sabato 7 giugno 2008

Invito > Nasce il disciplinare etico della pelletteria

 

IN TOSCANA NASCE IL DISCIPLINARE PER LA PELLETTERIA A GARANZIA DELLA QUALITA' TOTALE

Il programma del convegno si trova scaricabile su www.i-nnovation.itil Social Network dedicato al mondo dell'innovazione a supporto del Made in Italy.

 

 

Sarà presentato mercoledì 11 giugno, alle ore 17, a I-Place, sede del Consorzio Centopercento Italiano, in Viuzzo del Piscetto 6/8 a Scandicci (FI), il disciplinare per la filiera della pelletteria del lusso a garanzia della qualità totale.

 

“Tracce sulla pelle: un nuova disciplina per la qua! lit&agra ve; totale della filiera del lusso” è il seminario organizzato dal Consorzio Centopercento Italiano durante il quale verrà illustrato l’innovativo documento destinato a regolamentare l’intero settore della pelletteria Made in Italy, a tutelare le aziende che vi operano e i consumatori che avranno la certezza delle qualità del prodotto che acquistano. Il programma del convegno si trova scaricabile su www.i-nnovation.itil Social Network dedicato al mondo dell'innovazione a supporto del Made in Italy.

 

Al seminario interverranno Andrea Calistri - Presidente del Consorzio Centopercento Italiano, Rossella Ravagli - Responsabile Settore Etica Bureau Veritas e Ambrogio Brenna - Assessore alle Attività Produttive della Regione Toscana.
 
Tornare a riaffermare il primato del prodotto Made in Italy significa riallineare la percezione del valore sulla qualità vera, fatta di qualità materiali e immateriali, di mani esperte che lavorano alla sua realizzazione e di consumatori consapevoli delle loro motivazioni di acquisto.
& nbsp;
Il nuovo disciplinare e' stato messo a punto nell’ambito del FELAFIP (Fabrica Ethica Laboratorio Filiera Pelletteria) - progetto nato su stimolo del Consorzio Centopercento Italiano e coordinato da Regione Toscana e Commissione Etica Regionale - e verrà portato all’attenzione di centinaia di imprese del settore della pelletteria e dei settori ad esso collegati.

 

I suoi obiettivi sono quelli di:
- delineare i requisiti di responsabilità sociale, economica e ambientale per le aziende operanti nel settore della pelletteria e per l’indotto
- definire le metodologie di verifica dei suddetti requisiti
- fornire percorsi sostenibili attraverso sistemi di gestione integrata per le microimprese toscane collocate in distretti e filiere
- rispettare i v! alori so ciali e umani che ogni azienda deve assicurare

 

Sostenuto da Regione Toscana, Province, Comuni, Stakeholder diretti ed indiretti delle aree dove tali settori produttivi sono maggiormente radicati, il disciplinare FELAFIP vuol essere una nuova opportunità per i vari attori della filiera del lusso che vorranno aderirvi, distinguendosi cosi' per le loro scelte consapevoli in termini di qualità totale, una linea precisa che va a dividere il vero dal falso, il corretto dallo scorretto, la qualità dalla non qualità e che diventa strumento strategico di affermazione nei mercati globali.

 

--
Info e approfondimenti:
Social Network dedicato al mondo dell'innovazione a supporto del Made in Ital! y
< div>
--
I-Place | Consorzio Centopercento Italiano
Viuzzo del Piscetto, 6/8 50018 Scandicci (FI)
Tel. 055/0516551-2-3-4 Fax 055/7351410
info@i-nnovation.it

 

 

venerdì 6 giugno 2008

Agricoltura Sociale nelle politiche pubbliche



E' in distribuzione gratuita da parte della Rete nazionale dello sviluppo rurale il libro "L'Agricoltura Sociale nelle politiche pubbliche" di Roberto Finuola e Alfonso Pascale.



Per richiedere le copie rivolgersi a Laura Guidarelli - INEA - Istituto Nazionale di Economia Agraria - Via Barberini, 36 - 00187 – Roma - tel. 06/47856.455 - fax 06/4741984 - e-mail: guidarelli@inea.it






Da: FattorieSociali.com <info@fattoriesociali.com>

Ser Franco Bio premia ragazzi quartiere San Leo.

Comunicato stampa

 

Ser Franco Bio premia i ragazzi delle scuole medie del quartiere in una giornata di festa.

Veronica Marica: "Non è solo il più grande punto vendita bio di roma, ma anche un riferimento per la comunità ed il territorio".

 

Si terrà domenica 8 giugno dalle ore 16,00 in poi a Via San Leo (Colle Salario, Roma) la grande festa promossa da Ser Franco Bio per la premiazione del concorso "Guardo fuori dalla finestra e vedo" che ha coinvolto i ragazzi delle scuole medie del quartiere di San Leo e dintorni. Il concorso invitava i ragazzi ad esprimere artisticamente la propria appartenenza al quartiere, ma anche le proprie aspettative e i propri sogni rispetto al quartiere. La giornata si articolerà anche in molti altri eventi, coinvolgendo l'intero quartiere con un raduno di auto da rally, un Dj Set, performance di ballerini Hip Hop, aperitivi, writers che realizzeranno murales ed ovviamente una mostra degli elaborati partecipanti al concorso.

 

Inoltre Ser Franco Bio sarà partner ufficiale della manifestazione Colle Salario in Festival, che si terrà il 13, 14 e 15 giugno.

 

" Ser Franco Bio non è solo il più grande punto vendita di prodotti biologici di Roma, ma ormai un vero punto di riferimento per l'intero territorio, per le scuole e la parrocchia, per i cittadini che partecipano alle nostre iniziative. La festa di domenica prossima quindi non e' l'ennesima semplice iniziativa promozionale, ma una vera festa di quartiere. E' questo il nostro modo di vedere il punto vendita: radicato nel territorio e nella comunità, consapevole della responsabilità sociale che ogni impresa deve alla collettività. Per Ser Franco il concetto di "rispetto" non si applica solo ai prodotti che propone, ma all'azienda tutta, nella sua attività quotidiana. – ha dichiarato Veronica Marica, Vice Presidente di Gruppo Mercurio, di cui Ser Franco Bio fa parte – A Roma Ser Franco Bio credo sia unico nel suo genere, per i legami che sa costruire con i cittadini, a prescindere anche dal fatto che siano o meno nostri clienti.".

 

 

--
Alessandro Maola
Relazioni pubbliche ed uffici stampa
Cell. 339.233.55.98
Tel. 06.452218.666
Fax 06. 233.202.802
Skype: alessandro.maola

www.alessandromaola.it
www.inmediarescomunicazione.it

APPELLO: MANIFESTO DEL CAMBIAMENTO

Egregio direttore ed illustre redazione,

in riferimento alle mie note stampa a voi inviate, spesso arrecando disturbo, preme fare alcune puntualizzazioni.

Esse possono apparire infondate o, addirittura, frutto di mitomania o pazzia. Ne sono consapevole. Purtroppo per noi italiani, le mie note stampa non sono altro che la voce della verità.

Per la presunta inattendibilità data alle mie note stampa, spesso si tende a cestinarle, anzichè verificare la notizia.

A tal proposito vi informo che sui siti ci sono 86 "opoli". Cioè, 86 anomalie del sistema Italia, oggettivizzate da articoli di stampa, già pubblicati nel tempo e nello spazio.

Ogni "opoli", chiamato argomento, come per esempio la censura, la malasanità, la malagiustizia, ecc., non è solo una parola, ma è la immane sofferenza per tanti cittadini, vittime emarginate ed inascoltate.

Alcuni cittadini coraggiosi non mirano a risolvere il loro problema personale, impossibile farlo con questo sistema Italia, ma intendono cambiare il sistema Italia, per risolvere i problemi di tutti. Vogliono dire basta al muro di gomma contro cui sbattono i loro sacrosanti diritti e dire basta alle accuse di stravaganza se si esce dalla conformità, che rende impuniti i poteri forti.

Questi cittadini, in tutta Italia, formano dei comitati o associazioni in base all'argomento di interesse. Per esempio: ci sono comitati contro la malasanità, contro la malagiustizia, contro i concorsi truccati, contro le multe truccate, contro l'usura, ecc.. Tutte le 86 anomalie hanno comitati di riferimenti.

I comitati sono autonomi nelle loro decisioni. Rappresentano le loro sofferenze. Essi fanno riferimento alla ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE, come casa madre, che li coordina e li dà visibilità.

Io ho il rapporto diretto con i rappresentanti dei comitati. Quindi, se in una provincia in apparenza ci sono 10 aderenti per 10 comitati, che rappresentano 10 anomalie, in realtà ci sono mille aderenti.

Se si fa il conto per ogni provincia italiana, ci si accorge che siamo tantissimi.

Se la politica non ci rappresenta, saremo noi stessi a rappresentarci e a risolvere i nostri problemi.

E' chiaro che noi non siamo legati a lobby o caste o partiti o ad interessi economici. Noi informiamo, denunciamo e proponiamo senza guardare in faccia a nessuno.

Premesso ciò vi invito a divulgare la conoscenza dei siti che contengono le inchieste, dette "OPOLI": siti web che rappresentano una realtà che deve essere rappresentata a tutti.

Insieme possiamo cambiare il destino dei nostri figli.

Aderire è semplice e gratuito, come modello allegato, così come hanno fatto tanti direttori di giornali cartacei e telematici. Vedi info sui siti.

Pubblicizzare i siti è semplice, basta copiare lo spot di 30" o il banner, così come hanno fatto tanti portali web o radio e tv locali. Vedi info sui siti.

Se invece il rapporto con il sottoscritto risulta a voi tedioso, gradirei un CANCELLAMI, affinchè io possa prendere coscienza del fatto di non dover più disturbare persone, che hanno altri interessi.

Grazie dell'attenzione.

Presidente Dr Antonio Giangrande – ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE ONLUS

099.9708396 – 328.9163996 – 348.1352344
www.controtuttelemafie.it
www.malagiustizia.eu
www.ingiustizia.info

Comunicato Stampa CISAL-VENETO

Programma EMPI 2007-2013: occasione di prosperità anche per Paesi dell'ex MEDA
Un Programma europeo per la realizzazione di un buon vicinato tra l'Unione europea e i Paesi ed i territori limitrofi.
6-06-2006 / Dopo la recente nomina di S:.E:. il giornalista N:.H:. Sandro PULIN a: "Delegato Plenipotenziario della C.I.S.A.L. - VENETO, per i Rapporti Ufficiali ed Istituzionali con la Regione Veneto" per l'arco temporale 2007 2014 ed il relativo inserimento ufficiale del N:.H:. PULIN nel Comitato di Sorveglianza POR CRO parte FESR 2007-2013, si sono avviati a Venezia dei continui ed importanti momenti d'incontro e di confronto tra rappresentanti del mondo imprenditoriale, delle parti sociali e rappresentanti del mondo religioso dell'Est e del Sud dell'Europa, per tentare di individuare degli strumenti operativi, per favorire la creazione di una zona di prosperità e di buon vicinato tra l'Europa ed i Paesi ed i territori ad essa limitrofi, con una particola attenzione ai Paesi che erano stati già interessati dall'ex Programma europeo MEDA.
S:.E:. il N:.H:. PULIN ha individuato nel Programma europeo EMPI 2007-2013, lo strumento finanziario operativo che offre le maggiori possibilità di successo per il raggiungimento dell'obiettivo di incentivare la progressiva integrazione economica dell'Europa ed i Paesi a lei vicini, attraverso accordi di associazione, di partenariato e di cooperazione, che puntino ad uno sviluppo economico e sociale equo in tutta questa "macroarea" del mondo.
Nella Sua altra veste di: "Operatore Internazionale per la Pace nel Mondo" e di "Delegato Plenipotenziario per i Rapporti con le varie Religioni del mondo", S:.E:. il N:.H:. PULIN ha auspicato un maggiore possibile coinvolgimento anche delle diverse Religioni presenti nella "strategica" area del Mediterraneo, nei vari progetti del Programma "Bacino del Mediterraneo" che saranno realizzati da qui al 2014, con lo strumento operativo dell'EMPI, nei delicati settori che interessano in modo particolare: il Dialogo multiculturale, i Diritti umani e le Libertà fondamentali, lo Sviluppo sostenibile, lo Stato di Diritto e di buon governo e la Democratizzazione.
Nell'indicare come strategico per l'Italia, un rapporto sempre più stretto con i Paesi dell'ex MEDA, un augurio particolare, S:.E:. il N:.H:. PULIN lo ha voluto dedicare alla Regione Autonoma Sardegna, che relativamente alla PEV - Politica Europeo di Vicinato (che sarà attuata attraverso l'EMPI), proprio per il Programma: "ENPI – Bacino del Mediterraneo" è stata nominata: "Autorità di Gestione del Programma".
Ufficio Stampa
CISAL-Veneto

Arredamento classico: uno stile senza tempo

Nell’attuale proposta di arredamento i mobilifici offrono oggi una grande varietà di stili e elementi d’arredo per ogni gusto e necessità.

Ma fra i tanti modi di arredare, lo stile classico è senz’altro quello che più rispecchia la vera natura dell’intero panorama dell’arredo, l’ampia gamma di mobili e le sue varianti sono infatti un punto di riferimento nella produzione di HYPERLINK "http://www.zilio.it/welcome/complementi-arredamento/"complementi d’arredo di ogni mobilificio.

Lo stile classico si impone nella proposta di arredamento per essere senza tempo, adattabile ad ogni ambiente, presenta componibilità e funzionalità invidiabili che si uniscono alla preziosità delle linee e dei materiali ricreando una suggestiva armonia.

I nuovi studi di progettazione hanno oggi sviluppato nuovi design per mobili classici dal sapore antico che però si accostano con la massima funzionalità nella vita di ogni giorno.

Lo stile classico è caratterizzato per sua natura da un ampio utilizzo del legno, soprattutto troviamo HYPERLINK "http://www.zilio.it/welcome/arredo-produzione-artigianale/"mobili soggiorno in ciliegio e rovere, oltreché mogano e legno massello; il richiamo all’antico e il calore del legno sono la caratteristica fondamentale di questo stile. Questo stile viene rivisitato dalla produzione artigianale di oggi che lo rende fruibile anche negli ambienti contemporanei pur mantenendo quel valore e sapore che solo con una accurata lavorazione del legno si può avere.

Il mobile classico è intramontabile e riempie con la sua solidità l’ambiente, fa rivivere il calore di un tempo e nello stesso tempo è un segno di prestigio e raffinatezza. Le lavorazioni artigianali ne impreziosiscono ogni particolare così che si trovano vetrine e credenze dai profili dorati oltrechè abbinamenti con ripiani in marmo e granito.

I mobilifici puntano proprio sulla loro validità artigianale e per questo si distinguono per la produzione di mobili dalle rifiniture ricercate quali patinature e disegni lavorati a mano oltrechè utilizzo di sovracolori e laccature. L’eleganza e lo studio del dettaglio spesso fa la differenza e la lavorazione effettuata da operatori esperti porta spesso ad avere un mobile unico che non risulta mai uguale ad un altro. Nelle decorazioni effettuate a mano, la ricerca delle linee e dei colori tenui e soavi, vuole riscoprire le antiche e pregiate tecniche dei maestri artigiani di un tempo.

La lavorazione e l’utilizzo del legno è la qualità che fa la differenza e una buona produzione si rivela in mobili che hanno “vita” e che danno “vita” all’ambiente che arredano. Così l’HYPERLINK "http://www.zilio.it/welcome/mobili-stile-classico/"arredo mobili classici, mantiene la sua voglia di antico ma rivive nella vita di oggi dove è richiesta funzionalità e praticità. Nello stile classico si ha una splendida fusione armonica fra il profumo dell’antico e la comodità del moderno.


A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl - HYPERLINK "http://www.prima-posizione.it/posizionamento-motori-ricerca/top-seo-ita/"Aumentare gli accessi


giovedì 5 giugno 2008

Comunika: borse e stage dall' ambiente




BORSE E STAGE DALL'AMBIENTE 

…Il Master di alta specializzazione affronterà in particolare, tematiche legate alla Comunicazione d'Impresa, Sociale ed Istituzionale… 
 

Un'opportunità da non perdere.. In Aula con i più grandi Esperti del settore, docenti e giornalisti, per diventare professionisti della comunicazione ambientale ed acquisire in tal modo, quel bagaglio di conoscenze indispensabili, per potere divulgare e promuovere comportamenti ed azioni a favore della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile.  

Il Master in Comunicazione Ambientale Patrocinato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, organizzato dall'Istituto Comunika, Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione, forma e prepara <<professionisti>>, dotati di un alto livello di specializzazione, in grado di svolgere attività di informazione e comunicazione nelle pubbliche amministrazioni e capaci di muoversi con competenza nei settori della comunicazione ambientale

e delle relazioni esterne.

Il Master è stato ideato e pensato, con l'intento di garantire ai partecipanti, una solida preparazione

culturale rivolta all'ambiente ed una buona padronanza dei criteri scientifici generali, accompagnata da una concreta acquisizione di specifiche conoscenze professionali, mediante l'ausilio di metodologie e strategie di coinvolgimento efficace. 
 

Obiettivi del Master  

Il Master in Comunicazione Ambientale è un progetto di alta formazione, per la creazione di professionisti della Comunicazione Ambientale, in qualità di esperti in grado di informare i cittadini, le associazioni  etc, circa le strategie adottate dagli Enti parco e dalle Imprese private e miste, in grado di divulgare con competenza le attuali tematiche che riguardano il nostro ambiente.

Il Master inoltre, punta allo sviluppo delle capacità di organizzare eventi ed orientare campagne di comunicazione che abbiano come obiettivo principale la sensibilizzazione dell'opinione pubblica.

Al termine del Master, i candidati selezionati saranno in grado di creare un piano di comunicazione ambientale ed avranno acquisito quel bagaglio teorico-pratico, necessario ed indispensabile per l'inserimento nel mondo del lavoro.

Il Master di alta specializzazione affronterà in particolare, tematiche legate alla Comunicazione d'Impresa, Sociale ed Istituzionale. 
 

A chi si rivolge 

- Neo- professionisti e/o laureandi;

- Operatori delle Associazioni del terzo settore e no profit;

- Comunicatori, giornalisti, pubblicisti, esperti di marketing; comunicatori d'impresa;

- Comunicatori della P.A;

- Funzionari o rappresentanti di partito, portavoce, assistenti parlamentari;

- Imprenditori;

- Docenti. 

Numero di Corsisti 

Il Master è aperto ad un numero massimo di 25/30 partecipanti. 
 
 

Durata -  Sede  - Modalità di Svolgimento 

Il Master ha sede a Roma presso il Centro Congressi Cavour, sito in Via Cavour 50/a (00184 Roma) ed ha una durata complessiva di sei mesi (420 Ore), 3 mesi in aula full immersion a weekend alternati (sabato e domenica) e 3 di stage (Minimo 300 Ore) presso Aziende ed Imprese Partners.  

Stage 

Il Master, ponte ideale tra cultura e lavoro, garantisce, a seguito della prova finale,

lo svolgimento di attività di stage presso Agenzie di Comunicazione, Aziende,

Enti ed Istituzioni. 

Alcuni dei nostri Partners 

Fondazione Bio Parco; Aiab – Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica; Delfia – Comunicazione tra Economia e Ambiente;Achabgroup s.r.l - Rete Nazionale di Comunicazione Ambientale; Ecoradio; Ises Itala; Italia Nostra.  

Sbocchi professionali  

- Esperto di Relazioni Pubbliche e di Marketing Socio – Istituzionale;

- Esperto di Strategie di Comunicazione Ambientale;

-  Coordinatore della Comunicazione delle Associazioni Ambientaliste;

- Giornalisti in ambito ambientale;

- Operatore di Turismo sostenibile. 

Sbocchi occupazionali  

Tali figure formate potranno essere inserite nel mercato del lavoro in organizzazioni o in Enti di

diversa tipologia: 

- Enti Pubblici del Territorio;

- Testate Giornalistiche, Radio, Tv;

- Agenzie Pubblicitarie. 

Requisiti di partecipazione 

Per l'ammissione è necessario superare la prova di selezione, articolata in colloqui motivazionali

e prove psicoattitudinali. 

Quota di partecipazione 

La quota di partecipazione è di 3.000,00 + Iva.  

Modalità di Pagamento  

- Bonifico Bancario

- Assegno Circolare non trasferibile

- Bollettino Postale

- Contanti 

Borse di Studio  

Sono previste due Borse di Studio a copertura totale del valore di 3.000,00 + Iva, Borse Parziali

ed Agevolazioni. 
 

Certificato rilasciato 

Diploma di Master 

Docenti  

Sara Fioravanti  
Esperta in Legislazione Ambientale - Ufficio Legale Legislativo WWF 
Anna Giordano   
Naturalista - Nobel per l'Ambiente 
Marco Marturano  
Giornalismo politico - Presidente GM&P 
Danilo Selvaggi  
Esperto di Ecologismo - Consulente Ministero dell'Ambiente  
Lucia Ambrogi
 
Consulente Politico Ambientale  
Paolo Volterra
 
Giornalista Sky tg 24 
Marco Merangola 
Esperto di Comunicazione 
Roberto Pagliuca 
Esperto di Comunicazione Ambientale - Delfia srl 
Claudia Carmenante  
Giornalista - Consulente Regione Marche 
Giancarlo Fiorito  
Esperto di Energia - Istituto per la Promozione Industriale 
Michelangelo Suigo 
Responsabile Public Affairs Vodafone

Andrea Pietrarota 
Sociologo della Comunicazione – Hill & Knowlton Gaia
 
 

Selezioni  

Per partecipare alla prova di selezione, è necessario inviare il Curriculum Vitae al seguente

Indirizzo e-mail: master@comunika.org ,indicando il Rif. Master in Comunicazione Ambientale.

Per prenotarsi alla selezione ed avere maggiori informazioni cliccare su: www.comunika.org/leggi_master.aspx?ref=3

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.comunika.org oppure contattare la 
Segreteria Organizzativa allo 06. 44291240 .



Comunika: entra nel mondo dell' editoria

ENTRA NELL'AFFASCINANTE MONDO DELL'EDITORIA  

XXII EDIZIONE 

MASTER IN EDITORIA E COMUNICAZIONE 

COMUNIKA E PALOMBI EDITORI 
 

In arrivo la XXII edizione del Master in Editoria e Comunicazione, organizzata dall'Istituto

Comunika, Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione e dalla Casa Editrice

Palombi Editori. 

Il nuovo contesto produttivo ed organizzativo ha permesso di apportare nuove idee e sistematicità

nelle attività di realizzazione e progettazione del percorso di specializzazione. 

Comunika sperimenta nuove forme di comunicazione e di formazione, lasciando largo spazio alla creatività,

alla determinazione e alla professionalità. 

Comunika amplia il monte ore del Master, che passa dalle 120 ore di formazione in aula alle 150 ore di specializzazione, per una durata complessiva di 7 mesi ( 4 mesi in aula full immersion e 3 di stage, minimo 300 ore) e porta in aula i più grandi giornalisti e professionisti del settore. Tra le figure più significative nel campo dell'editoria:  

Gioacchino De Chirico,Esperto di Comunicazione presso alcune aziende pubbliche e private,Francesco Palombi, Editore e Presidente della Casa Editrice Palombi Editori, Gianluca Catalano, Direttore commerciale e marketing della Casa Editrice E/O, Alessandro Sagramora, Responsabile editoriale della fondazione d'arte contemporanea " La Quadriennale di Roma", Annarita Ciucciarelli, Addetta alle Vendite dell'Azienda " Librerie Feltrinelli", Riccardo Duranti, Docente Universitario ed Esperto di revisione delle traduzioni, Paolo Di Paolo, scrittore, giornalista e consulente editoriale,Marco Merangola, Docente Esperto in Comunicazione, Roberto Bertani, Docente Esperto di grafica su web e grafica su carta.   

Il Master, ideato da Comunika con la preziosissima collaborazione della Palombi Editori si sviluppa in continuità con il passato, ma si arricchisce al tempo stesso di nuove finalità, prima fra tutte, quella di

promuovere un'esperienza formativa "a tutto campo ", capace di  fornire ai partecipanti, tutti gli strumenti utili e le metodologie indispensabili, per cimentarsi concretamente nel lavoro di editing, correzione di bozze e stesura di articoli giornalistici ed occuparsi di progettazione, impaginazione e messa a punto di un libro,

fino ad arrivare alla fase di lancio e di promozione.  

L'obiettivo è quello di formare << professionisti esperti>> nel campo dell'Editoria e della Comunicazione, che siano dotati di un bagaglio di conoscenze e di competenze appropriato per lo svolgimento dell'attività professionale, venendo incontro ai bisogni di tutti coloro che ambiscono e desiderano addentrarsi nel vasto ed affascinante mondo dell'Editoria e della Comunicazione.  
 

Il  Master è un percorso di alta formazione, che parte dall'analisi delle strategie di comunicazione e management editoriale in aula e si completa, attraverso l'esperienza pratica dello stage aziendale, (garantito a ciascun partecipante), nelle aree della redazione e dell'ufficio stampa di prestigiose aziende partners, quali ad esempio:Newton & Compton, Cic Edizioni Internazionali, Mondo Mostre, Edizioni Cronopio, Editrice Dedalo, Nottetempo, Bulgarini, Edizioni Empiria, Dino Audino, Turismo e Attualità, Bonechi Editore, Meltemi Editore, Viaggi nel Mondo, il Cigno Galileo Galilei, Il Maestrale, Edizioni e/o, Edizioni Interculturali, Voland Edizioni, Aipsa Edizioni, Liguori Editore e molte altre ancora .

 
 

ALCUNE DELLE  FIGURE PROFESSIONALI FORMATE:

- Redattore editoriale;  
- Addetto ufficio stampa; 
- Esperto di Comunicazione; 
- Esperto di Editing.
 

Qui di seguito, i maggiori dettagli :

A chi si rivolge

    L'aula è aperta ad un massimo di 25/30 partecipanti e sono ammessi a farne parte, laureati e  laureandi, nonché professionisti già inseriti nel settore, che vogliano aggiornare la propria professione.  
    Possono inoltre, parteciparvi :

    ■ Traduttori/ Correttori di bozze; 
    ■ Redattori; 
    ■ Webwriter; 
    ■ Responsabili Uffici Stampa; 
    ■ Imprenditori

Programma  

LEZIONI FRONTALI, SEMINARI ED INCONTRI CON DOCENTI ED ESPERTI  DEL SETTORE

APERTURA MASTER : 
LAVORARE NEL SETTORE DELL'EDITORIA E DELLA COMUNICAZIONE 
 
COMUNICAZIONE 

L'importanza del sapere comunicare efficacemente - Basi di Comunicazione/Comunicazione Efficace - L'atteggiamento mentale nella Comunicazione - La Comunicazione Umana;Storia e Filosofia - I tre pilastri della Comunicazione - La consapevolezza della propria Comunicazione 
- L'ascolto attivo-Tecniche di Comunicazione - Il Rapport ed il Ricalco nella Comunicazione - 
La Comunicazione Multisensoriale nell'Editoria - Esercitazioni pratiche.

FUNZIONAMENTO E MANAGEMENT DI UNA CASA EDITRICE: RUOLI - PROFESSIONALITÁ -INSERIMENTO NEL MERCATO DEL LAVORO - NASCITA DI PRODOTTI EDITORIALI - PIANIFICAZIONE E STRATEGIA DI MARKETING

Figura dell'editore, quanto si legge in Italia - Panoramica generale sugli attuali gruppi editoriali e sui generi letterari presenti nel mercato italiano - Analisi della Struttura di una Casa Editrice - Organizzazione del lavoro in redazione e Costruzione di un piano editoriale - Ciclo di vita di un libro: dalla selezione e scelta del titolo all'arrivo in libreria - Figure professionali all'interno della Casa Editrice: ruoli e competenze - L'Editore - Il Direttore Editoriale - Il Caporedattore - Il redattore e l'Ufficio Redazionale - L'Ufficio Stampa - Il Grafico - Il Direttore Commerciale - Esercitazioni pratiche. 
 

L'UFFICIO COMMERCIALE

L'Ufficio commerciale: introduzione - Il Timing commerciale - La Distribuzione - Il prezzo del libro- Il Marketing editoriale - I "ferri del mestiere"- I Canali di vendita - Hard cover e Paperback -La filiera - Collane e copertine - Esercitazioni pratiche.

LA LIBRERIA

La promozione delle novità editoriali: dall'editore al libraio - Il ruolo del promotore - La distribuzione - Le librerie di catena e le librerie indipendenti. Esercitazioni pratiche.

IL RUOLO DELL'EDITOR

EDITORIA PER RAGAZZI - EDITORIA DI NARRATIVA - SAGGISTICA - EDITORIA D'ARTE

L'Editor e la Correzione del testo - Esempi di Editino - I livelli della correzione - Genere,struttura; lingua; registro; stile - Editoria di narrativa: casi editoriali - Editoria di progetto ed Editoria commerciale - Editoria per ragazzi - Esercitazioni pratiche.

LA CORREZIONE DELLE BOZZE

Esercitazioni collegate: Valutazioni di alcuni testi di autori - Editing e Correzione  delle Bozze - La parte tecnica: richiami di grammatica e di analisi logica - Le norme redazionali - I giri di bozze: dal manoscritto all'impaginato - Il lavoro in redazione: Creazione e messa a punto di un testo - Illustrazione dei vari aspetti: l'impaginazione,la valutazione dei testi,la sintesi,il riassunto,la trama.

COMUNICAZIONE UFFICIO STAMPA ALL'INTERNO DELLA CASA EDITRICE

Il Ruolo dell'ufficio stampa e le strategie di comunicazione editoriale - Il comunicato stampa -La cartella stampa;intervista;conferenza stampa - Il rapporto con i giornalisti e gli autori - Il lancio e la tenuta di un libro - Il ruolo della pubblicità - Gli strumenti e le tecniche utilizzate dall'ufficio stampa - Il mercato dei diritti: Il diritto d'autore;il meccanismo delle compravendite-  Esercitazioni pratiche.

LA REVISIONE DELLE TRADUZIONI

Teoria della traduzione - La figura del traduttore - Il traduttore come autore - La traduzione dall'italiano - Esercitazione parte prima - Il lavoro della revisione - La fonte,il testo a fronte - Esercitazione parte seconda - Correzione.

GRAFICA SU CARTA. WEB DESIGNER

Introduzione al corso di grafica su carta - Overwiew delle attività principali - Presentazione del flusso di lavoro - Checklist di controllo - Analisi del materiale in ingresso - Introduzione agli applicativi di lavoro: Adobe Bridge per la visualizzazione delle immagini;Adobe Photoshop per la preparazione delle immagini per il Web e la stampa;Adobe Imageready per l'ottimizzazione delle immagini per il web;Adobe indesign e Quark Xpress - Introduzione al  Corso di grafica sul web: obiettivi, analisi dell'azienda, il prodotto venduto dal cliente - Analisi del livello del sito Web richiesto  dell'azienda - Studio dei possibili livelli di complessità del sito da realizzare - Utilizzo di Macromdia Dreamweaver per la creazione di pagine web - Flash;Marketing - Target e Pianificazione - Motori di Ricerca:Directory e Spider - Registrazione delle pagine Web - Criteri di valutazione e Ranking - Fattori on the page e fattori off the page - Le parole chiave (Keywords) -Titoli e Meta-tag - . Esercitazioni pratiche. 

VALUTAZIONE E RILASCIO DEL TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE

La Valutazione complessiva si basa su molteplici fattori: livello di conoscenze e capacità di analisi dimostrati in aula attraverso prove orali ed esercitazioni scritte;contributo al processo di approfondimento nelle attività di gruppo e di aula;valutazione del progetto sul campo,frequenza continuata ed attiva al programma formativo. 

I PROGETTI DI STAGE: GLI AMBITI OPERATIVI

Conclusa la parte didattica d'aula ed il Project Work, tutti i partecipanti al Master svolgeranno lo Stage presso Società di comunicazione, Istituzioni ed Aziende Partners per un periodo della durata minima di tre mesi.

PERCHĔ LO STAGE IN CASA EDITRICE ?

Lo scopo dello Stage in Casa Editrice è quello di fornire competenze approfondite riguardo il lavoro  
editoriale. 
Un corposo periodo di vera e propria pratica nei due principali settori: redazione e ufficio stampa .

ALCUNE CASE EDITRICI PARTNERS

Newton & Compton, Cic Edizioni Internazionali, Mondo Mostre, Edizioni Cronopio, Editrice Dedalo, Nottetempo, Bulgarini, Edizioni Empiria, Dino Audino, Turismo e Attualità, Bonechi Editore, Meltemi Editore, Viaggi nel Mondo, il Cigno Galileo Galilei, Il Maestrale, Edizioni e/o, Edizioni Interculturali, Voland Edizioni, Aipsa Edizioni, Liguori Editore e molte altre ancora .

DURATA

Sette mesi : (450 ORE) -  Quattro Mesi in aula full immersion a weekend alternati per un totale di  
150 Ore  e  Tre  mesi di  STAGE (minimo 300 Ore). 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

€ 3.300,00 + IVA (Rateizzabili in tranche mensili senza interessi). 
La quota comprende materiali didattici, dispense, tutoring, partecipazione a workshop e attività esterne, visita alle fiere nazionali della piccola e media editoria.

MODALITẢ DI PAGAMENTO

Ế possibile attivare pagamenti personalizzati.

■ Bonifico bancario

■ Assegno circolare non trasferibile

■ Bollettino postale

■ Contanti

BORSE DI STUDIO

2 Borse di studio a copertura totale, borse a copertura parziale ed eventuali agevolazioni (assegnate naturalmente prima dell'inizio del Master).

CERTIFICATO RILASCIATO

Diploma di Master.

DOVE/SEDE

Roma, Centro Congressi.

SISTEMAZIONE

Comunika coadiuva ciascuno dei corsisti, non residenti nella città di Roma, nella ricerca di un alloggio a condizioni economiche favorevoli per i weekend nei quali si svolgeranno i moduli didattici .

SELEZIONI

Per candidarsi alle selezioni, è necessario allegare alla domanda di ammissione il curriculum vitae.

IN SEGUITO AD UN PRIMO SCREENING CARTACEO DEI C.V. PERVENUTI, ENTRO I TERMINI STABILITI, L'IDONEITA' VERRA' CONFERITA SULLA BASE DI UNA ATTENTA VALUTAZIONE DEL PROFILO PROFESSIONALE E MOTIVAZIONALE, CORRELATA OVVIAMENTE AI REQUISITI SPECIFICI RICHIESTI PER LA PARTECIPAZIONE AL DETTO MASTER (VOTO DI LAUREA, REDDITO, PROPENSIONE ALL'OGGETTTO DEL MASTER). SEGUIRẢ IL COLLOQUIO MOTIVAZIONALE E PSICOATTITUDINALE.

Per partecipare alla selezione,  è necessario inviare il proprio curriculum vitae accompagnato da una lettera motivazionale indicando il Rif. "Master in Editoria e Comunicazione" all'indirizzo e-mail

Per prenotarsi alla selezione ed avere maggiori informazioni cliccare su: www.comunika.org/leggi_master.aspx?ref=1

Per ulteriori dettagli, telefonare allo  06/44291240 - www.comunika.org

Comunika 
Istituto Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione 
Via Nomentana, 233 – 00161 Roma 

toner per le stampanti laser

Spigolature attorno al tema dei toner per le stampanti laser...

Oggi vi voglio parlare di un argomento assai spinoso, una di quelle classiche cose di cui "si dice...", "si sa...", ma di cui in realtà nessuno vuole dire apertamente come stiano le cose. Il titolo vi dovrebbe aver già messo su una buona pista, in fondo in molti hanno o hanno avuto a che fare con stampanti laser, fotocopiatrici o simili, e la parola "toner" dovrebbe suonare sufficientemente familiare.

Per chi proprio non ha mai sentito parlare di <a href="http://www.cartucciaperfetta.it">toner stampante laser</a>, nessuna paura. Nella buona sostanza, si tratta di una scatoletta (in effetti di qualcosa di più, ma questa è un'altra storia...), che contiene l'inchiostro utilizzato dalla stampante per funzionare. Questo inchiostro non è un liquido, bensì una polvere, e questa è una precisazione che tra poco assumerà molta importanza per noi.

Finché ci limitiamo ad acquistare un toner nuovo a ricambio e lo infiliamo così com'è nella stampante, nulla di male. Il problema inizia quando cominciamo a pensare che questo benedetto toner stampa sì un sacco di pagine, ma quanto costa!

A questo punto della storia compare un nuovo personaggio: l'amico informatico.

Dice: "Ma che li spendi a fare tutti quei soldi? Fai come me, io il toner me lo sono ricaricato e ho speso una sciocchezza!".

Ottimo. Allora acquistiamo la magica ricarica per il toner, una boccetta piena di polvere nera, con uno spiccio manuale di istruzioni per la riuscita dell'operazione. Al di là delle concrete possibilità di ottenere, dopo una serie di operazioni come forature del toner (nel punto giusto, senza fare trucioli, senza toccare le parti all'interno eccetera) una cartuccia funzionante bene come quella nuova (personalmente ho fatto qualche esperimento con un <a href="http://www.cartucciaperfetta.it/cartucce-e-toner-per-stampanti-hp.html">toner stampante hp</a>), il problema è: ma sappiamo che cosa stiamo maneggiando? No?

Lasciando stare una serie di sostanze chimiche più o meno tossiche (in fondo a nessuno dovrebbe venire in mente di usarlo al posto dello zucchero nel caffè), il vero problema è rappresentato da due componenti, cioè dal nerofumo e dal cromo esavalente. Infatti la seconda di questa sostanze è fortemente irritante, ed entrambe hanno un alto potenziale cancerogeno. Finché se ne restano appiccicati ai nostri fogli di carta sono inoffensivi, ma se cominciano ad andarsene in giro per l'aria che respiriamo e si fanno strada verso i nostri polmoni, allora possono essere guai seri.

Un consiglio: se non abbiamo potuto resistere alla tentazione e ci è caduta un po' di polvere in terra, non utilizziamo il Folletto per ripulire. Pensiamo che il toner è talmente sottile che non viene neppure trattenuto dai filtri di un comune aspirapolvere, che quindi si limiterebbe a sparpagliarlo nell'aria tutt'intorno. Molto meglio armarsi di tanta pazienza e olio di gomito e ripulire usando uno straccio bagnato.

Usiamo sempre dei guanti in lattice, mentre le mascherine per il viso sono del tutto inutili e non ci proteggerebbero dalle polveri.

Cercando in rete si trovano molte testimonianze che potrebbero farci vedere quella che sembrava un'innocua cartuccia sotto una luce del tutto nuova. Tutto sommato, non è forse meglio accontentarsi di una buona <a href="http://www.cartucciaperfetta.it">cartuccia toner stampante</a> compatibile, che già ci fa risparmiare un po' di quattrini senza per questo costringerci a farci venire il mal di testa per forare-riempire-pulire, sempre rigorosamente in apnea, che è meglio non rischiare?

Meditiamo, gente, meditiamo...

Ufficio stampa Leading the way esperta nella consulenza per i

<a href="http://www.cartucciaperfetta.it">toner</a>

mercoledì 4 giugno 2008

Comunicato Stampa: OPERAZIONE FIUMI SICILIA NELLA VALLE DELL’IMERA. AL VIA LE PRENOTAZIONI PER DEGUSTAZIONI ED ESCURSIONI

Comunicato Stampa – 4 giu. 08:

OPERAZIONE FIUMI SICILIA NELLA VALLE DELL'IMERA SABATO 7 E DOMENICA 8 GIUGNO: DOMANI CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. AL VIA LE PRENOTAZIONI PER DEGUSTAZIONI DI PRODOTTI TIPICI ED ESCURSIONI


Si svolgerà domani 5 giugno, dalle ore 11.00, presso l'Ufficio Tecnico della Provincia regionale di Caltanissetta la conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa "OPERAZIONE FIUMI" – organizzata da Legambiente ed altre Associazioni ambientaliste e culturali e con la compartecipazione economica della Protezione Civile nissena – che avrà luogo nella riserva di Monte Capodarso e Valle dell'Imera Meridionale (gestita da Italia Nostra) i prossimi sabato 7 e domenica 8 giugno. Interverranno: Gianfranco ZANNA (Resp. regionale Protezione Civile di LEGAMBIENTE), Salvatore SAIA (Disaster Manager della PROVINCIA DI CALTANISSETTA), Ivo CIGNA (Dirigente regionale LEGAMBIENTE Sicilia), Ennio BONFANTI (Resp. provinciale LAV), Edoardo BARTOLOTTA (Direttore RISERVA N.O. VALLE DELL'IMERA MERIDIONALE), Mimmo MONELLI (Dipartimento regionale di  PROTEZIONE CIVILE), Rosario RIZZO (Assessore alla Protezione Civile della PROVINCIA DI CALTANISSETTA), Silvano LICARI (Assessore all'Ambiente del COMUNE DI CALTANISSETTA), Salvatore PARENTI (Vicepresidente dell' ATO RIFIUTI CL1).

Nella due giorni verranno proposte una serie di iniziative ludiche, sportive, divulgative e naturalistiche per la piena valorizzazione e fruizione del fiume Imera, quale elemento di ricchezza naturale da far conoscere alla collettività ed apprezzare per le infinite risorse.

Intanto già da ora è possibile prenotarsi telefonicamente per partecipare alle degustazioni, previste nelle Masserie della Valle:
  • Sabato 7 Giugno, ore 20.00 – Cena e osservazione delle stelle, presso la Masseria Marcato Bianco;
  • Domenica 8 Giugno, ore 8.30 – colazione in masseria, escursione a Monte Capodarso, rientro e pranzo, presso la Masseria Capodarso;
  • Domenica 8 Giugno, ore 20.00 – Festa di chiusura con prodotti cucinati in Masseria e intrattenimento di musica etnica del gruppo musicale "Murra", presso la Masseria Ficodindia.

La prenotazione è necessaria anche per le escursioni; per prenotare le escursioni telefonare ai numeri 0934541722 - 3296339801; per prenotare le cene telefonare invece al numero 3201121940.

INFO E CONTATTI:

LEGAMBIENTE CIRCOLO DI CALTANISSETTA - Via Cavour, 86 - 93100 Caltanissetta

Tel/Fax 0934555713 – Cell 3392371532 | E-mail: legamb16@legambienteonlus.191.it


*Stampa & Comunicati*****
Comunicati e news su ambiente, volontariato, politica ed altro
***********************************************************
stampa.comunicati@gmail.com

CIRCUS BEAT CLUB: IL 7 GIUGNO CHUDE LA STAGIONE CON "DICO NO ALLA DROGA"

CIRCUS BEAT CLUB: IL 7 GIUGNO CHUDE LA STAGIONE CON "DICO NO ALLA DROGA"

Il 7 giugno '08 si chiude la stagione invernale di Circus Beat Club, anche quest'anno senz'altro la disco invernale n. 1 a Brescia. L'ultima serata vede come sempre in console i veri protagonisti della nightlife cittadina, ossia non grandi guest... ma la coppia Jacopo & Space, ovvero la voce e il dj che tra l'altro in questi giorni stanno facendo ballare anche il Pineta di Milano Marittima. Sarà, come sempre accade al Circus di sabato notte, una serata chic, musicalmente raffinata, giovane...

L'evento coincide con una notte di sensibilizzazione dell'associazione Dico No alla Droga. Un modo per concludere la stagione alla grande, da tutti i punti di vista. L'associazione avrà un suo gazebo all'esterno del club e oltre agli usuali gadget (sono stati preparati dei cappellini ed altri oggetti) distribuirà diversi opuscoli dedicati ognuno a una diversa sostanza. "In questi opuscoli raccontiamo ogni sostanza in termini medici, senza prendere posizione", racconta il responsabile regionale dell'associazione Gianluca Pedretti - "lo scopo è ovviamente far pensare i giovani con la propria testa... e far si che da soli dicano si al divertimento e no alla droga". Ovviamente il gazebo sarà anche il posto giusto in cui avere informazioni, consigli... e stare lontani dagli eccessi.

Chi vuol ballare con lo stile Circus può farlo anche quest'estate: il venerdì notte al Fura di Lonato e la domenica, spesso, a Le Palafitte di Iseo. Tutti i weekend, dal giovedì alla domenica, infine, lo staff gestisce lo spazio Golden Beach @ Spaggia D'oro a Desenzano e collabora pure col LM House.

CIRCUS BEATCLUB
Via Dalmazia, 127 Brescia
Tel. 030/3534084
www.circusbeatclub.com

LINK LEGATI A DICO NO ALLA DROGA

www.drugfreeworld.org/land/?locale=it
www.diconoalladroga.blogspot.com

hi res PHOTO + comunicati PRESS RELEASES:
www.lorenzotiezzi.it DOWNLOAD

SE NON RIESCI A SCARICARE seleziona l'icona Download, poi tasto destro e seleziona salva Oggetto con nome

L O R E N Z O T I E Z Z I www.lorenzotiezzi.it

pr (ufficio stampa) journalist music designer photographer

freelance

+393393433962 lt@lorenzotiezzi.it
skype lorenzotiezzi msn messenger lorenzotiezzi@hotmail.com
fax +390302582161 (please write 'care of LT')

ADDRESS indirizzo - Media Records / Lorenzo Tiezzi via Martiri della Libertà n 277 25030 Roncadelle (Bs)



Comitato di Quartiere pISANA COLLE MASSIMO

Comitato di Quartiere

pISANA

COLLE MASSIMO

COMUNICATO STAMPA

Roma, Terrapieno di V. Ivo Pannaggi continua a franare (V. della Pisana 370)

Gnocchi (C.di Q. COLLE MASSIMO): Sono circa 3 anni che viviamo in questa condizione di continuo pericolo.

“Il terrapieno sito in Via Ivo Pannaggi ha continui distaccamenti di massi, ogni volta che piove si assiste al cedimento di massi via via sempre più grandi. L’ultimo si è staccato con le piogge di fine aprile e per puro caso in quel momento non passavano persone o vi erano posteggiate delle auto”. E’ quanto rende noto Giorgia Gnocchi presidente del comitato di quartiere Pisana colle Massimo.

“La situazione è insostenibile, nonostante le varie lettere al comune, municipio e servizio giardini non si è fatto ancora nulla per risolvere il problema – prosegue la nota – il 9 gennaio si è svolto un incontro con il direttore del Servizio Giardini e l’ex assessore all’ambiente del municipio XVI, durante il quale ci era stato garantito un intervento urgente apponendo una rete di protezione che impedisse la caduta di massi, in attesa dei lavori di consolidamento”.

“Da gennaio ad oggi non si è mosso nulla – afferma Giorgia Gnocchi – non è possibile che si stacchino massi dalle dimensioni 150 x 120 x 50 cm e che nonostante le numerose missive recapitate agli organi competenti nessuno intervenga. Sono circa tre anni che viviamo in questa condizione di continuo pericolo dato che il terrapieno è sormontato da una quercia che a causa dei continui cedimenti del terreno potrebbe cadere rovinosamente a terra in qualsiasi momento.”

“ Pericolo che è amplificato dalla natura argillosa del terreno – conclude Gnocchi – dato che dopo la pioggia il terreno asciugandosi si ritira creando nuove fratture che successivamente si distaccano”.

Giorgia Gnocchi
www.collemassimo.tk
collemassimo@alice.it


La Strada dell'olio e del vino del Montalbano tra i sostenitori del concorso di Villa Petriolo. Premi speciali per tutti i concorrenti.

L'Associazione Strada dell'olio e del vino del Montalbano Le colline di Leonardo tra i promotori del Concorso letterario di Villa Petriolo "I giorni del vino e delle rose": un premio speciale per chi valorizza percorsi di terra e di gusto

L'Associazione Strada dell'olio e del vino del Montalbano Le colline di Leonardo si aggiunge felicemente agli Enti Patrocinatori del concorso letterario di Villa Petriolo, al fianco di Regione Toscana, Comune di Cerreto Guidi, Circondario Empolese-Valdelsa, Le terre del Rinascimento, Associazioni Città del vino, Fondazione Città Italia e Dimore Storiche sezione Toscana, Associazione Italiana Sommeliers Toscana, Comitato Dama di Bacco. Con la collaborazione della casa editrice ETS di Pisa.

Il territorio di Cerreto Guidi, con le sue valenze storico-culturali - spiega Silvia Maestrelli, ideatrice del concorso - ci è sembrata cornice ideale in cui sviluppare il nostro progetto, territorio che al contempo può trovare nuove forme di promozione e valorizzazione attraverso percorsi di questo tipo. Villa Petriolo si trova, infatti, sulle colline del Montalbano, terra dalle straordinarie potenzialità turistiche. Cultura, storia, monumenti e arte si fondono sul Montalbano con un ambiente naturale che ha pochi eguali in Italia. Zona tra le più verdi della Toscana, ammantata di ulivi, viti e boschi, si trova al limitare con il Padule del Fucecchio e la Piana Pistoiese.

Il Presidente della Strada del Montalbano Aldo Morelli, certo che iniziative di questo genere siano in grado di funzionare da volano per la promozione di tutto un territorio, rinnova l'impegno dell'Associazione a sostegno delle aziende – ben 140 le attività produttive, di ristorazione e di ospitalità presenti nel territorio – offrendo in premio a tutti i partecipanti al concorso "I giorni del vino e delle rose" una copia cartacea della Multiguida della "Strada dell'Olio e del Vino del Montalbano - Le colline di Leonardo", che racconta l'eccellenza del paesaggio naturale di Leonardo Da Vinci attraverso itinerari territoriali e tematici alla scoperta di gusti – olio e vino pregiati su tutto - e tradizioni.

In luglio, quando a Villa Petriolo si riunirà la giuria incaricata di selezionare i racconti vincitori - composta da personalità impegnate nell'arte e nella valorizzazione del patrimonio enogastronomico e ambientale a livello nazionale e presieduta dal critico cinematografico Enrico Ghezzi - sarà individuata un'ulteriore opera, che si sia distinta per la particolare cura nel raccontare le ricchezze di un territorio a vocazione vitivinicola.

In palio, grazie alla collaborazione della Strada del Montalbano, un soggiorno per due persone, in uno degli agriturismi che punteggiano le colline del Montalbano, in occasione della serata di premiazione che si terrà in tempo di vendemmia nella Tenuta di Villa Petriolo.

Il 30 giugno scadono i termini per la presentazione dei testi in concorso. Il bando e tutti i documenti informativi sono ufficialmente pubblicati nell'apposita sezione del website www.villapetriolo.com

www.divinando.blogspot.com


INFO: ufficio.stampa@villapetriolo.com –

info@villapetriolo.com –

tel. +39 0571 55284 / fax. +39 0571 55081

Ufficio stampa Villa Petriolo


Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota