possa essere seguito da altri.

"Come persona e sportivo, riconosco che è anche mio dovere contribuire a migliorare questa società, con il mio esempio ...", è una parte dell'Albo d'Onore che annovera tra molti altri nomi celebri dello sport e della musica.
Con l'appoggio della Nazionale Italiana di Ginnastica, la campagna "Dico No alla DrogaDico Sì alla Vita", vede infatti ormai molti sportivi appoggiare il proprio messaggio, sponsorizzato da oltre vent'anni dalla Chiesa di Scientology in tutto il mondo.


"Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere" è la frase del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard che motiva i volontari nelle loro attività di prevenzione e informazione.


Per ulteriori informazioni, vedere il sito www.drugfreeworld.org

lunedì 15 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA contestazioni per spot televisivo

Numerosi interventi contro la presenza di Marcantonio Pinto Vraca come testimonial  nello spot per i diritti umani di  alcune Ong  .Oltre duemila  mail secondo le Ong sono arrivate nelle caselle mail delle stesse per invitarle a non permettere che Marcantonio Pinto Vraca sia il protagonista  della  prossima campagna nazionale pro diritti umani . Le prese di posizione  storiche di Marcantonio  ed alcune sue recenti  iniziative in materia di  bloccho economico   lo rendono particolarmente sensibile da attacchi da parte di gruppi politicizzati  provenienti sia da estrema destra che da estrema sinistra .Nessun commento e' stato rilasciato dall'interessato.
 
Ufficio Stampa

20/12: dj set by Danilo Rossini @ Evita - Cavallermaggiore (CN)

Un altro grande appuntamento con il ritmo e con la house music più di richiamo. Il prossimo 20/12, infatti, l'Evita, locale leader del divertimento (sano) e culla di nuove mode, sarà lieta di ospitare il top dj piemontese Danilo Rossini (www.myspace.com/danilorossini), da anni sulla cresta dell'onda con serate, produzioni e remix di grande successo (vedi "Novembre", l'ultimo singolo di Giusy Ferreri, o "Don't Wanna Fight", tormentone di questi mesi firmato Qwote, Shaggy & Trina). L'immenso Evita, per chi non lo sapesse, si trova a Cavallermaggiore (in provincia di Cuneo). E vantando la presenza di numerose piste, propone disparati generi musicali per i suoi frequentatori.

DANILO ROSSINI DJ ufficio stampa e foto hi res Leonardo Filomeno –www.leonardofilomeno.info oppure Lfexperience@hotmail.it


Evita (www.metropolino.com/evita)
Piazzale le Cupole - sr. 20
Cavallermaggiore (CN)
0172381280


Non tutti i maghi vengono per nuocere


COMUNICATO STAMPA

Non tutti i maghi vengono per nuocere

Lo spettacolo magico teatrale di Mago Mancini e Claudio Fois

con Mago Mancini e Chiara Rovan

Accento Teatro

Dal 18 al 28 dicembre 2008

Ore 21.00

L'Accento Teatro di Roma presenta durante le feste natalizie, dal 18 al 28 dicembre 2008, alle ore 21.00 e la domenica anche alle 18.00, lo spettacolo magico teatrale Non tutti i Maghi vengono per nuocere, ideato da Claudio Fois e Mago Mancini.

Seguire i consigli di Branco, parlare con le anime in una seduta spiritica, rimanere con le mani incastrate sopra la testa quando vuole Giucas Casella: è quanto successo a Claudio Fois e Mago Mancini, giunti alla conclusione che "non proprio tutti i maghi vengono per nuocere".

Lo spettacolo racconta la storia di un giovane prestigiatore dilettante che, affascinato dal mondo magico fin da bambino, desidera a tutti i costi diventare un vero mago. Inizia così il lungo viaggio verso quella meta ancora sconosciuta, durante il quale l'inesperto prestigiatore incontra maghi di ogni genere pronti ad insegnargli i segreti più nascosti.

Divertente ed esilarante, lo spettacolo è un utile corso di sopravvivenza per difendersi dai maghi cialtroni e ciarlatani e apprezzare quelli autentici che fanno della magia una vera Arte.

Accento Teatro

Via Gustavo Bianchi 12a 00153 Roma (Testaccio)

Per informazioni: tel. 06/57289812

info@accentoteatro.com . www.accentoteatro.com

Non tutti i maghi vengono per nuocere

Di Claudio Fois e Mago Mancini

Regia: Federica Festa

Con Mago Mancini e Chiara Rovan

Scenografia: Alessandra Ricci

Digital Sound: Mauro Cristofaro

Grafica: Marina Sapfonelo

dal 18 al 28 dicembre 2008 ore 21.00 domenica ore18.00 e ore 21.00 Biglietto € 10 ridotto € 8 tessera € 2

www.myspace.com/magomancini



Ufficio Stampa accento Teatro

Ida Tricoli ·cell. 3477027582

idatricoli@yahoo.it


I corti dell’Immaginario Sonoro

Una nuova iniziativa artistica di Alberton Consulting per Immaginario Sonoro.


A un anno dalla nascita, Immaginario Sonoro inaugura una nuova sezione, "I corti dell'Immaginario Sonoro", con il cortometraggio di Luigi Alberton "la giostra 1915-18", prodotto e realizzato da Alberton Consulting.

Pubblicato in occasione del novantesimo anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale, "la giostra 1915-18 è un monito contro la guerra" spiega l'autore. "La guerra non compare mai in scena, ma immagini e voci parlano di tutto ciò che la guerra ci porta via per sempre: l'innocenza e la speranza, la vita, gli affetti, la ragione, il futuro…"

Il corto "la giostra 1915-18" è il primo tassello di un progetto più ampio, che porterà alla realizzazione di un racconto filmico per cortometraggi e voce recitante.

Immaginario Sonoro è un'iniziativa editoriale dedicata alla ricerca artistica e a nuove forme di comunicazione e fruizione dell'arte. È un progetto fortemente voluto e promosso da Alberton Consulting e dal suo team.


Ulteriori informazioni: www.immaginariosonoro.it
Contatti: Chiara Zen - cell. +39 346 3482955 - press@albertonconsulting.it





~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
press@albertonconsulting.it
+39 346 3482955
web: www.albertonconsulting.it

ALBERTON CONSULTING srl
Creative studio:
Via G. Pascoli, 7 - 35014 Fontaniva (PD)
tel +39 049 5942565 - fax +39 02 39304932

Head office:
Piazza Facchetti, 12 - 35013 Cittadella (PD)
tel +39 049 9404228 - fax +39 02 39304932

Branch office:
International House, 1 - St. Katharine's Way
London E1W 1UN (UK) - tel. +44 20 75535368
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

A SCUOLA CON ... RINNOVATA ENERGIA ! a.s. 2008-09


Comunicato Stampa
A SCUOLA CON ... RINNOVATA ENERGIA!
Campagna Nazionale di Educazione allo Sviluppo
con il Patrocinio dei Ministeri dello Sviluppo Economico e dell'Ambiente
anno scolastico 2008-2009

Gentile operatore dell'informazione,

IL PORTALE DEI PARCHI è il PRIMO POLO DIDATTICO ITALIANO, specializzato in VISITE e VIAGGI D'ISTRUZIONE, con attività svolte "sul campo" in relazione a molteplici ambiti disciplinari. Già concessionari dello Stato per l'erogazione di servizi didattici, abbiamo creato una innovativa rete di offerte multidisciplinari selezionando le principali istituzioni pubbliche e i più qualificati operatori privati diffusi su tutto il territorio italiano.

Quanto sopra premesso siamo lieti di sottoporle il dettaglio della nostra ultima e straordinaria proposta: A SCUOLA CON ... RINNOVATA ENERGIA ! Campagna Nazionale per la diffusione di tecnologie, concretamente e facilmente trasferibili nella vita quotidiana, in grado di ridurre l'impatto dell'uomo sull'ambiente. Visite e laboratori didattici, a cura delle principali imprese del settore, per trasformare gli studenti italiani in ... AGENTI DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE !

SOLARE FOTOVOLTAICO

CAMPANIA / DALLA FOTOSINTESI AL ... FOTOVOLTAICO !

laboratorio e visita guidata in una Centrale Fotovoltaica nel cuore urbano di Napoli

Campania: Dalla Fotosintesi al ... Fotovoltaico!Se la natura usa da più di 4,5 miliardi di anni il sole come fonte di energia perché non imitarla? Il Laboratorio didattico proposto, svolgibile presso le aule degli istituti scolastici campani, oppure presso il Centro d'Informazione sull'Energia del Parco Fotovoltaico della Canzanella, consente di comprendere come la luce si trasformi in energia, sia in ambito biologico, grazie alla fotosintesi, sia in guisa analoga tramite la tecnologia fotovoltaica. In conclusione, e a complemento delle attività laboratoriali, gli studenti saranno accompagnati a visitare la grande Centrale Fotovoltaica della Canzanella. L'impianto, perfettamente integrato in uno dei quartieri più popolosi di Napoli, è collegato alla rete elettrica di un'area mercatale. L'energia prodotta alimenta le utenze locali e la parte in eccedenza è venduta all'ENEL. L'impatto ambientale è praticamente nullo, viepiù perché i pannelli sono montati in guisa di pensiline di parcheggi a raso.

[codice NARE01] LABORATORIO + VISITA GUIDATA Dalla Fotosintesi al ... Fotovoltaico (8-18 anni)> laboratorio interattivo su estrazione dei vettori dell'energia dalla clorofilla e analisi del funzionamento delle celle solari fotovoltaiche + visita guidata al Parco Fotovoltaico della Canzanella di Napoli.

DURATA: 1h 30m laboratorio + 1h visita

LOMBARDIA / IL FOTOVOLTAICO AD IMPATTO ZERO !

visita guidata presso la Centrale Fotovoltaica della TCVVV spa sita a Tirano (SO)

Lombardia: Il Fotovoltaico ad impatto Zero!L'energia fotovoltaica è ad impatto nullo in quanto ad emissioni nocive. Gli impianti sono silenziosi, non producono emissioni, non bruciano carburante, non generano inquinamento. In relazione all'impatto ambientale costituiscono però problematiche di un certo rilievo, non ancora univocamente risolte, quelle inerenti, sia alla notevole quantità di suolo occupato, sia alla difficoltosa integrazione degli impianti nell'edificato. Per risolvere anche tali problematiche, l'impianto di Tirano ha adottato una soluzione tanto semplice quanto geniale. La Centrale Fotovoltaica è stata infatti realizzata sul tetto di un'altra Centrale di Cogenerazione e Teleriscaldamento a Biomasse. I pannelli sono stati adagiati sulla naturale pendenza di un tetto volutamente a "capriata" che si integra perfettamente nel contesto montano della Valtellina. La visita guidata offre dunque una straordinaria possibilità di approccio multidisciplinare per comprendere come ... portare a ZERO l'impatto ambientale delle Centrali Fotovoltaiche.

[cod. SORE01] VISITA GUIDATA Centrale Tirano (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della TCVVV alla prima associata; caratteristiche dell'impianto fotovoltaico; sinergie sviluppate con la Centrale a Biomasse; definizione del vantaggio energetico,economico ed ambientale conseguito.

DURATA: 2h


SOLARE TERMICO

LAZIO / LABORATORIO DI AUTOCOSTRUZIONE DI UN PANNELLO SOLARE

un laboratorio per sperimentare il solare termico nel ... cuore di Roma

Lazio: Laboratorio di autocostruzione di un Pannello SolareUna straordinaria esperienza didattica finalizzata a far conoscere la tecnologia solare termica attraverso la costruzione di un piccolo impianto solare. Assemblando progressivamente gli elementi che lo compongono (la piastra assorbente, il vetro polarizzato di copertura, i tubi di raccordo, il serbatoio a tenuta termica, ecc.) gli studenti vedranno un mini collettore solare, a circolazione naturale, prendere progressivamente forma. A conclusione delle attività laboratoriali gli studenti potranno "lavarsi le mani" utilizzando l'acqua calda generata (... sole permettendo) dal pannello solare.

L'esperienza, che si svolge in un antico casale nel cuore di Roma, è particolarmente significativa perché consente di comprendere appieno, sia la semplicità di realizzazione e implementazione di questa particolare tecnologia, sia l'enorme potenziale di diffusione della stessa.

[cod. RMRE01] LABORATORIO Costruiamo un pannello (11-18 anni)> introduzione ai principi del solare termico; autocostruzione guidata di un pannello; lavaggio ... delle mani ! DURATA: 2h

PUGLIA / DOMOTICA E RICERCA AVANZATA CON IL SOLARE TERMICO

visita guidata presso Stabilimento Produttivo e Centro Ricerche nei pressi di Lecce

Il "solare termico" è una tecnologia che consente di generare acqua calda e/o vapore direttamente dall'energia solare. I pannelli termici, notevolmente più economici di quelli fotovoltaici, avevano il limite della difficoltosa integrazione con gli impianti termici tradizionali. Tale problematica è stata superata grazie ad innovative soluzioni domotiche che consentono la supplenza automatica e l'integrazione, in caso di assenza di sole, da parte degli impianti termici tradizionali. La visita didattica si svolge presso il centro ricerche e lo stabilimento dell'impresa italiana che ha brevettato le soluzioni appena descritte. Presso la struttura in discorso, situata nel comune di Cavallino (LE), viepiù climatizzata con le più avanzate tecniche di bio climatizzazione, sono in fase di messa a punto anche avanzatissime soluzioni tecnologiche, proposte per la prima volta in Italia dal Premio Nobel Carlo Rubbia, inerenti il c.d. solare a concentrazione.

[cod. LERE01] VISITA GUIDATA Il Solare Termico (8-18 anni)> le caratteristiche costruttive dello stabilimento ispirate ai principi della bio-climatizzazione; il centro ricerche; le linee di produzione; le principali tipologie di impianti prodotti nel settore del solare termico. DURATA: 2h


EOLICO

ABRUZZO / GLI ITINERARI DI EOLO

visita guidata di Parco Eolico e Museo dei Serpari di Cocullo (AQ)

Visita guidata alla scoperta del panoramicissimo Parco Eolico di Cocullo a due passi dal Parco Nazionale d'Abruzzo. Un'opportunità unica per comprendere vantaggi e problematiche scaturenti dall'insediamento dei c.d. "mulini a vento del 21° secolo". L'itinerario è compreso nel progetto "I Sentieri di Eolo" finalizzato alla valorizzazione dei territori di ubicazione delle centrali. In conseguenza di tale finalità la visita del Parco Eolico è abbinata alla visita del Museo Multimediale delle Tradizioni Popolari di Cocullo. Questo ridente centro di montagna è infatti sede di un antichissimo rito, incentrato sulla cattura di centinaia di "serpi", con cui sono letteralmente ricoperti, sia la statua di S. Domenico portata in processione, sia i corpi dei fedeli al seguito. Grazie ad un percorso multimediale, che esonera il visitatore dal contatto con i rettili, si può dunque "partecipare" alle fasi più suggestive dell'antichissimo Rito dei Serpari ... evitando contatti ravvicinati !

[cod. AQRE01] VISITA GUIDATA Parco Eolico + Museo dei Serpari Cocullo (8-18 anni)> visita panoramica per una visione d'insieme di Parco Eolico + Museo dei Serpari di Cocullo. In caso di condizioni meteorologiche avverse la visita del parco eolico sarà effettuata mediante tour panoramico stradale. DURATA: 2h

CAMPANIA / IL SAPORE DEL ... VENTO

visita di Parco Eolico e Botteghe del Torrone di San Marco dei Cavoti (BN)

La IVPC è una società di Avellino, costituita nel 1993, che ha conosciuto una straordinaria crescita diventando, in pochi anni, leader italiana nel settore della produzione di energia da fonte eolica. Oggi al "Gruppo IVPC" sono riconducibili ben 472 MW, di potenza installata, distribuiti tra 31 parchi eolici in cinque regioni italiane. La visita proposta, che ha per oggetto l'immenso parco eolico della IVPC di San Marco dei Cavoti, a sua volta uno dei maggiori d'Italia, rappresenta un'occasione unica per valutare tutti gli aspetti della produzione di energia da fonte eolica: i grandi vantaggi, ma anche gli aspetti discussi relativi a rumorosità e impatto paesistico. L'itinerario è inserito nel progetto "I Sentieri di Eolo" finalizzato alla valorizzazione dei territori di ubicazione delle centrali. Dopo aver visitato il Parco Eolico sarà quindi possibile ammirare anche l'affascinante Centro Storico di San Marco dei Cavoti con le antiche botteghe del famoso croccantino (il torrone locale prodotto da oltre un secolo).

[cod. BNRE01] VISITA GUIDATA Parco Eolico + Centro di San Marco (8-18 anni)> visita guidata a Parco Eolico e Centro Storico di S.Marco dei Cavoti. In caso di condizioni meteorologiche avverse la visita del parco eolico sarà effettuata mediante tour panoramico stradale. DURATA: 2h 30m


ENERGIA ELETTRICA DA BIOMASSE

CALABRIA / LE BIOMASSE PER IL RILANCIO DEL SUD

la Centrale Elettrica della Biomasse Italia spa di Strongoli (KR)

Calabria: Le Biomasse per il rilancio del SudLa Biomasse Italia spa, una delle principali aziende europee nel settore della conversione di biomasse in energia elettrica, è attiva in Calabria con le due maggiori centrali italiane di questo tipo. Frutto del rinnovato impegno degli azionisti, Api Nova Energia e Bioenergie, nel ricercare le più avanzate tecnologie esistenti in termini di massimizzazione dell'efficienza energetica e di riduzione delle emissioni di CO2, l'azienda utilizza esclusivamente biomasse, ossia un ampio spettro di prodotti che possono comprendere: legname proveniente da fonti rinnovabili agricole e forestali, residui agricoli e civili, scarti agro-industriali, ecc. Le centrali calabresi di Biomasse Italia si collocano nel solco delle indicazioni UE che ha assegnato, alle biomasse, un ruolo trainante in relazione agli obiettivi di Kyoto: coprire, entro il 2010, il 10% della produzione energetica comunitaria.

[cod. KRRE01] VISITA GUIDATA Centrale Strongoli (14-18 anni)> un'entusiasmante galoppata nel nostro futuro energetico tra tecnologie all'avanguardia e occasioni per nuova imprenditoria in grado di valorizzare lo straordinario potenziale delle aree agricole e boschive meridionali. DURATA: 2h 30m


COGENERAZIONE E TELERISCALDAMENTO DA BIOMASSE LEGNOSE LOCALI
... straordinario mix di proposte messe a punto in esclusiva con

FIPER la Federazione Italiana dei Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili:

LOMBARDIA / TECNICA ED ETICA NELL'IMPIEGO DELLE BIOMASSE

la Centrale di Teleriscaldamento della IS.PA.RO. onlus presso Iseo (BS)

La ISPARO è una Cooperativa Sociale, che si occupa di produzione di energia da Biomasse, specializzata nella realizzazione di microcentrali e minireti di teleriscaldamento in grado di adattarsi, al meglio, alle esigenze delle piccole comunità rurali. Altri aspetti rilevanti dell'attività della ISPARO sono individuabili, sia nell'implementazione delle c.d. filiere corte di approvvigionamento (individuazione di fonti di approvvigionamento di Biomasse il più possibile vicine agli impianti), sia nell'uso di aree agricole reliquate per la coltivazione di Biomasse energetiche. Al riguardo va sottolineato l'accordo, con la Provincia di Brescia, per lo sfruttamento degli svincoli autostradali al fine della coltivazione del Miscanthus Giganteus, una coltura energetica ad alto potere calorifico. La visita proposta, inerente la Centrale di Teleriscaldamento di Iseo al servizio di utenze agrituristiche, costituisce dunque un'occasione unica per approfondire sia gli aspetti tecnici, sia quelli più propriamente etici scaturenti dall'impiego di biomasse a fini energetici.

[cod. BSRE01] VISITA GUIDATA Centrale Iseo (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della Cooperativa ISPARO alla prima associata; caratteristiche della Centrale a Biomasse; vantaggio economico, etico e ambientale conseguito. DURATA: 2h

LOMBARDIA / IL MODELLO ENERGETICO DEL FUTURO

la Centrale Elettrica e di Teleriscaldamento della TCVVV spa di Tirano (SO)

Lombardia: Il Modello Energetico del FuturoLa Centrale di Cogenerazione e Teleriscaldamento a Biomasse della TCVVV, che fornisce energia termica ed elettrica agli abitanti del Comune di Tirano, rappresenta uno dei migliori esempi del modello energetico del futuro. Quest'ultimo teso a valorizzare le specifiche vocazioni energetiche di ogni territorio minimizzando, nel contempo, la dispersione scaturente da reti distributive di grandi dimensioni. Un impianto a biomassa, come quello di Tirano, presenta anche ulteriori vantaggi: utilizza una fonte energetica (scarti di legno non trattato) che non si esaurisce e può essere rinnovata nel tempo; genera benefici effetti su economia e tessuto sociale, ridando fiato ad attività tradizionali come la silvicoltura; combatte l'abbandono della montagna; riduce il trasporto e il costo delle materie prime energetiche.

La visita dell'impianto di Tirano è resa ancora più interessante dalla visione della Centrale Fotovoltaica realizzata sul tetto di quella a Biomasse.

[cod. SORE02] VISITA GUIDATA Centrale Tirano (8-18 anni)> presentazione di FIPER e TCVVV alla prima associata; caratteristiche della Centrale a Biomasse; caratteristiche della Centrale Fotovoltaica alla prima collegata; vantaggio energetico, economico, sociale ed ambientale conseguito. DURATA: 2h

TRENTINO / PARTECIPAZIONE E AZIONARIATO SOCIALE PER L'ENERGIA VERDE

la Centrale Elettrica e di Teleriscaldamento a Biomasse di Dobbiaco (BZ)

Trentino: Partecipazione e Azionariato sociale per l'Energia VerdeLa Centrale di Dobbiaco, che fornisce energia termica ed elettrica a più di 1.000 utenti nei comuni di Dobbiaco e San Candido, è il frutto di uno straordinario percorso di partecipazione sociale. La società che gestisce l'impianto è, infatti, un'azienda ad azionariato diffuso che ha come soci gli stessi cittadini serviti. Da sottolineare anche la qualità delle informazioni erogate circa l'impianto e il di esso impatto economico e ambientale. Al riguardo è stato infatti allestito, primo caso in Europa, un percorso di visita finalizzato ad illustrare: tecnologie implementate; vantaggi scaturenti dall'impiego di Biomasse; evoluzione dell'impianto di teleriscaldamento (inizialmente progettato solo per Dobbiaco, di poi esteso anche a San Candido).

La Centrale di Dobbiaco, oltre che per gli aspetti appena citati, si caratterizza anche per lo straordinario contesto paesaggistico e ambientale in cui è sita. Da questo punto di vista basti ricordare che Dobbiaco, con Sesto e San Candido, è uno dei "Comuni delle Tre Cime di Lavaredo

".
[cod. BZRE01] VISITA GUIDATA Centrale Dobbiaco (8-18 anni)> presentazione della FIPER e dell'azienda di gestione della Centrale di Dobbiaco ad essa associata; caratteristiche dell'impianto; definizione del vantaggio energetico, economico, sociale ed ambientale conseguito. DURATA: 2h
VALLE D'AOSTA / IL TELERISCALDAMENTO .... AI PIEDI DEL MONTE BIANCO

l'impianto di Teleriscaldamento a Biomasse della SEA srl di Morgex (AO)

Valle D'aosta: Il Teleriscaldamento ... ai piedi del Monte BiancoLa SEA srl, Società Energetica Aostana, è una società di Global Service operante nel settore delle fonti energetiche rinnovabili. Si occupa, pertanto, di tutta la filiera progettuale e gestionale inerente le centrali energetiche: dalla progettazione sino al finanziamento e/o alla realizzazione e/o alla gestione degli impianti.

La visita proposta, inerente la Centrale di Teleriscaldamento a Biomasse di Morgex, costituisce dunque un'occasione davvero preziosa per approfondire gli aspetti tecnici, realizzativi e gestionali, inerenti il funzionamento degli impianti di questo tipo.

L'impianto di Morgex, oltre che per gli aspetti appena citati, si caratterizza anche per lo straordinario contesto paesaggistico e ambientale in cui è collocato che, di per se solo, ne giustificherebbe la visita

.

[cod. AORE01] VISITA GUIDATA Centrale Morgex (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della SEA alla prima associata; caratteristiche dell'impianto; definizione del vantaggio energetico, economico ed ambientale conseguito. DURATA: 2h

VENETO / IL CICLO DELLE BIOMASSE: DAL CAMPO ALL'ENERGIA VERDE

l'Impianto di Teleriscaldamento della Biomasse Europa srl di Candiana (PD)

Veneto: Il Ciclo delle Biomasse ... dal Campo all'Energia VerdeSpecializzata nello sviluppo di tutte le tecnologie relative alla coltivazione di legno a rapido accrescimento, Biomasse Europa è, sin dal 2001, un punto di riferimento per la produzione di energia verde nel nord est italiano. Da sottolineare, in particolare, lo sviluppo di una straordinaria esperienza di filiera che va dalla realizzazione delle piantagioni, sino alla raccolta e alla trasformazione del legno in energia termica. La visita proposta, inerente la Centrale di Teleriscaldamento di Candiana (PD), costituisce un'occasione unica per comprendere tutti gli aspetti dell'uso energetico delle Biomasse vegetali, con particolare riferimento alla straordinaria capacità di ridurre le emissioni di gas serra. La fotosintesi garantisce, infatti, che l'anidride carbonica, emessa durante la combustione, sia riassorbita durante il processo di crescita delle piante. Queste ultime destinate a ridiventare combustibile in un processo, a circuito chiuso, replicabile all'infinito. La Centrale di Candiana serve tre scuole comunali consentendo un risparmio di combustibile fossile, pari a circa 42.000 litri/anno, a fronte della coltivazione di circa 10 ettari.

[cod. PDRE01] VISITA GUIDATA Centrale Candiana (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della Biomasse Europa alla prima associata; tecnologie relative a coltivazione, raccolta e combustione di biomasse; caratteristiche dell'impianto di teleriscaldamento. DURATA: 2h


RINNOVABILI IN AGRICOLTURA

CAMPANIA / TECNOLOGIE PER RIDURRE L'IMPATTO DELL'AGRICOLTURA

laboratorio didattico in un'azienda agricola biologica di Battipaglia (SA)

Campania: Tecnologie per Ridurre l'Impatto dell'AgricolturaAl centro della piana del Sele, in un contesto monumentale e paesaggistico impareggiabile, si trova il maestoso cuore di questa azienda agricola: imponenti edifici settecenteschi circondati da un piccolo borgo, oltre che da ben 32 ettari di campi biologici certificati.

L'azienda persegue la riduzione del proprio impatto ambientale, oltre che con l'impiego di energia generata da fonte fotovoltaica, anche con tecniche di coltivazione biologica e fitodepurazione delle acque reflue. La moltitudine degli stimoli offerti è riassunta in uno straordinario laboratorio, creativo e interattivo, sulla tecnologia fotovoltaica, nonché sul tema delle tecnologie in grado di ridurre l'impatto dell'agricoltura sull'ambiente.

[cod. SARE01] LABORATORIO DIDATTICO Naturalmente Energia (6-18 anni <> max 50 studenti)> laboratorio didattico su riciclaggio, energie rinnovabili e biotecnologie per ridurre l'impatto dell'agricoltura sull'ambiente. DURATA: 2h 30m


RISPARMIO ENERGETICO

ABRUZZO / LA VALIGIA DEL RISPARMIO ENERGETICO

laboratorio didattico da svolgere nell'ambito degli istituti scolastici abruzzesi

Abruzzo: La Valigia del Risparmio Energetico"E-check", la c.d. "Valigia del Risparmio Energetico", è uno strumento messo a punto in Germania per diagnosi e interventi didattici presso edifici scolastici. Consente di definire il consumo complessivo di energia di ciascun istituto individuando, nel contempo, le possibili azioni da intraprendere per ridurre gli sprechi.

Il laboratorio didattico proposto è rivolto a gruppi, composti da minimo 25 e massimo 50 studenti, divisi sul "campo" in sottogruppi, di massimo 25 studenti cadauno, ciascuno dei quali affidato ad una guida del risparmio energetico. L'obiettivo dell'attività consiste, sia nel rendere "concreti" e misurabili gli sprechi d'energia, sia nel proporre nuovi modelli di comportamento in grado di conseguire significativi effetti in termini di risparmio energetico.

[cod. ABRE01] LABORATORIO DIDATTICO La Valigia del Risparmio Energetico (6-18 anni <> max 50 studenti)> laboratorio didattico per l'individuazione e la mitigazione degli sprechi di energia. DURATA: 2h 30m


Per Informazioni e Prenotazioni

dal lunedì al venerdì ore 9.00 > 13.30

IL PORTALE DEI PARCHI

CALL CENTER ITALIA**: Tel 199 240 368

CALL CENTER CAMPANIA: Tel 081 554 2006

Fax 178 441 3873

e-mail info@ilportaledeiparchi.it

web www.ilportaledeiparchi.it


** COSTO della chiamata SENZA SCATTO ALLA RISPOSTA: 0,06 euro/min in fascia oraria ridotta (Lun-Ven 18.30–8.00, Sab 13.00–24.00 e Festivi), 0,15 euro/min in fascia oraria intera (Lun-Ven 8.00-18.30, Sab 8.00-13.00). Il costo è calcolato (iva inclusa) per chiamata da rete Telecom Italia. Per chiamata da telefono cellulare, il costo varia secondo il piano tariffario dell'operatore mobile prescelto.


Il PORTALE dei Parchi S.R.L. Codice Fiscale e Partita IVA 05164761214

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota