sabato 29 marzo 2008

Prodotti monouso, l'igiene è garantita

Oggi come non mai operare con metodi igienici è fondamentale, soprattutto quando la sterilità degli ambienti è di vitale importanza: per esempio nelle sale operatorie degli ospedali.

La soluzione migliore di questi ultimi lustri è quella di adottare sempre più prodotti monouso, cioè la nascita dell’usa e getta. Difatti, sappiamo bene, che in ambienti dove la sterilità non è un obbligo ma una vera e propria esigenza, non è possibile limitarsi a pulire o disinfettare abiti ed attrezzature; perché questo potrebbe compromettere la “verginità” delll’ambiente e quindi, tornando all’esempio della sala operatoria, minare l’incolumità del paziente successivo, che potrebbe essere esposto a batteri e/o attacchi virali presenti sui tessuti utilizzati dai medici e dal precedente paziente.

In questi termini, si adottano in tutti gli ospedali avanzati attrezzature ed abbigliamenti monouso, ad esempio guanti in lattice usa e getta, oppure copri lettini in carta.

Questo perché, le ditte produttrici di guanti monouso garantiscono un prodotto confezionato, sterilizzato e completamente sicuro. Ciò è dovuto ai criteri utilizzati in fase di realizzazione del prodotto, con ambienti sterili e provvisti di sistemi per la rilevazione di infestazioni batteriologiche.

In pratica è sempre meglio garantire l’igiene in tutti gli ambienti, dai più delicati ai più aggressivi come ad esempio: cucine di hotel e ristoranti, industrie chimiche ed altri ambienti dove la protezione e la pulizia della persona sono fondamentali.

Questo prevede, in ambito di cucina, l’utilizzo di grembiuli monouso, guanti in aloe vera, tute monouso e copriscarpa usa e getta. Ciò permette di garantire l’igiene dell’ambiente, superare egregiamente tutti le norme igieniche imposte dalle autorità competenti, e di offrire un prodotto finito pronto da servire in tavola di maggiore qualità.

Da non trascurare è anche la praticità di questi prodotti per chi li indossa o comunque li utilizza per svariati motivi: fra cui la sicurezza di indossare un capo pulito ed igienico, la comodità di non dover lavare continuamente il proprio abbigliamento ed infine il comfort garantito dall’utilizzo delle migliori materie prime per la realizzazione del prodotto.

Ad esempio, chiunque provi ad indossare guanti in nitrile si accorgerà subito della loro maneggevolezza e benessere interno, che non fa sudare la mano che comunque proteggono dall’ambiente esterno.

Inoltre, se correttamente smistati, questi prodotti monouso sono completamente riciclabili e permettono di autoalimentare il ciclo produttivo.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Posizionamento garantito

c.a. redazione spettacolo Roma

 

Martedi 1 aprile - ore 11,30
Sala Santa Rita
Via Montanara (Piazza Campitelli)
conferenza stampa
di presentazionedello spettacolo

PROMETEO AI FUOCHI DI BELTANE
Dall'Ellade ai fuochi celtici
Di Anna Rita Luongo
COREOGRAFIE DI SANTA BORRIELLO
MUSICHE DI BERNARDO NARDINI

con
Anna Rita Luongo, Rocco Diella, Chiara Di Ianni, Massimo Oliva, Ermanno Manzetti, Giulia Agostino, Toni Brundu,
e le ballerine Sabina Colonna, Emanuela Ventura

Lo spettacolo ha il patrocinio dell'Ambasciata d'Irlanda e dell'Assessorato alla cultura, sport e spettacolo della Regione Lazio

Lo spettacolo è il quarto e ultimo lavoro della quadrilogia degli elementi scritta da Anna Rita Luongo. Dopo Acqua, Aria e Terra ecco dunque il Fuoco da sempre considerato come una forza ambivalente con connotati magici per il suo aspetto benefico e distruttore, in diverse culture il fuoco viene donato agli uomini dalla divinità.

Acqua, Aria, Terra e Fuoco. Un unico filo conduttore, quello dei quattro elementi, alla base della quadrilogia scritta, diretta ed interpretata da Anna Rita Luongo. Un percorso teatrale iniziato con "Tutte le cose sono acqua", proseguito negli anni successivi con "Angeli carezze d'aria" , "Terra… Madre" e finalmente "Prometeo ai fuochi di Beltane". Tutti gli spettacoli portati in scena fino ad oggi hanno riscosso l'interesse della stampa e un grande successo di pubblico.

La realizzazione di questi testi sono stati preceduti da un lungo e accurato studio delle fonti, storico- letterarie per "Tutte le cose sono acqua" e "Prometeo ai fuochi di Beltane", filosofiche e religiose per "Angeli Carezze d'aria", storiche per "Terra... Madre".

Nell'affrontare i quattro elementi Anna Rita Luongo ha trovato ogni volta un modo differente, ogni spettacolo è completamente diverso da quelli che lo hanno preceduto. In tutti però prevale la scelta di raccontare non solo con le parole, ma anche gesti, musica e danza. Portando in scena spettacoli unici dove nessuno di questi linguaggi è più importante dell'altro, ma si integrano l'un l'altro senza avere il sopravvento. Lo spettacolo si avvale delle coreografie di Santa Borriello e delle musiche originali scritte da Bernardo Nardini.

Lo spettacolo andrà in scena dall'8 al 20 aprile al Teatro Agorà di Roma, via della Penitenza 33 dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 18, lunedì riposo. Biglietti: intero 15 €, ridotto 12€ (più tessera Teatro Agorà)

Ufficio stampa: Simonetta Clucher 3490690047 – s.clucher@terrazzidiada.it

seminario Gestlt Therapy

 
Seminario residenziale di Carlangelo Furletti a Rimini
 
L'Enneagramma applicato alle dinamiche famigliari
 
 
L'associazione Gestalt Rimini presenta il suo primo seminario residenziale con lo psicoterapeuta Carlangelo Furletti.
Il seminario comincia alle 15.30 di venerdì 18 aprile, per continuare tutta la giornata di sabato 19 e tutta (quasi) la giornata di domenica 20.
 
Il tema.
L'antica conoscenza dell'Enneagramma ci aiuta a trovare la nostra autenticità essenziale,  liberarci dalle abitudini comportamentali attraverso l'osservazione di sé e il contatto empatico con l'altro. L'Enneagramma è anche un codice con cui riconoscere e leggere le dinamiche famigliari, in che modo ci hanno condizionato e se ancora ne siamo influenzati. 
 
La sede.
L'agriturismo Il Pomo Reale, a 15 km da Rimini, in collina, con vista sulla Valmarecchia e sull'Adriatico.
 
I prezzi.
Il seminario 160,00 euro.
Vitto e alloggio, a pensione completa, in camera doppia: 52,00 euro al giorno.
 
Per altre informazioni...scrivimi o telefonami al 349 00 789 06 (dopo le 17.00 dal lun al ven; quando vuoi nei fine settimana).

venerdì 28 marzo 2008

Fotografi per matrimonio a Roma

Quello del matrimonio è il giorno più bello. Proprio per questo motivo si vuole conservare il ricordo di questo evento il più a lungo possibile e nel modo migliore possibile.

Tutti coloro che hanno intenzione di sposarsi a Roma, hanno la possibilità di rivolgersi ai migliori fotografi per matrimonio, professionisti specializzati in servizi fotografici per cerimonie, che ricorderanno a marito e moglie, negli anni a venire, i loro momenti più belli.

Sul portale romasulweb.com si troveranno anche gli studi fotografici che realizzano video e filmini per matrimoni e cerimonie, su supporto magnetico o dvd. Per maggiori informazioni visitare la sezione “Matrimonio a Roma” del portale.

Staff - romasulweb

Sicilian Film Festival - Miami

Sicilian Film Festival

8300 Hawthorne Avenue, Miami Beach, Florida 33141 USA, Ph. 1 (305) 710-4593          

www.SicilianFilmFestival.com                                        emanuele@bellsouth.net

Segreteria italiana: c/o Salvo Bitonti, via Ceriani,1 00165 Roma sicilianfilmfestmiami.bitonti@yahoo.it

 

III Sicilian Film Festival

Comunicato Stampa

 

Il meglio della cinematografia siciliana fa di nuovo scalo Miami dall'8 al 14 aprile per il III Sicilian Film Festival, che promuove oltreoceano la cultura ed il cinema siciliano. Si vedranno pellicole che trattano temi salienti legati alla Sicilia, o  che vedono la partecipazione di artisti  siciliani o di origine siciliana, o  film prevalentemente girati in Sicilia ma anche  film stranieri che abbiano per protagonisti importanti figure di riferimento di origine siciliana. Il Sicilian Film Festival ha il merito di avere evidenziato internazionalmente  un vero e proprio "cinema siciliano" con addentellati anche molto lontano, il piu' importante dei quali è  proprio  Hollywood, grazie  ad Oscar e nominations che sono stati conferiti  a  registi siciliani; e bisogna anche ricordare che molti grandi nomi della mecca del cinema hanno origine proprio nell'isola italiana. Sara' proprio sul tema degli italoamericani nel cinema di Hollywood la conferenza che il regista Vito Zagarrio terrá durante il festival. La prestigiosa Miami Beach Cinematheque ( www.mbcinema.com ) e' il luogo deputato per gli eventi del festival assieme a Karu & y a Miami ed al The Forge a Miami Beach. Giuseppe Tornatore porterà in Florida La Sconosciuta, Franco Battiato, Niente e' come sembra, Aurelio Grimaldi, Anita, una vita per Garibaldi, lo stesso  Zagarrio, il suo ultimo film Tre Giorni d'Anarchia,  Franco Nero, tra i più internazionali dei nostri attori e che ha girato molti film legati alla Sicilia, verra' a ricevere l'Award alla carriera e sarà anche il protagonista di una  retrospettiva-omaggio ai suoi film siciliani tra cui Diceria dell'untore e Perché si uccide un magistrato, mentre La Sicilia di Montalbano è l'evento speciale (con la collaborazione di Antonio Bruni, responsabile RAI per i festival internazionali) che farà conoscere al pubblico americano la fiction televisiva interpretata da Luca Zingaretti e tratta dai romanzi di Andrea Camilleri, il cui nome e' stato appena inserito dal quotidiano britannico Daily Telegraph, nella lista dei "50 crime writers to read before you die" ("50 scrittori gialli da leggere prima di morire"). Un'altra vittoria per la cultura siciliana, sottolinea lo scultore Emanuele Viscuso, creatore e presidente del Festival, di cui Salvo Bitonti, regista e docente di Storia del Cinema, e'curatore della sezione lungometraggi.

Gli episodi proposti nella serie di  Montalbano sono Il cane di terracotta e Il gatto e il cardellino. Inoltre, sarà presentato, Nuovomondo di Emanuele Crialese,  Leone d'argento, film rivelazione a Venezia 63, nella speciale sezione Migrazioni, assieme a Billo il Grand Dakhaar di Laura Muscardin. Fra gli  altri titoli annunciati c'è Il figlio della luna di Gianfranco Albano, sulla vera storia di Fulvio Frisone, scienziato nucleare siciliano portatore di handicap. Tra le altre sezioni, Sicilia, catalizzatore culturale del Mediterraneo, aperta ai paesi del bacino mediterraneo, vedra' la proiezione della recente commedia egiziana Copia e incolla ( Kas Wa Lask) di Hala Kalil. Una giuria internazionale assegnerà per i lungometraggi un premio per il miglior film, la migliore regia, i migliori interpreti e il miglior contributo tecnico; sono previste una o due menzioni speciali per i cortometraggi, firmati da alcuni giovani autori (Paola Boschi e Francesca Caligaro (quest'ultima conduttrice della popolare trasmissione La giostra dei Goal su Rai International), Silvio Licata, Rodolfo Martinelli, Mauro Pace, Roberto Bentivegna, Simone Catania, Cusenza, Liliana Paganini, Luciano Alexandrescu, Andrew Ott), e per i documentari di Jenna Constantine, Vittorio Nevano e Sasa' Salvaggio, conduttore siciliano di Striscia la Notizia che, oltre a presentare il documentario Storie di Sicilia, interamente registrato al Teatro Massimo di Palermo, girera' uno Speciale Sicilian Film Festival From Miami per la televisione. A completare il cartellone, feste e cocktail, conferenze stampa, tavole rotonde, lezioni, concerti, eventi gastronomici ed altro.

Alla sua seconda edizione l'anno scorso, il sindaco di Miami Beach ha ufficialmente proclamato un Sicilian Film Festival Day e concesso le chiavi della citta' al suo creatore Emanuele Viscuso.

Direttamente in Sicilia il Sicilian Film Festival sta organizzando il Festival Internazionale di Musica d'Organo (F.I.M.O.) che si terrà in autunno  nelle chiese dello storico Principato di Castelbuono. Il presidente del nuovo festival sara' lo stesso Emanuele Viscuso e il direttore artistico sara' Diego Cannizzaro. Ogni rimando agli eventi in cartellone e ai trailer dei film  sul sito www.sicilianfilmfestival.com, curato da Roberto Villa.

 

 

FESTA DI PRIMAVERA SABATO 5 APRILE AL PARCO DELL'EX SNIA VISCOSA

 

 

 

SABATO 5 APRILE

FESTA DI PRIMAVERA

3a FESTA NEL PARCO EX-SNIA
dalle 15.30 alle 18.00

 

SOGNANDO UN’ISOLA DOVE FAR GIOCARE I BAMBINI
FACCIAMO FESTA NEL PARCO CON GIOCHI, DOLCI E IDEE.

 

IL COMITATO PARCO EX-SNIA VISCOSA DI VIA PRENESTINA (ROMA) ORGANIZZA LA FESTA DI PRIMAVERA, TERZA FESTA NEL PARCO, INVITANDO TUTTI COLORO CHE NON VOGLIONO RINUNCIARE AL PIACERE DELLA VITA ALL’APERTO. 

 


PROGRAMMA

 

ORE 15.30: INIZIO GIOCHI E LABORATORI PER I BAMBINI (ORGANIZZATI DAL CEMEA PER IL MEZZOGIORNO)

ORE 16.00: MERENDA (ORGANIZZATA DAL COMITATO)

ORE 17.00: PRESENTAZIONE STATO AVANZAMENTO PROGETTI RIQUALIFICAZIONE EX-SNIA -    INTERVENTI DEI PRESENTI/DIBATTITO

 

IL SUCCESSO DELL’INIZIATIVA E’ LEGATO ALLA COLLABORAZIONE E ALLA PARTECIPAZIONE DI TUTTI

  

PER INFORMAZIONI

e-mail: info@comitatoparcoexsnia.org

sito internet: www.comitatoparcoexsnia.org

blog: http://comitatoparcoexsnia.splinder.com/

 

IN QUESTI GIORNI, DI 40 ANNI FA, VENIVA EMANATO IL DECRETO CHE ISTITUIVA IL VINCOLO PAESSAGGISTICO SUL PARCO E CHE NE EVITAVA LA TRASFORMAZIONE IN CENTRO COMMERCIALE.

 

Pillole di conoscenza: SERVIZIO

Il SERVIZIO dovrebbe essere sempre considerato la nota chiave in qualunque azienda, che le permette contraddistinguersi ed espandersi. Il servizio deve essere consegnato in modo veloce ed altamente efficiente. Qualunque persona all'interno in un azienda, indipendentemente dal posto che occupa, dovrebbe dare e concorrere ad un elevato servizio. La politica aziendale che tutti dovrebbero conoscere e rispettare, è che il loro posto all'interno dell'azienda concorre nel dare servizio. Questo vuol dire per esempio, che l'addetto allo smistamento della posta aziendale, deve dare un elevato servizio, con posta prontamente smistata e velocemente/correttamente consegnata agli interessati, così da permettere che questi a loro volta evadano velocemente con un buon servizio gli ordini ecc.. Qualunque carenza o difficoltà nel servizio, dovrebbe essere prontamente riconosciuta e risolta, essendo anche questo un servizio, che deve essere ben prestato dal personale addetto alla correzione aziendale. Tutto questo servizio, creerà un elevato volume di prodotto aziendale ben consegnato e determinerà persone soddisfatte che parlano bene.
 
 
348 3024657

Cellulare spia che intercetta SMS: grande fratello?

Dalle telecamere lungo le strade alle frequenze dei telefonini, ognuno di noi può essere tenuto sotto controllo senza saperlo.
Spiati, controllati e tenuti sotto osservazione minuto per minuto. Oggi, esattamente come la famosa trasmissione televisiva di mediaset, il Grande Fratello (suonerie sfondi foto grande fratello) è tutto intorno a noi. Dalle telecamere dei semafori alle frequenze dei telefonini. E la privacy? Vip o meno, siamo tutti sotto l'occhio attento di qualche sottospece di investigatore privato.

Ma giocare all' l'investigatore al giorno d'oggi è alla portata di tutti, prelevare dal cellulare di una persona (ovviamente senza che se ne accorga), SMS inviati e ricevuti, chiamate fatte e ricevute o la Rubrica, è diventata una semplice operazione che possiamo fare standocene comodamente seduti sul nostro divano.

Come fare? Il primo passo è essere in possesso un cellulare con sistema operativo Symbian Series 60.

Il secondo passo è utilizzare il software cellulare Guardian (http://www.symbian-toys.com/guardian.aspx?lang=it-it) il sistema antifurto definitivo per i terminali Symbian Series60.
Ad ogni accensione del cellulare Guardian si occupa di stabilire se la sim inserita e' autorizzata, in caso negativo notifica l'avvenuto cambio sim inviando un sms ad un numero telefonico stabilito in precedenza.
Inoltre fornisce funzionalita' di controllo remoto del cellulare, consentendo (tra le altre cose) di cancellare le proprie foto/rubrica/sms/video/audio in caso di smarrimento o furto del cellulare (vedere sezione Plugins).
Come visto il software cellulare Guardian è in realtà un sistema antifurto per cellulari Symbian Series 60, tuttavia, utilizzando delle precise impostazioni, possiamo utilizzarlo per creare un cellulare spia in pochi passi, spostati nella seconda linguetta e poi sulla voce Destinatario.

Dopo aver scaricato Guardian, scompatta l'archivio in una cartella del tuo computer. Se il cellulare spia è un Nokia ed hai installato PC Suite sul tuo computer, per installare il programma, collega il cellulare al PC e fai doppio click sul file estratto, chiamato guardian05.sis.

Nella finestra che si apre, fai click su Si e poi su Ok. Nel cellulare, fai click due volte di seguito su Si e poi altre due volte di seguito su OK. Hai appena terminato di installare Guardian sul cellulare spia! Per farlo funzionare, spegni e accendi il tuo cellulare.
Dopo aver acceso il cellulare, premi il tasto Menu, spostati in Preferiti e apri Guardian. Fai click sul menu Opzioni e seleziona Supporto. Inserisci il codice donazione ottenuto via e-mail e fai click su OK. Adesso dobbiamo passare a configurare Guardian.
Seleziona il menu Opzioni e poi Cambia. Devi ora selezionare dalla rubrica del cellulare che si deve spiare il contatto a cui mandare gli SMS e la Rubrica. Possiamo aggiungere alla rubrica temporaneamente il nostro numero di cellulare e poi cancellarlo.
Impostata questa voce, spostati in quella successiva: Esegui Comandi SMS. Fai click sul menu Opzioni, seleziona Cambia e poi fai click su Si. Ora spostati in Password, fai click sul menu Opzioni e seleziona Cambia.
Scrivi ed annota da qualche parte la password che digiti: ti servirà per accedere al cellulare spia di nascosto. Abbiamo quasi finito! Stancante creare un cellulare spia, eh? Fai click su Esci e poi su Si. Adesso, devi cambiare SIM e rimettere quella che sarà usata abitualmente nel cellulare da spiare. Perchè l'avevi cambiata, vero?

Non appena cambi SIM, il programma Guardian sparirà dalla cartella Preferiti, dove si trovano i programmi del tuo cellulare, e sarà pronto a mandarti tutte le informazioni che desideri. Non abbiamo però ancora finito. Non appena cambi la SIM ed accendi il cellulare, ricevi un SMS al numero di cellulare impostato in Guardian che ti dice che la SIM è stata cambiata. Questo accade ogni volta che accendi il cellulare spia.

Per disattivare questo comportamento, manda al cellulare spia da un altro cellulare questo SMS (scrivi i comandi in maiuscolo!):

//PASSWORDIMPOSTATAPRIMA//CONFIG//STOPSMS

Fatto questo, se vuoi ricevere gli SMS ricevuti/inviati, la lista delle chiamate effettuate/ricevute e i contatti della Rubrica aggiunti DOPO che è stato installato il programma Guardian, invia questo SMS al cellulare spia:

//PASSWORDIMPOSTATAPRIMA//FORWARD//DATA=NEW INBOX=999 OUTBOX=999 INCALLS=999 OUTCALLS=999 CONTACTS=999

Seleziona il menu Opzioni e poi Cambia. Devi ora selezionare dalla rubrica del cellulare che si deve spiare il contatto a cui mandare gli SMS e la Rubrica. Possiamo aggiungere alla rubrica temporaneamente il nostro numero di cellulare e poi cancellarlo.

DA NOTARE che tutti gli sms inviati e ricevuti dal programma non saranno notificati in nessuna maniera all'utente, nessuna icona, nessuna illuminazione, nessun suono, nessuna vibrazione, nulla visibile nei messaggi inviati/spediti/in uscita ed ovviamente nessuna traccia nel registro.

Compatibilità: cellulari Nokia: 3230 / 6260 / 6600 / 6620 / 6630 / 6670 / 6680 / 6681 / 6682 / 7610 / n70 / n72 / n90
Panasonic: X700 / X800
Samsung: SGH-D720 / SGH-D730
Lenovo: P930


Siamo o non siamo tutti al grande fratello?

Alberto Avieri di suoneria gratis




----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
Offerta DVD-R Verbatim 0,25ÿ / CD-R Verbatim 0,179ÿ
CD e DVD Vergini a prezzi mai visti! Vasto assortimento anche di Box e Custodie.

Clicca qui


giovedì 27 marzo 2008

Remember Love "il dolce silenzio della musica"


Remember Love "il dolce silenzio della musica"

Il nuovo Libro della cantante Roberta Pagani
 

"Dell'amore non so quasi nulla se non che senza amore non posso sognare"
 A.Car Edizioni
 
Woodsbury Inghilterra 1889; Victoria Krall scende dal treno in una radiosa giornata di sole e ben presto si ritrova nella sua nuova dimora. Una villa adiacente un bosco misteriosamente magico.
Miss Krall cerca di fuggire da un passato tormentato rifugiandosi in questa piccola cittadina dove ben presto però scoprirà che la curiosità di qualcuno può essere molto pericolosa....
 
Una serie di misteri e colpi di scena caratterizzano una storia che ci riporta alla dimensione dell'amore più puro ed intenso. Un sogno che si realizza avvinghiato ad una serie di eventi che vi terranno con il fiato sospeso fino all'ultima pagina, fino all'ultimo colpo di scena.

Roberta Pagani è nata a Milano il 3 Giugno 1985 e si è recentemente laureata in Biologia all'Università degli Studi di Milano. Roberta a soli undici anni iniziò a studiare canto classico (lei è soprano) e musica. Le prime esperienze di canto in pubblico le ha in un coro Gospel come voce solista. La sua attuale carriera artistica inizia nel Marzo 2007. Nello stesso anno Roberta Pagani è la vincitrice di due concorsi canori. Nel mese di Settembre 2007, Roberta è in sala di registrazione per incidere il primo brano da lei completamente scritto ed interpretato. Nello stesso periodo gira anche il suo primo video. Attualmente Roberta lavora ad un nuovo spettacolo musicale e a nuove canzoni.

 
Ascolta Roberta Pagani su MySpace: http://www.myspace.com/robertapagani
 



----------
From: Spirit Music <spiritmusic@fastwebnet.it>

SCUOLA NAPOLETANA DEI MADONNARI A PAOLA

I MAESTRI DELLA SCUOLA NAPOLETANA DEI MADONNARI PER il V° centenario della morte SAN FRANCESCO DI PAOLA


Nell'ambito della chiusura delle celebrazioni per il V° centenario della morte del santo calabrese Francesco di Paola la Domenica 30 marzo gli artisti madonnari della "Scuola Napoletana dei Madonnari" eseguiranno a Paola in provincia di Cosenza una estemporanea di arte sacra sul Santo, i suoi santuari e la sua iconografia.
L'iniziativa è stata ideata dal vice presidente della locale pro loco il sig. Alfonso de Martino che in collaborazione con il comune di Paola offriranno una strada del centro per le opere dei Madonnari che dal primo pomeriggio di Domenica 30 marzo si esibiranno sul tema del Santo.
A Paola prenderanno parte alla kermesse nomi noti nel panorama nazionale dell'arte dei madonnari tra loro spiccheranno Alberto Forlenza vincitore dell'ultimo Concorso Internazionale di Nocera Superiore in provincia di Salerno e più volte vincitore o segnalato in importanti concorsi nazionali ed internazionali. Il pubblico di Paola potrà anche ammirare l'estro del maestro Mauro Trotta che oltre ad essere artista di strada da molti anni è decoratore e ceramista di alto pregio dell'area salernitana anche Vito Mercurio proveniente dalla stessa area seppur molto giovane è capace di trasmettere sensazioni forti con la sua mano ferma e veloce ed il suo disegno pieno di passione.
Parteciperanno in qualità di maestri della Scuola Napoletana dei Madonnari Antonio Martone, Pasquale Scognamiglio e Gennaro Troìa quest'ultimo già presente in piazza a Paola dal primo al quattro Maggio dello scorso anno in occasione dell'annuale festa di San Francesco di Paola.
Cecilia Gnocchi da Milano, Daniela Esposito e Joseph Troìa da Napoli anche essi personaggi pieni di talento esterneranno la loro arte insieme ai maestri.
I disegni saranno eseguiti su tavole di legno di grandi dimensioni, come richiesto dal fondatore della scuola dei madonnari Gennaro Troìa in funzione del fatto che il primo obiettivo del gruppo artistico napoletano è quello di lasciare un segno del proprio lavoro quando si viene ingaggiati in occasione di eventi così importanti. Un segno che verrebbe altrimenti in breve cancellato e dimenticato come è nella natura effimera di questa antica arte.
Sul sito dei madonnari www.madonnari.org le foto degli artisti che parteciperanno alla manifestazione, una ampia rassegna stampa e tutte le attività del gruppo.
Per informazioni e contatti 3382191888
Jena Soul

Pillole di conoscenza amministrativa: importanza dell'archivio centrale

In ogni azienda od attività produttiva, dovrebbe essere prestata molta attenzione alla creazione e mantenimento dell'archivio centrale.
 
L'archivio centrale di un azienda sarebbe paragonabile alla memoria di una persona, l'azienda senza una precisa registrazione consequenziale di ogni sua azione, risulterebbe essere smemorata e perderebbe parte del controllo delle sue azioni vitali. Questo vuol dire, che dovrebbe esserci all'interno di ogni azienda, una persona responsabile e competente nella gestione dell'archivio centrale, la quale fedelmente dovrebbe registrare ogni cosa in entrata ed uscita. In particolar modo è indispensabile prestare molta attenzione ai propri clienti, poichè spesso l'azienda è fissata verso il procacciamento di nuovi clienti, dimenticando i vecchi clienti e così non prestando a loro la giusta attenzione, i quali invece potrebbero fruttare molte altre vendite, se gestiti nel modo corretto.
 
Al riguardo dovrebbe essere creata una cartelletta per ogni cliente, la quale andrebbe archiviata accuratamente, in una scaffalatura di facile consultazione in ordine alfabetico, all'interno di ogni cartelletta dovrebbero esserci tutti i dati corretti del cliente: indirizzo, numero di telefono, acquisti fatti con copie delle ricevute/fatture emesse, corrispondenza, riferimenti od annotazioni del venditore o tecnico. Insomma qualunque informazione di quel cliente dovrebbe essere annotata fedelmente, anche la data di nascita, matrimonio se si ha conoscenza ecc., ovviamente facendo sempre riferimento alla Legge sulla Privacy.
 
Quindi periodicamente dovrebbe essere fatto un invio di materiale promozionale dell'azienda, facendo degli invii mirati in relazione a quanto ovviamente non ancora acquistato dal cliente, tali invii andrebbero sempre registrati all'interno della cartelletta.
 
Poi ogni persona all'interno dell'azienda prima di prendere qualunque tipo di contatto con il cliente, dovrebbe prima studiarsi attentamente la cartelletta, per così avere una sufficiente comprensione del cliente e solo allora prendere diretto contatto. Una volta che una qualsiasi persona dell'azienda è venuto a contatto con il cliente, dovrebbe prontamente riportare tutti i dati che è venuto a conoscenza all'interno della cartelletta. Tutto questo permetterà in futuro, una presentazione della nostra azienda ad un livello altamente professionale agli occhi del cliente, potendo comunicare con lui ogni volta, con il giusto livello di accordo, poichè potremmo argomentare anche a distanza di anni, in quello che noi ben conosciamo del cliente e che interessa e vuole, questo potrà essere facilmente ottenuto anche attraverso l'ultimo venditore od addetto alla consegna appena assunto.
 
Va ricordato che contatti periodici e mirati devono sempre essere fatti, puntando in quello che sappiano di possibile interesse nei nostri clienti, così facendo potremo sempre ottenere ulteriore accordo sui nostri prodotti ben promossi e così conseguire ulteriori vendite oppure quanto minimo ottenere persone ben disposte verso i nostri prodotti grazie ad un buon passa parola.
 
Dell'altro andrebbe detto sull'archivio centrale, essendo fondamentale per l'espansione di un azienda, per questo mi rendo ben disponibile.
 
 
Giorgio Lanaro
348 3024657
 

★★★NON MANCARE! ★★★Questa volta sono 2 i cocktails party ...al NoMi e al Souvenir di Rimini

2 SERATE al prezzo di UNA!
SPECIALI come sempre e
X GENTE SPECIALE!...

Davide Nicolò music designer

Come ogni sabato...

al noMi bar dell'Hotel Duomo di Rimini
Via Giordano Bruno (centro città)
dalle 18,30 alle 21,30


e Domenica dal 30.03.08
anche al Souvenir sul Porto...
se il tempo ce lo permette!
dalle 18 alle 20.


Dopo lo shopping, o dopo il sole pomeridiano...
un po' di buona musica in compagnia di nuovi e vecchi amici ...
di Sabato e di Domenica...

Ti Aspetto!


Selezionerò, io la musica! ...
Un po' di Chill Out, Jazz, Contemporary, e tante chicche che non si
sentono di solito, sigle televisive e canzoncine della pubblicità,
soundtracks cinematografiche, qualche hit di ieri, lounge, vecchia
house, e qualcosa che… vi farà sognare !
Un po' d'elettronica e anche musica classica...Da Sophia Loren a
Byork...
Da Mambo Bacan a Chiuaua di Mina, Volare di Modugno, varie ed eventuali
di Elvis, Simple Minds, Talking Heads, Paola e Chiara…Ma anche Barry
White, Spice, Wham, Velvert Underground, Sex Pistols, Frank Sinatra,
Doors, Cure e anche ... O' Sole Mio, Quando Quando Quando e Romagna
Mia! Un' po' di musica indiana, un po' di techno, un po' di trash
balneare, Alberto Sordi e Sig Sig Sputnik… un po' di canzoni di Sanremo
e anche un po' di….Loredana…

Chi Loredana?!… Non certo la Lecciso!


P.S. Non Mancate e fatelo sapere anche agli amici e alle amiche
ovviamente!!!!!
Da.

Sabato 29.03.08 Innovative Milano presents: dj Chris Tetjen + Hardfloor Live (from Cocoon) ...

Comunicato stampa #11
(con preghiera di pubblicazione e diffusione)

Sabato 29 Marzo
a Innovative, i dj
Chris Tetjen e Hardfloor Live (from Cocoon)

Un'altro sabato speciale per tutti gli amanti
dell'electronic-life-style …
Imperdibile!


Sabato 29 marzo, giunti alla Innovative #11, il Limelight accoglie
ancora una volta artisti della Cocoon: Chris Tetjen e Hardfloor Live.
Per tutti i nottambuli attenti all'evoluzione dei suoni, un' altra
serata di buona musica ed emozioni!

Chris Tietjen
Chris Tietjen è nato a Cannes (Francia) nel 1985. Nel 2002 durante una
sua vacanza ad Ibiza ha la fortuna di poter suonare in uno degli
afterhour privati del suo mito Sven Väth e di fargli una buona
impressione. Due anni dopo infatti gli viene fornita la possibilità di
esibirsi in alcuni clubs di Francoforte (patria del Cocoon Club) come
l'U-BAR, il Type Club e lo stesso Cocoon per varie volte nel corso dei
due anni a venire. Nel 2006 entra ufficialmente a far parte della
scuderia di Sven Väth, il quale porterà il suo pupillo Chris con sé in
giro per il mondo e gli permetterà di suonare l'apertura delle sue
serate. Nel frattempo lavora al suo primo mix-CD, "EINS", che conterrà
i migliori pezzi prodotti su Cocoon Recordings dal 2000 al 2005. Sarà
un successo, atto a significare il talento di questo ragazzo che a 22
anni si è già saputo conquistare il rispetto e gli elogi del suo
pubblico e dei suoi colleghi. Il suo sound si caratterizza per sonorità
tech-house condite dall'ipnoticità del minimale e dall'energia della
techno più pura.


Hardfloor
L'Acid, l'House e la Techno made in Germany nasce dale menti e dalle
mani di Ramon Zenker (11.11.1968) and DJ Oliver Bondzio (7.29.1967) il
progetto Hardfloor vera innovazione musicale dal 1991. Pupilli di Sven
Väth´s hanno all'attivo decine di pezzi entrati in classifica e
soprattutto da far rovesciare le pista da ballo di tutto il mondo. Tra
I loro album di maggior successo Respect (1994), Homerun (1996), Best
of Hardfloor (1997) and All Targets Down (1998). Nel 1998 per la
popolare label K7 realizzano un mix compilaton X-Mix-Compilation
chiamata Jack The Box.
Hanno remixato brani per i più importanti artisti tedeschi e della
scena elettronica internazionale come Brian Eno, Depeche Mode, Mike
Oldfield, New Order, Human League, Mory Kante and Anne Clark.


Ci aspettiamo quindi un dj-set pieno di energia e di nuova musica, che
farà sicuramente scoppiare questa serata al Limelight (ex C-side, ex
Propaganda) in via Castelbarco, 11 a Milano. Una fantastca e ampia
locations che fin'ora non ha cessato di crescere dalla sua prima
serata, ospitando tra l'altro alcuni dei dj più innovativi del panorana
elettronico internazionale, come dj Sossa, Squillace, Rios, Panic,
Vera, Howells, Pappa, de Divina, Henry, Pig&Dan, Lorber, Feos e
Woolford…
IMPERDIBILE!


Innovative Milano - Electronic Sound Movement c/o Limelight
via Castelbarco, 11 Milano
dalle h. 22,30 alle h.5
prezzo d'ingresso: 23 € Intero Uomo, 20 € Ridotto Uomo, 15 € Intero
Donna
infoline: 393.3328339 > 388.1988690 > 393.3351223
www.myspace.com/innovativemilano


Innovative Milano.
Dallo scorso Gennaio, Milano ha una nuova one-night di successo. Il suo
nome è Innovative. Ogni sabato sera una notte sold–out con dj di fama
internazionale con la peculiarità e la particolarità di essere unici e
innovativi. Una notte per gli amanti dell'electronic-life-style, frutto
del connubio di varie organizzazioni e staff di locali specializzati
nel genere che si raduneranno all'interno degli ampi spazi del
Limelight (ex C-side, ex Propaganda) in via Castelbarco, 11 a Milano,
per l'occasione riallestiti e ottimizati da nuovi impianti luce, video
e suono.
Il gruppo di pr dell'Amnesia e Orbeat, con vari collaboratori tra cui
spiccano il nome della M&M Communication, dopo aver dato alla luce la
famosa one-night del Venerdì Amnesia (ogni 1° e 3° venerdì del mese), e
dopo il successo ottenuto con la sertata organizzata al Palasharp
prosegue con i sabato Innovative, nuovi nella forma e nei contenuti,
sempre con un impianto sonoro, video e luci fuori dal comune per una
notte d'immersione totale nelle contaminazioni della dance con
l'elettronica.
Scenografie create apposta per l'evento per esaltare "La Nuova febbre
del sabato sera", animatori provenienti dalle discoteche più famose
d'Europa, bombardati dalla musica e mossi dall'energia… in preda
all'emozione di sentirsi come all'interno del ventre di una balena
elettronica, un'astronave piena di effetti speciali, con immagini
sparate su maxischermi dirette e proposte dai migliori vj in
circolazione.
Dopo dj Sossa, Renè, David Squillace, Tony Rios, Extrawelt live, Dorian
Panic, Vera e Danny Howells, Thomas Melchior, Argenis Brito, Anthony
Pappa, Josè de Divina, Clive Henry, Pig&Dan, Franck Lorber, Pascal
Feos, Paul Woolford e Mathias Tanzmann, …

Ringraziando preventivamente per ogni tipo di utilizzazione del
presente comunicato e invitandovi a vivere una notte come ospiti, colgo
l'occasione per porgervi distinti saluti. Sono disponibili foto e altre
cartelle informative.

Davide Nicolò: rare relations, consultancy and press office T
+39.348.2225515 davinic@tin.it

mercoledì 26 marzo 2008

ELEZIONI: porcellum e voto utile

Oggetto: Il "voto utile"



Questo testo può magari essere utile a districarsi un po' meglio negli assurdi meandri della
legge elettorale con cui andremo fra pochi giorni a votare.


Considerazioni "tecniche" (di Gennaro Carotenuto),
http://www.gennarocarotenuto.it/)

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Non è per niente sicuro che Silvio Berlusconi ce la faccia. Neanche alla
Camera. Ma soprattutto il Senato potrebbe trasformarsi in un incubo per il
Popolo delle Libertà. Se gli elettori di centro sinistra sapranno votare in
maniera utile il campo per le destre sarà disseminato di mine. Ecco una
breve guida su come votare a Porcella, la regione del Porcellum!

Premessa: questo articolo è postideologico. Non prende in considerazione i
programmi dei diversi partiti e coalizioni ma prova a dare una risposta
semplice ad un'unica domanda: come fare a far prendere meno parlamentari
possibile al PDL, a Berlusconi, Bossi e Mussolini?

Per farla breve le cose al Senato stanno così: Il Porcellum
<http://www.gennarocarotenuto.it/1887-come-funziona-il-porcellum-un-ripassin
o-utile-per-molti> è così brutto e antidemocratico che ci sono casi nei
quali un elettore del PD favorisce il proprio partito votando la Sinistra
Arcobaleno e viceversa.

Alla Camera, brevemente, arrivando primo il PD, questo avrebbe una comoda
maggioranza del 55% dei seggi, non più condivisa con la sinistra radicale e
gli alleati centristi minori (Mastella, Dini...), ma solo con Italia dei
Valori. Se il PD non dovesse arrivare primo quella maggioranza toccherebbe a
Berlusconi. Alla Camera è pressoché sicuro che solo quattro liste, PD e PDL
(più coalizzati), Sinistra Arcobaleno e UDC supereranno il quorum del 4%. Un
quinto soggetto, La Destra, dato dai sondaggi intorno al 2%, ha qualche
lontanissima possibilità di fare un quorum che vale un trentina dei 290
deputati che toccano a tutte le opposizioni. Ovviamente meglio va La Destra
(e l'UDC) più possibilità di vincere ha il PD. Voto di disturbo è invece
quello al partito socialista, a Giuliano Ferrara o alle varie listine a
sinistra della Sinistra Arcobaleno. Insomma: alla Camera è tutto abbastanza
facile e ognuno può prendersi le sue responsabilità.

I problemi, come tutti sanno, sono al Senato. E qui la rottura delle
coalizioni li ha complicati moltissimo. In particolare ci sono due problemi.
Il primo è che il premio viene attribuito alla prima forza di OGNI regione.
Il secondo è dato dal fatto che SA e UDC, entrambe date nei sondaggi
nazionali appena al di sotto del quorum dell'8% (buono per il Senato)
riusciranno a starvi sopra in alcune regione e saranno fuori in altre.
Quindi per capirci, ci saranno regioni dove la minoranza dei seggi sarà
attribuita ad una sola forza, in altre a due, in altre ancora a tre. Un
caos.

Dopo il divorzio tra PDL e UDC, il PD è in vantaggio sicuro in
Emilia-Romagna e Toscana ma dovrebbe farcela anche in Umbria, Marche e
Basilicata. La partita è aperta con diverse sfumature in Abruzzo, Campania,
Sardegna, Calabria, Liguria e Piemonte mentre è sostanzialmente chiusa a
favore della destra in Lombardia, Veneto, Friuli, Lazio, Puglia e Sicilia.
Ma se capire chi sarà primo regione per regione non è impossibile e sondaggi
vengono proposti ovunque, ben più difficile è capire se SA e UDC faranno il
quorum nelle diverse regioni.

I calcoli possibili sono migliaia, e una delle variabili più nefaste e meno
democratica è proprio quella che imbizzarrisce i risultati del Senato a
seconda di chi e dove raggiunge un quorum molto alto, posto all'8%. Per
capirci, se l'UDC o la SA passano in una regione dal 7.99% all'8.01% o
viceversa spostano non solo i loro seggi ma anche quelli di altri partiti in
maniera sostanziale. In teoria una famiglia di elettori che arriva tardi da
una scampagnata potrebbe far scattare o meno il quorum di un partito in una
singola regione, spostare così anche una decina di seggi e ribaltare la
maggioranza nazionale.

Detto questo ci sono alcuni possibili orientamenti che un elettore "normale"
di centrosinistra può recepire pur se con estrema prudenza. In particolare
ve n'è una: ognuno deve informarsi sui risultati della propria regione
(quelli del 2006, o i sondaggi) per cercare di capire chi arriverà primo tra
PD e PDL. Inoltre dovrà capire quante possibilità ha nella propria regione
la SA di fare il quorum e frullare come segue questi dati:

1) Nelle regioni dove il PD prenderà sicuramente più voti del PDL al Senato
(le tipiche regioni rosse ma non solo), votare Sinistra Arcobaleno a Palazzo
Madama vuol dire sottrarre seggi a Berlusconi. Spiegheremo perché.

2) Ma attenzione: in tutte le regioni dove si prevede che la SA non arrivi
all'8%, votarla vuol dire numericamente favorire SEMPRE Berlusconi.

3) Nelle regioni dove sicuramente vincerà la PDL, tutto dipende dalle
possibilità della SA di superare il quorum regionale. Se voti in una regione
dove la SA farà sicuramente il quorum, non ci sono calcoli: potrai votare
secondo le tue inclinazioni e i seggi saranno distribuiti proporzionalmente
tra PD e SA, entrambi all'opposizione. Se sono regioni dove la SA non arriva
all'8% si ricade al punto 2.

Se ti basta questo orientamento puoi smettere di leggere. Da qui in avanti
vedremo di capire materialmente come ciò sia possibile.

Nelle 17 regioni (tutte meno Molise, Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige)
che attribuiscono un premio di maggioranza (del 55% dei seggi al partito
primo arrivato) se due soli partiti superano il quorum questi si spartiscono
tutti i seggi, 55% al primo e 45% al secondo. Se a superare il quorum
saranno più soggetti, la primo partito resterà sempre il 55% mentre il 45%
verrà redistribuito con risultati imprevedibili.

Per capirci, facciamo un caso di scuola. Mettiamo che in una regione
inesistente, che chiameremo Porcella, si attribuiscano 100 seggi. In realtà
la regione che attribuisce più seggi è la Lombardia con 47, ma Porcella ci
semplifica la cose. Dovendo attribuire 100 seggi, e sapendo che al partito
primo arrivato il Porcellum attribuisce il 55% dei seggi è chiaro che nella
Porcella questo prenderebbe esattamente 55 seggi (a meno di non avere più
del 55% di voti, ma è un evento poco probabile che non considereremo).

Facciamo alcuni casi di scuola nei quali elimineremo per semplificare
ulteriormente l'UDC:

1) Porcella è una regione rosa. Vince il PD ma la SA non fa il quorum. In
questo caso il PD avrà 55 seggi, il PDL 45 e la SA 0.

2) Porcella è una regione rossa. Vince il PD e la SA fa il quorum. In questo
caso il PD avrà sempre 55 seggi, la PDL (più o meno) 37 e la SA 8. Nota come
a parità di rapporti di forza tra i due maggiori il rapporto tra i seggi si
stravolga.

3) Porcella è una regione azzurra. Vince il PDL e la SA fa il quorum. In
questo caso il PD avrà circa 37 seggi, il PDL 55 e la SA 8.

4) Porcella è una regione nera. Vince il PDL ma la SA non fa il quorum. In
questo caso il PD avrà 45 seggi, il PDL 55 e la SA nessuno. Occhio, in
questo caso vale con l'UDC quello che vale per SA al punto 2. Se la SA non
fa il quorum, ma lo fa l'UDC, i voti a SA sottrarrano seggi al PD e
favoriranno la PDL. Teoricamente al PDL potrebbe perfino convenire far
convogliare propri voti superflui sulla SA per amplificare quest'obiettivo.

E' evidente che il caso più importante è il secondo. Per il PD la presenza
di SA in Senato aumenta moltissimo il vantaggio sul PDL. Tornando dai numeri
alla terra è quella differenza che regione rossa per regione rossa può
(nell'ipotesi che Silvio Berlusconi vinca alla Camera) impedire alle destre
di avere un'ampia maggioranza al Senato e governare comodamente per cinque
anni. Ma al di là dei calcoli personali, e tutto questo articolo lo
dimostra, voteremo con una legge indecente.

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


CS - Workshop Web TV

Gentile redazione,
chiedo gentilmente di dare visibilità sul Vostro sito al CS inerente il
workshop sulle web tv che allego, possibilmente inserendo il link al
tutor Fabrizio Bellavista.
Grata per l'attenzione,
Federica Digiorgio

--------------------------
Federica Digiorgio
Ufficio stampa Metalab

Metalab
associazione culturale

martedì 25 marzo 2008

Guadagna Scrivendo

vuoi guadagnare scrivendo articoli ? di qualsiasi genere basta rispettare semplici regole .. un articolo al max ogni 3 giorni.. vuol dire che hai tutto il tempo che vuoi per fare l'articolo.. anzi non ne puoi fare piu' di uno ogni 3 giorni .. a meno che non te lo dica il webmaster del blog .. se sei interessato lascio il forum di discussione
http://forum.myflashxml.it

--
my icq:210139517
my msn:marco76tv@hotmail.com
my web:www.3viso.com
my skype: marco xot

altro modo di protestare in vista delle elezioni



Ciao a tutti, indipendentemente dal vostro parere, cmq fate il vostro dovere
civico!


Pochi lo sanno ma la legge prevede la possibilita' di rifiutarsi di votare e
metterlo a verbale.Quando si va al seggio e dopo che le schede sono vidimate si
dichiarache ci si rifiuta di votare e si vuole che sia messo a verbale. Le
schede di rifiuto vengono CONTATE e sono VALIDE, contrariamentealle schede
nulle o bianche o all'astensione dal voto.Nessun media (chiaramente) ne parla,
sembra che i giochi della CASTAsiano gia' fatti, come al solito la gente andra'
a votare il "meno peggio".Nel caso le schede di rifiuto arrivassero a un certo
numero ( cosa maisuccessa nelle elezioni italiane) la casta avrebbe "qualche
problema"nell'assegnare i seggi vuoti e i media saranno obbligati a parlarne.
Fate girare questa mail il piu' possibile, e' l'unica maniera per faresentire
la voce di tutti quelli che vogliono un sistema con personeveramente nuove e
non un branco di professionisti della politica cherubano soldi parlando di
niente.L'astensionismo passivo non fa percentuale di media votanti e
riguardoalle elezioni legislative il nostro sistema di attribuzione non
prevedenessun quorum di partecipazione. Quindi, se per assurdo nella
consultazioneelettorale votassero tre persone, ciò che uscirebbe dalle urne
sarebbeconsiderata valida espressione della volontà popolare e si
procederebbequindi all'attribuzione dei seggi in base allo scrutinio di
treschede.Altresì le schede bianche e nulle, fanno si percentuale votanti,
mavengono ripartite, dopo la verifica in sede di collegio di garanzia che
neattesti le caratteristiche di bianche o nulle, in un unico cumulo
daripartirenel cosiddetto premio di maggioranza....(per assurdo sempre votando
biancao nulla se alle prossime elezioni vincesse Berlusconi le suddette
schedeandrebbero attribuite nel premio di Forza Italia).Esiste tuttavia un
METODO DI ASTENSIONE, che garantisce di esserepercentuale votante (quindi non
delegante) ma consente di non far attribuireilproprio non-voto al partito di
maggioranza. E' infatti facoltà dell'elettorerecarsi al seggio e una volta
fatto vidimare il certificato elettorale,AVVALERSI DEL DIRITTO DI RIFIUTARE LA
SCHEDA, assicurandosi di far mettere averbale tale opzione; è possibile inoltre
ALLEGARE IN CALCE AL VERBALE, UNABREVE DICHIARAZIONE IN CUI, SE VUOLE,
L'ELETTORE HA IL DIRITTO DI ESPRIMERELE MOTIVAZIONI DEL SUO RIFIUTO(es.:
'Nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta')'.'La scelta della
data del 13 aprile per il voto in alternativa aquella del 6 di aprile può
apparire casuale ma non lo è affatto: votando il6aprile, infatti, i
parlamentari alla prima legislatura non rieletti nonavrebbero maturato la
pensione, votando invece come stabilito dal Consigliodei Ministri il 13 aprile,
ovvero una settimana dopo, acquisiranno lapensione''. ''E poi parlano di voler
fare l'election day per ridurre icosti della politica -ironizza- Ben altri
saranno i costi di questepensioni, non solo in meri termini quantitativi, ma
anche per il messaggiodato al Paese, perché questo è il tipico esempio di come
fatta la leggeviene subitotrovato l'inganno''.MORALE DELLA FAVOLA 300.000.000
DI COSTI PER QUESTA GENTE CHE DOPOPOCHISSIMI MESI SENZA FAR NULLA GIA' HANNO
UNA PENSIONE DI PLATINO ALLAFACCIA DEI PENSIONATI, CHE DOPO UNA VITA DI LAVORO,
PER MANGIARE RACCATTANOLA VERDURA RIMASTA A TERRA NEI MERCATI.FATE GIRARE
QUESTE INFORMAZIONI, TUTTI DEVONO SAPERE

Cinzia Palazzetti e Gigi Rossi a DESIGNYOURMIND per CONCRETE

 

CONCRETE è un esperimento unico nel suo genere: dall'analisi di fattibilità di Gigi Rossi, di Cinzia Palazzetti e del loro Team e da un'idea progettuale degli Studi di Ricerca di COMPREX CUCINE non nasce una nuova cucina bensì un vero e proprio Modulo Architettonico che, con l'apporto della tecnologia di SIEMENS, si discosta completamente dalle comuni dinamiche di mercato: CONCRETE non è "life style", perché fin dalla sua nascita è completamente assorbita dal progetto architettonico dell'abitazione.

Non risponde ad uno stile di vita e propone architettura senza definirla: si offre alla percezione di chi sente "ancor prima di chi guarda" ed è per questo che anche Cinzia Palazzetti e Gigi Rossi hanno scelto "Percorsi di Ricerca e Ricerca di Percorsi" cioè DESIGNYOURMIND.

 Il CANTIERE è un'idea coraggiosa che nel 2006 si trasforma in azienda. Dall'esperienza di Cinzia Palazzetti e di Gigi Rossi, Il Cantiere nasce in seno alla Palazzetti Spa una grande azienda di famiglia (350 dipendenti e 75 milioni di fatturato) specializzata nella produzione e commercializzazione di stufe, caminetti, barbeques, sistemi di riscaldamento a legna e pellets, dove Cinzia Palazzetti - amministratore delegato del settore vibropressati in cemento per barbeques e prefabbricati per caminetti e pietra tecnica-  matura un' esperienza consistente nel campo degli impasti cementizi.

 Il Cantiere lavora un materiale cementizio nuovo, nato da una formula di composti minerali privi di resine, dalle eccezionali prestazioni : una resistenza alla compressione otto volte superiore a quella di un normale cemento, ed una resistenza alla flessione sei volte superiore; inoltre la sua finissima granulometria permette di leggere e riprodurre qualsiasi texture e stampo. Tutto ciò permette di ridurre gli spessori e di conseguenza il peso e la quantità di materia prima utilizzata. La materia prima è frutto della ricerca della più grande azienda al mondo nel settore dei cementi, la LAFARGE, ma le applicazioni sono ancora in gran parte da scoprire e sperimentare in quanto vastissime: dalla realizzazione di grandi strutture, ponti, edifici, alla realizzazione di boccette per profumi e di gioielli.

Trattandosi di materiale nuovo - quasi totalmente sconosciuto in Italia e appena agli albori del suo utilizzo industriale in Francia - al lato della sperimentazione nei vari settori vi è la necessità di sviluppare impianti e sistemi produttivi nuovi: tutto ciò comporta uno sforzo notevole in creatività, risorse umane fortemente motivate e propositive, finanza, marketing.

Scopo de IL CANTIERE è portare il cemento con le sue straordinarie possibilità in settori dove fino a poco tempo fa era impensabile utilizzarlo e, in particolare, nell'arredo per interni e per esterni - illuminazione, pavimentazioni e rivestimenti, pareti attrezzate, bagni, cucine. Con realizzazioni ad alto contenuto di design.

In commercio vi è gia una collaudata produzione di cornici per caminetti realizzati per Palazzetti spa, una serie di lampade in cemento per interni ed esterni realizzate per Fabbian spa, panche e sedute per arredo urbano realizzata per Azuly azienda francese del settore, e sono in fase di sperimentazione numerosi progetti nel settore dei pannelli radianti, dell'arredo da ufficio, delle cucine e dei bagni per conto di aziende o di designer Italiani e stranieri, desiderosi di sperimentare nuovi progetti in accordo con le aziende più innovative.

 

.  

 

www.designyourmind.it

Direzione Relazioni Esterne e Ufficio Stampa DesignYourMind

Cynthia Petrangeli +39 347 9228561

c.petrangeli@gmstrategia.com   

gmstrategia@alice.it   

 

CERAMICHE COEM A DESIGNYOURMIND

 

CERAMICHE COEM

Il concept di CERAMICHE COEM – Natura, Pietre e Design – è ormai anche una filosofia  e  uno  stile.  CERAMICHE  COEM fa costante riferimento a queste parole  chiave  in  ogni fase produttiva e creativa, ricercando materiali e forme che siano in grado di contribuire alla più generale idea di benessere dell'uomo. Da sempre la materia in ogni sua forma è stata plasmata fino ad estrarne la linfa  vitale,  nella consapevolezza che solo in questo modo gli oggetti si animano  di vita propria e sanno interagire con l'uomo. Mani sapienti hanno esplorato le potenzialità delle pietre naturali, e molteplici sono le opere che testimoniano il connubio tra estetica e natura. E' da questa tradizione secolare  - universale eppure per certi aspetti molto "italica" - che parte l'ispirazione  di  CERAMICHE  COEM:  l'argilla diventa pietra naturale e si stende a dare superfici nuove, a volte morbide e calde, altre volte aspre e brillanti;  gioca  con le forme, le dimensioni, le geometrie, che ingloba e restituisce trasfigurate. Nei  moduli  decorativi  di  CERAMICHE  COEM  è il design contemporaneo che insegue le tracce lasciate sulla pietra da una natura preziosa e antica. Tutto  ci  ricorda  che  non  c'è  sostanza senza forma, né contenuto senza contenitore.

Così  la pietra prende vita, e l'anima elegante del Giunco ondeggia sinuosa nel  marmo del Travertino Romano, facendoci dimenticare chi tra i due è più forte.

Le bacche Berries  di Schiefer e i rami metafisici degli Alberi di Quarzite si  protendono verso l'alto accompagnando lo sguardo. Cosa è più vero tra i due: l'idea del ramo o il ramo stesso?

Signs  di Schiefer: il sogno informale tracciato sulla lavagna dalla matita del  fanciullo che abita in tutti noi, e che ama giocare tra fiori di campo e farfalle.

Flower  di  Corton:  ancora  fiori,  che  emergono  dalla pietra grezza per materializzarsi in superfici moderne e brillanti.

Gold  Leaves di Marfil: foglie che accolgono, foglie che celano, foglie che scintillano d'oro.

E  infine  Oak di Marfil: il grande albero che sa replicarsi infinite volte su  se  stesso,  come  infinita  è  la vita che la pietra dona all'immagine dell'albero  impressa  su  di  essa  dall'uomo, quasi a voler possedere per sempre quell'incanto.
 

 

www.designyourmind.it

Direzione Relazioni Esterne e Ufficio Stampa DesignYourMind

Cynthia Petrangeli +39 347 9228561

c.petrangeli@gmstrategia.com   

gmstrategia@alice.it

MOVING CHAIR di ADEK ITALIA ha scelto DESIGNYOURMIND

"MOVING CHAIR"  la NON-SEDIA di ADEK ITALIA progettata da Paola Ceppi:

 ha solo due punti di appoggio ma ha "gambe per correre"  !

E' difficile resistere alla tentazione di sedersi su una "Mooving chair": è un gioco di pesi in equilibrio. Sembra un paradosso ma per la prima volta è la corretta postura di chi si siede che rende "ergonomico" un oggetto! Sedendosi su Moving-Chair si innesca involontariamente una serie di lievi tensioni muscolari per contrastare i disequilibri che tendono a crearsi fra le due masse ( la sedia e il corpo umano). L'equilibrio che si innesca fra corpo umano e sedia ruota attorno al principio di corrispondenza dei baricentri: baricentro della persona e baricentro della sedia sono quasi allineati sul medesimo asse verticale ( le proiezioni dei due baricentri sul piano orizzontale sono molto vicine ). Anche specialisti nella riabilitazione motoria stanno valutandone l'efficacia.

Il movimento armonico che si sperimenta sulla moving chair diventa una utile e positiva stimolazione per la fisiologia dell'organismo, e permette di rimanere attivi ed efficienti sebbene in una posizione a riposo. In questo modo la nostra scultura diventa un aiuto per combattere lo stress, stimola l'attenzione e la stabilità psichica; i muscoli rimangono in leggere tensione ma il corpo è rilassato. Sicuramente una "non-sedia" mai vista prima, che fa totalmente sua la tendenza del design a spogliarsi di inutili orpelli decorativi. E, spogliandosi, perde anche i classici quattro punti di appoggio. Da qui, il primato, l'azzardo, l'anticonformismo, compensati comunque da una perfetta stabilità e comfort di seduta. Originalità del progetto, funzionalità nella forma: un occhio alla provocazione e l'altro alla concretezza. Una creazione per gente che ha molta fantasia ma che sa restare "con i piedi per terra".

 

www.designyourmind.it

Direzione Relazioni Esterne e Ufficio Stampa DesignYourMind

Cynthia Petrangeli +39 347 9228561

c.petrangeli@gmstrategia.com   

gmstrategia@alice.it

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota