venerdì 21 dicembre 2007

"Guarire" con gli Stazione Centrale e il loro pop-rock raffinato che farà la gioia dei fan di Coldplay e Keane - Venerdi 28 dicembre al Mephisto Rock Cafè

 

 

 

Se siete stanchi di stare a tavola, Venerdì 28 dicembre dalle ore 22, al Mephisto Rock Cafè (via Bellosguardo, 4 - 15040 Lu Monferrato-AL) vi aspetta la band fiorentina che presenta in anteprima i brani dell'album "Non sarà Facile" in uscita in primavera

 

 

Gli Stazione Centrale, alfieri del new pop rock romantico che hanno fatto breccia in molti cuori con il singolo di debuttoSorridimi”, propongono in tutte le radio proprio in questi giorni il nuovo brano “Guarire”, che anticipa l'uscita del cd "Non sarà facile" prevista per la prossima primavera. La band, già ospite al Cornetto Algida Free music festival - Cdlive di Raidue, è attualmente in tour in tutta Italia (Ultra) e arriverà a Lu Monferrato (AL) il prossimo venerdì 28 dicembre sul palco del Mephisto rock café, bellissimo locale ricavato in una grotta di pietra e già teatro di interessanti concerti di artisti italiani ed internazionali.

 

Gli Stazione Centrale sono emozionali sia nell’album che dal vivo. Francesco Payne, chitarrista e vocalist del gruppo, e soci, hanno la capacità di ipnotizzare l'audience con la loro abilità di disegnare atmosfere sognanti ed al contempo energiche.

 

Gli Stazione Centrale nascono da un’idea proprio di Francesco Payne insieme ad Matyou (Matteo Gianni) nel 1999. Negli anni la loro musica diventa sempre più calda, avvolgente, acustica, diretta… con uno stile anglosassone, ma anche cantautoriale italiano.
Prodotti da Francesco Frilli e Sergio Salaorni inizia così la loro ascesa in Italia. Vincono il Rock Live Party ’04 e San Remo Rock ’06, partecipano a Cornetto Free Music, Cd live, e tra un concerto e l’altro, registrano il loro primo lavoro dal titolo “Sorridimi” pubblicato lo scorso anno.
La vena compositiva e lo stile della band, guidata da Francesco Payne, che ricorda il sound della nuova onda musicale britannica, dà agli Stazione Centrale – seppur con brani cantati in italiano – un sapore internazionale. Sono stati definiti dalla stampa “…gli alfieri del new pop rock romantico”…
Metaforicamente, la Stazione Centrale è il cuore del gruppo - i treni le musiche - i passeggeri i testi… diretti a tutte le “stazioni” del loro pubblico“ 

 

 

CS - Il restauro del cristallo

IL RESTAURO DEL CRISTALLO


I Maestri M. Galgani, oltre a proporre meravigliose collezioni di cristallo inedite, sono in grado di ridare nuova vita agli oggetti del passato

Esistono oggetti che danno memoria e calore ad una casa: manufatti che accompagnano la storia di una famiglia passando di madre in figlia o che, semplicemente, provengono da epoche passate. Oggetti preziosi, spesso vere e proprie opere d’arte, tanto importanti quanto delicati, come il cristallo.
L’amore per l’antico, l’attenta cura per la leggiadra fragilità si respirano, intatte, nella bottega M. Galgani dove, nel cuore del Chianti fiorentino, il cristallo nasce e rinasce tra le mani dei Maestri molatori e incisori, artisti nel recupero e nella creazione di “emozioni di cristallo”.
È qui, infatti, che più di quarant’anni fa Marcello Galgani inizia la sua carriera, come restauratore; un profondo e sapiente amore per l’antico che ha saputo trasferire al figlio Lorenzo e che ancora oggi continua a costituire uno dei tratti distintivi della bottega fiorentina. Grazie alla quotidiana pratica della molatura e dell’incisione – che, nonostante la crescente automazione, continuano ad essere consapevolmente coltivate e preferite – gli esperti artigiani Galgani sono in grado di mettere a frutto tecniche secolari per riportare a nuova vita preziosi manufatti danneggiati dallo scorrere del tempo o dalla disattenzione. Oggetti a cui, il più delle volte, pensiamo a malincuore di essere costretti a rinunciare.
Dalla semplice aggiustatura di un calice, alla lucidatura di antichi lampadari, al rifacimento di elementi andati perduti a partire da calchi che riproducono fedelmente i modelli originali, questi artisti del cristallo riescono a donare nuovo splendore ai preziosi cristalli che ornano e danno personalità alla nostra casa, restituendoci intatta l’emozione degli oggetti importanti per la nostra storia.
Lo stesso approfondito studio del tempo che avviene grazie alla pratica del restauro costituisce poi un fondamentale serbatoio di ispirazione che serve a tradurre l’immaginazione, il talento e il lavoro dei Maestri molatori e incisori in opere uniche che, pur mostrando un respiro contemporaneo, riescono a mantenere intatte raffinatezza ed espressività del passato.
È questo il caso del ricercato candeliere che, pur riproducendo linee classiche, integra elementi di novità e di forte impatto visivo come l’uso del colore nero nello stelo o, ancora, del vaso mediceo realizzato nella tiratura limitata di venti pezzi, che si ispira agli originali rinascimentali.
Una perfetta fusione di epoche, quindi, che trova nel cristallo il suo trait d’union.
 
Ufficio Stampa e contatti con i media
Moneypenny srl
Tel. 051.5870750
Fax. 051.5870752
www.moneypennyitalia.it
stampa@moneypennyitalia.it
 





Gods of Metal Tribute Night in Oltrepo' Pavese

Oggi sul portale turistico dell'Oltrepò Pavese, OltrepEAT
(http://www.oltrepeat.com) abbiamo aggiunto l'evento "Gods
of Metal Tribute Nigh" con The Volts - AC/DC tribute, Bloody
Sabbath - BLACK SABBATH+OZZY OSBOURNE tribute, Born to Raise
Hell - MOTORHEAD tribute , organizzato dal Thunder Road di
Codevilla, in Oltrepò Pavese.

The Volts. Considerate questo: avreste mai creduto che un
giorno la reincarnazione vivente di Angus Young si sarebbe
esibita nel vostro locale preferito, creando uno spettacolo
degno delle migliori performance degli unici AC/DC?
Ebbene i VOLTS, chi già ha avuto l'occasione di seguire
qualche loro concerto lo sa, riescono a scuotere anche lo
spettatore più composto e annoiato con una scarica
d'adrenalina inarrestabile.
Questo progetto di band-tributo AC/DC, è nato nel 2002 con
la viva intenzione di proporre al pubblico quelle atmosfere
Rock'n'Roll che caratterizzano da sempre i concerti dei
cinque esplosivi rockers australiani. Durante le esibizioni
dal vivo si potranno ascoltare i brani più famosi tratti
dagli album di maggior successo, con l'aggiunta di alcune
chicche per i veri cultori degli AC/DC. Un concerto dei
VOLTS inoltre, non è mai uguale a quello precedente: la
tracklist subisce sempre delle notevoli variazioni ad ogni
esibizione, riuscendo comunque ad offrire al pubblico un
evento imperdibile.
Nel corso degli spettacoli si noterà una scenografia ed un
abbigliamento stile AC/DC con la campana per "Hell's
Bells", i cannoni per "For Those About To Rock", i
dollari per "Moneytalks" solitamente lanciati al
pubblico, oltre al suono graffiante delle chitarre, una
ritmica martellante e la voce di Luca (a.k.a. Brian Foxon)
stridente, alla maniera di Brian Johnson. Sempre alquanto
spettacolari le acrobazie di Michele (a.k.a. Mike-the
Protagonist-Hell) ad ogni serata, che si adatta
incredibilmente sopra qualunque palco trovi.
Il repertorio VOLTS comprende tutti i più grandi successi
degli AC/DC, sia del periodo con Bon Scott che di quello con
Brian Johnson.
Esclusiva, la presenza di un cantante in perfetto stile Bon
Scott, conosciuto come il mitico Mark-one (a.k.a. McNizzy),
che supporta il gruppo con il suo enorme spirito
Rock'n'Roll!! Non proprio così Rock si presenta
l'altro ospite a prima vista, ma è veramente senza
controllo e pieno di risorse: spesso è presentato come Max
Fist (a.k.a. J.T.), nonostante la sua reale identità
rimanga tuttora un mistero. Ascoltarlo suonare la cornamusa
durante l'assolo di "It's a Long Way To The Top",
è ogni volta sempre un piacere.
· Luca Volpi – Vocals (Brian Johnson)
· Mark-one McNizzy - Vocals (Bon Scott)
· Michele Moraschini – Lead guitar
· Nicola Belussi – Bass
· Amerigo Lancini – Rhythm guitar
· Francesco Belussi – Drums

Bloody Sabbath. I Bloody Sabbath nascono nel 2002 dal comune
amore per i Black Sabbath, la grande ed indimenticata band
inglese.
Il primo nucleo della band si compone di Steve Diamanti alla
voce, Laki Chessa alla chitarra, Bj al basso e Fabio
Pollastri alla batteria. Poco dopo subentrano Julius dietro
le pelli e Lorenzo Trincia al basso.
Con questa formazione i Bloody Sabbath guadagnano
credibilità e suonano sui migliori palchi della capitale e
d'Italia.
Oltre al repertorio puramente Sabbath, la band decide di
ampliare il proprio tributo anche alla carriera solista di
OZZY OSBOURNE!
LET THE SABBATH BEGI N

Steve Diamanti – vocals
Laki Chessa – guitars
Lorenzo Trincia – bass
Julius – drums

Born to Raise Hell (Nati per scatenare l'Inferno) -
MOTORHEAD tribute
Simone Gabrieli - drums
Luca Rosson - bass
Davide Zampa - guitar
Federico De Carli - vox

Ingresso € 7.00

01:00 Dj Fabiano - ingresso € 3,00

Giuseppe Moglia
OltrepEAT, l'Oltrepò Pavese oltre il luogo comune....
postmaster@oltrepeat.com
Mobile 3385657396

Tributo a Vasco in Oltrepo' Pavese

Oggi sul portale turistico dell'Oltrepò Pavese, OltrepEAT
(http://www.oltrepEAT.com) abbiamo aggiunto l'evento
"Tributo a Vasco" con gli ASILO REPUBLIC, organizzato dal
Thunder Road di Codevilla, in Oltrepò Pavese.

Gli ASILO REPUBLIC nascono nel marzo 1997 con il progetto di
proporre un "TRIBUTO A VASCO ROSSI", ossia uno spettacolo
musicale totalmente dedicato al rocker più famoso
d'Italia.La band pone l'attenzione sulle versioni LIVE
ed originali dei brani,dai primi successi fino ai più
recenti,cercando di trasmettere l'energia, il
coinvolgimento e le emozioni rock che ai concerti di Vasco
si riescono a vivere.
Dal 1997 ad oggi sono centinaia le date all'attivo in
tutta Italia, in locali e manifestazioni importanti, al
punto che anche i mass-media si interessano agli "ASILO" con
recensioni e interviste su svariate riviste specializzate.
Dal 2000 ad oggi, con una media di oltre 100 concerti
l'anno, gli ASILO REPUBLIC si possono considerare una tra
le poche band più attive d'Italia.

GLI "ASILO REPUBLIC" SONO:
DANIELE LIONZO - "Mr. FOX" (batteria)
ANDREA ANNARATONE - "TONE" (basso)
GABRIELE MELEGA - "STRAPPACOLLANT" (tastiere e cori)
GIORGIO BEI - "GERONIMO" (chitarra)
GIAN LUCA GIOLO - "JOJO"(voce)

Ingresso € 7.00

01:00 Dj Fabiano - ingresso € 3,00

Giuseppe Moglia
OltrepEAT, l'Oltrepò Pavese oltre il luogo comune....
postmaster@oltrepeat.com
Mobile 3385657396

giovedì 20 dicembre 2007

Disturbo Bipolare: una serie di casi clinici in donne

Nove donne con diagnosi di Disturbo Bipolare Tipo I o II, Episodio Depressivo, sono state esposte inizialmente ad una luce rossa di 50 lux per due settimane e, successivamente, ad una terapia basata sull'esposizione ad una luce solare di 7.000 lux per due settimane (frazioni giornaliere di 15, 30, 45 minuti).

La valutazione clinica è stata effettuata mediante la "Structured Interview Guide for the Hamilton Depression Rating Scale with Atypical Depression Supplement" e la "Mania Rating Scale".

Quattro pazienti sono state esposte a luce del mattino, cinque a quella del mezzogiorno. Tre delle quattro donne trattate con luce solare del mattino hanno sviluppato uno stato misto, nella quarta si è osservata una remissione completa della sintomatologia depressiva. Alla luce di tale osservazione gli Autori, per ridurre il rischio di viraggi dell'umore di tipo misto, hanno esposte le rimanenti cinque alla luce del mezzogiorno; fra queste ultime, due sono andate in remissione completa mentre, in altre due, per ottenere una risposta piena, è stato necessario un incremento del dosaggio di luce somministrata. La quinta, che appariva ancora depressa dopo un'esposizione a 45 minuti/die di luce del mezzogiorno, ha risposto all'esposizione a 30 minuti/die di luce del mattino.

Gli Autori hanno concluso che le donne depresse con Disturbo Bipolare sono molto sensibili all'esposizione alla luce del sole del mattino.


"pillola" a cura del Dr. Giuseppe Ruffolo tratta da: Light therapy for bipolar disorder: a case series in women. Sit D e coll. Bipolar Disorder, Dicembre 2007.

Approfondimenti:
www.psichiatria-online.it
www.forumpsichiatria.it

----------------------------------------------------------------------------
DEXGATEMICRO il centralino VoIP multifunzione per l'azienda.
Prova gratuita per 4 utenti!


Scopri tutte le funzionalita' sul sito Dexgate.com
----------------------------------------------------------------------------

"INSTRUMENTUM DEI" Il concerto degli Angeli FESTIVAL DI MUSICA ANTICA - XX EDIZIONE

"INSTRUMENTUM DEI" Il concerto degli Angeli FESTIVAL DI MUSICA ANTICA - XX EDIZIONE

 

 L'orchestra degli angeli della Chiesa di S.Giorgio di Salerno

 

Domenica 23 verrà inaugurata la XX edizione del Festival di Musica Antica, promosso dall'Associazione Koinè di Carmine Mottola .Concerto-Conferenza a cura di Tiziana Mancini e Olga Chieffi con la partecipazione dell'AnticA Consonanza

 

Taglia il prestigioso traguardo delle venti edizioni, il Festival di Musica Antica, promosso dall'Associazione Koinè di Carmine Mottola, sostenuto dalla Provincia e dal Comune di Salerno. Il tema scelto per questo cartellone è "Musica per una città medioevale, Salerno", ma l'anteprima che il pubblico andrà a vivere domenica 23 dicembre, alle ore 20,30, nel Complesso di Santa Sofia è dedicato all'Orchestra degli Angeli della Chiesa barocca di San Giorgio. La serata verrà inaugurata da due interventi, il primo dedicato all'iconografia degli angeli musici, tenuto dalla storica dell'arte Tiziana Mancini, il secondo che avrà quale tema la renaissance degli antichi strumenti musicali, sarà, invece, svolto dal critico musicale Olga Chieffi.

Se Tiziana Mancini si soffermerà, con il supporto di proiezioni sugli otto angeli presenti nella chiesa di San Giorgio, gemme del ciclo di affreschi che, tra il 1674 e il 1675, portò a compimento Angelo Solimena lungo la navata centrale, il secondo intervento tratterrà di iconologia musicale, illustrando gli strumenti suonati dagli angeli, dal liuto al cornetto, dal monocordo alla tromba, sino alla tiorba, alla viola da gamba, all'arpa, all'organo positivo e alla viola da braccio.

Un intervento, questo, che vedrà la collaborazione degli strumentisti dell'AnticA Consonanza che schiererà Guido Pagliano al flauto e alla viola da gamba, Ermeneziano Lambiase alla spinetta, Gabriele Rosco al calascione e alla viola da braccio, Francesca Turano al liuto e all'arciliuto, ai quali si unirà la voce di Renata Fusco. Il programma prevede una Passacaglia tratta dal libro quarto di chitarrone, datata 1640 del fiammingo Johannes Hieronymus Kapsberger, il quale si battezzò da sé "Giovanni Geronimo Tedesco della Tiorba" in riferimento alla sua bravura ed alla sua fama di suonatore di quello strumento, in cui si rivela un notevole rappresentante della monodia in Italia, seguita da variazioni anonime su due ground, due bassi ostinati che evocano uno una passacaglia, l'altro una ciaccona, tratte dal "The division flute" del 1706, affidate al flauto di Guido Pagliano, in cui conosceremo il suono del dulcimer, suonato a mo' di monocordo per poi procedere con una Chiaccona in partite variate di Alessandro Piccinini, che vedrà protagonista Francesca Turano all'arciliuto. Renata Fusco entrerà in scena per regalarci la Cantata sopra l'arcicalascione di Giuseppe Porsile, ai suoi tempi tra i maggiori protagonisti dell'affermazione della scuola napoletana nel mondo, una pagina che offre l'occasione per scoprire uno strumento oggi assolutamente desueto come il calascione, che accompagna la voce di soprano secondo una prassi molto diffusa in passato nel sud d'Italia, iniziandoci ad uno dei

segreti della canzone napoletana, che non è soltanto nella vocalità morbida nella sua vena melanconica e ornata alla maniera orientale, ma anche negli strumenti che accompagnano, suadenti nella loro espressività, affidata al plettro, in cui apprezzeremo il senso assai spiccato dei limiti della coloratura virtuosistica e un'attenzione per la sottolineatura musicale del testo e "Chi vidde più lieto e felice di me?" di Bellerofonte Castaldi  in cui l'autore libera la briglia alla fantasia e si permette passaggi difficili o sorprendenti - mai dando la minima indicazione né di tempo, né di frase, né di ornamento, né di dinamica all'esecutore "perché chi havrà giuditio per sonare sicuro questa intavolatura l'havrà ancora per cosî fatti rimansugli". Che tradotto in linguaggio esplicito più o meno suona: "Che i cretini restino lontani dalla mia musica", un'aria, questa, che è un intero dramma in miniatura, nella quale due personaggi, un uomo e una donna, prima s'innamorano, poi si disputano per gelosia quindi si ritrovano, sotto lo sguardo di Amore, che alla fine d'ogni strofa ironizza. A chiudere la serata sarà un florilegio di Tarantelle dell'abate gesuita Athanasius Kircher, il quale nel 1630 si reca in Puglia per fare delle ricerche su alcune antiche terapie musicali legate al culto di Dioniso, pubblicando poi a Roma nel 1641 con il titolo De arte magnetica il risultato dei suoi studi sul tarantismo e la Carpinese, danze chiaroscurali, da ballare in equilibrio sulla sottile linea di confine tra gioia e dolore, tra salute e malattia, tra pazzia e ragione. Uno spazio angusto, limitato dal breve raggio di un giro armonico ossessivo ed ipnotico, capace tuttavia di ospitare un intero universo, un mondo in cui la vita e la morte colpiscono veloci e implacabili come il morso di un insetto.

 

Ingresso Gratuito Info.:328/0503066

Ufficio Stampa Cell.:347/8814172

 

Link: http://www.blogger.com/post-create.g?blogID=3688644252795782009

Fonte della Notizia http://notizieinrete.blogspot.com/

 

Aspetti Giuridici di Internet - Quaderni dell'Internet Italiano

La pubblicazione è stata prodotta da ISOC Italia. ISOC è la
organizzazione mondiale not-for-profit, fondata da chi ha creato la
rete, che ha l'obiettivo di diffondere la cultura di INTERNET. In Italia
ISOC (http://www.isoc.it) è sponsorizzata dagli Istituti di Rete del
CNR, dalla rete delle Università GARR, dall'ISCOM, che opera nell'ambito
del Ministero delle Comunicazioni, da Enti Pubblici come la Regione
Toscana, dagli Internet Service Provider (ISP), dagli utenti
interessati, dai singoli ricercatori ed esponenti del mondo tecnico e
giuridico.

Il Comunicato:

<< A cura di ISOC ITALIA (http://www.isoc.it) è disponibile in rete una
pubblicazione gratuita sugli Aspetti Giuridici di Internet, prodotta in
occasione del recente Forum mondiale sulla Governance di Internet (IGF),
promosso dalle Nazioni Unite, che si è svolto a Rio de Janeiro dal 12 al
15 Novembre. Il successo del Forum ha mostrato quanto sia diffusa e
sentita nel mondo l'esigenza di definire regole che sovrintendano al
funzionamento della Rete Internet in tutti i suoi aspetti: dalla
dimensione dei contenuti sino a quella della tecnologia. I testi del
Quaderno sono disponibili a

http://www.quadernionline.it/igf_2007/indice.html >>.

Carlo Cosmatos

CAPODANNO AL RISTORANTE JERRY'S DI BAGNARIA IN OLTREPO' PAVESE

Oggi abbiamo aggiunto sul portale turistico dell'Oltrepò
Pavese OltrepEAT (http://www.oltrepeat.com) la proposta per
Capodanno del Ristorante Jerry's di Bagnaria, in Oltrepò
Pavese:

Ecco di seguito la proposta per Capodanno del Ristorante
Jerry's di Bagnaria, in Oltrepò Pavese:

ANTIPASTI
Acciughe prezzemolo e aglio
Salame nostrano
Coppa piacentina
Bastoncini al Crudo di Parma
Ciuffetti di lardo speziati
Insalata mediterranea
Carpaccio con scaglie di grana
Rotolino fantasia
Vol au vent di fine anno
Cartoccio di formaggi

PRIMI PIATTI
Risotto della casa ai porcini
Agnolotti di brasato dentro e fuori
Maltagliati agli asparagi

SORBETTO

SECONDI PIATTI
Arrosto glassato con patate
Zampone con lenticchie

DOLCI
Panna cotta caramellata all'amaretto
Panettone tostato con Crema Inglese

Caffè

Prezzo 38.00 Euro Vini e Spumanti compresi
Bambini inferiori ai 10 anni 20.00 Euro

Solo su prenotazione

Giuseppe Moglia
OltrepEAT, l'Oltrepò Pavese oltre il luogo comune....
postmaster@oltrepeat.com
Mobile 3385657396

mercoledì 19 dicembre 2007

CAPODANNO AL MICCA CLUB / ROMA


From: info@fabighinfanti.it <info@fabighinfanti.it>


CAPODANNO AL MICCA CLUB, DUE GIORNI DI CONCERTI LIVE E DJ SET:
30/12 SURFADELIC - KICK'EM JENNY - CAPONE BROS + DJ SET MARVIN E KICK'EM JENNY
31/12 THE CREEPS + DJ SET FRANZ - DANTE FONTANA - HENRY - MICHAEL MYERS - MASSIMO DEL POZZO - DANIELE REALE
 
MICCA CLUB presenta
Domenica 30 &  Lunedì 31 Dicembre 2007  - ROME NEW YEAR'S PARTY, 3RD EDITION
It's a Rock'n'Roll Party!

Domenica 30 Dicembre 2007 : Live : Surfadelic + Kick'em Jenny  /  Capone Bros  /  Dj set : Marvin

31 Dicembre 2007 : Live: The Creeps (80's Garage - Svezia)   /    Djs: Franz (Cloud 9 – Rimini)  / Dante Fontana (Pisticci) / Henry (Milano Mods) / Michael Myers (Trieste) / Massimo Del Pozzo (Misty Lane - Roma) / Daniele Reale (Wha Wha Club - Venezia)

Ecco a voi la terza edizione del capodanno più pazzo del mondo! Quello del Micca Club è stato sempre un capodanno a tema con musica anni sessanta ed i migliori dj Italiani di questo genere, sempre con concerti di artisti internazionali. Per questa edizione il Micca Club ha deciso di celebrare il Rock'n'Roll in tutti i suoi aspetti. Da quello originale anni cinquanta fino agli anni dei gruppi Garage/Beat anni sessanta, approfittando della reunion di uno dei migliori gruppi della scena europea, gli svedesi The Creeps, un gruppo storico che da poco ha rispolverato Beatles Boots e chitarre vintage per tornare sul palco e rivivere insieme ai fans le emozioni provate in anni di carriera calcando i palchi di tutto il mondo.

Il Rome New Year's Party è una festa che raccoglie un nutrito seguito di estimatori, non solo nella capitale ma in tutta Italia e nel resto d'Europa. L'occasione di passare la notte più lunga dell'anno nella città più bella del mondo, in uno dei locali più famosi della città!

Domenica 30 Dicembre - Per la prima serata si esibiranno ben tre guppi, dai surfisti Surfadelic, un quartetto strumentale di musica surf decisamente ispirato dai grandi chitarristi americani Dick Dale e Link Wray, al puro Rockabilly originale e frenetico, della grande Kick'em Jenny. La bravissima e biondissima Jenny canta e suona la chitarra, è italiana ma ha vissuto in Olanda per molti anni e con il suo gruppo ha partecipato a prestigiosi raduni internazionali. Ora ha formanto una nuova band a Roma e porterà il suo Rock'n'Roll per la prima volta al Micca Club.

I Capone Bros sono invece una vecchia conoscenza per il pubblico capitolino. Il loro R'n'R attinge alla tradizione del Rockabilly selvaggio e istintivo ma con sfumature di blues. Le loro performance sono un vero party anni cinquanta, irresistibili, davvero non si può non ballare a un concerto dei Capone Bros.

Il Dj set a seguire è affidato a Marvin che oltre ad essere il resident del Giovedì al Micca Club spesso partecipa a raduni internazionali in tutto il mondo per selezionare una musica da ballo che va dai gloriosi anni '20 fino al R'n'R anni '50.

In questa occasione Marvin proporrà la selezione che porta per il mondo ormai da anni nei più importanti raduni del genere.

Lunedì 31 Dicembre - THE CREEPS - Sono tornati a suonare insieme da pochi mesi ritrovando lo spirito e l'entusiasmo del loro primo disco "Enjoy the Creeps", registrato nel 1986. Con questo disco i Creeps fecero un tour in Italia e divennero una vera "cult-band" per la scena rock italiana di quel periodo. Dopo il tour italiano andarono in Germania, Olanda, Francia e solo dopo il grande successo europeo riuscirono ad imporsi con successo anche nel loro paese. Hanno partecipato a diversi show televisivi in tutta europa fino a vincere un MTV Video Award con il singolo "Ooh, I Like it" e anche uno "Swedish Grammy Artists of the Year". Memorabile il loro concerto ad Ibiza davanti a 500.000 spettatori in diretta via satellite. I Creeps hanno aperto i concerti di Roxette, Iggy Pop, A-Ha fino ad essere invitati ad esibirsi durante le Olimpiadi Invernali a Lillehammer in Norvegia nel 1994.

Robert Jelinek: voce solista e cori/chitarra elettrica; Hans Ingemansson: organo Hammond; Anders Johansson: basso; Patrick Olsson: batteria.

La festa a seguire sarà affidata ai migliori dj di selezioni anni sessanta d'Italia che al momento con le loro serate sparse in tutta la penisola riescono a diffondere questa musica immortale e la cultura che ha scioccato un'intera generazione ed ancora oggi ha una estetica, un messaggio, sempre moderni e pieni di stimoli e suggestioni.

Ingresso per i due giorni 30 & 31 Dicembre: 30 euro / Ingresso solo Domenica 30 Dicembre: 5 Euro

Ingresso solo Lunedì 31 Dicembre: 30 euro dopo le 22:30 (solo ingresso) - 80 euro cena buffet + Bottiglia al tavolo per la mezzanotte, con tavolo dalle 20:00

I biglietti si possono acquistare al Micca Club dal Giovedì alla Domenica o tramite carta di credito sul nostro sito www.miccaclub.com


Ufficio Stampa Fabi - Ghinfanti
Tel.+39 06 87420388 - 06 87420509
www.fabighinfanti.it


ilcerchioelegocce newsletter dicembre 07



Associazione Il Cerchio e Le Gocce

Interventi di Estetica Urbana
chi siamo
who we are


"Segni d'Europa" in video


E' on-line il video che racconta l'esperienza di "Segni d'Europa" , evento che ha celebrato il 50° anniversario dell'Unione Europea, portando sui muri di Torino, citazioni di grandi scrittori e pensatori, per promuovere valori di solidarietà, integrazione e uguaglianza.
L'evento è stato realizzato grazie al Comune Di Torino, Assessorato alle Politiche Giovanili, Progetto Murarte.

Versione italiana
English version
Altri video documentari del Cerchio e Le Gocce


Volontariato presso il Carcere Le Vallette
Sono iniziati i corsi di graffiti/pittura murale presso la Comunità Arcobaleno, unica comunità in Italia per il recupero dalla tossicodipendenza all'interno di un carcere (Le Vallette, Torino).
Il corso è realizzato in collaborazione all'Associazione La Brezza che, oltre ad altri laboratori legati a pittura e musica, promuove un corso di serigrafia, tenuto da Sericraft.it
Le Impressioni dei volontari:
- Fra chi segue il corso qualcuno chiede perchè facciamo una cosa del genere per volontariato. Si sorprendono, sono super entusiasti, l'attività occupa alcune delle loro ore e li aiuta a distrarsi offrendo un percorso interessante.
L' Associazione La Brezza ha organizzato anche la mostra "Percorsi di vita", di Domenico Quartuccio, tenutasi dal 19 al 29 Novembre presso "Gli Antichi Chiostro" di Via Garibaldi, Torino.

.
Per ogni ulteriore informazioni, collaborazioni e partecipazioni: info@ilcerchioelegocce.com

ilcerchioelegocce.com
streetattitudes.com "a graffiti experience"
Diventa nostro amico su MySpace
I nostri video su YouTube




contact@ilcerchioelegocce.com <contact@ilcerchioelegocce.com>

UN'ALTRA FINANZIARIA ELETTORALE: VI DICIAMO PERCHE'

 

SEN. EMERENZIO BARBIERI: SU UDC INCONTESTABILI ALCUNI FATTI

 
 

 

COMUNICATO STAMPA

 

SU MODERATAMENTE.COM

 

SEN. EMERENZIO BARBIERI: SU UDC INCONTESTABILI ALCUNI FATTI

 

Il senatore dell'Udc Emerenzio Barbieri, scrive alla rivista online 'Moderatamente.com', e replica al Sen. Francesco Pionati su quanto accaduto nell'ultimo consiglio nazionale dell'UDC.

 

Barbieri trova incontestabili i seguenti fatti:

1.     ci è stato detto dal Presidente del Consiglio nazionale, senatore Rocco Bottiglione, che la mozione della maggioranza era stata sottoscritta da 300 consiglieri nazionali: nessuno di noi ha potuto contare le firme né verificare la loro autenticità;

2.     l'80% dei componenti il Consiglio nazionale vuol dire 304 persone: peccato però che i votanti siano stati 239: di questi 200 hanno votato a favore della mozione della maggioranza e 39 a favore della mozione dei popolari-liberali dell'Udc. Quindi come fa il senatore Pionati a scrivere che l'80% dei consiglieri nazionali si è espresso a favore della mozione della maggioranza? Probabilmente il senatore Pionati ed io abbiamo frequentato scuole elementari diverse;

3.     per rendere ancora più chiara la questione, basta fare riferimento ai voti che il Governo deve avere nell'Aula della Camera per ricevere la fiducia: la fiducia il Governo la ottiene se a suo favore vota la metà più uno dei deputati (dal computo del totale vengono sottratti i deputati in missione; l'istituto della missione non è però previsto per i consiglieri nazionali dell'UDC);

4.     è fuori discussione che il segretario politico Cesa goda della fiducia del massimo organo deliberante del partito, il Consiglio nazionale: al Congresso di Aprile la fiducia era dell'86% dei delegati, al Consiglio nazionale del 17 dicembre ultimo scorso è stata del 52,6% dei consiglieri nazionali.

 

La lettera si chiude con un consiglio a Pionati. "Visto che il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa ha azzerato tutte le cariche, è venuta meno anche quella di portavoce nazionale. Devi pertanto firmarti con la qualifica di senatore".

 

 

redazione@moderatamente.com

Ilaria Catastini eletta Presidente Anima

Ilaria Catastini è stata nominata presidente di Anima, la non profit per la responsabilità sociale d'impresa dell'Unione degli Industriali e delle imprese di Roma. Ilaria succede a Maria Pia Ruffilli di Pfizer.



ANIMA, Assemblea 2007
Continuità, Sviluppo, Consolidamento
Ilaria Catastini nuovo Presidente


Cambio di Presidenza in Anima, la non profit per la responsabilità Sociale d'Impresa dell'Unione degli Industriali e delle imprese di Roma: Ilaria Catastini, Vice Presidente di Hill & Knowton Gaia è stata nominata dall'Assemblea dei Soci riunita nella sede dell'UIR in Via Noale.
Succede a Maria Pia Ruffilli di Pfizer, azienda associata Anima.
L'Assemblea ha nominato anche il Consiglio Direttivo e il Collegio dei Revisori.
Ha partecipato ai lavori il Presidente dell'Unione degli Industriali e delle imprese di Roma Luigi Abete, il quale ha apprezzato il valore dell'impegno di Anima, una realtà che si è consolidata all'interno dell'Unione per contribuire con maggiore incisività nella diffusione della Responsabilità Sociale d'Impresa.

Ilaria Catastini: " Anima è oggi una realtà importante, che riunisce molte aziende che si impegnano sul fronte della responsabilità sociale d'impresa. Lavoreremo affinchè i temi della responsabilità d'impresa e della sostenibilità entrino sempre di più nel DNA dell'imprenditoria e del management delle grandi, come delle piccole e medie imprese, del nostro territorio, come di quelle nazionali. E cercheremo di valorizzare sempre di più quelle aziende che già lo fanno, con passione, convinzione e trasparenza. Opereremo in rete con altre realtà e in stretta collaborazione con i Ministeri competenti, con Confindustria e con gli Enti del territorio, primo fra tutti il Comune di Roma ."

Un breve profilo di Ilaria Catastini:
"Ilaria Catastini è tra i soci fondatori di Anima e ne è stata Vicepresidente e Consigliere delegato alla CSR. E' Vicepresidente di Hill&Knowlton Gaia, società di comunicazione specializzata nell'area della CSR e della sostenibilità, facente parte del più grande gruppo mondiale del settore. Ha tenuto docenze presso diverse Università, partecipa come relatrice a numerosi convegni e ha pubblicato articoli e libri. E' membro del Comitato Scientifico della Fondazione Italiana CSR."



IL CONSIGLIO DIRETTIVO ANIMA

PRESIDENTE: Ilaria Catastini Socio Fondatore Anima - Vicepresidente Hill & Knowlton Gaia

PRESIDENTE ONORARIO: Nicoletta Fiorucci Socio Fondatore Anima

Jennifer Burbea Corporate & Business Communications Director Bristol Myers Squibb
Paolo Buzzetti Membro di Giunta della Camera di Commercio di Roma (Presidente ANCE)
Antonella Sabrina Florio Socio Fondatore Anima - Presidente SO.SE.PHARM
Riccardo Giovannini Socio Fondatore Anima – Amministratore Delegato RGA
Antonella Loprete Socio Fondatore Anima - Amministratore Delegato Pyramide
Annamaria Malato Socio Fondatore Anima – Amministratore Delegato Salerno Editrice
Veronica Marica Vice Presidente Gruppo Mercurio
Marina Migliorato Responsabile CSR e Rapporti con le Associazioni Enel
Fulvia Filippini Institutional Relations & Regional Health Care Sr Manager Merck Sharp & Dohme 
Raffaela Peroni Responsabile CSR Lottomatica
Lorenzo Radice Responsabile Reporting di Sostenibilità FAC Group Sustainability Telecom Italia
Maria Pia Ruffilli Senior Director Public Affairs Brands Strategy Pfizer
Renato Sciarrillo Direzione Relazioni Esterne Procter & Gamble
Caterina Torcia Responsabile CSR Vodafone Italia

Il Consiglio Direttivo di Anima, ai sensi dell'art. 13 dello Statuto, è composto da 17 membri. Da  cooptare un nuovo Consigliere.

Collegio dei Revisori
Membri effettivi:   
Paolo PALOMBELLI(Presidente); Pierpaolo PICCINELLI; Marco TANI     
Membri supplenti:
Pier Giorgio Cempella; Fabio Capezzone

Segretario Generale  Maria Teresa ROSITO
Direttore  Francesca DI BERARDINO
Segreteria Tecnica  Floriana ANNUNZIATA


*L'ASSOCIAZIONE ANIMA per il sociale nei valori d'impresa

Anima per il sociale nei valori d'impresa, associazione non profit nata nel 2001 e promossa dall'Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, riunisce un gruppo di manager e aziende che condivide la missione di diffondere tra le imprese del territorio la cultura della responsabilità sociale, basata sui concetti dello sviluppo sostenibile e della cittadinanza d'impresa.

Obiettivi

In questi anni Anima ha lavorato con l'obiettivo di portare le aziende a valutare la responsabilità sociale d'impresa come leva per lo sviluppo di intangible assets quali stakeholder value, fiducia, conoscenza e reputazione, nell'ambito di una nuova cultura imprenditoriale che coniughi profitto e creazione di benessere per la comunità.

Il modello operativo dell'Associazione si sviluppa lungo due linee di azione:

ATTIVITA' DI TRIANGOLAZIONE TRA ISTITUZIONI - IMPRESE - TERZO SETTORE che consente di intervenire su problematiche specifiche del territorio;
AZIONI DI SENSIBILIZZAZIONE, DI PROMOZIONE E DI IMPLEMENTAZIONE DELLA CSR verso le imprese e la società civile.
La mission di Anima si realizza attraverso la sua capacità di creare un network tra le imprese e gli stakeholder, che insieme propongono soluzioni creative a beneficio della collettività per un nuovo modello di sviluppo.




ANIMA
Unione degli Industriali e delle imprese di Roma
Via Andrea Noale 206 - 00155 Roma

Telefono: 0684499.219-319
Tel/Fax: 0662282940

Email: info@animaroma.it
           segreteria@animaroma.it
Web:   www.animaroma.it




Traffic kills 008 19.12.2007



NU54 VOLUME 1 (MIXED BY SLOK) - IRMA Records / Pyramide / Nu 54 / Electronic Petz / Slok

Slok,
un dj Anconetano, che comincia la sua carriera attraverso produzioni discografiche breakbeat e drum n bass, ha ora
cambiato il suo stile dirigendosi piu verso sonorita elettroniche.
Recentemente ha firmato produzioni con le piu rinomate etichette discografiche delle scena come IRMA, SAW, GET PHYSICAL
Quindi ascoltate attentamente questo mix CD realizzato appositamente per il NU54 Entertainment bar di Ancona, ora acquistabile
su iTunes e su oltre 250 digital shop da tutto il mondo.

CLICCATE I SEGUENTI LINKS PER ACCEDERE AD ALCUNI DEI DIGITAL STORES:
 

Per maggiori informazioni sull'artista / dj / produttore Alessandro Russo visitate la sua pagina personale - http://www.myspace.com/slokmusic
 
 
 
 

martedì 18 dicembre 2007

Shoja Azari _Video Dia-Loghi

 
 


Torino,20-12-2007
Shoja Azari
Video Dia-Loghi 2007

Marco Noire Contemporary Art segnala :
VIDEO DIA-LOGHI 2007 IL FESTIVAL DI LINGUAGGI a cura di Willy Darko e Olga Gambari
Serata monografica dedicata a Shoja Azari giovedì 20 dicembre, 18.30\20, Accademia Albertina di Belle Arti, Torino
 
Il lavoro di Shoja Azari (Iran 1958, dal 1983 a New York) inizia negli anni Novanta, abbinando la dimensione del video d'arte a quello del regista. I suoi video sono, infatti, dei cortometraggi, arricchiti però da quella libera visionarietà propria del video d'arte. Nel 1998 Azari ha scritto e diretto "The story of the Merchant and the Indian Parrot", un film di mezz'ora basato su una parabola di Rumi, poeta e mistico iraniano del XIII sec. Ha anche scritto, diretto e prodotto il suo primo lungometraggio intitolato "K", una trilogia basata su tre racconti di Franz Kafka, poi "The Married Couple nel 2000, "In the Penal Colony" nel 2001 e "A fratricide" nel 2002. Azari ha recentemente co-diretto una performance multimediale, "Logic Of The Birds", e diretto il film sperimentale "Maria De Los Angeles" (2003-2004). Poi c'è stato la collezione di "Windows" (2006), un progetto di nove piccole storie, ognuna inquadrata da una finestra, sia essa lo sportello di un forno, un finestrino di un'auto, una finestra. Un motivo formale quanto concettuale, che concentra lo sguardo e lo affila, sottolineando le atmosfere in cui ci introduce. Con grande rigore e capacità registica Shoja racconta le storie di Windows con lunghi piani sequenza, dal grande respiro ed energia. Sono piccole vicende, che accadono nella casa o nella macchina di fianco. Ma la loro epicità assurge a dramma esistenziale comune. Il suo ultimo lavoro si intitola "Odissey" ed è del 2007. Un lungo piano sequenza girato in un mattatoio abbandonato fuori Casablanca (Marocco). L'obbiettivo esplora questo luogo abbandonato, fatiscente, dove si indovina che corpi viventi siano stati macellati. Intanto una voce recita il poema , una cantilena in farsi che avvolge come una parabola. Racconta della terra, di come l'uomo distrugge il suo mondo e il suo ambiente. Al di là della traduzione, c'è una percezione panica del discorso. Come è stato commentato sulle pagine di Premiere Magazine, Windows è una "intimately dark and suspenseful vision of contemporary America". Nel corso della serata saranno presentati alcuni dei nove episodi di "Windows" (A room with a view, Traffic jam, The lovers)e l'ultimo lavoro "Odissey". L'artista sarà presente . Il lavoro di Shoja Azari è stato presentato nei più importanti Film Festival internazionali: Venice International Film Festival 2002; Moscow International Film Festival 2003; IFP Los Angeles International Film Festival 2003; Thessaloniki International Film Festival 2002; Belgrade International Film Festival 2002- 2003; Gutek Poland International Film Festival 2004; Tribeca Film Festival e Festival del Cinema di Locarno 2006. Shoja Azari ha realizzato anche una serie di lavori, tra film e documentario, insieme a Shirin Neshat, sua compagna, distribuiti dalla BIM.

                http://www.sopramaresotto.it

ACCUSATECI DI RICICLAGGIO - CONFERENZA STAMPA: CALTANISSETTA 20 DICEMBRE ORE 11.00

Grilli Nisseni

Amici di Beppe Grillo di Caltanissetta

http://beppegrillo.meetup.com/546/

 

 

 

 

C o n f e r e n z a    S t a m p a

 

 

ACCUSATECI DI RICICLAGGIO

 

 

 

I sigg. Giornalisti ed Operatori Video-fotografici sono invitati a partecipare alla conferenza stampa dei Grilli Nisseni - "Amici di Beppe Grillo" di Caltanissetta che si terrà

 

GIOVEDÌ 20 DICEMBRE

ORE 11.00

Presso

SALA STAMPA STADIO "PIAN DEL LAGO"

 

 

La conferenza stampa sarà coordinata da Vincenzo Cancelleri; Ennio Bonfanti illustrerà i contenuti del dossier "ACCUSATECI DI RICICLAGGIO", una copia del quale verrà consegnata a tutti i partecipanti.

 

 

Contatti: grillinisseni@gmail.com

 

 

.

ESAMI DI AVVOCATO: VERGOGNA ITALIANA

ESAMI DI AVVOCATO: VERGOGNA ITALIANA

Abilitazione truffa:  sottaciuta dai media e legittimata dalle istituzioni.

Da 10 anni denuncio al mondo l'anomalia dei concorsi di abilitazione forense, da Presidente di Taranto dei praticanti e degli avvocati e da Presidente di una associazione antimafia riconosciuta dal Ministero degli Interni.

Da 10 anni il sistema, per ritorsione, mi impedisce di abilitarmi ad una professione che merito di svolgere. Le mie note stampa vengono ignorate e le mie denunce penali vengono insabbiate. Per il sistema devi subire e tacere.

"Bari – 17 dic. 2007 - Ombre sull'esame di avvocato tenutosi a Bari l'11, 12 e 13 dicembre scorsi. Un esposto molto dettagliato è giunto i giorni scorsi sul tavolo del Procuratore della Repubblica di Bari, Marzano. Nel mirino dell'anonimo che ha denunciato i fatti ci sarebbe un dipendente della Corte di Appello di Bari, che da anni prende parte all'esame di avvocati come vigilante o con mansioni amministrative. Nella denuncia si descrive nei minimi particolari il metodo utilizzato per aiutare i praticanti nel superare nel migliore dei modi le prove.

Il funzionario in questione avrebbe fatto anche da collettore tra l'esterno e i concorrenti."

IO HO SEMPRE DETTO CHE IL CONCORSO E' TRUCCATO.

"MILANO – 14 DIC. 2007 - «Siete tutti dei buffoni, l'esame è da annullare». Un giovane aspirante avvocato si alza dalla sua sedia e corre verso il presidente della commissione, l'avvocato Marisa Meroni, che sta leggendo le tracce dell'esame davanti ai circa 4mila esaminandi. Prende in mano il microfono, interrompendo la lettura e grida: «Questo esame è una farsa, c'è già chi conosce le tracce»."

IO HO SEMPRE DETTO CHE IL CONCORSO E' TRUCCATO.

"ROMA  - 13 DIC. 2007 - «Uno scandalo senza precedenti», «un fatto inammissibile». Tracce e soluzioni online, addirittura prima dell'inizio degli esami. È quanto sta accadendo in queste ore secondo l'ANPA mentre si stanno svolgendo gli esami di avvocato in tutta Italia. Quello che è successo nei giorni scorsi potrebbe portare all'invalidazione dell'esame di stato per avvocati. L'associazione nazionale praticanti e avvocati che chiede anche le dimissioni immediate del presidente del Consiglio nazionale forense, l'organo che ha indicato i commissari d'esame."

IO HO SEMPRE DETTO CHE IL CONCORSO E' TRUCCATO.

"Catanzaro: al concorso erano 2.585, fecero tutti lo stesso compito. Ora la prescrizione per candidati e commissari: l'inchiesta di Luigi De Magistris finisce nel nulla."

IO HO SEMPRE DETTO CHE IL CONCORSO E' TRUCCATO.

"Roma: emanato il D.L. 112/03, convertito nella Legge 180/03. I nuovi criteri prevedono l'esclusione punitiva dei Consiglieri dell'Ordine degli Avvocati dalle Commissioni d'esame e la sfiducia nei Magistrati e i Professori Universitari territoriali per la correzione dei compiti."

IO HO SEMPRE DETTO CHE IL CONCORSO E' TRUCCATO.

Dalle prove acquisite, emerge essere, come sempre, non solo vetusto nella forma, ma anche truccato nel merito. Si è rilevato che alcune commissioni in fase di correzione sono illegittime, perché non vi sono tutte le componenti professionali previste dalle norme. Si è rilevato che alcune commissioni: hanno aperto la busta grande, contenente due buste piccole;  hanno aperto le buste piccole, una contenente il nome ed una contenente il compito; hanno letto e corretto il compito di oltre 4 pagine; i 5 membri si sono consultati; hanno dato il voto e il giudizio. TUTTO IN 3 MINUTI !!!  Il Tar ha dichiarato, 3 minuti estremamente insufficienti per la correzione. Si è rilevato che alcune commissioni i compiti non li corregge, risultante dalla mancanza di glosse o correzioni;  altre commissioni sottolineano, artatamente, alcune frasi del compito, senza aggiungere glosse esplicative; altre commissioni non motivano il punteggio; altre commissioni danno motivazioni antitetiche al punteggio; altre commissioni danno motivazioni illeggibili; altre commissioni modificano il punteggio per bocciare il candidato. Tutte nullità rilevate da pronunce del TAR. Tutte le commissioni adottano una percentuale media del 30 %, indotta dalla lobby forense, al fine di impedire l'accesso ai non sponsorizzati, in un concorso a numero aperto. Tutte le commissioni impongono impedimenti per la visione dei compiti in tempi ragionevoli al fine della contestazione.

Che si provi a contestare CONCORSOPOLI FORENSE sui siti www.ingiustizia.info o www.controtuttelemafie.it !!!

 

Autorizzati alla pubblicazione con citazione della fonte

I recapiti e-mail sono di dominio pubblico. Scrivere "CANCELLAMI", se non si desidera ricevere posta da questo mittente.

 

  

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota