sabato 15 dicembre 2007

Venerdì 21 dicembre ALEANDRO BALDI al Gran Galà dei 50 anni dello Zecchino D'oro

Venerdì 21 dicembre ALEANDRO BALDI  insieme ad altri cantanti di fama nazionale prenderà parte all’evento “Il Gran Galà dei 50 anni dello Zecchino d'Oro”, una trasmissione speciale che RaiUno trasmetterà alle ore 21:10 in diretta dall'Antoniano di Bologna.

 

Anticipato da “Ricomincio Da Qui”, singolo in programmazione nelle radio e accolto positivamente dal pubblico, esce ora "Quando corro" secondo singolo di “LIBERAMENTE TRATTO”, l’album che segna il ritorno di ALEANDRO BALDI, dopo qualche anno di assenza

 

 

Realizzato per la Drycastle records (label che annovera nel suo catalogo interessanti produzioni jazz) assieme ai produttori Maurizio "Bozorius" Bozzi e Marco Luca Massini, “LIBERAMENTE TRATTO” è un lavoro maturo e al tempo stesso fresco ed immediato, di cui ALEANDRO BALDI è compositore e coautore.

Il disco è composto da undici canzoni inedite, influenzate da quei cantautori che più di tutti hanno ispirato la sua musica ed il suo pensiero.

 

“Questo è il primo disco che faccio senza l’aiuto e la collaborazione di Giancarlo Bigazzi. Un’esperienza per me molto particolare, dal sapore strano ma sicuramente molto eccitante.  Questa volta mi sono avvalso della collaborazione di due amici che hanno curato la produzione, Marco Luca Massini coautore delle canzoni e Maurizio Bozzi che assieme a Marco Pezzola ha curato gli arrangiamenti.

Questo disco ha due anime, una trova la sua sorgente in un romanzo di Jonathan Swift del 1726 “I viaggi di Gulliver”.  Un libro che io pensavo per ragazzi, ma in realtà un’opera satirica scritta per denunciare le miserie ed i limiti della società umana; per quell’epoca, graffiante e a tratti scurrilmente oltraggiosa verso il potere, tanto che l’editore convinse Jonathan Swift a non firmarlo, e pubblicarlo come anonimo.

La seconda anima di questo disco, prende spunto dalle cose più semplici che mi circondano, e descrivono la quotidianità e i sentimenti.

Il titolo del CD è “Liberamente tratto” proprio perché le canzoni che ne fanno parte non hanno un denominatore comune .

Spero che questa mia ritrovata voglia di mettermi in gioco, si sia tramutata in un buon lavoro che sia piacevole all’ascolto.”

Aleandro Baldi

 

Aleandro riappare dopo un periodo di apparente silenzio, durante il quale ha raccolto comunque grandi soddisfazioni: 8 milioni di copie del singolo "Non me ames" ("Non amarmi"), interpretato da JENNIFER LOPEZ e MARC ANTHONY , pubblicato in Spagnolo ed in Inglese (nel 2000); e IL DIVO, che con “Passerà” hanno scalato tutte le classifiche del mondo, con oltre 3 milioni di albums venduti, (nel 2005).

Aleandro Baldi ritrova ora la voglia e la forza di rimettersi in gioco, con energia, freschezza, entusiasmo, e ancora tanta voglia di suonare e divertirsi.

 

L i n k s :

http://www.aleandrobaldi.com/                    sito dell’artista

http://www.myspace.com/baldialeandro

http://www.dbprod.it                                        management & booking

http://www.drycastle.com                               etichetta discografica

http://www.halidon.it                                       distributore

 

 

CENNI BIOGRAFICI

Fu Giancarlo Bigazzi, dopo aver ascoltato una registrazione delle canzoni di Aleandro, ad intuirne le sue grandi possibilità, cominciò così a guidarlo sulla strada della musica.

Troviamo così Aleandro Baldi fra i partecipanti al festival di Sanremo del 1986, con una canzone da lui stesso composta ed arrangiata, realizzata e prodotta da Giancarlo Bigazzi e Raf: si intitola " La nave va" , e si classifica al secondo posto nella "sezione giovani", sia per quanto riguarda le preferenze espresse dal pubblico che quelle raccolte fra i critici.

Nel marzo del 1987 esce l'album di debutto, "Aleandro Baldi", realizzato con Maurizio Fabrizio, Raf e Giancarlo Bigazzi. E in qull’estate Aleandro sarà il vincitore, con "La curva dei sorrisi", della "sezione giovani" del Disco per l'Estate.

Nel 1989 ritroviamo Baldi sul palcoscenico di Sanremo , a presentare, nella sezione riservata agli "emergenti", il suo brano "E sia così" (che poi intitola il suo secondo CD): si classifica al terzo posto della sua categoria

Ma la consacrazione arrivò nel 1992 ed ad offrirgliene l'occasione, fu di nuovo il palcoscenico del Festival, Aleandro sale accompagnato da Francesca Alotta, e insieme i due interpretano una canzone scritta dallo stesso Baldi: "Non amarmi". Le giurie premiano la canzone e l'interpretazione con il primo posto nella categoria "giovani", un mese dopo esce l'album "Il sole" che comprende anche "Perché", il brano di Baldi portato al successo da Fausto Leali.

Nel 1994 Aleandro Baldi vince ancora una volta il Festival di Sanremo, questa volta nella categoria campioni con il brano da lui scritto "Passerà"

Nella primavera dello stesso anno esce il nuovo album "Ti chiedo onestà".

Nel 2000 vengono vendute 8 milioni di copie del singolo "Non me ames" "Non amarmi" brano di Aleandro Baldi, interpretato da JENNIFER LOPEZ e da MARC ANTHONY , il brano viene pubblicato in Spagnolo ed in Inglese.

Nel 2005, IL DIVO, con più di 3 milioni di albums venduti, scaleranno tutte le classifiche del mondo con “Passerà”.

Questi due eventi danno la spinta ad Aleandro per rimettersi in gioco e nel 2005 inizia ad lavorare ad questo nuovo progetto.

 

 

Fonte:

www.ultraitaly.com

www.myspace.com/ultraweb


Questa mail circolare inviata  alle redazioni o persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicita' ne' promozione di tipo commerciale. Pur coscienti che e-mail indesiderate sono oggetto di disturbo, la preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non è di Suo interesse. A norma del D.Lgs. 196/03 questo messaggio non può essere considerato SPAM poichè include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la preghiamo di inviare una risposta all'indirizzo  info@ultraitaly.com con oggetto: RIMUOVIMI. Grazie. Se utilizzate più account, specificate l'indirizzo esatto da rimuovere.

 

RIFIUTI: LE COLPE PER L'INERZIA DEI POLITICI NON POSSONO RICADERE SUI CITTADINI

 

Luigi Nocera

www.luiginocera.splinder.com

 

 

Comunicato Stampa 16.12.2007:

 

 

RIFIUTI: LE COLPE PER L'INERZIA DEI POLITICI E DEGLI

AMMINISTRATORI NON POSSONO RICADERE SUI CITTADINI

 

In relazione all'emergenza ambientale che vede in questi giorni San Cataldo (Caltanissetta) invasa da cumuli di rifiuti ai margini delle strade, Luigi Nocera (già candidato alle primarie del PD per la Costituente nazionale) ha dichiarato:

 

<<Tutti sappiamo che la cattiva politica causa danni sia immediati che futuri. È cattiva politica quella che pensa a soddisfare l'utilità personale a discapito degli interessi collettivi. La buona politica si ha, invece, quando si effettuano le riforme e si realizzano opere ed interventi che permettono di dare alle future generazioni una società migliore e un ambiente vivibile.

È difficile condividere questo principio: molti preferiscono la gallina all'uovo, sfruttando i guadagni immediati senza rendersi conto che così facendo si esauriscono le risorse.

Già da diversi decenni si è capito che i rifiuti solidi urbani rappresentano una risorsa da utilizzare per risparmiare la materia prima, (petrolio, alberi, minerali, ecc.) e molte Regioni si sono attivate per effettuare la raccolta differenziata ed il riciclaggio delle materie, ottenendo quasi l'azzeramento delle spese del servizio nettezza urbana ed anzi traendone anche introiti economici.

In Sicilia - dove certi nostri politici o sono indaffarati a sostenere dei lunghi e gravi processi per mafia o sono intenti ad accrescere le clientele elettorali per mantenere il proprio potere e quei privilegi che l'essere "onorevole" comporta - non si riesce ad avere un momento di riflessione, seria e definitiva, per arginare il danno che si sta causando alla comunità presente e futura.

Se anche nella nostra Regione si fosse effettivamente attuato il cosiddetto "Decreto Ronchi" - che prevedeva un circolo virtuoso di recupero e riciclaggio dei rifiuti al pari degli altri paesi europei - e se si fosse attuata la raccolta differenziata, oggi non avremmo il problema dei rifiuti, le maxi-bollette ATO, le discariche stracolme, ecc.. Anzi, tali rifiuti avrebbero potuto rappresentare una risorsa per la salvaguardia dell'ambiente ed un deciso risparmio economico per i cittadini e la pubblica amministrazione.

Ma i nostri politici regionali – in tutti questi 10 anni di legislazione statale sul riciclaggio - se ne sono infischiati e quelli locali sono stati accondiscendi. La cosa più inquietante è che si accusano fra di loro, si insultano, si scaricano le responsabilità, sono ben lontani dall'individuare una soluzione immediata all'attuale situazione di emergenza ma, soprattutto, nessuno discute su come recuperare il gravissimo e decennale deficit per giungere ad una soluzione definitiva e di lunga durata che non aggravi la crisi economica dei cittadini.

Non credo sia giusto che i cittadini debbano pagare il danno causato da chi, per troppi anni, ha omesso colpevolmente di non attuare le norme che imponevano la raccolta differenziata, unico strumento risolutivo in materia di rifiuti.

Sarebbe bene individuare questi politici ed amministratori e far pagare ad essi il danno per tale comportamento omissivo. Ma tralasciando l'utopia (perché la ricerca delle responsabilità dei politici nella nostra terra è quasi impossibile...) e volendo restare ancorati alla nostra realtà locale, è giusto che i cittadini sappiano che il danno dei maggiori costi del servizio N.U. è stato causato dalla cattiva politica di questi ultimi dieci anni! Ora quella stessa classe politica promette (sic!) di assumere impegni che però sono temporanei, che attenuano il problema contingente ma non lo risolvono...

Credo che quest'anno avremo un Natale veramente.... bianco: sì, il bianco di migliaia di sacchetti di plastica illuminati a festa!>>.

 

 

venerdì 14 dicembre 2007

Via Azolino Hazion, Piazzese: le Istituzioni vicino alla gente

Via Azolino Hazion, Piazzese: le Istituzioni vicino alla gente

 

<<L’inizio dei lavori negli scantinati di Via Azolino Hazon,18 emblema del quartiere Brancaccio, per i quali ha tanto combattuto Padre Pino Puglisi, rappresenta oggi la ferma risposta delle Istituzioni a quanti credono che il quartiere sia abbandonato a se stesso>> dice il Consigliere UDC della II Circoscrizione Giuseppe Piazzese << Ciò che mi ha favorevolmente impressionato>> continua il Consigliere Piazzese << è stata la presenza dei tanti cittadini e delle associazioni operanti nel sociale che insieme alle Istituzioni hanno voluto esser presenti>>. Conclude Piazzese <<Voglio dire grazie a questa gente, perché sono la continua testimonianza che a Brancaccio non esiste solo la mafia, ma c’è anche tanta gente per bene che dice di no alla mafia>>

 

Mar-Zani-Cchi - Pittrici Piuttosto Pittoresche - Sulla strada delle suggestioni

Apre il 15 dicembre a Peschiera Borromeo una mostra sospesa tra parole e immagini

 

 

Il 15 dicembre alle ore 17 verrà inaugurata presso le sale del Centro Polifunzionale Sandro Pertini, spazio espositivo della città di Peschiera Borromeo, la mostra "Mar-Zani-Cchi – Pittrici Piuttosto Pittoresche – Sulla strada delle suggestioni" di Giulia e Valentina Marzani, due giovani artiste locali.

Nel corso dell'inaugurazione della mostra, che è patrocinata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con l'Associazione culturale Quintomiglio, verrà presentato il libro "Pittori Piuttosto Pittoreschi" di Massimo Zanicchi (Giraldi Editore 2007, prefazione di Iva Zanicchi).

 

Le tappe di questo suggestivo percorso sono una trentina di opere pittoriche, fotografiche, tridimensionali e multimediali ispirate direttamente o in dialogo aperto con i racconti del libro "Pittori Piuttosto Pittoreschi" di Massimo Zanicchi.

 

Il punto di partenza è la copertina del libro stesso, realizzata a quattro mani dalle due artiste, passaggio obbligato attraverso il quale si entra nella mostra. Il cammino del visitatore è suggerito dal pavimento su cui sono impressi alcuni passi del libro inerenti la natura dell'espressione artistica. Al termine del percorso il visitatore è invitato ad ascoltare e conservare l'unicità delle proprie percezioni.

 

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al 5 gennaio presso il Centro Polifunzionale Sandro Pertini, Piazza Paolo VI, Peschiera Borromeo nei seguenti orari:

 

Domenica 16 e 23 Dicembre                 10 – 13 e 16 – 19

Sabato 5 Gennaio                                  16 – 19

 

Giulia Marzani, nata a Milano nel 1979, è diplomata in decorazione all'Accademia delle Belle Arti di Brera. Nel 2001 ha partecipato con il video " Sono un fiore ammaccato…" alla terza rassegna Video Zero di Brera. Nel 2004 e nel 2007 ha preso parte alla Mostra-Concorso Premio Artivisive, a cura della Fondazione culturale San Fedele. Per due anni di seguito (2005 e 2006) si è aggiudicata il primo premio per la categoria fotografia della Mostra-Concorso Interpretarti, a cura dell'Associazione RQ Onlus. Attualmente sta concludendo il suo percorso di formazione come arteterapeuta.

 

Valentina Marzani, nata a Milano nel 1975, è diplomata in pittura all'Accademia delle Belle Arti di Brera. Ha frequentato la Facultad de Bellas Artes di Granada. Nel 1998 ha vinto il premio della critica al Concorso di Pittura ex-temporanea di Melegnano. Nel 1999 ha preso parte alle esposizioni collettive "No Comment" e "Fusione Artistica". Nel 2006 si è aggiudicata il primo premio per la categoria arti miste della Mostra-Concorso Interpretarti, a cura dell'Associazione RQ Onlus. Attualmente collabora, come arteterapeuta, con l'Associazione A.S.P.R.U. Risvegli Onlus (www.risvegli.it).

 

Massimo Zanicchi, nato a San Donato Milanese, è laureato in giurisprudenza ed è socio fondatore dell'Associazione culturale Quintomiglio. Con i suoi racconti ha vinto diversi premi tra i quali il secondo posto al concorso nazionale  'Ruba un raggio di sole per l'inverno' (tema: Il punto) organizzato dall'associazione ARTEA di Città di Castello (Perugia). Il suo primo libro "Pittori Piuttosto Pittoreschi" è stato pubblicato da Giraldi Editore.

 

Pittori Piuttosto Pittoreschi, è composto di venti storie vere, verosimili e sfacciatamente false. Vuole essere un omaggio e, al tempo stesso, una rivisitazione di eventi legati alla vita ed alle opere di alcuni dei grandi maestri della pittura mondiale. I racconti che compongono la raccolta creano un turbinio di generi in cui il dramma va a braccetto con il sarcasmo, ed il cinismo con la malinconia. Al lettore sono garantiti momenti di divertimento alternati a riflessioni sulla caducità umana. 

 

Per maggiori informazioni: http://massimo.zanicchi.it e www.quintomiglio.com

Giulia Marzani e-mail sharada_bejou@hotmail.com

Valentina Marzani e-mail valentina.marzani@fastwebnet.it

Massimo Zanicchi massimo@zanicchi.it

PRIMARIE CASA BIANCA: L'ASCESA DI HUCKABEE STRAVOLGE EQUILIBRI

 

COMUNICATO STAMPA

 

SU MODERATAMENTE.COM

 

PRIMARIE CASA BIANCA: L'ASCESA DI HUCKABEE STRAVOLGE EQUILIBRI

 

"L'ascesa nei sondaggi dell'ex governatore dell'Arkansas, Mike Huckabee, ha stravolto gli equilibri e le posizioni sul fronte repubblicano. A meno di un mese dall'avvio delle elezioni primarie che porteranno alla scelta del candidato del Grand Old Party (GOP) alla Casa Bianca, i giochi sono apertissimi. Se l'incredibile balzo di Huckabee sta facendo traballare la leadership sempre più incerta di Rudy Giuliani, il dazio più pesante rischia di pagarlo Mitt Romney che dal 3 dicembre non è più il capofila nei sondaggi dell'Iowa, lo Stato nel Midwest che il 3 gennaio darà il via con i caucus (assemblee elettorali) alla stagione delle presidenziali statunitensi". E' quanto emerge dall'analisi formulata dal Cesi, Centro Studi Internazionali e pubblicata su 'Moderatamente.com', rivista online a cura di Francesco Sanseverino. "Huckabee secondo l'ultimo sondaggio diffuso dalla rivista Newsweek avrebbe il 35% dei consensi contro poco più del 20 di Romney, secondo. Se "entriamo" nei numeri, si scopre però che fra coloro che il 3 gennaio parteciperanno a un caucus – cioè le assemblee (oltre 1700 in tutta l'Iowa) che designeranno il vincitore spesso per alzata di mano – la percentuale di chi sta con Huckabee sale al 39% e quella di Romney scende al 17%. Staccatissimi gli altri. Ma dove poggia la forza di Huckabee e perché questa rimonta? Huckabee ha un modesta macchina elettorale. Piccolissima, dotata di scarsi mezzi e che si basa essenzialmente sul lavoro dei volontari. L'inversione di rotta – in agosto era accreditato di appena il 5-7% - poggia principalmente su due fattori: 1. La campagna elettorale costruita sfruttando il network delle chiese locali. 2. La nutrita presenza in Iowa di evangelici (il 40% degli elettori) che hanno individuato in Huckabee il miglior interprete delle loro istanze".

 

"Nel dibattito che ha investito gli aspiranti alla nomination repubblicana, - prosegue il Cesi - Huckabee è emerso con le migliori credenziali conservatrici. Sicuramente rassicura la destra Usa (la galassia evangelica in primis) più del liberal Giuliani, più dell'ondivago Romney, più di John McCain ritenuto poco affidabile. Soprattutto, e questa è in fondo la sorpresa più autentica, Mike Huckabee ha soffiato il posto di bastione dei conservatori a Fred Thompson, l'ex senatore del Tenneessee che, rivendicando la sua aderenza ai principi del reaganismo, ha costruito la sua immagine.

Ma Huckabee ce la può fare? E' veramente lui l'uomo che può tirare fuori dai guai il GOP? La storia delle elezioni Usa è piena di sorprese a lieto fine".

 

Moderatamente (www.moderatamente.com)

Roma: Via Liberiana, 17 00185                               USA: FoedusUsa@aol.com

Tel. 06. 48.83.694 Fax 06.48.98.98.61

redazione@moderatamente.com

segnalazione due spettacoli teatrali Teatro dei Contrari, Roma

comunicato stampa
 

Teatro dei Contrari, Roma

altre repliche: 14-16 e 20 - 22 dicembre 2007, ore 21.30

ass.cult. Attori in Movimento

 

 http://www.teatroteatro.it/scheda.asp?idscheda=1261

 

p r e s e n t a

 

JIM MORRISON & THE DOORS

scritto e diretto da  Marco Maltauro

 

 

 

con Marco Maltauro (Jim Morrison)

Marco Quaglia (John Densmore)

Lorenzo Profita (Ray Manzarek)

 

musiche Giovanni Piccardi

studio progetto e messa in scena Luciano Santilli

aiuto regia Florinda Aratari

collaborazione di Arturo Versaci

 

 

Da sabato 1  dicembre 2007 andrà in scena al Teatro Contrari, l'ultimo testo di Marco Maltauro. Lo spettacolo mette in scena il mitico gruppo californiano dei Doors, fondato nel 1965 dall'ancor più mitica figura carismatica di Jim Morrison, voce e leader assoluto della band della quale facevano parte anche Ray Manzarek (tastierista), Robby Krieger (chitarrista) e John Densmore (batterista).

 

I quattro cercano ispirazione, si amano e si odiano, vivono il loro tempo psichedelico con contrasti e  slanci creativi e rivoluzionari, quando si pensava di cambiare il mondo attraverso la musica. Uno spettacolo sull'amicizia tra uomini. E sul significato della ricerca artistica, in conflitto tra mercato e valori ideali. Nella vita e nella morte di Jim Morrison si trova l'esempio di un eroe moderno, anche se votato all'autodistruzione: allora la protesta aveva un senso, l'urlo dell'artista scuoteva le coscienze.

 

Uno spettacolo ironico e crudele, che parla di musica e di rivoluzione.

 

 

Nota sull'autore MARCO MALTAURO

Attore e autore di teatro, è un giovane vecchio, discontinuo e ribelle che sa molto bene cosa non vuole.

Ha lavorato come attore per anni in compagnie di serie a e di serie b.

Ha scritto testi e fatto molte regie, soprattutto teatro italiano contemporaneo:

E' regista radiofonico e televisivo (Ha ideato, scritto e diretto la serie televisiva SPEAK AND SPLATTER, una sit-com in lingua inglese per TVL, STREAM, 1999 - 2000)

Marco Maltauro ha sempre la sensazione di ricominciare.

Il che non è male.

 

 

L' incontro

scritto da Enrico Di Fabio e diretto da  Marco Maltauro

 Uno spettacolo ironico, comico e altrettanto drammatico. Al centro, il tema della "solitudine dell'uomo" sviluppata attraverso le maldestre strade percorse dai protagonisti.

 

con  Barbara AbbondanzaNoemi Parroni, Arturo Versaci

 

aiuto regia  Luciano Santilli

 

18-19 dicembre 2007, ore 21.30

 

locandina in

http://www.angelomai.net/pages/dicembre2007/L'incontro%20locandina.jpeg

 

 

Teatro dei Contrari (Colosseo)  Via Ostilia 22, 00184 Roma, Tel. 06 45499124

info 333.2539255 – prenotazioni biglietti 339.6003542 biglietto:  € 5,00

 

SAN CATALDO, DOMENICA 16 DICEMBRE ASSEMBLEA CITTADINA DEL PARTITO DEMOCRATICO

 

 

 

 

Coordinamento cittadino di San Cataldo

_______________________________________________________________________________________________

 

 

 

 

COMUNICATO – STAMPA

 

 

SAN CATALDO, DOMENICA 16 DICEMBRE ASSEMBLEA CITTADINA DEL

PARTITO DEMOCRATICO

 

 

 

Primo appuntamento ufficiale a San Cataldo del Partito Democratico: domenica 16 dicembre, dalle ore 10.00, presso il Centro Diurno per Minori (Pro-Loco) si terrà un'assemblea pubblica con la partecipazione dei più importanti esponenti cittadini e provinciali del PD.

 

All'assemblea – presieduta da Enza Vullo e Bruno Ferrara – prenderanno parte il segretario ed il presidente provinciale del PD Calogero Speziale e Salvatore Messana; i consiglieri comunali del PD, i giovani democratici e tanti Sancataldesi che hanno partecipato alle Primarie. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

L'incontro pubblico di domenica intende dare la possibilità di incontrare sul territorio l'entusiasmo e le proposte di tutti i cittadini che vogliono rinnovare la politica italiana, partecipando attivamente alla nascita del Partito Democratico. Scopo dei promotori è quello di consentire anche a San Cataldo di lavorare per un partito nuovo, davvero democratico al suo interno e verso i suoi elettori, che possa suscitare l'entusiasmo e la partecipazione dei cittadini, sempre più distanti e delusi da una politica che appare finalizzata al potere invece che al bene comune.

 

 

14.12.2007

 

_______________________________________________
Caltanissetta mailing list
Caltanissetta@ufficistampa.org
http://mail.ufficistampa.org/mailman/listinfo/caltanissetta_ufficistampa.org

Veneto Salute Sanitaria Tonello: la lunga esperienza al servizio della persona

13.12.2007 – Chirignago (VE)

Il progressivo aumento degli indici relativi all'aspettativa di vita e l'evoluzione di articoli sanitari e ortopedici sempre più funzionali rappresentano due fenomeni tra loro interdipendenti, cioè possono essere vicendevolmente considerati l'uno causa dell'altro. Se da un lato infatti l'introduzione e l'utilizzo di vari prodotti per l'igiene, la salute, la cura e il benessere della persona (accompagnati naturalmente dai progressi della medicina) hanno determinato consistenti benefici innalzando gli indici di longevità, dall'altro un maggior numero di persone con età avanzata rende necessaria la continua ricerca di soluzioni sempre più efficaci e adatte alle varie esigenze.


Veneto Salute da oltre sessant'anni opera nel campo degli articoli sanitari (fornendo letti ortopedici o svariate tipologie di scarpe ortopediche). L'azienda ha compiuto nel corso della sua attività una costante ricerca verso livelli sempre più alti di professionalità, puntando molto sul rapporto umano con il cliente in modo da poter rispondere efficacemente alle sue necessità, sia che si tratti di presidi vari come plantari ortopedici, sia nell'offerta di apparecchiature elettromedicali per la cura del corpo.


"Un'accurata selezione di parole-chiave – illustra Andrea Caminiti, Direttore Marketing di Promozione-Online – ci ha permesso di collocare il sito www.sanitariatonello.com tra i primi posti nei risultati dei motori di ricerca. Questo risultato ha convinto Veneto Salute a proseguire anche per quest'anno la campagna marketing di Search Engine Positioning".

 

Ufficio stampa Promozione-Online

Un Natale vincente con Gigaset ECO DECT





--
Ecogioco <info@vincicongigaset.it>

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota