sabato 2 agosto 2008

SAN CATALDO (CALTANISSETTA). RIFIUTI, CAUSA COMUNE/ATO: CITTADINI ''CURNUTI E VASTUNIATI''

Rifiuti, causa Comune/ATO: cittadini "curnuti e vastuniati"

Rifiuti a San Cataldo (CL), ordinanza del Tribunale respinge il ricorso del Comune. Il Comitato Riprendiamoci la Città: Cittadini-utenti "curnuti e vastuniati", ora il Sindaco paghi di tasca propria le spese derivanti da questa errore annunciato

L'appello a non essere di memoria corta è sempre valido. Andando un po' indietro nel tempo, non possiamo non ricordare le montagne di spazzatura che invadevano ogni angolo della città di S. Cataldo, che ammorbavano l'aria, rifocillavano cani gatti e topi e prospettavano una seconda Napoli. Era dicembre dell'anno scorso. Fu allora che il Sindaco Di Forti maturò l'insano progetto di staccarsi dall'ATO CL1 e ad attivare in autonomia il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Un costo di 5.000 euro al giorno per l'affitto di camion, per il personale, per il conferimento in discarica. Ogni mese 150.000 euro, prelevati dalla cassa comunale con la promessa di un paese pulito e di una lezione al presidente Cimino, avversario politico da annientare. Restava sordo Di Forti ai richiami dell'opposizione ed in particolare del consigliere Modaffari, che qualificava la strada intrapresa dal Primo cittadino giuridicamente impercorribile e moralmente azzardata per l'esito negativo scontato, su cui avrebbero pianto i cittadini.

Si è arrivati in Tribunale. L'Ordinanza n. 642/08 del 25 luglio ha confermato: non può il Comune di San Cataldo - che ha sottoscritto un contratto con l'ATO nel 2004 - staccarsene, poiché una Legge regionale non lo permette. Ed ora? La somma che il Sindaco Di Forti ha utilizzato per questa iniziativa supera gli 800.000 euro, cui dovranno aggiungersi le spese legali e le parcelle degli avvocati consigliori. A seguito del provvedimento del giudice, l'ATO non è tenuto a rimborsare nulla al Comune e noi cittadini dovremo accollarci, oltre alle bollette ed al pessimo servizio, anche le spese affrontate da Di Forti.

Onestà vuole che le somme anticipate, che hanno svuotato le casse comunali, siano pagate di tasca propria dal Sindaco, responsabile – insieme ai suoi sostenitori – di un errore più volte preannunciato. La giusta battaglia di abolire gli ATO, carrozzoni politici inefficienti, doveva essere fatta nelle opportune sedi, ovvero a Palermo, dall'onorevole Pagano che - foraggiato con 20.000 euro al mese per risolvere i nostri problemi - ha invece votato la legge istitutiva e nulla ha fatto poi per migliorarne gli effetti; anzi, è volato per altri lidi, a deliberare sulle impronte delle manine dei piccoli Rom. Potrebbe provarci, se ne è capace, l'altrettanto onorevole Torregrossa, votato per occupare a caldo la sedia regionale del cognato.

www.riprendiamocilacitta.135.it

SCATTI D'AUTORE: INVIO Calendario aggiornato...aspettando Domenica a Pomarico

preghiera di diffusione


Buon lavoro

venerdì 1 agosto 2008

ON.FIORE:IMMIGRAZIONE, LEGA COME PD

FORZA NUOVA
COMUNICATO STAMPA
 
OGGETTO:Decreti immigrazione sottoposti ad Ue, Fiore(FN):Italia si comporta da minorenne, Lega come Pd
 
I decreti legislativi in materia di immigrazione adottati dal governo saranno ora affidati alla «verifica» della commissione Ue. Ad annunciarlo al termine del Consiglio dei ministri è stato il ministro dell'Interno Roberto Maroni.
L'Onorevole Roberto Fiore, Segretario di Forza Nuova, disapprova:"Il Governo sta perdendo la battaglia contro l'immigrazione. Nel frattempo che l'esecutivo si comporta come un minorenne chiedendo il permesso all'Unione Europea per legiferare su una questione primaria di politica interna come l'immigrazione -cosa che nessun'altro Governo in Europa si è mai sognato di fare- la Libia di Gheddafi continua a permettere l'emigrazione verso le nostre coste. Tutto condito dal patetico "clima di collaborazione" instauratosi tra Maroni ed il "ministro ombra" Minniti. Ma avendo saputo che le cose sarebbero andate in questo modo, per gli italiani tanto valeva essere governati dal Pd." conclude Fiore: "si prepara un autunno caldo, di forte contestazione popolare. Forza Nuova sarà nuovamente protagonista della lotta all'immigrazione, di cui la Lega si è riempita solo la bocca."
 
 
UFFICIO STAMPA
FORZA NUOVA
VIA CADLOLO 90
00165 ROMA
TEL 0635348636

Max Manfredi torna con un nuovo straordinario album

COMUNICATO STAMPA – con preghiera di segnalazione

 

 

Max Manfredi, a fine estate il nuovo album: "Luna persa"

 

 

Per Fabrizio De André era "il più bravo".

Uno dei pochissimi veri fenomeni sotterranei della musica italiana,

cresciuto attraverso pochi e mirati dischi

e una fittissima attività dal vivo,

sta per tornare con un nuovo straordinario album.

 

 

 

Sono terminate le registrazioni del nuovo album di Max Manfredi, la cui uscita è prevista a fine estate per Ala Bianca Group, distribuzione Warner. Il titolo del disco sarà "Luna persa" e conterrà - oltre ad una bonus track a sorpresa - undici canzoni, musicalmente assai eterogenee e caratterizzate.

 

Fra queste, "Il regno delle fate", già proposta nell'ultimo Premio Tenco e da molti definita come una delle più belle canzoni italiane degli ultimi anni (ad esempio Gianni Mura su "Repubblica"), e "Luna persa", una originalissima suite che dà il titolo all'intero lavoro.

 

Anticipazioni del nuovo disco sono state recentemente offerte in tre importanti eventi: nel corso di un concerto speciale all'Istituto di cultura di Istanbul; in "Le vie del sale", lo spettacolo che l'artista genovese ha tenuto in apertura dell'"Isola in collina" di Ricaldone (Al), una delle maggiori manifestazioni italiane di canzone d'autore; nella serata-concerto per gli 80 anni di don Andrea Gallo tenutasi al Porto Antico di Genova.

 

Fra i prossimi appuntamenti dal vivo di Max Manfredi, il 7 agosto a Vernazza (SP), Calata Marconi, nella rassegna "Percorsi d'autore" e il 17 agosto a Breno (BS), Santuario di Minerva, nella rassegna "Dallo sciamano allo showman".

 

Nel frattempo l'artista ligure è impegnato anche nelle repliche di "Viaggiatori viaggianti" di Sergio Maifredi, di cui ha scritto le canzoni originali con Marco Ongaro e Fabrizio Ugas. Lo spettacolo andrà in scena al Festival Internazionale Castel dei Mondi di Andria (Ba) il 27 agosto.

 

 

Max Manfredi

L'album d'esordio, "Le parole del gatto", ha vinto la Targa come miglior opera prima al Premio Tenco, ma molti altri sono i riconoscimenti ricevuti, come il Premio Città di Recanati alla sua prima edizione ed il premio M.E.I. come miglior solista italiano nel 2005. Negli anni è cresciuto un vasto culto nei suoi confronti. Le sue canzoni hanno colpito anche Fabrizio De André che ha cantato con lui "La fiera della Maddalena" nel cd "Max".

 

 

www.maxmanfredi.com

 www.myspace.com/manfredimax

 

 

 

Ufficio Stampa MA9 Promotion

Via San Marco, 34 20121 Milano Tel. 02.29010172 www.ma9promotion.com info@ma9promotion.com


 

Il trattamento dei Suoi dati viene svolto all'interno del nostro ufficio, nel rispetto del Decreto Legislativo n. 196/2003. I nostri comunicati Le vengono inviati per la Sua attività giornalistica, nell'ambito dei media e non sono da considerarsi oggetto di "spamming".

 

In qualsiasi momento Lei potrà chiedere la cancellazione scrivendo all'indirizzo sopra indicato, se non ritenesse di Sua pertinenza le nostre comunicazioni.

 

 

 

giovedì 31 luglio 2008

Manifestazione "Toccata e Fuga"


"Quanto sei bella Roma", la preghiera di Tosca ("Vissi d'arte"), Carmen e i 'tangueros', la cavatina di Figaro ("Largo al factotum"), Venditti, Garinei. Brani d'opera, canzoni romane e danze, di sera in quattro piazze romane tra le più belle: piazza di Spagna, piazza del Popolo, piazza del Pantheon, piazza Navona. È "Toccata e fuga", rassegna di musica, canto e danza by night per romani e turisti.

La manifestazione, promossa dal Comune (Assessorato Turismo) con il Teatro dell'Opera, si ispira alle feste, popolari e aristocratiche, della Roma sette-ottocentesca: è la tradizione della musica e delle coreografie che prendono vita all'aperto, usando come quinte e fondali le bellezze della città.


"Toccata e fuga" è cominciata lunedì 28 luglio, replica stasera 31 (c'è anche il vicesindaco Cutrufo che segue la kermesse), poi quattro sere ad agosto (4, 11, 14 e 18), sempre dalle 21 in poi. Il culmine è il 14, con uno spettacolare "Libiam ne' lieti calici" verdiano sulla scalinata di Trinità de' Monti con fuochi pirotecnici.



Per il programma completo, chiamare il call center 'cultura' del Campidoglio (060608, sempre attivo) o scaricarlo dalle pagine del sito dell'assessorato alla cultura del Comune di Roma.

CANTO

* "Vissi d'arte" da "Tosca" di Giacomo Puccini
* "Largo al factotum" da "Il Barbiere di Siviglia" di Gioachino Rossini
* "Habanera" da "Carmen" di Georges Bizet
* "Nessun dorma" da "Turandot" di Giacomo Puccini
* "Arrivederci Roma" di Garinei, Giovannini e R.Rascel
* "Roma nun fa la stupida stasera" da "Rugantino" di Garinei e Giovannini
* "Tace il labbro" da "La vedova allegra" di Franz Lehar
* "Roma capoccia" di Antonello Venditti
* "Brindisi" da "La Traviata" di Giuseppe Verdi

AL PIANO

* "Medley" da G.Gershwin (Rapsodia in blu, Un americano a Parigi, Porgy and Bess)

QUARTETTO D'ARCHI

* Danza polovesiana - A. Borodin
* Humoresque - A. Dvorak
* Il Padrino - N. Rota
* Moon river - H. Mancini
* As time goes by (Casablanca) - H.Hupfield
* Someone to watch over me - G. Ghershwin
* The summer knows - M. Legrand
* Eternally (luci della ribalta) - C.Chaplin
* Smile (tempi moderni) - C.Chaplin
* It don't' mean a thing - D. Ellington
* Theme from New York New York - J.Kander
* Por una cabeza - C. Gardel
* Gavotta - F.G.Gossel
* Tango - I.Albeniz
* Intermezzo - P. Mascagni
* Due rad time - J. Richardy

BALLETTO

* Carmen Suite
Interpreti: Olga Adarmovich, soprano; Federica Proietti, mezzo soprano; Fabio Andreotti, tenore; Marco Santoro, baritono
Pianista: Sergio Oliva, Sergio La Stella
Quartetto d'archi: Shalon Buder, violino; Emanuelle Thomasson violino; Antonio Cauteruccio viola; Fabio Fagioli violoncello
Danzatori: Felice Cantucci, Rachele Petrini, Francesca Ingino, Angela Abruzzese, Giorgia Calende, Eliana Oliva, Daniel Abruzzese, Alessio Di Stefano, Gabriele Bruschi
Coreografo: Manuel Parrucini

L'ESTATE DI SERGIO MAURI TRA ISEO (BS), PORTO CERVO, RICCIONE E LIGNANO

L'ESTATE DI SERGIO MAURI TRA ISEO (BS), PORTO CERVO, RICCIONE E LIGNANO

foto hi res su www.lorenzotiezzi.it sezione download

Sergio Mauri, senz'altro tra i dj in maggiore ascesa nel panorama fashion e ques'estate suona in molti dei top club italiani. Ha appena realizzato un singolo con un titolo forte, "Jesus". Ecco come lo racconta: "C'è dentro una citazione dei Bee Gees e ha un ritmo molto 'dritto', come vuole la tendenza del momento, in stile Brazil street. Le varie sonorità si intrecciano tra loro per creare un sound unico ed inconfondibile". Sergio passerà l'estate a suonare nei migliori club italiani. "Mi sposto continuamente tra Riccione, Porto Rotondo, Forte dei Marmi, Sanremo, Milano". Una vita che è solo divertimento? "Certo, c'è anche quello, la spiaggia, la palestra, una sana dose di Playstation... Ma un dj ha sempre in testa soprattutto la musica. Le produzioni poi non nascono da sole ma in lunghe ore passate studio di registrazione". 

IL CALENDARIO DI SERGIO MAURI

27/7 Le Palafitte Iseo (Bs)
09/08 Mivida Golden Beach Albissola (Sv)
10/08 Le Palafitte Iseo (Bs)
14/08 Mirò Lignano Sabbiadoro (Ud)
16/08 Prince Riccione
23/08 Maranà Porto Rotondo (SS)
30/08 Upperclub Orzinuovi (Bs)
31/08 Le Palafitte Iseo (Bs)
13/09 Upperclub Orzinuovi (Bs)

BIO SERGIO MAURI
www.myspace.com/sergiomauri 
Sergio Mauri è sempre simpatico, sempre sorridente. E dietro al mixer propone una easy house piena di energia, proprio quello che ci vuole per dare una bella carica ai club più chic. Il ritmo... La passione per la musica... Conta solo questo per lui. Mauri ha una carica e un carisma non comuni, che dimostra costantemente durante tutte le sue serate e che riesce a trasmettere al suo pubblico, creando cosi un coinvolgimento unico. Ed ha pure un'ottima tecnica dietro al mixer. Ma il suo segreto, a volte, è solo la voglia di divertirsi senza troppe pressioni. "Bisogna arrivare in consolle con la mente sgombra e libera da ogni pensiero, da ogni ansia. L'unico pensiero deve essere quello di far ballare, far divertire la gente... ed ovviamente divertirsi!"


GLI INDIRIZZI E I CONTATTI DEI LOCALI

LE PALAFITTE Via Cesare Battisti 7, Sulzano (Bs)
030985122

Peter Pan Riccione Via Scacciano, 161 47843 Misano Adriatico (RN), Italy
+39 0541 607728

Mivida Golden Beach passeggiata Montale Albissola (Ge)
Info 349 32060319

Mirò Lignano Sabbiadoro via della Vigna 1o, Lignano Sabbiadoro (Ud)
0431 422487

Maranà Porto Rotondo (SS) Punta Marana - Golfo di Marinella 07020
3335615676

Upperclub, Via Spinelli, 3, Orzinuovi (BS)
3397316826


-
-
FOTO HI RES SU www.lorenzotiezzi.it sezione DOWNLOAD 
Se non riesci a scaricare, seleziona l'icona Download, poi tasto destro e seleziona Salva Oggetto Con Nome
-
-
mail by L O R E N Z O  T I E Z Z I  www.lorenzotiezzi.it  

PR (ufficio stampa) Journalist Music-Designer Photographer

MOBILE +39 3393433962
SKYPE lorenzotiezzi  
MSN MESSENGER lorenzotiezzi@hotmail.com (do not send mail here - non mandare mail qui)
FAX +390302582161 (please write 'care of LT') 
ADDRESS: Media Records /Tiezzi, via Martiri della Libertà n 277 25030 Roncadelle (Bs) Italy
-
-




comunicato stampa

Un'altra storia siciliana approda alla trasmissione "Amore Criminale".
Lunedì 4 agosto alle ore 21.05, su Rai 3, verrà raccontata la vicenda di Catena Giardina, e, inoltre, da ottobre sarà in scena al Teatro dell'Accademia inserita nel cartellone degli spettacoli.
Saluti
Add. St - D. La Chioma
info 392.0044319

Un autunno creativo

Una fitta serie di appuntamenti focalizzati sul tema 'Creatività' contraddistingue il prossimo autunno, quasi a voler anticipare il 2009, consacrato ufficialmente come l'anno della creatività.

 

Massimo Soriani Bellavista, Ceo di Creattività srl, terrà tre interventi di sensibilizzazione verso la creatività: uno il 20 settembre, all'interno del Mountain Photo Festival in programma ad Aosta, uno il 12 ottobre, durante l'Innovation Circus, la nove giorni dell'innovazione presso la sala Colonne dei Giuriconsulti nella capitale meneghina e il terzo all'interno del prossimo 'Rounded Mind' a Milano.

 

Ecco inoltre la prima data autunnale di 'Creattività srl' relativa al metodo 'Sei cappelli per pensare', uno degli strumenti più utilizzati al mondo nel campo nel management per l'impiego consapevole del pensiero creativo, adottato da numerose aziende per l'analisi di problemi e per la valutazione delle possibili soluzioni:

 

21-24 Novembre.

Train the Trainer metodo dei '6 Cappelli per Pensare'

di Edward de Bono

 

Il 24 novembre è prevista una giornata dedicata ad un tema fortemente strategico: 'La creatività e il suo potere: strategie per migliorare le capacità di innovazione', organizzata da HSM (con sconto per i clienti di Creattività srl) e condotta dallo stesso Edward de Bono che quest'anno, durante un'intervista rilasciataci ad Amsterdam, ha così definito la creatività: 'Creativity is the rearrangement of existing information and the design of new concepts to deliver old values more efficiently and totally new values'.

Per informazioni:

Creattività srl - Tel. +39 02 62694490

http://www.creattivita.com/

info@creattivita.com

 

 

 

PERCORSI LEVIANI IN BASILICATA: Scheda approfondimento GRASSANO-MATERA ED ALIANO

Speriamo possano tornarVi utile

SI RICORDA:
TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO GRATUITO

Per info: www.percorsileviani.com


Siamo a Vostra disposizione
BUON LAVORO

ON.FIORE:PRONTI ALLA GUERRA CONTRO LISBONA

FORZA NUOVA
COMUNICATO STAMPA
  
Oggetto:ON.FIORE:LISBONA, INSULTO AD INTELLIGENZA POPOLI, PRONTI A DARE GUERRA.
 
 
La Camera ha ratificato all'unanimita' il trattato di Lisbona. Il voto -551 si', nessuno contrario- e' definitivo, visto che il trattato era gia' stato approvato al Senato. Il voto e' stato salutato da un lungo applauso.
Unica voce fuori dal coro è quella dell'Onorevole Roberto Fiore di Forza Nuova:"questo voto è una vergogna per l'Italia intera. Avevo scritto a tutti i deputati italiani affinchè comprendessero la gravità del Trattato. Non un solo voto di dissenso dimostra come il Parlamento, normalmente molto litigioso, si sia supinamente piegato alle oligarchie internazionali. Si tratta di un insulto all'intelligenza dei popoli paragonabile ad una congiura. A metà agosto mi recherò in Irlanda per decidere le modalità di opposizione con il gruppo Core, protagonista del no a Lisbona. Forza Nuova è pronta a a manifestare molto duramente contro una decisione presa senza consultare il parere degli italiani. "


On Roberto Fiore
VIA CADLOLO 90
00154 ROMA
TEL 0635348636

SUONINBOX 08: OMAGGIO A ASTOR PIAZZOLLA


rassegna Suoninbox, OMAGGIO A ASTOR PIAZZOLLA

Sabato 2 Agosto.

Nicola Dominici


:-) Box Marche s.p.a.
...QUELLI DELL'OSCAR DI BILANCIO 2007!!!
n.dominici@boxmarche.it
071 7978981
Box to make you happy!




Sporturismo: il piacere dello sport coniugato a cultura e viaggio

 

 Turismo sportivo: il piacere dello sport coniugato a cultura e viaggio
Una realtà in crescita negli anni, il caso di "Sporturismo" nel sud della Spagna.

Il "turismo sportivo" nasce come realtà negli anni '80 in Europa e negli Stati Uniti e si riferisce a un'insieme di attività che si rifanno sia al turismo che allo sport. Dopo soli 15 anni questa realtà è già consolidata, tanto da meritare di diventare oggetto di studio, anche universitario. Il turismo sportivo infatti rappresenta un prodotto originale che non solo accosta turismo e sport ma che crea un prodotto altro, una vera e propria osmosi delle attività sportive con quelle turistiche. Il fattore nuovo di questa recente realtà sta nell'integrazione di elementi propri ai settori dello sport e del turismo, che conduce ad un prodotto autonomo: il turismo sportivo fonde l'attività motoria dello sport e i fattori culturali ad essa collegati e li combina al concetto di viaggio e soggiorno. D'altra parte lo sviluppo delle forme sportive e il nuovo modo edonistico di viverle come piacere hanno concorso a sviluppare un'immagine positiva dello sport come attività fondamentale per il tempo libero.
L'esperienza sportiva costituisce l'elemento fondamentale e caratterizzante del turismo sportivo: una destinazione  (esperienza turistica, che prevede uno spostamento e una durata) viene appositamente scelta per partecipare a fenomeni caratteristici della cultura sportiva, concepita come espressione di un'attività fisica e/o di manifestazioni culturali. Del resto anche il luogo di soggiorno ha un suo pregevole valore: la natura, una località di mare con condizioni favorevoli tutto l'anno coniugano ottimamente sport e turismo. "Sporturismo" (www.sporturismo.com ) da oltre 10 anni, e con risultati entusiasmanti, ha scelto il sud della Spagna, e in particolare la Costa Brava e la Costa Meresme, per offrire non solo mare, sole e cultura ma moltissimo anche per quanto riguarda lo sport. Incantevole per le sue spiagge, queste zone della penisola iberica sono anche una miniera per chi ama lo sport. Sono infatti numerose le strutture create per accogliere gli amanti di calcio e del beach volley, oltreché di cicloturismo e con i pacchetti "turismo per tutti" la possibilità di coniugare sole, mare, vacanza, sport e prezzi contenuti è una realtà che già da anni molti italiani conoscono. Italiani ma non solo: grazie al sito in ben 6 lingue www.sporturismo.com richiama sportivi da tutta Europa (dalla Gran Bretagna alla Russia) e oltre (Malta, Algeria, Georgia solo per citare alcune nazioni) consentendo di organizzare tornei internazionali.
Inoltre la vicinanza delle strutture, tutti alberghi tre stelle proposti con una soluzione di pensione completa, consentono di visitare la bellissima capitale della catalogna, rafforzando così ulteriormente il rapporto tra vacanza, sport e cultura.
Si pensi che solo lo scorso anno ai vari tornei di calcio si sono iscritte oltre 150 squadre (con una media, fra giocatori e riserve a rotazione, di 3.000 calciatori), cui vanno aggiunti i famigliari (oltre 2.000). Sporturismo è infatti strutturato per accogliere anche giovanissimi, così come i giocatori più maturi, che spesso ne approfittano per offrire un viaggio all'intera famiglia. Particolare successo ha il torneo di Pasqua, chiamato "Torneo della Settimana Santa", previsto per il 2009 dal 9 al 14 aprile.


Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
Elisa Giaccardi
Alessandra Giussani
ufficiostampa@fcea.it
Tel. +39.0184.66.15.87  Fax +39. 0184.66.86.28
Corso Matuzia 13 - 18038 Sanremo (IM) Italy
www.fcea.it 

--------------------------------------------------------------------------------
ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente per telefono allo +39.0184.66.15.87 o inviando un messaggio all'indirizzo e-mail ufficiostampa@fcea.it

---

SCATTI D'AUTORE: dal 3 agosto al 7 settembre. VARIAZIONI DI PROGRAMMA

alla c.a. delle redazioni


ci scusiamo per il disagio.
Le date ci sono state comunicate dalle singole Amministrazioni
e visti gli inserti estivi-programmi
abbiamo provveduto imminentemente alla segnalazione

buon lavoro
Rimaniamo a Vostra disposizione


Ufficio Stampa
Maria Anna Flumero
ph 339-5725772

Proclamati i vincitori del concorso letterario di Villa Petriolo. In tempo di vendemmia la serata di premiazione nella Tenuta di Cerreto Guidi.

 
 
 

Concorso letterario di Villa Petriolo "I giorni del vino e delle rose". Proclamati i vincitori della seconda edizione.

 

Il 20 luglio, da bando, sono stati proclamati i vincitori del secondo concorso letterario, a partecipazione libera, indetto dall'azienda vinicola Villa Petriolo "I giorni del vino e delle rose". Tanti i racconti pervenuti, oltre 180, nella tenuta di Cerreto Guidi da tutta Italia e non solo,  per la seconda edizione di questo giovane concorso letterario nato dalla passione di Silvia Maestrelli per il connubio vino&parole.

 

I racconti vincitori sono stati selezionati da una giuria composta da personalità impegnate nell'arte e nella valorizzazione del patrimonio enogastronomico e ambientale a livello nazionale, in un'ottica di contaminazione dei saperi che ha mosso la redazione dell'idea progettuale sin dall'inizio. Alla guida del Presidente di giuria, il critico cinematografico Enrico Ghezzi, i componenti della giuria -  la cantautrice Chiara Riondino, l'enologo di Villa Petriolo  Federico Curtaz, la giornalista Cristina Tagliabue del Sole24ore, Ernesto Gentili della guida Vini d'Italia de L'Espresso, lo scultore Marco Bagnoli, il Sindaco di Cerreto Guidi Carlo Tempesti – hanno decretato i seguenti vincitori:

 

I premio: racconto "Ivre ovvero Cappotto Verdebottiglia (e porte scorrevoli)" di Giovanni Puglisi, Leonforte (EN) e Daniela Pirani, Pieve di Cento (BO) – 1.200,00 euro

 

II premio: racconto "Cammina, cammina" di Cristina Trinci, Empoli (FI) – 800,00 euro


III premio: racconto
"Il lago color del vino" di Luca Ragagnin e Enrico Remmert, Torino - vini dell'azienda Villa Petriolo per un controvalore di 300,00 euro


Premio sezione "Il vino dell'amicizia" riservato agli studenti dell' Istituto Superiore Statale F. Enriques di Castelfiorentino: racconto
"Una goccia di oro rosso" di Arianna Imbrescia, Castelfiorentino (FI) - buono acquisto per pubblicazioni a tema enogastronomico per un controvalore di 300,00 euro

 

Premio Strada dell'olio e del vino del Montalbano Le Colline di Leonardo: racconto "Terre di Franciacorta" di Raffaele Olivieri, Passirano (BS) – un soggiorno per due persone sul Montalbano

 

PREMIO SPECIALE VILLA PETRIOLO: racconto "Histoire d'E" di Nicola Perullo, Livorno – un soggiorno per due persone a Villa Petriolo


Segnalazioni:

- racconto "A due velocità" di Massimo Roscia, Veroli (FR)

- racconto "Escher's wine" di Andrea Bellucci, Montelupo F.no (FI)

- racconto "Le rose dell'architetto" di Giovanni Failla, Strasbourg (FRANCIA)

- racconto "Se stasera sono qui" di Gianni Gandini, Albiolo (Como)

- racconto "Quasi tutti acini" di Stefano Tofani, Lucca

- racconto "Luca 6-13" di Andrea Ciresola, Monteforte d'Alpone (Verona)

- racconto "Obbiada" di Tiziano Torraca, Massa

- racconto "I giorni del vino e delle rose" di Luigi Bellucci, Genova

- racconto "Il vino dell'amicizia" di Vanni Marchioni, Firenze

- racconto "Salmastro" di Domenico Guarino, Firenze

- racconto "La casa dei vedovi" di Miriam Casalini Serni, Panzano in Chianti (FI)

- racconto "Inebriamenti" di Roberto Bellini, Pistoia

- racconto "Teardrop on the fire" di Anna Riuni, Pontassieve (FI)

- racconto "I giorni del vino e delle rose" di Marcella Barbara Saleri, Lumezzane (BS)

- racconti "Il sapore della vita" e "Montefalco: una storia fantastica intrisa di fuggenti attimi di realtà" degli alunni delle classi IIIA e IIIB della scuola primaria G. Carducci di Empoli

 

"La partecipazione al concorso – commenta soddisfatta Silvia Maestrelli – è andata ben oltre le nostre aspettative, triplicando il numero dei racconti pervenuti rispetto alla scorsa edizione. Un percorso tutto  in crescendo che ci si augura possa ulteriormente rafforzarsi negli anni a venire. Una bella partecipazione al concorso, per qualità ed adesione, che, in questi giorni, sul mio blog www.divinando.blogspot.com, gode di un'inaspettata evoluzione: i concorrenti stanno continuando a dare vita  all'iniziativa, commentando liberamente tutti i racconti, che verranno interamente pubblicati on line nei prossimi mesi. Per i vincitori, poi, è prevista l'edizione per i tipi della casa editrice ETS di Pisa.

Grazie all'ampia diffusione del bando – per la quale non posso che esprimere un doveroso ringraziamento a tutte le redazioni, gli Enti Patrocinatori e gli appassionati di vino e letteratura che ci hanno sostenuto in questi mesi, ospitandoci nelle loro bacheche, reali e virtuali  -   "I giorni del vino e delle rose" ha riscosso il successo sperato, incoraggiandoci a proseguire la strada intrapresa. Per il prossimo anno sono al vaglio ulteriori possibilità di sviluppo, tra cui la promozione del bando ad un pubblico internazionale, così da favorire la conoscenza e valorizzare al meglio le ricchezze del nostro territorio. A tal fine, per tutti i partecipanti, in premio la Multiguida del Montalbano Le colline di Leonardo, offerta dalla Strada dell'olio e del vino del Montalbano".


L'iniziativa, ideata da Silvia Maestrelli e coordinata da Diletta Lavoratorini, ha visto affiancarsi, nella promozione di uno dei principali prodotti d'eccellenza del made in Italy, numerosi Enti ed associazioni: Regione Toscana, Comune di Cerreto Guidi, Circondario Empolese-Valdelsa, Le terre del Rinascimento, Associazioni Città del vino, Fondazione Città Italia e Dimore Storiche sezione Toscana, Associazione Italiana Sommeliers Toscana, Comitato Dama di Bacco di Vinci, Associazione Strada dell'olio e del vino del Montalbano Le colline di Leonardo, Istituto Superiore Statale Federigo Enriques di Castelfiorentino, casa editrice ETS di Pisa.

 

Il 25 settembre, in tempo di vendemmia, si svolgerà la serata di premiazione dei vincitori nello splendido scenario di Villa Petriolo.

 

 

Ufficio stampa Villa Petriolo

 

 


Azienda agricola Villa Petriolo
tel. +39 0571 55284 / fax.  +39 0571 55081

A Torino dal 4 al 6 settembre il Forum di Sbilanciamoci!

 A Torino dal 4 al 6 settembre la VI edizione del Forum di Sbilanciamoci!
Un bel lavoro! Torna 'L'impresa di un'economia diversa'
Protagonisti i diritti dei lavoratori: 50 relatori, sei plenarie e 10 workshop


"Un bel lavoro - Diritti, economia di giustizia, imprese responsabili": è questo il titolo del Forum 'L'impresa di un'economia diversa' che si terrà a Torino dal 4 al 6 settembre organizzato dalla campagna Sbilanciamoci! Il Forum delle 50 organizzazioni aderenti alla campagna - che ormai da sei anni si confronta a distanza con il Meeting confindustriale di Cernobbio - quest'anno si concentra sul tema del lavoro e su un modello di sviluppo fondato sulla precarizzazione, l'assenza di diritti, lo sfruttamento delle risorse umane e naturali.

Bassi salari, sicurezza sempre meno garantita, precarietà diffusa, erosione dei diritti sociali, delocalizzazioni e nuove povertà sono i temi affrontati nelle sessioni di lavoro che avranno luogo a Mirafiori, luogo simbolico dello sviluppo centrato sull'automobile, energivoro e sull'utilizzo dissennato di una risorsa sempre più scarsa come il lpetrolio. La critica di Sbilanciamoci! all'attuale sistema economico è ricca anche di proposte, figlie di un decennio di impegno sul fronte dell'ambiente, della pace e dei diritti; il Forum consegnerà infatti al Governo Berlusconi una proposta per la Finanziaria 2009 basata su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità, con al centro i diritti sociali.

Torino è la città delle grandi fabbriche e dell'automobile, ma anche degli incidenti sul lavoro come è il caso della Thyssenkrupp. Il capoluogo piemontese rappresenta il luogo ideale per una riflessione sul sistema delle imprese, sul modello di sviluppo e sul mondo del lavoro, temi che da anni sono al centro dell'impegno della campagna Sbilanciamoci!
!
I l Forum 'Un bel lavoro' si tiene alla Cascina Roccafranca (Mirafiori Nord) e prevede la presenza di oltre 50 relatori italiani e stranieri che interverranno in sei sessioni plenarie e dieci gruppi di lavoro tematici. Una sessione di quest'anno - dedicata al tema delle 'nuove solidarietà' - viene organizzata in collaborazione con FIOM e FIM e prevede la partecipazione di delegati sindacali dal Brasile, dalla Serbia, dalla Turchia, dalla Polonia: laddove i temi della delocalizzazione della produzione e delle politiche delle multinazionali, e i diritti dei lavoratori si intrecciano con quello delle popolazioni e dei territori oggetto delle nuove politiche di sviluppo industriale e delle politiche neoliberiste.

---------------------------------------------------------------
Informazioni - 338/7718111 - http://www.sbilanciamoci.org - forum@sbilanciamoci.org
Iscrizioni al Forum: http://www.sbilanciamoci.org/index.php?option=com_iscrizione
---------------------------------------------------------------
Sponsor del Forum per un'economia diversa
Arcoiris TV - La televisione su internet - http://www.arcoiris.tv/
Valori - Mensile di economia sociale e finanza etica - http://www.valori.it/

mercoledì 30 luglio 2008

idea per una vacanza rilassante: Prignano Cilento

Mare o montagna? Questo terribile dilemma mette a dura prova più di una
coppia. Cedere alle insistenze del partner o dei figli e vivere notti di
fuoco vicino al mare o rinunciare ai bagni per il fresco delle colline e
le passeggiate nella natura ma a prezzo di mugugni e recriminazioni?
Perché scegliere quando Prignano Cilento offre entrambe le opzioni?

Mare, Cultura, gastronomia, natura ed un clima di collina sono il mix che
Prignano Cilento offre ai suoi visitatori grazie alla sua invidiabile
posizione che la colloca ad appena 9 km dal mare e dalle spiagge di
Agropoli, permettendo un rapido arrivo presso i luoghi di balneazione, e a
solo 11 Km dagli scavi dell'antica città di Paestum con i suoi
spettacolari templi ottimamente conservati ed il suo ben fornito museo.
L'abitato di Prignano Cilento si trova su una collina a 424 m.s.m.
garantendo così ai residenti un clima particolarmente fresco nelle serate
estive.
Agli amanti della natura questo paese integrato nel parco nazionale del
Cilento e del Vallo di Diano offre diverse opportunità per escursioni sia
nel suo territorio che in quelli vicini ma soprattutto offre la
meravigliosa oasi del fiume Alento con i suoi tre diversi habitat
naturali: il fiume con le sue foreste a galleria ed il lago artificiale
che alimenta la diga; le zone umide a valle della diga con i rigogliosi
canneti; la macchia mediterranea. Chi decide di inoltrarsi tra la natura
incontaminata di questa oasi, con un po' di fortuna, potrà incontrare
animali rari, come la Lontra, oppure non facili da trovare come l'occhione
e la ghiandaia marina. Chi invece non ha la stoffa del naturalista e non è
interessato al bird-watching può godersi l'area attrezzata per bambini e
pic nic oppure dedicarsi al trekking, alla pesca sportiva, alle
passeggiate a cavallo o mountain-bike, al canottaggio o alla semplice gita
in pedalò sul lago.
La ricca gastronomia fatta di ricette della tradizione cilentana e di
prodotti tipici è un'altra attrattiva che l'amministrazione comunale conta
di esaltare con un pacchetto di iniziative che vanno sotto la
denominazione Estate Prignanese. Il 26-27 luglio e i giorni 7-8-9 agosto a
partire dalle ore 20,30 in C.so Garibaldi verrà innalzato un vero e
proprio "monumento" simbolico a fusilli, cavatelli, lagane e ceci, pizza
fritta. Una "processione" di soffritto, peperoni, melanzane "mbuttunate" e
ciambuotto. Una "ode" all'olio locale e al vino, prezioso nettare che ha
permesso a questo comune di accedere alla "città del vino" ,un consesso di
504 comuni che producono sul loro territorio vini a denominazione di
origine controllata a cui danno il nome, il tutto allietato da canti e
balli cilentani con musica dal vivo, esposizione di prodotti artigianali e
mercatino dei prodotti biologici.
Per approfondire:
http://www.turismonews.it/comuni/Prignano%20Cilento/browse_comune/1337/home.html

Proposta di Legge per la modifica della 153/71 in materia di diffusione della Lingua e della Cultura italiana nel mondo

L'on. Franco Narducci (vicepresidente della Commissione esteri) ha depositato in Parlamento, assieme ai colleghi on. Gino Bucchino, on. Marco Fedi, on. Laura Garavini, on. Ricardo Merlo e l'on. Fabio Porta una proposta di legge per la riforma della Legge 153/71 per la diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo.
Con tale Proposta si intende "rispondere alle necessità di un piano di offerta formativa che si inserisca nei processi di globalizzazione culturale ed economica in maniera efficiente ed efficace grazie ad interventi di formazione linguistica e culturale, di formazione continua e di sostegno all'integrazione in favore dei cittadini italiani e dei loro congiunti e discendenti residenti all'estero, nonché alla promozione e alla diffusione della lingua italiana nel mondo. Si vogliono, inoltre, riformare le Istituzioni scolastiche italiane all'estero (scuole statali e paritarie, revisione dei corsi di lingua italiana)".                     
 
Il deputato del PD, Presidente dell'UNAIE (Unione Nazionale delle Associazioni di Emigrazione ed Immigrazione), ha sottolineato che "ci troviamo di fronte ad un passaggio storico per la promozione e la diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo e questo richiede che vi sia una riforma capace di rispondere alle esigenze dei tempi". Franco Narducci ha evidenziato che è arrivato il tempo di "situare gli interventi scolastici e la promozione della lingua italiana all'estero in un quadro legislativo accettabile capace di recepire i cambiamenti sociali e culturali successivi alla data di nascita della legge 153. Questo permetterebbe al mercato della formazione linguistica di assumere, nei fatti, quel ruolo strategico che gli compete in un contesto crescente di globalizzazione che ci obbliga ad aprirci alle novità tenendo comunque conto della straordinaria ricchezza che è rappresentata dalla nostra presenza nel mondo".
 
"Bisogna costruire uno strumento, che persegua finalità di armonizzazione e di programmazione delle attività rivolte all'estero. Uno degli impedimenti più gravi alla promozione culturale è imputabile alla parcellizzazione degli interventi e alla mancanza di sinergia tra le direzioni e i Ministeri coinvolti in questo processo".
La nostra proposta di legge, invoca una gestione unica dell'applicazione della nuova disciplina in tutti i suoi aspetti e introduce delle novità sintetizzabili nei seguenti punti:
 
a) Istituzione, presso il MAE (Ministero degli Affari Esteri), del Dipartimento per la promozione della lingua e della cultura italiane all'estero: una struttura operativa composta essenzialmente da operatori e tecnici della Scuola, in grado di interpretare il ruolo della scuola italiana all'estero in totale sintonia con i processi innovativi in atto nella scuola metropolitana, con un maggiore coinvolgimento del MIUR (Ministero dell'Università e della Ricerca).
 
b) Nascita degli USN (uffici scolastici nazionali) e degli USC (uffici scolastici circoscrizionali): i due uffici riproducono la struttura metropolitana degli Uffici Scolastici Regionali e dei Centri Servizi Amministrativi (ex Provveditorati). In tal modo la scuola italiana all'estero è monitorata non più e non solo dal centro (MAE) ma da uffici locali che meglio sono in grado di prendere decisioni, sviluppare percorsi e prefigurare progetti.
 
c) Valorizzazione e sostegno degli Enti Gestori attraverso strategie di diffusione della cultura in linea con quanto prevede l'intero progetto.
 
d) Intervento statale: si riafferma la centralità dell'intervento statale, in fase di programmazione e negli aspetti didattici e nella scelta del personale, in prevalenza assunto in loco.
 
e) Riorganizzazione ragionata del personale statale (ex MAE): mantenendo fermo il principio dell'importanza di detto personale, si vuole sistemare con criterio le "risorse" ottenendo una sinergia di competenze anche in ambito di progettazione e tutoraggio (senza ulteriori riconoscimenti economici).
 
f) Assunzione di personale in loco: stabilizzazione del personale mediante una graduatoria con punteggi chiari (riconoscibili anche in Italia); difesa della qualità del personale e quindi del diritto all'assunzione da parte degli enti gestori secondo criteri chiari e trasparenti; valorizzazione delle professionalità.
 
g) Personale a tempo indeterminato 'residente': una risorsa del tutto nuova che permette, a costo zero per l'amministrazione, di valorizzare il personale che ha una lunga esperienza e un notevole spessore professionale".



Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota