sabato 13 dicembre 2008

Re-start music play - Progetto ARCI LPPL @Teatro Storico di Osteria Nuova - - - - - - - 20 dicembre 2008

Associazione Culturale Cambiamusica! - Firenze


presenta


In collaborazione con Circolo ARCI S.S.A.R di Osteria Nuova
e
ARCI Firenze - Progetto LPPL



Sabato 20 DICEMBRE dalle ore 21,30
TEATRO STORICO di Osteria Nuova

c/o circolo S.S.A.Resistente

via Roma 448 Bagno a Ripoli - Firenze

Ingresso libero soci ARCI



Re-STarT music play
...ricomincia il gioco della musica...

Spettacolo sperimentale per musica intuitiva basato su uno studio dei Chakra

a cura degli artisti e musicisti di Cambiamusica!-Firenze

Progetto in Copy Left e Direzione Artistica Luca Longo

a seguire dj creative set con DJ TASKER



Parte il 20 dicembre presso il Teatro Storico del circolo ARCI di Osteria Nuova - via Roma 448 Bagno a Ripoli (FI) - la rassegna 'RE–START music play – ricomincia il gioco della musica', ultima produzione di Cambiamusica! – Firenze sostenuta da LPPL – Libertà di Produzioni/Produzioni di Libertà, il progetto di Arci Firenze in open content'.

Cinque serate sperimentali per musica intuitiva d'insieme basate su uno studio dei Chakra e della loro interazione fra musica e video: concerti live e videoproiezioni a cura di HZMovie, ispirati e guidati dai colori e dal loro significato secondo la filosofia orientale, faranno da sfondo ad uno spazio di confronto creativo, aperto e interattivo dedicato alle nuove possibilità di divulgazione della cultura libera del suono attraverso l'autoproduzione e il copyleft.

Il 20 Dicembre 2008 avrà luogo la presentazione del progetto cui seguirà una performance live; le 4 serate in programma per il 2009 comprenderanno invece 8 momenti/spazi di artistica ambientazione multimediale finalizzata alla creazione di musica dal vivo, dove i musicisti ospiti potranno improvvisare con la propria espressione su un tappeto sonoro elettroacustico generato e controllato dalla regia audio del teatro ed elaborato ad hoc durante ogni appuntamento, grazie all'interazione con i musicisti sul palco.

L'evento mira a diventare nel tempo un appuntamento stabile di confronto tra chi suona in quest'ambiente ed il pubblico, per organizzare attività, eventi e percorsi comuni che diffondano conoscenza sulle forme alternative al diritto d'autore a sostegno della libertà di produzione artistica e delle produzioni da basso.

www.libertadiproduzioni.it - www.cambiamusica.net

R. Ronchi

Cambiamusica! -Firenze



c/o CIRCOLO ARCI S.S.A.R. di Osteria Nuova
Via Roma 448
BAGNO A RIPOLI
Firenze
info: 3389180725
Servizio bar e Ristorante
Per prenotazioni 055620832

--
Associazione Culturale Cambiamusica! - Firenze eventi, promozione e sviluppo culturale

Presidente Marco Vitolo 3285829638
Direzione Artistica Domenico Luca Longo 3389180725
Comunicazione Rachele Ronchi 3495767654
web: www.cambiamusica.net
e-mail: cambiamusica@email.it - cambiamusica.firenze@gmail.com
www.myspace.com/cambiamusica



MARCANTONIO PINTO VRACA testimonial per uno spot telivisivo

Confermato lo spot televisivo che andra' in onda a gennaio sulle reti nazionali .Nello spot si vede Marcantonio Pinto Vraca che abbandona con una mano un fucile per prendere in braccio un bimbo africano.Lo spot il cui scopo e' quello di promuovere i diritti umani nel mondo e' finanziato da 14 associazioni umanitarie e' fa parte di una serie di iniziative pubblicitarie che vedono Marcantonio come testimonial.
 
Ufficio Stampa

Ex_tend - Personale di Marco Abbamondi

Giovedì 18 dicembre 2008 - Ore 20:00
Spazio Regina Lancia - via campana, 229 - Pozzuoli (Na).
www.reginauto.com | www.marcoabbamondi.it

Ex.tend – estendere, espandere, allargare, ampliare. L'arte come forma di coinvolgimento, l'arte come strumento in grado di fondere, amalgamare, armonizzare la realtà. Questo il senso di Ex.tend, mostra-evento, percorso dalla pittura alla moda attraverso il cinema che non è cinema proiettato ma cinema ''dipinto'' così come la moda è pittura di moda ovvero pittura al servizio della moda. In questo contesto si colloca l'intervento di Sabina Albano Modart Gallery, performance di moda che disegna lo spazio: abiti che fluttuano e scompaiono; colori elettrici, rapide figure si muovono in un valzer caotico e improvvisano nel buio rapide apparizioni.
La moda suggerisce : lo spazio e' della pittura.
È qui che si inserisce il lavoro di Marco Abbamondi che non è solo arte figurativa ma soprattutto arte del movimento, della materia in movimento, delle forme e delle linee che si creano e che si spezzano in un fluido avvicendarsi di luce e buio, dolore e piacere, vita e morte. A sottolineare la dimensione mobile della mostra, l'allestimento che ribalta gli schemi tradizionali: i quadri, infatti, non sono appesi al muro ma pendono dal soffitto attraverso cavi di acciaio. Sospeso nel vuoto, il quadro incontra la spettatore, lo avvicina.
Sofia, Marcello, Material Explosion, Material Explosion 1 – Il cinema dipinto
Il percorso parte da qui: dal cinema ''dipinto'', dal cinema ''espresso'', dal cinema ''reso vivo'' attraverso l'utilizzo di una pittura materica, tridimensionale. Sofia, Marcello e i due lavori della serie Material Explosion si affacciano dalla loro cornice, escono fuori dalla dimensione pittorica in senso stretto, inducendo lo spettatore a compiere un gesto artisticamente ''blasfemo'': toccare il lavoro, stendere la mano verso l'opera, ex.tendere. Le figure del cinema dipinto si estendono verso lo spettatore e, viceversa, lo spettatore (ex) tende verso le figure del cinema ''dipinto''. In questo contesto si colloca 'L'ultimo valzer', lavoro realizzato da Abso (Marco Abbamondi – Attilio Sommella) in omaggio ad un genio del cinema italiano Luchino Visconti e, in particolare, ad uno dei suoi capolavori, ''Il gattopardo''.
Faux-pas, In_divenire, Non è tutto oro quel che luccica, Danzando-la fuga
Le figure (il cinema ''dipinto'') si scompongono in linee che si inseguono, rincorrono, fuggono l'una dall'altra. Il ritratto tridimensionale lascia il posto alla tridimensionalità del movimento. Le linee salgono e scendono, la caduta vive accanto alla resurrezione, l'incedere fiero si accompagna al passo falso, lo spirito apollineo si scontra e incontra con lo spirito dionisiaco.
Ex-stasi, Ex-stasi 1, Ex-stasi 2, Ex-stasi 3
Le linee si sciolgono in un magma di stati d'animo primordiali. Il cosmos lascia il posto al chaos, lo spirito dionisiaco prende il sopravvento sull'apollineo perché solo in una dimensione di ''ex-stasi'', intesa nel senso etimologico di ''fuori dall'immobilità'', la vita trova la sua ragione di essere. Da qui questa serie di lavori in cui la pittura è al servizio dei movimenti fluidi, caotici solo all'apparenza perché in realtà dotati di una loro intrinseca e profonda logica.

venerdì 12 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA esono in edicola i gadget

Dal prossimo lunedi' saranno in vendita in 400 edicole sparse per l'Italia i gadget con il logo " MARCANTONIO PINTO VRACA" tutti i prodotti  hanno la dicitura  "BLOCCO ECONOMICO DEL MAROCCO" per la difesa del popolo Saharawi.Sono in vendita  penne ,magliette,orologi,accendini, dvd documentari su Marcantonio,videogame cd musicali .L'iniziativa presa da associazioni ed Ong serve a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema.Tutti gli oggetti sono in vendita al prezzo di costo ,nessun ricarico e' stato aggiunto neanche le spese di trasporto e distribuzione.Questa e' la politica imposta da Marcantonio Pinto Vraca a tutti compresi  collaboratori e simpatizzanti  per tutte le campagne che progetta  organizza e supporta .Nessuno deve guadagnare dalle campagne umanitarie.
Ufficio Stampa

12/12 – 13/12 : Dj set by Danilo Rossini @ Alcatraz (MI) + Dogana Serafini (PC)



Un altro weekend all'insegna del ritmo e della musica di qualità per l'Alcatraz di Milano (il 12/12) e per Dogana Serafini di Piacenza (il 13/12). In consolle, infatti, ci sarà il top dj Danilo Rossini (myspace.com/danilorossini), reduce da una super-serata, in compagnia del socio Stefano Pain, al Vanilla Club di Riazzino (Svizzera). Party di prestigio, quindi, ma anche remix e produzioni di successo per il duo. Non possiamo non citare infatti la loro ultima produzione: "Dreams" (Nu/Star-Motivo), che è finita sulla Hit Mania 2009 di Miclini. O i remix per le ultime hits di Qwote Feat. Shaggy ("Don't Wanna Fight") e Gambafreaks Feat. Kathy Sledge ("Down Down Down"). Danilo, inoltre, ha pure remixato il tormentone invernale di Giusy Ferreri: "Novembre", già in alta rotazione su Deejay e 105.

DANILO ROSSINI DJ ufficio stampa e foto hi res Leonardo Filomeno –www.leonardofilomeno.info oppure Lfexperience@hotmail.it


Danilo Rossini DJ
myspace.com/danilorossini
motivo.it

Da 23 anni sulla cresta dell'onda, il top dj piemontese Danilo Rossini ha lavorato per locali come il Club House (Salice Terme), la Foresta (Pozzol Groppo), l'Area 7 (Salice terme), il Casablanca (Milano), il Cafè Solaire (Soverato), i Magazzini Generali (Milano) o l'Old Fashion Cafè (Milano), giusto per citarne alcuni.

DJ dal lontano 1986, Danilo è ora resident all'Alcatraz di Milano (www.alcatrazmilano.com) con la storica serata "Notorius" (tutti i venerdì). Ed è anche fuori con "Dreams" (Nustar/Motivo), affascinante produzione house firmata assieme all'amico Stefano Pain e ad Alex Guesta. Un tormentone delle prossime settimane insomma.

In passato, invece, Danilo ha prodotto (sempre nel suo studio) numerose hits come: "Hands Up Everybody" (sempre con il socio Stefano), "Latin Trippy" (Latin Trip), "My Way Out" (Soul Elementz), "Let The Music Play" (Pain & Rossini) "Fly" (Samuele Sartini - Pain & Rossini Remix) e "Don't Lose It" (Pain & Rossini).
Ma non solo. Danilo, infatti, è anche il remixer ufficiale di DJ come Michael Gray o De Souza e di gruppi come I.N.X.S Vs. Rougue Traders e Black Eyed Peas...

A breve, tra l'altro, Danilo uscirà con un suo progetto solista.

DOGANA SERAFINI (Piacenza)
Vicolo Serafini 2, Piacenza
Apertura: mercoledì, venerdì e sabato
dalle 21 in poi
0523 – 328309

QUALCHE INFO SULLA DOGANA

Il caos dell giornata appena trascorsa sarà solo un brutto ricordo grazie al Dogana Serafini, prestgioso club & restaurant sito nel centro di Piacenza. Parliamo di un locale raffinato insomma. Di un locale intimo, accogliente. Con un ambiente caratterizzato da una arredamento minimalista e che rappresenta il punto di fusione tra moderno e rustico. Ma il Dogana, per chi non lo sapesse, è anche un prestigioso ristorante, in grado di deliziare ogni bocca con specialità di ogni tipo preparate da espertissimi chefs.

ALCATRAZ (www.alcatrazmilano.com)
via Valtellina n°25
20157 Milano
Info Tavoli:
+39 02.690.163.52
+39 02.690.163.91
+39 02.690.163.52

Punto di riferimento assoluto in Italia e in Europa, l'Alcatraz si distingue per la sua versatilità, per la sua polifunzionalità e per essere una discoteca completamente priva d'ingombri architettonici. Con un'estensione di circa 3000 metri e una posizione strategica nella stessa Milano, l'Alcatraz si adatta ad ogni tipo di evento. Offrendo sempre il massimo all'artista che si esibisce.


giovedì 11 dicembre 2008

Nokia 6210 Navigator: mondo a portata di mappa


MARCANTONIO PINTO VRACA incontro con delegato Movimento Indipendenza Casamance

Si e' svolto oggi l'incontro tra  il delegato per l'Europa del movimento per L'indipendenza del Casamance Il dott  Sane' e  Marcantonio Pinto Vraca  l'incontro si e' svolto presso il suo ufficio romano, Sane' che proveniva da Parigi   si e' trattenuto 4 ore , solo per l'incontro per poi ripartine per Dakar.L'incontro e servito per chiarire gli ultimi dettagli per il progrtto sul blocco economico del Senegal.
Ufficio Stampa

Il martedì grasso di Putignano

Dopo il carnevale di Rio de Janeiro e il carnevale di Cento eccovi il programma di un'altra celebre festa: il carnevale di Putignano 2009. Si tratta di uno dei carnevali più antichi della Penisola con ben 615 anni di storia alle spalle.


Il tutto parte ben prima del martedì grasso, addirittura già dal 26 dicembre, quando con la cerimonia del cero i cittadini di Putignano chiedono preventivamente perdono per i peccati che commetteranno durante il mese carnevalesco. Poi la sera stessa si parte con la festa delle Propaggini, un vero e proprio atto d'arte satirica collettiva con cui i putignanesi deridono in versi i personaggi più importanti e in vista del paese.
Si prosegue il 17 gennaio con la tradizionale festa tipica di tutto il territorio barese, il festeggiamento di S. Antonio Abate, cui seguono i giovedì dedicati ai vari ordini sociali (puntualmente derisi): i preti, i pazzi, i vedovi, gli scapoli, le donne sposate e i cornuti.Le origini del carnevale di Putignano erano molto popolari, si trattava di una festa tipicamente contadina che solo nel Novecento ha assunto profili molto più elaborati e fastosi: nell'edizione 2009 ci saranno tre domeniche (8, 15, 22 febbraio) di sfilate più ovviamente il martedì grasso (24 febbraio).

Tutte le informazioni le trovate su voiaganto.

Natale a Cervinia

Natale a Cervinia


Per trascorrere le vacanze natalizie tra le montagne e la neve, per sciare e divertirsi iniziando un nuovo anno con divertimento, Cervinia è il luogo ideale. Tra le alture che regalano viste mozzafiato, i rifugi ad alta quota e le piste adatte a tutti i tipi di sportivi, Cervinia è uno scenario straordinario da vivere in ogni sua parte.

È possibile scegliere tra numerose strutture ricettive quella più adatta alle proprie preferenze, semplicemente consultando il sito internet www.7mates.com dove numerose offerte speciali e prezzi vantaggiosi attendono quel navigatore desideroso di partire. Con foto e descrizioni dettagliate è facile e comodo prenotare il proprio hotel a Cervinia da casa, con tutta tranquillità e sicurezza numerose opportunità di soggiorno attendono il viaggiatore.


Per maggiori informazioni

www.7mates.com

0041 91 611 80 70

mercoledì 10 dicembre 2008

Mad Men: 2ª stagione, concorso, anteprima con autore

Mad Men: la 2ª stagione, il concorso e l'anteprima con l'autore


Mad Men, la serie rivelazione dell'anno, vincitrice di 2 Golden Globe e 6 Emmy 2008, tra cui miglior serie TV e best writing all'autore Matthew Weiner, torna su Cult (solo su SKY) con la 2ª stagione in prima visione assoluta in Italia.

A partire dal 28 dicembre, ogni domenica, con doppio appuntamento alle 21:00 e alle 22:00, scopriremo cosa è accaduto a Don Draper - pubblicitario e latin lover dal passato controverso e misterioso - e dei suoi colleghi della Sterling Cooper, ma seguiremo anche le vicende delle protagoniste femminili che – in un mondo che muta rapidamente – diventano interpreti dei loro destini, entrando spesso in conflitto con i valori ed i ruoli sociali del tempo.

Per l'occasione,Cult offre ai fan di Mad Men la possibilità di assistere all'anteprima della 2ª stagione, insieme al geniale autore Matthew Weiner, giovedi 11 dicembre alle ore 20.30, al cinema Anteo in via Milazzo, 9 a Milano. L'ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Inoltre dal 12 dicembre 2008 al 15 febbraio 2009 sarà possibile immergersi nel mondo dei creativi, partecipando al concorso "Roba da MAD MEN".

mad menA partire dal 12 dicembre basterà iscriversi al sito http://www.foxtv.it/madmen e cimentarsi nella creazione di una campagna pubblicitaria. In palio autentici oggetti da collezione anni '60:

1° Giradischi Brionvega
2° Sedia design Verner Panton
3° Puff nero



Fan Page su Facebook

Foto su Flickr

Video su Youtube

CULT TV

Concorso "Roba da Mad Men"

cult Mad men serial pubblicità telefilm

facebook    segnalo    oknotizie    del.icio.us    digg   

Vincenzo Cosenza vcosenza@digital-pr.it - Tel. 06 4416401

Alessandro Fedeli afedeli@digital-pr.it - Tel. 02 31914252

 

cult


diffusione a cura del CorrieredelWeb.it

MARCANTONIO PINTO VRACA in VATICANO

Oggi nel 60 aniversario della dichiarazione dei diritti dell'uomo Marcantonio Pinto Vraca e' stato invitato al concerto nell'aula Nervi del Vaticano.Marcantonio definisce i trenta articoli della dichiarazione firmata a Parigi come la propria bibbia,dobbiamo lottare fino a quando non sono rispettati in qualunque posto del mondo.all'evento svoltosi  in Vaticano sono stati invitati tutte le personalita' di spicco delle istituzioni italiane.
 
Ufficio Stampa

Marco Milia L'ultraterrena sospensione

Marco Milia
L'ultraterrena sospensione
A cura di: Lorenzo Argentino e Vera Carminati
Spazio 4/Giovanola Multimedia
Indagine su un artista al di sopra di ogni sospetto
La cultura della città contemporanea si fonda sulla dialettica tra luoghi e
non luoghi. Spazi di aggregazione che devono accogliere le diversità, ma
rinunciano a integrarle e le accostano in passaggi netti, in cui centro e
periferia senza soluzione di continuità migrano fino alla radura di ciò che sta
fuori dal cerchio protetto (e maledetto) della vis edificatoria. L'orizzonte si
sdoppia e le prospettive si moltiplicano, plurali e multiformi. La dialettica
inevasa e la sfida della nuova architettura è il contrasto fruttuoso tra
desiderio e condizione reale (magari degradata) della città così com'è. Forse
la soluzione è spostare per un momento l'attenzione dalla terra al cielo e
osservare, come da un ponte, l'assenza. La distanza diventa così motore per
progettare nuovi luoghi. Milia ci conduce a Bauci per far sentire l'urgenza di
un ritorno, di una discesa più consapevole. La sua scrittura è rigorosa, solo l'
essenziale è ritenuto nella geometria dei neri, della luce – aria – e dell'
ombra – costruzione, materia. Oppure nero è il vuoto dell'immaginazione, il
magma della creazione, il punto a capo della rivoluzione. Lo stacco è occasione
per accogliere, nuovamente, l'utopia come forza trasformativa. L'arte corre
veloce là a indicare un punto: l'ideale regolativo di una nuova architettura.
Sospendere il costruito – ciò che per antonomasia affonda le radici nella terra
– determina inevitabilmente una differenza nella percezione degli spazi e dei
luoghi: ne sono un esempio le città sospese di Maymont o le architetture eteree
di Murcutt. Nello slancio contro la gravità della Città dorsale lo spazio si
incurva a seguire l'intenzione di ritagliare un luogo per vivere. Assoluta e
perfetta è la sua inclinazione, eppure si avverte un continuo mutamento, lo
sviluppo di una forma palpitante. Fantastica, onirica, ma così concreta da
condividere le stesse fibre dell'umano, le stesse leggi del cuore, che conosce,
e della mente, che pulsa di acuti slanci e articolazioni sottili. Quadrato,
curvo, retto. Nulla di più. Pesi e forze. Oltrepassamenti e passaggi.
Inquietudine e riposo. Il ritmo – lucidamente catturato da Milia – dello
scorrere del tempo è impresso nello spazio da linee pure, definitive, nella
loro ultraterrena sospensione. E la città diventa così una concezione dell'uomo
– dell'universo – che lo supera e lo invera. Il tutto che parla con le sue
parole: quadrato, curvo, retto, pesante, leggero. Il microcosmo e il
macrocosmo scandiscono le stesse lettere, la natura e l'artificio scambiano i
loro ruoli. L'aspirazione all'abbandono della quotidianità eterogenea della
città in cui ci troviamo vola dritta alla potenza cristallina e abissale dell'
utopia. Una rigorosa scrittura che sottende la sotterranea indeterminatezza del
desiderio. Pieno e vuoto, perno e caduta libera. Arte e cambiamento. La
bellezza salva e condanna a sentire l'umano fino in fondo, la sua aspirazione,
la sua insoddisfazione, la sua ricerca, la sua freddezza, il brulicare
straripante delle idee, il suo tendere non circoscritto. E l'oro della campagna
inondata dal sole estivo spalma forme di luce all'orizzonte – piane, basse,
chiuse – contro la verticalità specchiante della città contemporanea, la sua
rinuncia alla quiete, il suo pugno – forte – scagliato verso il cielo. Sfida al
divino, che, inatteso, si raccoglie nello stupore concavo di una piega, di una
melodia e – geroglifico della possibilità insoluta – nell'arcuata voluta dello
sguardo, su fino a Bauci, a percorrere la schiena della città dorsale, a
cercare orizzonti mai definitivi. Ma l'uomo non è solo Arcadia.
Inaugurazione: Lunedì 15/12/2008 alle ore 18.30
La mostra resterà aperta da lunedì a giovedì in orario da definire fino al
giorno 14/1/2009
INGRESSO LIBERO

Vendita di Panettoni e Pandori per sostenere l'Associazione AIPD ONLUS

Movimento Studentesco "Vento di cambiamento"
con il sostegno del Rettorato dell'Università "La Sapienza"
Organizza
"Vendita di dolci natalizia per finanziare l'Associazione AIPD onlus di Roma"
10-11 Dicembre 2008 - ore 10-16
Spazio antistante Aula Marta Russo
Policlinico Umberto I - Viale Regina Elena 324 Roma
Nei giorni 10 e 11 Dicembre dalle 10 alle 16 il Movimento Studentesco "vento di cambiamento" ha organizzato una vendita di beneficienza per l'AIPD (Associazione Italiana Persone Down ONLUS) Sezione di Roma, all'interno del Policlinico Umberto I in Viale Regina Elena, 324, di fronte all'aula Marta Russo, dove verranno venduti panettoni e pandori il cui ricavato sarà interamente devoluto all'Associazione.
L'iniziativa del movimento studentesco è sostenuta dal Rettorato dell'Università "La Sapienza"

Informazioni:
AIPD Nazionale
Viale delle Milizie, 106
00192 Roma
telefono: 063723909
fax: 063722510
sito web:
http://www.aipd.it
Email: aipd@aipd.it
AIPD Roma
Viale delle Milizie, 106, int. 2
00192 Roma
telefono: 063700235 - 0637351717
fax: 0637351749
sito web:
http://www.aipd-roma.it
email: info@aipd-roma.it

martedì 9 dicembre 2008

ROBERTO GENOVESI A COMICS BOULEVARD



"COMICS BOULEVARD" & LA SCUOLA ROMANA DEI FUMETTI

presentano

INCONTRO CON L'AUTORE:

ROBERTO GENOVESI

PRESENTAZIONE DEL VOLUME

"GENGIS KHAN – ARCHIMEDE"

di

ROBERTO GENOVESI E SERGIO TOPPI

VENERDÌ 12 NOVEMBRE - ORE 18.00

Presso la fumetteria

"COMICS BOULEVARD"

via Garibaldi 89/A (Roma, Trastevere) - tel. 06.45.50.42.50

Continua la stagione degli eventi a "COMICS BOULEVARD". La libreria della Scuola Romana dei Fumetti ospiterà lo sceneggiatore Roberto Genovesi ("Rivan Ryan", "Federico II di Svevia") per un incontro con il pubblico a partire dalle 18.00 di venerdì 12 dicembre.



--
Comics Boulevard
via Garibaldi 89/A
00153, Roma
www.comicsboulevard.com
tel. 06.45.50.42.50

MARCANTONIO PINTO VRACA meating a Siena

Marcantonio Pinto Vraca ha partecipato oggi al meating sui Diritti Umani tenuto a Siena, il discorso  sulla necessita del blocco Economico del Marocco e' stato il piu' applaudito.L'organizzazione gli ha  chiesto di rimanere ancora un giorno  per partecipare ad altri incontri con la popolazione , la gente  sembrava andare in  visibilio quando Marcantonio e sceso tra il pubblico tutti  cercavano di avvicinarsi per chiedere l'autografo, si era creato un clima da concerto  rock  .Cresce ogni giorno in modo esponenziale la popolarita' del fenomeno " Marcantonio."
 
Ufficio stampa

DANILO ROSSINI REMIXA GIUSY FERRERI E FINISCE PURE SULLA NUOVA HIT MANIA!

Una soddisfazione dopo l'altra per Danilo Rossini, top dj produttore piemontese da anni sulla cresta dell'onda con serate, produzioni e remix di grande successo. Tanto per cominciare, "Dreams", release firmata con l'amico Stefano Pain ed Alex Guesta, è finita sulla prestigiosa "Hit Mania 2009", la compilation italiana più importante e che raccoglie tutte le hits dance del momento. Ma non basta. Infatti, dopo aver messo le mani su artisti di alto profilo come Qwote Vs Shaggy, The Black Eyed Peas, Samuele Sartini, Stefano "Gambafreaks" Gambarelli o Punk Deluxe, per Danilo è giunta l'ora di ritoccare Giusy Ferreri e il suo splendido singolo "Novembre", da settimane in vetta a tutte le classifiche italiane (mp3, radio e suonerie...). Incluso nell'imperdibile album "Gaetana", "Novembre" è il degno seguito del solo ed unico tormentone estivo "Non Ti Scordar Mai Di Me". E questa nuova versione può farsi forte dei coinvolgenti suoni progressive house utilizzati da Danilo. Suoni mai scontati e capaci di dar fuoco alle dancefloor come si deve. Ma soprattutto capaci di far apprezzare al vasto pubblico delle discoteche nostrane un grande talento come Giusy.

(Leonardo Filomeno)

I Percorsi della Modernità: Inquisizione ed eresia nell'Italia del '500

Carissimi

Il Partito Democratico di Bagno a Ripoli Vi invita alla prima iniziativa della serie "Lezioni Democratiche" intitolata:

I Percorsi della Modernità: Inquisizione ed eresia nell'Italia del '500

Lezione/Conferenza a cura del Dott. Cesare Santus ( Scuola Normale Superiore di Pisa) che si terrà Venerdì 12 Dicembre alle ore 18:00 presso il Circolo ARCI "L'Unione" di  Ponte a Ema.

 

 

"In tempi che vedono un uso spregiudicato della storia in ambito politico e giornalistico, obiettivo dell'iniziativa è offrire dimostrazione, a un pubblico allargato di interessati e curiosi, di come il passato possa essere indagato con un approccio rigorosamente critico e spassionato. Nello specifico, giovani studiosi ricostruiranno due passaggi fondamentali nella costruzione dell'Europa moderna: i conflitti religiosi del Cinquecento e la Rivoluzione francese del Settecento".

 

 

Con preghiera di diffondere e pubblicare Vi allego il volantino dell'iniziativa.

 

Laura Quinti

Portavoce del PD di Bagno a Ripoli

l.quinti@pdbagnoaripoli.it

Martedì grasso di Massafra

Non c'è solo il Carevale di Rio, o in Italia il Carnevale di Cento ad esempio; ci sono anche carnevali meno noti ma di grandissimo fascino come il Carnevale di Massafra (provincia di Taranto).

Se poi nella stragrande maggioranza degli altri carnevali un po' si è perso lo spirito originario della festa collettiva con i carri che sfilano in un percorso transennato e separato dal resto del pubblico qui invece non c'è soluzione di continuità tra maschere, corteo e pubblico. E' un'unica grande festa di popolo che per antica tradizione comincia già a metà gennaio con la festa di Sant'Antonio Abate (17 gennaio).

Da quella data iniziano tutte le domeniche e tutti i giovedì una serie di cortei e di giorni di festa ognuno con un suo tema e nome tradizionale: il "giovedì dei monaci", il "giovedì dei preti", il "giovedì dei cornuti" (o degli sposati) il "giovedì dei pazzi" (o dei giovani), "giovedì della cattiva".
Tipica del Carnevale di Massafra è la sfilata degli imponenti carri di cartapesta, vero lavoro di maestria artigianale dei maestri carristi della località pugliese. I carri sono enormi, coloratissimi, dai tempi più disparati (ovviamente spesso fa capolino la politica, soprattutto quella locale).

Continua su voiaganto.


lunedì 8 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA lettere di minaccia

Due lettere anonime  sono state recapitate a Marcantonio Pinto Vraca entrambi contenevano minacce di morte per il suo impegno nella campagna mondiale per il blocco economico del Marocco.Non e' la prima volta e credo non sara' l'ultima a risposto Marcantonio,vuole dire che siamo sulla giusta strada.Le due lettere provenivano da Roma e Milano la scrittura era diversa ,entrambe avevano la stessa data.
 
Ufficio Stampa

MARCANTONIO PINTO VRACA incontro con opposizione MYANMAR

Si e' svolto oggi l'incontro tra Marcantonio Pinto Vraca e  la delegazione dell'opposizione in esilio  che lotta contro  regime di Yangoon  .L'incontro segue una serie di accordi che porteranno ad una campagna mondiale per il blocco dell'economia , diretta e gestita da Marcantonio Pinto Vraca .L'incontro si e' svolto a Ginevra in quanto tre dei quattro delegati non hanno avuto il visto per entrare in Italia.
Ufficio Stampa

domenica 7 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA invitato a Zanzibar

Nuovo invito per Marcantonio Pinto Vraca, a fine mese si rechera' a Zanzibar (TANZANIA) su invito del movimento di liberazione di Zanzibar.Il movimento che da anni lotta per l'autodeterminazione attraversa da tempo forti contestazioni interne,in quanto la fazione militarista vuole che si  inizzi la lotta armata .Si terra' un congresso nazionale a fine mese dove si decidera la linea da seguire.Marcantonio Pinto Vraca e' stato invitato per tenere il discorso finale del concresso ma sopratiutto  per mediare con L'ala militarista per  una soluzione pacifica della questione. 
Ufficio Stampa

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota