sabato 18 ottobre 2008

Marcantonio Pinto Vraca contro l'agropolo di Rabat

Marcantonio Pinto Vraca invita la Provincia di Parma, l'Universita di Parma ed il parco scientifico di Parma a prendere coscienza che il loro forte aiuto ed impegno per la realizzazione dell'agropolo di Rabat seppur intrapreso con le migliori intenzioni non sia un ulteriore aiuto al regime marocchino il quale da piu di trenta anni non riconosce il diritto all'autodeterminazione del popolo saharawi, venendo meno alle numerose risoluzioni dell'ONU.

Dobbiamo prendere coscienza che aiutare in qualunque modo paesi o regimi che attuano sui propri cittadini e sugli altri la tortura, l'omicidio politico, la guerra etnica e' profondamente sbagliato ed eticamente improponibile a maggior ragione se chi aiuta questi paesi sono istituzioni di un paese democratico come l'Italia.
UFFICIO STAMPA

BRUNO BARRA ITALIAN TOP DEEJAY FASHION



DOPO TANTI SUCCESSI ESTIVI PARTE LA STAGIONE INVERNALE DEL

TOP ITALIAN DJ FASHION BRUNO BARRA

Dopo il successo estivo del suo tour no drugs…2 be sexy che ha toccato locali in qualita' di special guest in consolle come "Villa Papeete" di Milano Marittima, "Baraonda" di Bologna, "Black Apple" di Viareggio, "Atom" di Torino, "Samana' beach" di Lecce, "Royale" di Roma, "Salinas" di Reggio Emilia, "Valentino club" di Ischia, "Riva club" di Napoli e' partita alla grande la stagione invernale in locali come il "Tocqueville 13" di Milano, lo "Shed" di Varese, il "Voga city" "La Scalinatella" il "Lorna Doone" ed il "Remake" di Napoli e che sara' poi al "Prince" di Riccione ed al "Fura" club di Desenzano del Garda. Bruno Barra dj sta vivendo davvero un momento magico grazie alla sua bravura al mixer ed alla sua ventennale esperienza che lo sta portando in giro per l'Italia nelle consolle piu' fashion ed ambite. Tra breve partira' inoltre il nuovo tour "69x35 PARTY" Che vedra' Bruno Barra dj protagonista, insieme al suo sponsor ed al suo inseparabile amico collaboratore Lisio sicuramente top dj del futuro, in molti altri locali italiani affiancato da vocalist come Youri Enjoy, Stefano Vitullo, Ale Torelli, Kristal ed in alcuni casi insieme al suo collega ed amico Nello Simioli re indiscusso delle notti in costa Smeralda tra Sottovento e Phi Beach. Tutte le tappe del dj le troverete sempre aggiornate sul suo sito www.brunobarra.it che oltre alla rassegna stampa, le serate e le classifiche ha una sezione dedicata contro le droghe, in quanto Barra dj e' molto impegnato anche nel sociale e soprattutto nel divulgare il "divertimento sano senza sballo".

Italia By Night press office

venerdì 17 ottobre 2008

comunicato adimo

Adimo Onlus

 Associazione per la tutela dei Diritti del malato oncologico

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

ADIMO: un’ associazione che unisce professionisti e cittadini nella solidarietà

 

Nasce ADIMO, un’ associazione che si pone l’obiettivo di tutelare i diritti dei malati oncologici sotto tutti i punti di vista: favorendo l’integrazione sociale, l’assistenza socio – sanitaria, il sostegno psicologico delle vittime della malattia.

L’associazione, che non ha fini di lucro, nemmeno indiretti, sarà presentata al convegno conferenza stampa che si terrà sabato 18 ottobre presso la sala consiliare del comune di Marino (Rm) dalle 9,30 alle 13.

 

Il Presidente dell’Associazione ADIMO dott. Francesco Cammareri ci rivela le proprie motivazioni ed aspettative: “Questa associazione – spiega il presidente Cammareri – nasce grazie alla volontà di professionisti del settore, ma soprattutto grazie alla determinazione della società civile, drammaticamente conscia del bisogno di solidarietà ed aiuto pratico di cui le persone colpite da questo male hanno bisogno”.

“L’associazione si rivolge anche ai familiari ed agli amici delle vittime della malattia – continua Cammareri – vogliamo realizzare servizi di assistenza sociale e socio-sanitaria, nonché supportare e favorire il loro reinserimento nel mondo del lavoro con un supporto psicologico e pratico. Vogliamo crescere ed aiutare a crescere, tramite iniziative di ricerca e  convegni, promuovendo un vero cambiamento culturale”.

 

L’ADIMO onlus aprirà dei veri e propri sportelli per i malati oncologici e per i familiari per promuovere la cultura della prevenzione, fornire informazioni sui servizi, sulla loro collocazione e funzionamento. In particolare informandoli sulle terapie, sulle possibilità di cura e sulla sempre maggiore possibilità si guarigione. Inoltre, per portare il nostro aiuto su tutto il territorio nazionale, istituiremo un numero verde per essere vicini, indirizzare e consigliare i cittadini in tutta Italia.

 

Certi che l’azione intrapresa sia socialmente utile e significativa nell’interesse della comunità, vi invitiamo a partecipare.

 

Ufficio Stampa: Francesco Mancuso - 338.2624905

giovedì 16 ottobre 2008

Si risparmia anche nel regalo di lusso, con i fine serie.

In vista dei regali di Natale, un po' di programmazione e qualche
ricerca online può far risparmiare tempo e denaro, perfino negli
oggetti superclassici come le penne stilografiche. Bisogna tenere
d'occhio le fine collezioni, che spesso vengono svendute con forti
sconti.


Per esempio, la serie di penne Extrema è stata per molti anni emblema
di Columbus, casa fondata nel 1918 a Milano per la produzione di
penne stilografiche in argento.
Dal prossimo mese sarà tolta dal catalogo e verrà sostituita con
altre collezioni, più allineate alla tendenza attuale che vede
strumenti da scrittura di dimensioni generose, di un certo peso,
soprattutto quando la penna è in metallo prezioso.

martedì 14 ottobre 2008

BASILICATA IN VIDEO

Non c'è cosa peggiore del leggere cose scritte su argomenti che non si
conoscono. E' il caso del PROFESSORE Angelo Larotonda che prima sul suo
blog <http://www.angelolucano.blogspot.com/> e poi su "il quotidiano
della basilicata" è riuscito a mettere insieme una sequenza di parole
senza senso che anche a decidere di farlo volutamente, sarebbe stato
difficile. Il PROFESSORE, dall'alto della sua cattedra, un giorno ha
deciso che in Basilicata tutti quelli che si occupano di produzioni
televisive o video sono "cretini", privi di professionalità, di
competenze e con scarsi mezzi tecnici.

Mi meraviglio che un PROFESSORE che vanta un curriculum come il suo un
giorno prenda la penna e cominci a scrivere a vanvera, senza conoscere
l'argomento, senza informarsi. Per il semplice gusto di elogiare chi è
famoso (come si chiama questa azione?). Ora il PROFESSORE, che di
mestiere -- pare -- scrive e parla -- sarà bravissimo a smontare quanto
scritto da me che mi occupo di video da oltre trenta anni e non di
"comunicazione", però posso esprimere il mio parere sull'argomento.

Il video di Coppola è bello, ma abbiamo comprato il lavoro di Coppola o
il suo nome? Con la scusa di fargli realizzare il video lo abbiamo fatto
diventare un testimonial della Basilicata. Quanto è costato? Per fortuna
questa volta il video è buono, in altri casi -- vedi un documentario
finanziato dalla Provincia di Matera e firmato da Lizzani , non siamo
oltre il livello amatoriale. Anche in quel caso abbiamo comprato il nome.

Essere inferiori solo per il fatto di essere lucani e lavorare in
Basilicata, mi consenta PROFESSORE, è una cazzata (per usare un termine
che anche lei adotta).

E' vero molti lavori vengono finanziati da enti pubblici, ma tra i loro
compiti non c'è anche quello di promuovere il territorio? E' giusto
quindi che i suddetti si adoperino per attivare tutte le procedure per
diffondere la "buona" immagine del territorio di propria competenza. Non
tutti hanno la disponibilità economica per potersi permettere un
testimonial quale Coppola e quindi si devono "accontentare" delle
strutture locali. Questo è il problema. Quando si tratta di grossi
investimenti i soldi si spendono fuori della regione, quando ci sono
spiccioli ci si rivolge ai locali. Così questa regione sarà sempre
subalterna alle grandi produzioni e non crescerà mai. Per sua
informazione, PROFESSORE, la nostra azienda annovera tra i suoi clienti
*Civita -- Roma,* *Fondazione Cassa Dei Risparmi di Forlì,* *Fondazione
Ravenna Antica* e ci siamo permessi di realizzare filmati negli Uffizi
di Firenze, abbiamo curato il filmato del trasferimento della Gioconda e
non le elenco altro, può visitare il nostro _sito
<http://www.videouno.it/>_ (_www.videouno.it <http://www.videouno.it/>_)
per approfondire. Il motivo che dal nord Italia usano una struttura
lucana non è certo per conoscenze ed amicizie, probabilmente c'è chi si
informa e riconosce la professionalità (al contrario del suo modo di
valutare e demolire).

Approfondire, ecco è quanto avrebbe dovuto fare prima di prendere la
penna e scrivere immediatamente dopo aver pranzato. Avrebbe dovuto
alzare il telefono e chiamare tutte le aziende di cui sparla (visto che
dice di avere i lavori di tutte queste aziende) e sentirle in merito ai
modi di lavorare, i contenuti, le difficoltà.

Lei dice che abbiamo un patrimonio di "seconda fascia" e contesta che
nei video viene detto che è di prima categoria. Le sembra logico? Ma lei
si occupa di comunicazione o vende critiche gratuite? Quale sarebbe
l'immagine offerta agli interlocutori se noi stessi diciamo che siamo di
"serie B"?

In ogni caso, a differenza della parola -- parlata o scritta -- che
consente di dire tutto quello che si vuole, anche inventando o
raccontando fesserie, per il video non è così. Le immagini sono la
documentazione della realtà, non della fantasia, se le immagini fanno
vedere la statua del Mantegna a Irsina o le chiese rupestri di Matera
quei capolavori sono lì. Altro che storie.

PROFESSORE, fermo restando che le immagini sono lì, forse è il caso che
Lei torni a "sedersi sui banchi" per guardare con animo obiettivo tutti
i DVD, come si fa a volte ripetendo un esame.

Michelangelo Tarasco

Videouno.it


Pubblicato su www.ilmiotg.it

lunedì 13 ottobre 2008

Nasce Materassi Online con la pubblicazione della sua prima guida

Materassi Online, il nuovo sito web dedicato alla cultura ed alla qualità del sonno a partire dai materassi, ha pubblicato la sua prima guida sulle 3 cose da conoscere prima di acquistare un materasso in lattice.

Questa è la prima di una serie di contenuti dedicati agli aspetti cruciali nella scelta di un materasso di qualità ed alla diffusione sempre più capillare della cultura del materasso in Italia.

La mission di Materassi Online è contribuire a migliorare il mondo aiutando il maggior numero di persone possibile a dormire meglio, nella convinzione che questa possa essere una solida base per cambiamenti ben più importanti!

Per approfondire leggi il comunicato originale.


domenica 12 ottobre 2008

Grande successo per la finale per il "Cetus Golf Challenge - Teuco Cup"

Ancora una tappa record per la competizione golfistica amatoriale più apprezzata dai giocatori capitolini. Dopo il successo delle prime tre tappe, disputate al Fioranello Circolo del Golf, Country Club Castelgandolfo e Olgiata Golf Club, si è appena concluso il quarto e ultimo appuntamento del "Cetus Golf Challenge - Teuco Cup".

Sullo splendido percorso del Circolo del Golf di Roma Acquasanta, il più antico d'Italia, con i resti dell'acquedotto Claudio che fanno da cornice alle 18 buche, oltre duecento golfisti si sono affrontati nelle due giornate di gare.

Sabato la sfida è stata riservata ai golfisti della Diplomatic International Golf Association mentre domenica hanno dato spettacolo i giocatori iscritti alla Federazione Italiana Golf.

Questi i risultati della gara dell'Acquasanta:

1^ Categoria:

1° Netto Marco Carloni 40

1° Lordo Matteo Massitti 35

2° Netto Ross Page 40

2^ Categoria:

1° Netto Roberto Cappellin 37

2° Netto Andrea Spalletti 37

3^ Categoria:

1° Netto Maria Carolina Mannelli 41

2° Netto Franco Ronconi 39

1° Signore Marzia Grabau 39

1° Seniorese Ute Rossi 37

Nearest To The Pin Gianpaolo Manzella 0,80 m.

Driving Contest Andrea Spalletti

Un grande successo ha ottenuto anche la "golf clinic" organizzata appositamente in occasione del "Cetus Golf Challenge - Teuco Cup", dove un professionista ha impartito ai numerosi neofiti le prime nozioni di questa affascinante disciplina sportiva.

Inoltre all'interno della club house del circolo è stata allestita una minipiscina idromassaggio "seaside", anteprima mondiale, messa a disposizione per rilassarsi dopo una intensa giornata di attività sportiva.

Da ricordare infine che i vincitori delle 4 tappe del "Cetus Golf Challenge - Teuco Cup", parteciperanno alla finale nazionale del circuito della Diplomatic International Golf Association in programma il 29 e 30 novembre sui percorsi del Golf Club Punta Ala e Golf Club Toscana. La finale si giocherà quindi sull'impegnativa distanza delle 36 buche sui due campi (18 buche il sabato e altre 18 la domenica) con formula medal a categoria unica.

"Siamo molto soddisfatti della risposta dei golfisti al nostro circuito – ha dichiarato Francesco Melidoni, Direttore Generale Cetus. Il nostro brand ha iniziato la sua sfida già da molti anni orientando la propria proposta commerciale non verso il prodotto, ma verso il cliente che viene seguito in tutti i momenti ed in tutte le necessità che lo legano alla casa, dedicando, a tal fine, aree o punti vendita confacenti alle diverse esigenze. Cetus continua la sua sfida presentandosi attraverso il circuito "Cetus Golf Challenge – Teuco Cup". Questa scelta è mirata perché Cetus sa che il golfista è fortemente esigente, ama la qualità e la professionalità e vuole affidarsi a chi sa offrire un giusto rapporto qualità/ prezzo senza perdere tempo".

Cetus e Teuco condividono gli stessi valori di innovazione, qualità, affidabilità. Questo fa di loro una coppia vincente nel mercato e per questa ragione intendono abbinare il loro nome al prestigioso evento sportivo.

Cetus è un'azienda all'avanguardia specializzata nella costruzione, ristrutturazione e arredo casa, sviluppando offerte diversificate in grado di rispondere ed anticipare le esigenze di ogni categoria di cliente, rivolgendo la sua attenzione sia alle imprese di costruzione che agli architetti quanto ai clienti privati. L'esperienza trentennale ha permesso all'azienda di ricercare, scegliere e garantire ai clienti i migliori prodotti sul mercato, tanto dal punto di vista emozionale che dal punto di vista tecnico.

Teuco, brand sinonimo del benessere legato all'acqua, mantiene la leadership del mercato da anni perché progetta prodotti inseguendo l'eccellenza: nelle forme che inventa, nelle funzioni che introduce, nei materiali che brevetta, nei controlli che esegue. Quindi cerca in ogni modo di creare prodotti che vadano oltre le aspettative, per il benessere della mente e del corpo.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota