sabato 6 dicembre 2008

TV: CDS Canale Diffusione Sud: Talk Show IL GATTO


L'emittente televisiva CDS Canale Diffusione Sud ora visibile anche a Salerno presenta il Talk Show IL GATTO.

L'emittente Beneventana , visibile a Salerno città ed in provincia, sul canale terrestre 31, presenta un nuovo Talk Show, dal titolo IL GATTO, ideato e condotto da Giuseppe Maria Galliano che si registra, ogni martedì, alle 19 al Teatro BIS di Salerno e che va in onda il mercoledì alle 21.


Nel piano di espansione, della sua rete di trasmissione, l'emittente CDS di Montesarchio, che raggiunge le province di Avellino, Caserta, Benevento, Foggia e Campobasso è da qualche mese visibile anche a Salerno città ed in provincia.
Dice l'editore dell'emittente, Dott. Giuseppe Carbone: " Abbiamo nei nostri programmi, a medio termie, l'apertura di una redazione a Salerno e la produzione di nuovi format televisivi." Ed aggiunge: nell'ambito di questo progetto, nasce il Talk Show, dal Titolo IL GATTO ideato e condotto da Giuseppe Maria Galliano, che si registra ogni martedì alle 19 al Teatro BIS di Salerno con ingresso gratuito su prenotazione."
Il format che ha, come sottotitolo, "graffi, fusa e miagolii" è un divertente e colto contenitore, dove sei ospiti , scelti con cura dalla redazione, discutono su di una tematica d'attualità, introdotta dalla lettura di una poesia, della poetessa Perugina, Claudia Biscarini.
Ospiti fissi della trasmissione sono: l'imitatore Enzo Guariglia, che, con l'imitazione del sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, riscuote grandi consensi, l'opinionista Lello Murtas, brutalmente espulso da " Canale 5" ,dopo , scottanti rivelazioni su Paola Barale, la bellissima Alessia Tufano e Mariarosaria Sorrentino, che legge magistralmente le poesie d'introduzione.
La regia è affidata al bravissimo Paolo Lista, anche proprietario del teatro Bis che ospiterà tutte le puntate del format.
In ogni puntata due rubriche : " Orrori di comunicazione " ed una, sul teatro curata e condotta, dalla bravissima e simpaticissima Antonella Parisi.
Nella prossima puntata, che si girerà martedì 9 dicembre alle ore 19 ( l'ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti ) sarà ospite tra gli altri Gianni Mauro, l'autore del " Canto malinconico" , il tormentone musicale, del programma di radio KIS KIS " Pelo e Contropelo "
Inoltre, saranno presente, la rappresentante della Campania del "calendario dei carabinieri Luciana Cascone"., le ragazze del calendario del " Cilento " ed il cuoco Francesco Mussio, reduce dai successi della " Prova del Cuoco"
Per chi volesse approfondire l'argomento, conoscere gli orari di messa in onda, consigliamo di visitare il sito www.ilgatto.org.
Per chi volesse prenotare la partecipazione come pubblico, chiamare ai numeri 089 231559 -089 2591796

IL Gatto Format TV <notizieinrete@email.it>

MARCANTONIO PINTO VRACA speculazioni politiche

In riferimento alle ultime notizie che rimbalzano sulla rete da qualche giorno e che qualche giornale a riportato, Marcantonio precisa quanto segue: In passato mi sono occupato di politica rivestendo qualche ruolo  e candidandomi come indipendente,l'obbiettivo che ho sempre avuto e' quello di portare i temi a me' molto cari  (diritti umani, terzo mondo,popoli oppressi)  dentro le istituzioni; non penso di candidarmi alle prossime elezioni Europee in nessun partito tradizionale o lista civica, nella sola ipotesi che si crei una aggregazione attorno ad un progetto di una lista che abbia come tema unico i diritti umani potrei pensare di dare il mio contributo,ma non  vedo assolutamente  nel mio  futuro la possibilita' di ricoprire incarichi istituzionali  o politici ,debbo portare a termine le mie battaglie il  mio progetto di " Blocco Economico del Marocco " mi impegna e mi appaga ogni giorno ,poi ci sono altri progetti allo studio ed altri che sto' programmando sempre contro regimi dittatoriali e a favore di movimenti di liberazione.
Ufficio Stampa

Nokia: personalizzazione dei telefonini


Nokia presenta in Italia
il servizio di personalizzazione per i telefoni cellulari

Espoo, Finlandia – Per tutti coloro che vogliono esprimere il proprio inconfondibile stile e la propria creatività Nokia ha creato Nokia Build, un nuovo concept che consente di personalizzare, dentro e fuori, il design del proprio telefono cellulare. Il servizio permette agli utenti che acquisteranno Nokia 7310 Supernova tramite l'online shop (www.nokia.it/shop) di progettare la cover del telefono e di condividere le proprie creazioni sulla galleria on line www.nokia.it/build.

Il Nokia 7310 Supernova permette di scegliere i colori, i disegni, le foto, le grafiche ei temi per creare il proprio esclusivo design. Inoltre è possibile scegliere fra un'ampia scelta di software fra cui giochi e funzionalità musicali.

"Lo stile è un qualcosa di veramente personale e davanti a noi abbiamo una nuova generazione che vuole esprimere la propria individualità" ha detto Andrea Facchini, direttore marketing Nokia Italia. " Queste persone sono creative e pronte a creare su misura il proprio dispositivo".

Dopo aver personalizzato le proprie cover gli utenti da oggi possono condividere i progetti su Nokia Build Gallery. Una volta che il design del proprio telefono è stato messo a punto è possibile salvarlo per se stessi o pubblicarlo on line affinchè anche gli altri lo possano vedere, giudicare e magari utilizzare come spunto per le proprie creazioni.

Il Nokia 7310 Supernova, dalla forma sottile e levigata, è dotato di una fotocamera di 2 megapixel con digital zoom 4x e l'uscita Tv per divertirsi con i giochi preinstallati, proiettare immagini e istant messaging direttamente sullo schermo del proprio televisore. L'FM RDS radio il lettore MP3 music player completano l'offerta.

Il prezzo di Nokia 7310 Supernova è di 159 € iva inclusa. Solo acquistando Nokia 7310 Supernova sull' Online Shop di Nokia è possibile accedere al servizio Nokia Build e personalizzare la cover ad un costo di 19 €.


Nokia Nokia è leader mondiale nella mobilità, e guida la trasformazione e la crescita dei settori convergenti di internet e delle comunicazioni. Nokia offre un'ampia gamma di device mobili con servizi e software che permettono alle persone di provare l'esperienza in mobilità della musica, della navigazione, del video e della televisione, dell'immagine, del gioco e del lavoro, e di molto altro. Lo sviluppo e la crescita dell'offerta di servizi Internet consumer, così come delle soluzioni e dei software per l'impresa, rappresentano un'area chiave. Inoltre, Nokia offre infrastrutture, soluzioni e servizi per le reti di comunicazione attraverso Nokia Siemens Networks.



--
Fonte: CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.

venerdì 5 dicembre 2008

NATALE A PIAZZA VENEZIA

NATALE A PIAZZA VENEZIA

Ideato e curato dalla direttrice del Museo Dott.ssa Maria Selene Sconci

In collaborazione con l’Arco del Tempo di Angela Aquilini

Nelle date del 13 e 14 dicembre p.v. si terrà all’interno del Museo Nazionale, nel giardino storico di Palazzo Venezia, nonché nella Basilica di San Marco, una rappresentazione natalizia sul tema della natività, che prevederà, oltre alla visita delle collezioni del Museo, il trasferimento (attraverso il porticato del Palazzo) nella Basilica di San Marco; il percorso prevede di attraversare la Basilica, entrando dall’ingresso laterale, sulla navata sinistra della chiesa stessa e poi fare una sosta sotto il portico antistante la chiesa ove sarà allestita una Capanna della Natività di dimensioni umane.

Due assistenti museali effettueranno una propria e vera visita guidata i visitatori del Museo e del Presepio.

Lungo tale percorso il visitatore si immergerà nel presepe stesso percorrendo la strada che lo condurrà alla Capanna; attraverserà una sorta di accampamento romano in cui saranno presenti figuranti/attori in costume dediti ad intrattenere il visitatore a varie attività tipiche della rappresentazione presepiale.

Tale manifestazione si svolgerà dalle ore 10.00 alle ore 16.00 di entrambi i giorni.

MARCANTONIO PINTO VRACA L'ultimo documentario

Quasi pronto l'ultimo documentario su Marcantonio Pinto Vraca,prodotto dalla Eurodepfilm di Milano.Il documentario racconta il viaggio in Guinea equatoriale,con i retroscenta del golpe non riuscito  contro  il presidente Nguema.Film scandalo  con l'intento di scioccare il pubblico,  strepitoso Marcantonio , questo il commento del registra  Antonio Di Stefano.Pronto l'accordo per la discribuzione ,copertura nazionale attraverso le edicole.
Ufficio Stampa

MARCANTONIO PINTO VRACA manifestazione di Roma: successo annunciato

Grande successo per la manifestazione romana della " Campagna Mondiale per il Blocco Economico del Marocco" piu di 2000 persone hanno partecipato a S.Giovanni ,la manifestazione si e' svolta in un clima piacevole tranne in alcuni momenti quando i contestatori si sono scagliati con insulti e minacce   contro Marcantonio Pinto Vraca,ma sono stati prontamente allontanati dalla sicurezza .Dopo una presentazione ufficiale della campagna si sono avvicendati sul palco molti gruppi musicali .Subito dopo sono intervenuti i  rappresentanti di associazioni,gruppi politici  i  rappresentanti di  movimenti di liberazione,e molti oppositori a regimi dittatoriali,conclude la manifestazione Marcantonio Pinto Vraca.Soddisfazione per il successo ottenuto.
 
Ufficio Stampa 

Comunicato PD Bagno a Ripoli

Carissimi,
con preghiera di pubblicazione e di diffusione, Vi allego il documento dell'Unione Comunale del PD di Bagno a Ripoli in relazione alla nota vicenda politica fiorentina.
 
Ringraziandovi per la disponibilità
 
Laura Quinti
portavoce del PD di Bagno a Ripoli

giovedì 4 dicembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA gruppi di contestatori a New York

Si e' appreso che alcuni gruppi di simpatizzanti del Marocco  progettano di creare disordini nell'incontro che Marcantonio Pinto Vraca terra' a New York a fine dicembre . Su internet sono stati pubblicati molti messaggi che invitavano i residenti marocchini della "grande mela" a riunirsi per manifestare contro il convegno " Blocco Economico del Marocco".Sono state pubblicate anche alcune minacce dirette contro  Marcantonio Pinto Vraca, e' su queste le autorita' stanno indagando.Comunque la date di New York e' stata confermata,allo studio anche le altre date Americane.
Ufficio Stampa

MARCANTONIO PINTO VRACA convegno a New york

Si terra'  il 23 dicembre il  secondo convegno tenuto negli USA  sul  tema  "Blocco economico del Marocco" presso la sala conferenze dell' Hotel  Hilton  alle ore 11,00 subito dopo la fine (circa le 14) si terra una conferenza stampa .Alle domande rispondera' Marcantonio Pinto Vraca.Sono prevista altri convegni a los Angeles, Boston, Denver,Chicago  ma si devono fissare ancora le date,presumibilmente nella prossima primavera.
 
Ufficio Stampa

Imaflex e il Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualita'

Massima qualita' verificata e garantita e' sempre stata la parola d'ordine della Imaflex e da oggi i suoi materassi Somnium possono sfoggiare la certificazione della loro qualita' attraverso un'etichetta in tessuto riportante il marchio del Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualita'.


Il Consorzio, associazione senza scopo di lucro nata all?interno dell?Associazione Nazionale delle Industrie del Mobile e dell?Arredamento (assArredo), comprende alcune tra le aziende piu' qualificate e affermate del settore, depositarie di un vasto patrimonio di conoscenze specifiche.
Fare parte del Consorzio significa sviluppare e produrre solo materassi conformi ai principi della qualita' fissati dal Consorzio stesso e inoltre possedere fondamentali caratteristiche, quali:
  • essere stati realizzati nel rispetto delle normative italiane e internazionali in materia, con controlli di conformita' e verifiche ispettive da parte del Consorzio;
  • aver superato una serie di prove di durata e resistenza, che simulano le piu' critiche condizioni di utilizzo, eseguite dal laboratorio di prove Catas;
  • essere fatti di materiali sani, sicuri e qualitativamente idonei;
  • essere il risultato di approfonditi studi di fisiologia del sonno, anatomia umana e tecnica dei materiali;
  • mantenere inalterate le proprie prestazioni per tutto il ciclo di vita del materasso;
  • essere stati prodotti da un'azienda orientata alla qualita' e al suo continuo miglioramento, che tutela il consumatore prima, durante e dopo l'acquisto.


La linea di materassi Somnium inoltre utilizza materiali provvisti di certificazione OEKOTEX, rispetta cioe' vari requisiti di ecologicita', il piu' importante dei quali e' l'assenza o la presenza limitata di sostanze ritenute nocive o addirittura tossiche per l'uomo.

Imaflex risulta cosi' un'azienda il cui sviluppo e' fondato sulla ricerca di soluzioni sempre piu' evolute nel rispetto della qualita', del consumatore, dell'ambiente e del benessere.

Per sfogliare le pagine del catalogo online, effettuare il Test per la scelta guidata del materasso adatto o per ricevere informazioni sulla posizione del punto vendita piu' vicino, dove sara' possibile ritirare una copia gratuita del catalogo cartaceo ed essere consigliati da personale qualificato, visitate il nuovo sito Somnium.it

ActionGroup Communication
www.actiongroupcommunication.com
mktg@actiongroupcommunication.com

Premio Pietro Croce il 9 dicembre in Campidoglio



COMUNICATO STAMPA-INVITO
04/12/08


Nel comune intento di tutelare la salute umana e di ogni essere vivente, di salvare l'ambiente e il pianeta, le associazioni

Comitato Scientifico EQUIVITA,
Movimento Ecologico Nazionale UNA,
Animalisti Italiani

Vi invitano a partecipare alla conferenza

VIVISEZIONE O SCIENZA: LA VERITA' VIENE A GALLA
nel corso della quale verrà consegnato il

"Premio Pietro Croce per l'abolizione della sperimentazione animale"
- II edizione -

9 dicembre, ore 16.30 – 19:30

Sala "Pietro da Cortona" dei Musei Capitolini

Palazzo dei Conservatori,
Piazza del Campidoglio 1, Roma


Il movimento scientifico antivivisezionista, che vede nella sperimentazione animale un ostacolo al progresso della medicina e della tossicologia ("Nessuna specie animale può essere modello sperimentale di un'altra specie", Pietro Croce) ha raggiunto negli ultimi due o tre anni notevoli affermazioni.

Ecco le parole del Rapporto "Tossicologia del XXI secolo: una visione e una strategia" (Toxicity testing in the XXI century: a vision and a strategy), pubblicato negli USA dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (NRC), su mandato dell'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente (EPA):
"Grazie alle straordinarie innovazioni avvenute in biologia e nelle biotecnologie, la tossicologia si sta avvicinando ad un cambiamento epocale. Le valutazioni di tossicità passeranno da un sistema basato sullo studio dell'animale ad un sistema basato principalmente sugli studi in vitro […] i test attuali forniscono poche informazioni sui meccanismi d'azione, cruciali per comprendere le differenze tra le specie."
Ecco il commento di Jeremy Rifkin:
"Da anni le associazioni che si battono contro la sperimentazione animale sostengono questa tesi e vengono schernite […] ma ora l'establishment scientifico è arrivato alla stessa conclusione: le prove di tossicità eseguite su animali sono da considerare scienza di cattiva qualità e dalla loro sostituzione dipende la salvezza di molte vite umane". (L'Espresso 15/11/07)

Pietro Croce, primario anatomo-patologo dell'ospedale Sacco di Milano, membro del "College of American Pathologists", è lo scienziato che maggiormente ha contribuito, in Europa e nel mondo, alla nascita di questo nuovo pensiero scientifico, in particolare con il libro "Vivisezione o scienza", diffuso in tutto il mondo sin dal 1982.
Il Premio Pietro Croce vuole essere un incitamento per noi a superare i numerosi ostacoli ancora esistenti (dovuti ad inerzia culturale, lentezze burocratiche e soprattutto interessi commerciali ed economici ) per evitare di essere, con il silenzio, conniventi di "un errore ed orrore metodologico".

Il Premio Pietro Croce per l'abolizione della sperimentazione animale viene offerto da:
Movimento Ecologico nazionale UNA (Uomo, Natura, Animali)
Animalisti Italiani

Per informazioni:
Comitato Scientifico EQUIVITA
Tel. + 39.06.3220720, + 39.335.8444949
E-mail: equivita@equivita.it, www.equivita.org

PROGRAMMA



Ore 16:30
Introduzione: Prof. Adolfo Panfili, Presidente AIMO (Associazione Internazionale Medicina Ortomolecolare)


Ore 16:45:
Saluto del Sottosegretario alla Salute On. Francesca Martini

Ore 16:55
Le Associazioni promotrici:
Comitato Scientifico EQUIVITA: Fabrizia Pratesi
Movimento Ecologico Nazionale UNA: Francarita Catelani
Animalisti italiani: Ilaria Ferri

Ore 17:15
"Pietro Croce e le ragioni del nostro impegno":
Prof. Gianni Tamino, docente di biologia, Università di Padova, presidente di EQUIVITA, membro Comitato Nazionale Sicurezza Alimentare.

Ore 17:40
"La sperimentazione animale, un errore metodologico. Le strade aperte dalla tossicogenomica":
Dott. André Menache, direttore "Antidote Europe"

Ore 18:10
Interventi:
Umberto Croppi, assessore alla Cultura del Comune di Roma
Fabio De Lillo, assessore all'Ambiente del Comune di Roma

Ore 18:30

consegna da parte dell'Assessore alla Cultura Umberto Croppi del


"Premio Pietro Croce per l'abolizione della sperimentazione animale, II edizione"


Il Premio viene assegnato al Prof Luigi Campanella, ordinario di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali, Presidente della Società Chimica Italiana, già preside delle facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali de "La Sapienza". La consegna sarà effettuata da Ebe Dalle Fabriche, presidente del Movimento Ecologico Nazionale UNA.

Ore 18:40
Intervento del Prof. Luigi Campanella, che illustra lo studio vincitore del premio: "Contributo della Chimica per il superamento della sperimentazione animale".

Ore 19:10
Intervento della Prof. Susanna Penco, docente dell'Università di Genova, che illustra lo studio per la valutazione di tossicità con l'utilizzo esclusivo di linee cellulari umane, al quale è stato assegnato l'anno scorso il premio Pietro Croce Ia edizione.

Ore 19:30
Chiusura della cerimonia con un saluto e ringraziamento al Sindaco da parte della Sig.ra Silvia Croce.


*
Vi preghiamo di portare con voi il presente invito o di telefonare ai numeri 335-8444949 e 06-3220720 per lasciare il vostro nome

Premio 'Atradius Growth Strategy of the Year Award'



Atradius N.V.: Atradius annuncia i finalisti del premio 'Atradius Growth Strategy of the Year Award'


Atradius, leader nel settore dell'assicurazione del credito,   nonché uno degli sponsor principali degli European Business Awards 2009, ha   comunicato i nomi dei dieci finalisti del premio 'Atradius Growth Strategy of   the Year Award'.

   Il premio "Atradius Growth Strategy Award" è un riconoscimento   molto importante nell'ambito della prestigiosa manifestazione conosciuta come   European Business Awards, la manifestazione che riconosce e celebra   l'eccellenza e l'innovazione nel mondo imprenditoriale europeo.

   Il premio Atradius è assegnato all'organizzazione che meglio   dimostra di aver raggiunto risultati di vendita eccezionali, di aver   migliorato i profitti e di aver incrementato la quota di mercato, in   conseguenza di una strategia di crescita organica, vale a dire una crescita   non conseguita tramite fusioni o acquisizioni.

I dieci finalisti nella categoria del premio Atradius riceveranno il   prestigioso riconoscimento del Ruban d'Honneur 2009, quale conferma degli   straordinari risultati conseguiti grazie alle loro strategie di crescita.

   I vincitori del Ruban d'Honneur 2009 per l''Atradius Growth   Strategy of the Year Award' sono:


    Ashtead Plant Hire Company Limited (A-Plant) - Regno Unito

    Bright Grey - Regno Unito

    De Nederlandse Energie Maatschappij B.V. - Paesi Bassi

    GYS - Francia

    Huxley Associates - Paesi Bassi

    Mellon Poland Sp.zo.o - Polonia

    Petroleum Experts Ltd - Regno Unito

    TotalPDA Ltd - Regno Unito

    Webhelp - Francia

    Webmart Ltd - Regno Unito

   "Nonostante l'attuale situazione economica, i vincitori del   Ruban d'Honneur hanno dimostrato che lo scenario imprenditoriale europeo è   ancora molto vivace. Essi costituiscono notevoli esempi di eccezionali   organizzazioni in cui il mix di eccellenza, migliori pratiche e innovazione   rappresenta la chiave del successo. Auguriamo a tutti i vincitori del Ruban   d'Honneur una prosperità duratura" ha dichiarato Isidoro Unda, CEO di   Atradius.

   I vincitori del Ruban d'Honneur 2009 nella categoria 'Atradius   Growth Strategy of the Year Award' terranno presentazioni formali di fronte   ad una giuria di insigni accademici, capi di stato, industriali, imprenditori   e commentatori dei media dei 27 stati membri dell'Unione Europea. Tali   presentazioni si svolgeranno il prossimo 28 gennaio 2009 negli uffici di   Atradius a Roma. Il vincitore finale del premio "Atradius Growth Strategy of   the Year Award" sarà proclamato in occasione della cerimonia di conferimento   degli Awards, che si terrà a Roma il 7 aprile 2009, davanti ai massimi leader   imprenditoriali, politici e media europei.

   Atradius

   Atradius fornisce assicurazione del credito commerciale, cauzioni e    servizi di recupero crediti in tutto il mondo ed è presente in 40 paesi.    I suoi prodotti e i suoi servizi aiutano ridurre l'esposizione dei clienti    nei confronti di acquirenti che non riescono a pagare i prodotti e i    servizi acquistati. Con ricavi totali di circa 1,8 miliardi di Euro e    una quota del 31% del mercato dell'assicurazione del credito commerciale    globale, i suoi prodotti contribuiscono a far crescere aziende in tutto    il mondo, proteggendole dai rischi dei pagamenti legati alla vendita di    prodotti e servizi a credito. Con 160 uffici, ha accesso alle informazioni    sul credito di 52 milioni di aziende in tutto il mondo e delibera ogni    giorno oltre 22.000 affidamenti.

   European Business Awards

   L'European Business Awards è un'impresa auto-finanziata,   fondata e gestita con il sostegno di organizzazioni di pensiero   all'avanguardia tra cui: Atradius; RSM International; bigmouthmedia, Infosys   e The Wall Street Journal Europe. I nostri sostenitori comprendono   l'importanza di promuovere e sottoscrivere il successo commerciale in tutta   l'Unione Europea per la nostra prosperità sul lungo termine.

  
       per maggiori informazioni: Per ulteriori informazioni: Atradius Corporate Communications and Marketing, Christine Gerryn, Tel.: +31-20-553-2047, E-mail: christine.gerryn@atradius.com

Comunicato da Gruppo Consiliare Partito Democratico

mercoledì 3 dicembre 2008

2° "Partner Group Meeting" di AISEC Roma Tre

Giovedì 4 dicembre, dalle ore 17 alle 19,30, presso l'Aula Magna del Rettorato di Roma Tre, Facoltà di Giurisprudenza, Via Ostiense 159, si svolgerà la seconda edizione del "Partner Group Meeting" di AISEC Roma Tre.

 
L'AISEC è la più importante associazione internazionale di studenti che offre ai giovani la possibilità di sviluppare le loro potenzialità attraverso la gestione di un programma di stage internazionali. E nel contempo alle aziende di venire in contatto con mercati internazionali per sviluppo dei propri business.

Nel corso del meeeting saranno illustrati i progetti presenti e futuri dell'associazione con interventi di manager delle aziende partner.
Per informazioni si può contattare la sede dell'AISEC al numero 06-57335766, oppure tramite e-mail roma3@aiesec.it.

NON SOLO PER RICORDARE

Diamante della Memoria Algordanza e Diamante del Ricordo LifeGem

Questo articolo è scritto per mettere in evidenza alcune peculiarità del Diamante della Memoria Algordanza a confronto con il Diamante del Ricordo LifeGem, due “prodotti” apparentemente simili ma che rivelano caratteristiche profondamente diverse dal punto di vista del procedimento di realizzazione e dell’essenza della composizione, così come riscontrabile dai siti internet ufficiali delle due aziende.

Non è nostra intenzione esaltare l’uno a scapito dell’altro ma semplicemente elencare gli elementi distintivi a giovamento della chiarezza di informazione. Siamo altresì disponibili ad integrare quanto scritto con gli eventuali suggerimenti che dovessero pervenire dalla società LifeGem Italia.

Il carbonio
Il carbonio utilizzato da Algordanza è ricavato esclusivamente dalle ceneri di cremazione, senza aggiunta di altro carbonio e senza inclusione di sostanze estranee. 
Colorazione
La colorazione con sfumature di azzurro del diamante Algordanza dipende esclusivamente dal naturale contenuto dell’elemento boro nelle ceneri e non dall’aggiunta artificiale di altri elementi chimici.
Il diamante come forma di sepoltura
I diamanti Algordanza sono ottenuti soltanto dalle ceneri di cremazione e non da altre sostanze organiche, inoltre, tutte le ceneri di un’urna subiscono il processo di trasformazione e la creazione del diamante rappresenta l’estrema sintesi della concentrazione sotto forma di gemma.
Il rispetto della legge italiana
In conformità con quanto previsto dalla Legge Italiana, Algordanza tratta contemporaneamente la totalità delle ceneri contenute in un'urna e non ne chiede l’invio di una porzione soltanto.
Animali
Algordanza non manipola ceneri animali non ritenendo opportuna la loro trasformazione negli stessi laboratori e con i medesimi macchinari utilizzati per le ceneri umane.
Certificazione
Tutto il processo di produzione dei diamanti Algordanza avviene in Svizzera ed è garantito dalla certificazione DIN EN ISO 9001.


DIAMANTI DALLE CENERI DI CREMAZIONE

Disponibile anche in Italia il servizio offerto dalla società Svizzera Algordanza SA che trasforma le ceneri di cremazione in diamanti.

La società elvetica Algordanza è da pochi giorni operativa anche in Italia. Algordanza trasforma le ceneri di cremazione in diamanti sintetici, i Diamanti della Memoria.
Si tratta di diamanti veri di alta qualità, ottenuti in laboratorio replicando ad alte pressioni e alte temperature il processo - che in natura avviene in migliaia di anni - di trasformazione del carbonio in diamante.
I Diamanti della Memoria sono generati esclusivamente con le ceneri provenienti dalla cremazione umana, senza inclusione di qualsiasi additivo. Ogni diamante realizzato è assolutamente unico e brilla con differenti tonalità di bianco o di celeste, in relazione alla proporzione tra carbonio ed altri elementi chimici contenuti nelle ceneri.

La sintesi del Diamante della Memoria comporta un tempo di attesa di circa 15 settimane dal ricevimento delle ceneri ed un costo che varia dai 3.000 ai 15.000 euro a seconda del carato prescelto. Tutta la lavorazione avviene in Svizzera e, una volta prodotto, il diamante viene consegnato con un certificato di accompagnamento che ne dimostra la qualità in termini di purezza, peso, taglio e colore.

Algordanza assicura il massimo rispetto per la persona scomparsa e la trasformazione delle ceneri è fatta con la massima cura e devozione. I diamanti non sono mai toccati da mani nude durante tutto il processo di lavorazione, dalle ceneri al gioiello finito, e vengono consegnati in una apposita custodia.

MARCANTONIO PINTO VRACA campagna europea

Si espande  a macchia d'olio in Europa la  "Campagna Mondiale per il Blocco Economico del marocco",successo per il suo promotore, Marcantonio Pinto Vraca . Sette nuove date sono state confermate per il tour dei convegni sul blocco economico a supporto della causa Saharawi. sono confermate 3  giorni a Londra , 2 a Parigi, 1 a Barcellona,1 a Berlino.Grande soddisfazione per i risultati ottenuti e per le previsioni ottimistiche che si preannunciano.
 
Ufficio Stampa

Turner di nuovo in Italia

Un'altra grande mostra sarà ospitata in Italia questo inverno: questa volta si tratta di Joseph Mallord William Turner (Ferrara, Palazzo dei Diamanti, fino al 22 febbraio 2009) vero maestro del romanticismo e per certi aspetti precursore del gusto successivo che più volte visitò Italia restando sempre affascinato dalla tradizione pittorica tricolore.

Turner fu un grande pittore della natura e in Italia trovò scenografie essenziali per la sua produzione.

La mostra organizzata da Ferrara Arte con la collaborazione della National Gallery of Scotland di Edimburgo vuole proprio indagare sul rapporto dell'autore con il nostro Paese. Olii, acquerelli, disegni, incisioni e taccuini provenienti dalla galleria scozzese e da collezioni di tutto il mondo in un percorso espositivo che abbraccia tutta la vita di Turner. In parallelo si potranno vedere le montagne della Gran Bretagna e poi quelle delle Alpi di Venezia, Roma e Napoli. Soprattutto le vedute di Roma lasciano trasparire la stessa emozione dell'autore di fronte alle bellezze della capitale, mentre i lavori fatti a Venezia aprono già ad una fase nuova della vita artistica di Turner, con gli scorci della città lagunare immersa nella sua luce magica e i contorni sfumati tra acqua, aria e terra.

Per maggiori informazioni andate su voiaganto,


Maggiori informazioni qui.

On line il blog dell'olio biologico Casalino

On line il blog dell'olio biologico Casalino

L'Antica Tenuta Il Casalino, azienda umbra produttrice di olio extravergine di oliva da agricoltura biologica, ha attivato on line un proprio blog per contribuire attivamente a diffondere la cultura della qualità e dell'olio per uso alimentare.
All'interno del blog "OlioBiologicoCasalino", aggiornato periodicamente a cura dell'ufficio stampa dell'Antica Tenuta Il Casalino, i lettori possono già trovare informazioni sulle proprietà e sulle caratteristiche del prodotto, consigli utili per il suo miglior utilizzo in cucina, interessanti notizie sul settore e altri contenuti che non mancheranno di suscitare interesse.
"Il blog si affianca al nostro sito aziendale", dichiara Mirco Ragni, responsabile commerciale dell'Antica Tenuta Il Casalino, "ma non allo scopo di esserne un clone: infatti, tramite il blog stesso, intendiamo sia impegnarci sul versante della promozione culturale dell'olio extravergine di oliva che andare incontro ai consumatori/navigatori avvalendoci di una modalità on line semplice e informale, ma, allo stesso tempo, ricca di informazioni di immediata utilità".
L'indirizzo del blog, realizzato su piattaforma Wordpress dall'ufficio stampa dell'Antica Tenuta Il Casalino, è:
www.oliobiologicocasalino.wordpress.com.
Per informazioni:
www.tenutailcasalino.com
www.oliobiologicocasalino.wordpress.com
info@tenutailcasalino.com
Marco Mancinelli
Antica Tenuta Il Casalino press office
338-855.20.88
casalino.marketing@tele2.it

6/12: Destination Dancefloor @ Vanilla Club Riazzino - in consolle il duo Pain & Rossini


Un altro appuntamento da urlo per il prestigioso Vanilla Club di Riazzino. Il 6/12, infatti, il duo italiano Pain & Rossini, accompagnato alla voce da Sharon May Linn - vocalist per una oramai storica hit di Alex Gaudino - sarà protagonista del party "Destination Dancefloor by D.Y.O".
Stefano Pain e Danilo Rossini producono hits da oltre vent'anni. Basti pensare che la loro
"Dreams", uscita ad agosto su NuStar/Motivo, è finita sulla nuova "Hit Mania 2009", la compilation con tutti i successi dance del momento. E' doveroso citare infine gli esplosivi remix che il duo ha recentemente realizzato per artisti come Qwote Feat. Shaggy o Gambafreaks.

DANILO ROSSINI DJ ufficio stampa e foto hi res Leonardo Filomeno –
www.leonardofilomeno.info oppure Lfexperience@hotmail.it

Vanilla Club
Strada Cantonale  
6595 Riazzino Entrata:
con riduzione entro le 00.30: 12.- CHF
senza riduzione entro le 00.30: 15.- CHF
www.vanillaclub.com
 

Scopri le top! Quali sono le più cliccate della settimana?

Comunicato: "Romanzo erotico o nuovo femminismo? “Zone Umide” di Charlotte Roche divide la critica ed entusiasma le adolescenti in Germania".

Esce in Italia, pubblicato da Rizzoli, "Zone Umide", il romanzo erotico che ha fatto scandalo in Germania, diventando un libro-culto tra le adolescenti tedesche.

Il caso ha diviso la critica: mentre alcuni hanno liquidato l'opera come l'ennesimo "romanzo erotico ", altri vi hanno colto un ultimo ed estremo atto di emancipazione femminile; di qui la definizione di "Zone Umide" come "manifesto del neofemminismo" in forma di racconto, capace di dare spazio alla fisicità femminile in ogni sua più libera espressione. Il dibattito, ad ogni modo, è destinato a durare.

In "Zone Umide" si parla di sesso estremo e stravagante, di oggetti insospettabili utilizzati come sex-toys, di umori ed effluvi corporali. All'irriverenza dei contenuti si accompagna una notevole capacità narrativa. Il linguaggio è schietto e costituito da un misto di registri (da quello da "caserma" a quello "accademico") utilizzati per descrivere organi del corpo, funzioni fisiologiche e pratiche erotiche.

La protagonista è Helen, un'adolescente che scopre la dirompente vitalità del suo corpo dando vita a un personaggio che è un misto di ingenuità e lolitismo, che ora suscita disgusto e ora strappa il sorriso. Tramite la scoperta estrema e demistificante del corpo, Helen esprime tutta la sua condizione di adolescente sola e confusa.

Ma il vero intento dell'autrice è un altro: "A ispirare Zone Umide è stata una passeggiata nel reparto prodotti per l'igiene intima di un supermercato" si legge sulla quarta di copertina. Charlotte Roche vuole infrangere l'ultimo dei tabù legati al sesso: quello degli odori e dell'igiene compulsiva, di una "femminilità" asettica e artificiosa, da rivista patinata. Il corpo della protagonista diventa così strumento per superare le tacite schiavitù alle quali il corpo della donna è costantemente soggetto. Da "Zone Umide" emerge  l'immagine di una donna liberata e intera, capace di accettare il proprio corpo e la propria natura senza finzioni.

Alla luce di questo romanzo la letteratura erotica e la pornografia tradizionale perdono il loro carattere trasgressivo e si rivelano ingannevoli mistificazioni, luogo di elogio di un sesso falso, profumato, ripulito.

Sta di fatto che "Zone Umide" è stato il primo e l'unico romanzo tedesco a raggiungere la vetta della classifica mondiale di Amazon ed è in corso di pubblicazione in 25 paesi. In Italia il libro è già alla terza edizione.

Biografia dell'autrice: Nata nel 1978 in Inghilterra e cresciuta in Germania, dove è diventata uno dei volti più noti della televisione giovane come Vj di Viva2. Oggi conduce un popolare talk-show notturno. Vive a Colonia con il marito e la figlia.

RCS Libri è una società che appartiene al gruppo editoriale internazionale e multimediale RCS Mediagroup. Sono parte di RCS Libri case editrici ricche di storia e prestigio quali Rizzoli, Bompiani, BUR, Sonzogno, Fabbri Editori.



This message has been scanned for viruses

martedì 2 dicembre 2008

OBB-Holding AG: Insieme il Numero Uno in Europa centrale e orientale




OBB-Holding AG: Insieme il Numero Uno in Europa centrale e orientale


Insieme, Rail Cargo Austria e MĮV Cargo puntano a diventare il nuovo gigante del settore logistico. RCA ha infatti deciso di investire 400 milioni di euro nell'acquisizione di MĮV Cargo. La fusione delle due aziende getta le basi per la crescita sostenibile del trasporto merci a livello internazionale. Con quasi 11.000 dipendenti e 141,5 milioni di tonnellate di merci trasportate, le due aziende puntano a diventare il Numero Uno del trasporto merci in Europa.

   "Questa č una data storica. Oggi č stato creato qualcosa di nuovo!" Con queste parole, Friedrich Macher, portavoce del Consiglio di Rail Cargo Austria (divisione merci delle ferrovie austriache), esprime la sua grande soddisfazione per la "fusione delle due societą RCA e MĮV Cargo che si č perfezionata quest'oggi." RCA ha dimostrato di soddisfare tutti i requisiti prescritti dalla European Competition Authority, l'autoritą garante della concorrenza in Europa. L'acquisizione espande il potenziale sinergico di entrambe le societą, imprimendo accelerazione alla salita di RCA ai vertici del settore del trasporto merci internazionale. MĮV Cargo entrerą a far parte del gruppo RCA come azienda con autonomia d'azione e responsabilitą di bilancio. "Il prezzo di acquisto pari a 400 milioni di euro č ragionevole," afferma Günther Riessland, membro del Consiglio di RCA, "in quanto la fusione delle due aziende permetterą di incrementare il trasporto ferroviario in Europa centrale e orientale." Attraverso lo sfruttamento di questo potenziale sinergico, gią nel 2009 si avvertirą il positivo contributo di MĮV Cargo, secondo Riessland. "L'attuale situazione economica, nel complesso molto difficile, rappresenta indubbiamente una grande sfida per noi," prosegue Riessland, sottolineando che la fusione permetterą alle due aziende di salire ai vertici del settore dei trasporti ferroviari in Eur
opa.

   Peter Klugar, portavoce del Consiglio di ÖBB-Holding AG, sottolinea l'importanza della fusione. "MAV Cargo č la risposta ideale alle ambizioni internazionali del Gruppo ÖBB. Insieme, diventeremo un "gigante" dei trasporti in Europa, a pari livello con le pił grosse societą del settore logistico."

   RCA e MĮV Cargo nell'insieme trasportano circa 28,2 miliardi di tonnellate-chilometri

   Una rete di circa 8000 chilometri di binari andrą ad integrare e ampliare i corridoi europei. "MĮV Cargo č una societą di trasporti ben consolidata nell'area CEE e un'azienda in grado di apportare, oltre a un organico di 3700 dipendenti, una ricca base clienti, il moderno terminal merci Bilk nei pressi di Budapest, circa 13000 vagoni e la fabbrica di vagoni di Miskolc" spiega Ferdinand Schmidt, membro del Consiglio di RCA. RCA e MĮV Cargo garantiranno trasporti per un volume complessivo di 28,2 miliardi di tonnellate-chilometri (totale di tonnellate trasportate, moltiplicato per i chilometri percorsi).

   MĮV Cargo diventa centro nodale del trasporto ferroviario

   In futuro sarą possible ottimizzare la gestione del trasporto merci tra i diversi sistemi ferroviari dell'Europa occidentale e sudorientale e i sistemi dei paesi aderenti alla Comunitą degli Stati Indipendenti (CSI). MĮV Cargo, inoltre, rivestirą un ruolo importante nel settore dei trasporti combinati nei paesi dell'Europa sudorientale. Questo rafforzerą la posizione di RCA e di MĮV Cargo nel corridoio danubiano, garantendo inoltre un collegamento continuo non soltanto con l'Ucraina ma anche verso il Mar Nero e i Balcani. "Gią ora, tre quarti dei trasporti merci di ÖBB č rappresentato dai trasporti transfrontalieri," afferma Schmidt, sottolineando la crescente importanza che assume l'asse Est-Ovest per i trasporti.

   Rail Cargo Austria e MĮV Cargo unendosi assumeranno anche un ruolo centrale nello smistamento dei vagoni in Europa centrale e sudorientale. Zįhony č la stazione che delimita il passaggio dalle linee ferroviarie a scartamento maggiorato alle linee a scartamento normale e rappresenta la porta di accesso ai mercati di Italia, Francia e Svizzera. Lo sviluppo di una rete di centri logistici e terminal merci ubicati in vari paesi della CEE, insieme all'utilizzo congiunto e all'uso ottimizzato del materiale rotabile, permetteranno di soddisfare ancor meglio le richieste dei clienti.

   Progetto "L'unione fa la forza " - Insieme siamo forti!

   "Abbiamo in programma grandi cose!" afferma Macher, puntualizzando che le due societą intendono fissare nuovi standard di qualitą ed efficienza dei servizi nel campo della logistica ferroviaria. "Per essere in grado di fornire i servizi eccellenti che sono richiesti sul mercato europeo della logistica," continua Macher, "č importante garantire soluzioni innovative per il trasporto ferroviario." A questo scopo č stato lanciato il progetto "Joining Forces" che č volto a riunire i punti di forza di entrambe le societą. "Le migliori idee formulate nell'ambito di RCA e MĮV Cargo sono raggruppate e affidate per l'attuazione pratica alle rispettive aziende. In questa fase non č ancora pianificata la fusione delle due societą MĮV Cargo and RCA in un unico brand. L'idea č quella di un gruppo potente costituito da due aziende e due brand," affermano i membri del Consiglio.

   RCA č convinto che la realizzazione congiunta dei futuri progetti sarą possibile solo con l'apporto congiunto del know-how di entrambe le aziende e l'impegno di tutti i dipendenti. "I nostri chiari obiettivi," afferma Riessland, "sono la crescita e l'espansione. Per il loro conseguimento avremo bisogno di ciascuno dei nostri dipendenti." In futuro sono previsti anche maggiori investimenti nei programmi di assistenza sanitaria sia per il personale di MĮV Cargo sia per RCA. "Insieme a tutti i nostri dipendenti, vogliamo poter cogliere le opportunitą emergenti," dichiara Macher, aggiungendo che "oltre a garantirci una maggiore stabilitą sui nostri rispettivi mercati nazionali, questo approccio ci permetterą di entrare nella cerchia delle maggiori societą di trasporti in Europa."

   ÖBB: il pił grande fornitore di servizi per la mobilitą in Austria

   In qualitą di fornitore di servizi completi per la mobilitą, il gruppo ÖBB assicura il trasporto eco-sostenibile di merci e persone in tutto il territorio austriaco. Con circa 43000 dipendenti e un rendimento complessivo di 5,7 miliardi di euro, il gruppo ÖBB dą grande stimolo all'economia del paese. Nel solo anno 2007, ÖBB ha trasportato 448 milioni di passeggeri e 97 milioni di tonnellate di merci. ÖBB-Holding AG č responsabile del controllo strategico del Gruppo.


   Contatto per informazioni o richieste:

   Mag. Thomas Berger              Sigulinszki Tibor
   Pressesprecher                  szóvivÅo
   ÖBB-Holding AG                  MĮV Zrt.
   Tel.: +43-1-93000-44277         Tel.: +36-1-511-3900
   E-Mail: thomas.berger@oebb.at   press@mav.hu
  

MARCANTONIO PINTO VRACA a gennaio in Guinea Equatoriale

A gennaio andro' in Guinea Equatoriale per chiarire tutta la situazione riguardo al presunto golpe che mi vede come parte in causa,vorrei capire  perche' mi arrivano quotidianamente segnali contrastanti ,dagli organi preposti a dare certezze su questa faccenda,  per chiarezza voglio andarci personalmente,sperando di non essere arrestato come succede a tutti quelli  che si oppongono al regime dittatoriale di Nguema.Questa la dichiarazione che Marcantonio Pinto Vraca ha rilasciato alle agenzie di stampa.
 
Ufficio stampa

lunedì 1 dicembre 2008

CORTO IN STABIA 2009

Comunicato Stampa

 

CORTO IN STABIA 2009

IV EDIZIONE

 

Sono aperte le iscrizioni a "CORTO IN STABIA 2009", IV edizione del concorso internazionale per cortometraggi riservato esclusivamente alle scuole di ogni ordine e grado, in programma dal 22 al 25 aprile 2009 nella Città di Castellammare di Stabia.

Il concorso,  organizzato dall'Associazione Culturale "Vivistabia" e la cui partecipazione è gratuita, è diviso in quattro sezioni.

La prima sezione è riservata ai cortometraggi realizzati dagli studenti di 1° e 2° grado delle scuole italiane sul tema LA TECNOLOGIA. La seconda sezione, a tema libero, è riservata ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole primarie e di primo grado italiane. La terza sezione, a tema libero, è riservata ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole di 2° grado italiane. La quarta sezione è riservata agli studenti provenienti dall'estero.

Le opere possono essere girate con qualsiasi mezzo e in qualunque formato e non devono durare più di 20 minuti.

Il bando completo è scaricabile dal sito ufficiale www.cortoinstabia.it e nella sezione "news" di ottobre del portale del Ministero della Pubblica Istruzione www.istruzione.it.
La scadenza per la presentazione dei lavori, che devono essere inviati  a Concorso "CORTO IN STABIA 2009" Casella Postale 104 - 80053 Castellammare di Stabia (NA), è fissata al 28 febbraio 2009.

 

 

Segreteria Organizzativa

Tiziana Adolescente

338/5811282

Alfonso Galdi

333/8564436

info@cortoinstabia.it

 

 


Dove si fanno i migliori acquisti a Londra

Con l'avvento delle compagnie aere low cost un fine settimana "London shopping" è assolutamente alla portata di tutti. Si spendono anche sotto i 20 euro, in pratica meno che fare un viaggio di breve durata in treno, e si arriva alla capitale europea degli acquisti.


Oxford Street è un ottimo punto di partenza. Centri commerciali, grandi catene di boutique, oltre 400 punti vendita di ogni genere inframezzate da bar e ristoranti dove rifocillarsi tra una comperina e l'altra.

La seconda tappa irrinunciabile è quella lungo Regent Street dove c'è Hamleys, il celebre grande magazzino di giocattoli con ben cinque piani di offerte che sotto Natale diventa quasi impraticabile causa massiccio afflusso di turisti, e lo storico Liberty, tra l'altro posto in un bell'edificio in stile vittoriano che meriterebbe da solo la visita.
Altra strada degli acquisti per eccellenza è Carnaby Street: qui si abbandonano il lusso e i prezzi elevati di Liberty per entrare invece nella Londra più "alternative": caratteristiche sono le botteghe (spesso niente più che un locale che strabocca di cose) dedicate alla compravendita dei vestiti usati, si trova davvero di tutto e l'occasione è dietro l'angolo.


Articolo completo su voiaganto.

MARCANTONIO PINTO VRACA disastro annunciato in Nigeria

Avevo avvisato gli organi competenti e le ong che operano sul luogo gia' 4 mesi fa', non era difficile prevedere una evoluzione della dinamica in tal senso.Ho vissuto in quelle aree e sono sempre in contatto con organizzazioni presenti sul territorio  e' come me credo in tanti potevano prevedere degli scontri e cercare il modo di evitarli.Queste dichiarazioni sono state appena rilasciate ai giornalisti da Marcantonio Pinto Vraca,sugli scontri intereligiosi ( Marcantonio ritiene che siano interetnici e fomentati da politici locali) in Nigeria.
 
Ufficio Stampa

domenica 30 novembre 2008

MARCANTONIO PINTO VRACA associazioni Inglesi aderiscono al blocco economico del Marocco

Aderiscono alla campagna mondiale per il blocco economico del Marocco  5 ONG che si occupano dei diritti umani nel Regno Unito.Marcantonio Pinto Vraca sara' a Londra il 5 dicembre per la conferenza stampa congiunta con i vertici delle ONG presso Il Marriot Hotel.
Ufficio Stampa

ADP, pmi e l'outsourcing delle human resources

ADP, pmi e l'outsourcing delle human resources
ADP è una multinazionale americana quotata a New York, con più di 9 miliardi di dollari di fatturato e 560.000 clienti in tutto il mondo. Si occupa della gestione amministrativa del personale aziendale: gestisce in outsourcing gli stipendi, i benefit, le pensioni, gli straordinari, i periodi di malattia e tutti gli altri aspetti contrattuali legati ai lavoratori dipendenti. Presente anche in Italia, dove si occupa del pagamento di circa 600.000 stipendi ogni mese, ADP è dotata di una ampia visione del mondo del lavoro a livello globale. L'outsourcing dell'amministrazione del personale garantita da ADP non consente soltanto di risparmiare sul versante dei costi, ma anche di avere un costo fisso, prevedibile e relativamente contenuto ogni mese dell'anno. Inoltre, per le aziende clienti, non ci sono costi imprevisti e straordinari, non si incorre in multe per avere presentato una documentazione non più conforme alle normative o oltre le scandenze stabilite. Grazie al servizio dell'ADP, il direttore del personale aziendale non deve più occuparsi di pagare gli stipendi, ma può dedicarsi a operazioni più strategiche. Il costo aggiuntivo di un nuovo dipendente diventa prevedibile, è proporzionale e non più esponenziale: infatti, oltre un certo numero di dipendenti, l'azienda non è più costretta ad assumere nuove risorse umane da inserire nell'ufficio amministrativo. Infine, se un'impresa opera all'estero, molto spesso, pagare gli stipendi diventa un'operazione complessa e molto rischiosa, mentre per l'outsourcer, specialmente per un soggetto internazionale come ADP, ciò non comporta problemi di sorta. Nell'ambito delle qualificate indagini settoriali realizzate da ADP e riferite alla complessa area delle human resources, gli analisti della multinazionale statunitense hanno, di recente, verificato che le Pmi italiane, rispetto ad altre realtà europee e extracomunitarie, sono in ritardo nella scelta dell'outsourcing delle risorse umane: solo il 15% affida a una società esterna specializzata le attività di amministrazione e gestione del personale, nonostante l'outsourcing consenta un taglio radicale dei costi e senza considerare che l'utilizzo di strumenti tecnologici (più avanzati di quelli che in genere si può permettere una singola piccola o media impresa) contribuisce al miglioramento stesso del servizio.
In primo luogo, lo studio mette in luce quanto personale le aziende destinano alle attività amministrative:

- l'89,3% delle società con 50-99 dipendenti impiega per l'amministrazione del personale al massimo 2 persone, l'8,9% ne impiega fino 5, a più di 6 vi ricorre l'1,8 per cento delle società;
- il 63,9% delle aziende con 100-249 dipendenti affida le attività amministrative a 1 o 2 persone, il 31,3 per cento al massimo a 5 e sale a 4,8% la quota di quelle che impegnano più di 6 dipendenti;
- tra le società con 250-499 dipendenti, il 47,6% ne impiega per le attività aziendali al massimo 2, il 45,9% fino a 5 e il restante 6,5% conta su più di 6 persone.
Quando le società ricorrono all'esternalizzazione, le attività più delegate sono la gestione dei pagamenti (62,5% delle aziende), del 770 aziendale (64,2%) e gli aspetti legati alla consulenza del lavoro (71,6%). Mentre internamente all'azienda, ciò avviene 9 volte su 10 per la gestione delle presenze e per quanto riguarda le pratiche per le assunzioni, invece, nel 69,8% dei casi.
Rispetto la gestione dei cedolini paga, l'indagine evidenzia che:
- tra le società con 50-99 dipendenti, è del 34% la percentuale di chi preferisce una gestione interna, magari attraverso un software acquistato o elaborato in azienda. Del restante 66% che si affida a servizi esterni, solo il 13,3% ricorre a una società specializzata in outsourcing e la maggior parte, il 52%, va da consulenti del lavoro, commercialisti o associazioni di categoria;

- il 42,2% delle aziende con 100-249 dipendenti si affida alla gestione interna dei pagamenti. Tra quelle che ricorrono invece all'esternalizzazione, sale a 17% la quota delle società che scelgono fornitori specializzati, a scapito di commercialisti e consulenti (40,8%);

- infine, sono poco più di 4 su 10 le aziende con 250-499 dipendenti che esternalizzano i pagamenti (43,9%), percentuale che scende al 29,6% per quelle che ricorrono a fornitori non specializzati. Il 14,3% si affida ad aziende di outsourcing.
Ma quali sono i budget che le Pmi mettono a bilancio per le attività amministrative?

Mediamente, ogni anno, sono riservati alla gestione delle presenze 13.000 euro, 24.300 sono spesi per le attività di pagamento dei dipendenti e 15.400 per gli altri servizi. Infine, è interessante analizzare il diverso atteggiamento delle Pmi italiane nei confronti dell'outsourcing evidenziato dallo studio: quasi 4 aziende su 10 (il 39%) possono essere definite "tecnologiche", il 31% "outsourcer", il 22% "ottimizzatrici" e l'8% "money savers".
Le "tecnologiche" sono le società per cui la gestione ad alto contenuto tecnologico (velocità di accesso ai dati, utilizzo del web, integrazione dei sistemi) è la caratteristica che più di ogni altra descrive le loro esigenze. Gestiscono la maggior parte delle attività internamente. L'insoddisfazione, dovuta prevalentemente a problemi tecnici, comporta una maggior propensione a dotarsi di sistemi integrati.
Le "outsourcer" sono prevalentemente aziende con un numero di dipendenti inferiore a 100 e con poche persone impegnate nella gestione degli aspetti amministrativi. Queste società, non potendo disporre di un dipartimento risorse umane tipico delle grandi aziende, delegano in misura maggiore le attività amministrative all'esterno. È facile che questa scelta sia dettata dalla necessità di dedicare maggior tempo e risorse alle attività di management.
Le "ottimizzatrici" sono aziende con oltre 100 dipendenti e con un numero ampio di persone impegnate nell'amministrazione del personale. Gestiscono esternamente numerose attività e nella maggior parte dei casi la gestione è a carico dello stesso fornitore. Per queste società la gestione esterna è utile principalmente in presenza di forti carichi di lavoro.
Infine, le "money savers" sono aziende che gestiscono gran parte delle attività internamente e il cui unico elemento guida per le scelte di gestione delle attività amministrative consiste nel contenimento dei costi a brevissimo termine.
Ed è sulla base di tale analisi che ADP sviluppa e consolida nuove modalità per la gestione amministrativa esterna delle risorse umane, in un'ottica di innalzamento della performance aziendale: un link concreto tra gestione amministrativa puntuale e contenimento dei costi, aspetti sempre più centrali per la vita dell'azienda moderna.

MARCANTONIO PINTO VRACA richiesta di aiuto da movimenti opposizione Bielorussia

E' giunta la richiesta inviata dal movimento piu' importante dell'opposizione al regime dittatoriale della Bielorussia ,di incontro per studiare una possibile sinergia,per liberare la Bielorussia dal suo tiranno . MArcantonio Pinto Vraca ha prontamento riferito che e' ha disposizione per l'incontro ,che si dovrebbe tenere a Praga la prossima settimana.
 
Ufficio stampa

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota