sabato 7 luglio 2007

APERITIVO CON BUFFET E MUSICA TUTTE LE DOMENICHE DALLE 18.00 ALLE 21.00

IL RISTORANTE " DA ALFONSO" ORGANIZZA TUTTE LE DOMENICHE
"APERITIVO IN GIARDINO"
CON RICCO BUFFET,PASTA,PIZZA
E BUONA MUSICA....
VI ASPETTIAMO A UGGIATE TREVANO
P.ZZA REGINA MARGHERITA 1.
 



L'email della prossima generazione? Puoi averla con la nuova Yahoo! Mail

07/07/07: oggi è il giorno perfetto del millennio!

07/07/07
la "magia", o il fascino dei numeri

Roma, 7 luglio 2007. Oggi è un giorno palindromo
(che si legge ugualmente sia da destra che da sinistra) e per gli appassionati di numerologia ritenuto il migliore e più propizio di tutto il millennio!!!

Per questo oggi in tutto il mondo si celebreranno migliaia di matrimoni.

Numerose anche le celebrità che hanno scelto questa data per il loro primo, secondo, terzo (...) giorno di nozze.

E per tutti gli innamorati che non si sposano oggi?

Niente paura, il prossimo anno, il "miglior giorno del millennio" sarà il sei luglio: 06/07/08..

..non sarà palindromo ma è una bella combinazione di numeri in crescita!

Non ci crederete..ma anche nel 2009 ci sarà il giorno perfetto del millennio: il 7 agosto : 07/08/09

..forse farà caldo per sposarsi ma se vi amate
sarà.. come dire, il giorno perfetto!



Andrea Pietrarota

redazione di www.CorrieredelWeb.it


NOSFIGA BLOG: DALL'ALDILA' UNA EMAIL DA INFARTO

Una coppia decide di passare le ferie in una spiaggia dei Caraibi, nello stesso hotel dove passarono la luna di miele venti anni prima.

Per problemi di lavoro, la moglie non puo' accompagnare subito il marito: l'avrebbe raggiunto alcuni giorni dopo.

Quando l'uomo arriva, entra nella camera dell'hotel e vede che c'e' un computer con l'accesso ad internet.

Decide allora di inviare una e-mail a sua moglie, ma sbaglia una lettera dell'indirizzo e, senza accorgersene, manda la posta ad un altro indirizzo.

La e-mail viene ricevuta da una vedova che stava rientrando dal funerale di suo marito e che decide di vedere i messaggi ricevuti.

Suo figlio, entrando in casa poco dopo, vede sua madre svenuta davanti al computer e sul video vede la e-mail che lei stava leggendo:

'Cara sposa, sono arrivato. Tutto bene. Probabilmente ti sorprenderai di ricevere mie notizie per e-mail, ma adesso anche qui hanno il computer ed possibile inviare messaggi alle persone care. Appena arrivato mi sono assicurato che fosse tutto a posto anche per te quando arriverai venerdi prossimo... Ho molto desiderio di rivederti e spero che il tuo viaggio sia tranquillo, come lo e' stato il mio.N.b. Non portare molti vestiti, perche' qui fa un caldo infernale!'

manda la tua bufala o catena di S.Antonio a nosfiga.blogspot.com

mercoledì 4 luglio 2007

Perché l’ansia? Il modello interpretativo cognitivo

A cura del Dr. Giuseppe Ruffolo, psichiatra - In merito alla problematica relativa alla genesi dell'ansia, sono state proposte differenti teorie interpretative; sostanzialmente possiamo distinguere quattro principali orientamenti etio-patogenetici: quello psicodinamico, quello cognitivo, il relazionale e quello biologico.
Secondo il modello cognitivo, il tipo di risposta affettivo-emozionale, così come i comportamenti in determinate situazioni, sono influenzati dal significato che il soggetto attribuisce a quella specifica stimolazione, esterna o interna; tale processo di attribuzione di significato agli stimoli viene denominato "valutazione cognitiva".
Nelle sezione News di www.psichiatria-online.it è possibile leggere l'articolo nella sua interezza.


Premiazione Comuni Ricicloni 2007

 


Premiazione Comuni Ricicloni 2007

Il contributo della gestione sostenibile dei rifiuti
alla lotta dei cambiamenti climatici

 
Roma, 10 luglio 2007
Hotel Palatino
Via Cavour 213/M

10.00                

Registrazione partecipanti                                

10.15                

Introduce: STEFANO CIAFANI, Responsabile scientifico di Legambiente

Intervengono:

DUCCIO BIANCHI, Istituto Ambiente Italia: Il riciclo come opportunità italiana per salvaguardare il clima e ridurre i consumi energetici

ENZO FAVOINO - ALBERTO CONFALONIERI, Scuola Agraria del Parco di Monza: I benefici del compostaggio nella lotta al cambiamento climatico

ROBERTO DE SANTIS, Presidente Conai: Le attività di riciclo e le riduzioni delle emissioni di gas serra

                   

12.30               

Tavola rotonda:

GUIDO BERTOLASO, Commissario straordinario per l'emergenza rifiuti in Campania

ON. ALFONSO PECORARO SCANIO, Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

ON. ERMETE REALACCI, Presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati

ROBERTO DELLA SETA, Presidente Nazionale Legambiente

Coordina: ANDREA POGGIO, Vice Direttore Generale di Legambiente



La premiazione avrà luogo nel corso della mattinata



In collaborazione con: Conai, Federambiente, Fise Assoambiente, Anci, Cial, Comieco, CoRePla, CoReVe, Cobat, Consorzio Italiano Compostatori, Rilegno, Ecodom, Ecolamp, IPPR, Achab Group, Novamont, Tetra Pak.


___________________________________
Ecosportello Rifiuti <ecosportello@legambiente.org>

Due Borse di studio a rimborso totale: IXX Master "Editoria e Comunicazione" di Palombi Editore & Comunika:




Due Borse di studio a rimborso totale e altre agevolazioni.

Stage assicurato per tutti.



in stretta collaborazione con PALOMBI EDITORE organizza il

IXX MASTER IN EDITORIA & COMUNICAZIONE

 con la partnership di:


BORSE DI STUDIO E STAGE ASSICURATO PER DIVENTARE
ESPERTI IN EDITORIA & COMUNICAZIONE



In un mercato che cambia così rapidamente e che necessita di figure altamente specializzate, tutti concordano sul fatto che occorra una marcia in più!

L'Istituto Comunika - specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione - in collaborazione con alcune tra le maggiori Case Editrici nazionali, organizza il Master in Editoria & Comunicazione, giunto ben alla diciannovesima edizione: una garanzia di successo che si consolida anno dopo anno.

Obiettivo fondamentale di questo storico Master è quello di formare professionisti in grado di inserirsi rapidamente nel mercato del lavoro, negli ambiti dell'Editoria e della Comunicazione confrontandosi alla pari con imprese e agenzie.

Il fine dichiarato è: "trasmettere le appropriate conoscenze manageriali, facendo scoprire e apprendere, attraverso iter mirati, una professionalità, che oggigiorno offre diversi ruoli e possibilità di occupazione, ma è particolarmente elevata la competizione".

Dunque si tratta di una validita opportunità per acquisire tutte le conoscenze teoriche e pratiche nonché gli strumenti necessari per intervenire nelle seguenti aree:
  • progetti di comunicazione,
  • ideazione e messa a punto di prodotti editoriali,
  • studio di programmi pubblicitari,
  • piani di marketing.

Il Programma dettagliato si configura come segue:


► Basi di Comunicazione;

► Figura dell'editore, quanto si legge in Italia;

► Figure professionali all'interno di una casa editrice;

► Fenomeni editoriali, nascita di un prodotto editoriale, esercitazioni. L'attività
commerciale all'interno di una casa editrice;

► La libreria. Il mercato e la gestione;

► Editoria di Narrativa;

► Comunicazione. Ufficio stampa all'interno di una casa editrice;

► Editoria per ragazzi. La figura dell'editor ed esercitazione di editing;

► Redazione, correzione delle bozze, esercitazione di editing;

► Editoria Periodica. Editoria e divulgazione scientifica;

► Revisione delle traduzioni;

► Grafica Editoriale. Progettazione di siti Internet.

Il Master, concepito come ponte ideale tra cultura e lavoro, ha sede a Roma, e si svolge a week-end alternati per la durata di sei mesi (tre di aula full immersion e tre di stage qualificato presso società nazionali).

L'accesso è riservato a laureandi, laureati e professionisti determinati a consolidare le proprie conoscenze specifiche del settore.

Il costo è di 2.900.00 + IVA.

Sono previste 2 borse di studio a copertura totale, più altre borse parziali.

Per partecipare alla selezione, inviare il C.V. accompagnato da una lettera motivazionale all'indirizzo e-mail: master@comunika.org indicando il Rif. "Master in Editoria e Comunicazione".

Per l'ammissione è necessario superare la prova di selezione, articolata in colloqui motivazionali e valutazione del curriculum vitae.

Per ulteriori informazioni:
Comunika
Via Nomentana, 233 - 00161 Roma.
tel: 06/44291240
www.comunika.org


martedì 3 luglio 2007

L'approfondimento de "il comunicare": Sicurezza informatica, steganografia, poesia

Novità sul portale informativo
 
 
Non solo virus: reportage su alcuni elementi chiave della sicurezza informatica
Sicurezza informatica
I firewall
Spyware: una spia nel nostro computer
Cookies
 
---------------------------------------------------------Può un pizzino della mafia essere considerato steganografia?
Il pizzino della mafia consente a due persone di comunicare tra loro senza che una terza persona se ne avveda ... questa è steganografia, concetto che  Nicola Amato spiega con un linguaggio comprensibile a tutti nel suo nuovo volume...

...continua a leggere l'articolo
-----------------------------------------------------------------Incontro con la poetessa Beatrice Niccolai, autrice del libro: "Sans papier. Reato d'esistenza di una buona a nulla"
In un mondo in cui il caos ed un sistema di vita frenetico regnano sovrani, parlare di poesia può sembrare a prima vista "rètro", ma non lo è affatto. Anzi, la poesia rappresenta oggi un importante catalizzatore tra l'uomo in quanto essere pensante ed il suo agire.
Per parlare di queste tematiche abbiamo intervistato la poetessa toscana Beatrice Niccolai ...
 
 
--------------------------------------------------------- 
E' APPENA USCITO
 
Uno straordinario ed intrigante libro dal titolo:
La steganografia da Erodoto a Bin Laden
 
 
 
Tutto questo ed altro su

 



L'email della prossima generazione? Puoi averla con la nuova Yahoo! Mail

IL MARTIRIO DEL BÁB

Rino Cardone
Ufficio Stampa
Assemblea Spirituale Nazionale dei Bahá'í d'Italia

NOTIZIE PER LA STAMPA

9 LUGLIO 1850: IL MARTIRIO DEL BÁB


"Il mondo è in confusione, la chiave di tutti i suoi problemi si trova
nelle mani del Prigioniero di Akká". Così affermava, alla fine
dell'Ottocento, in una lettera inviata ai mussulmani del Caucaso, lo
scrittore russo Leone Tolstoj (1828-1910). Da allora la situazione è
di poco cambiata: sia sullo scacchiere mediorientale - cui si
rivolgeva l'autore di "Guerra e pace" - e sia in tutto l'occidente.
Insomma, ancora adesso, il mondo è in gran scompiglio e disordine
generalizzato, alla ricerca di una nuova identità sociale, che tarda -
per la verità - ad affermarsi.

Ma a chi si riferiva Leone Tolstoj con l'espressione Prigioniero di
Akká? La storia dimostra che il suo pensiero era rivolto a
Bahá'u'lláh, che in quel tempo era stato imprigionato (per motivi
religiosi, dal governo turco ottomano) ad Akká e che aveva rivelato a
Bagdad, nella seconda metà dell'Ottocento, la Fede Bahá'í: una
religione che - stando allo stesso Tolstoj - aveva un grande avvenire
davanti a sé perché - come affermava testualmente - essa si presentava
"come la forma più pura e più elevata del sentimento religioso (...) ".

Tutto questo a partire dalla Rivelazione del Báb (ovverosia di Colui
che è indicato come il Precursore di Bahá'u'lláh, leggasi pure il
Prigioniero di Akká) il Quale rivelò la Sua Missione profetica, a
Shiráz, in Iran, il 23 maggio del 1844 e che immolò la Sua vita nella
piazza d'armi di Tabríz, località anche questa situata nella lontana
Persia. L'esecuzione, per motivi ingiusti e iniqui, avvenne in maniera
spietata esattamente 157 anni fa: il 9 luglio del 1850. Egli fu appeso
con una corda fissata al chiodo d'una parete e fucilato da un plotone
d'esecuzione composto da 750 soldati. La Sua uccisione concluse di
fatto (sostiene, sul piano storico, Shoghi Effendi) "il tumultuoso e
tragico ministero di Uno la Cui era inaugurò la consumazione di tutte
le ere e la Cui Rivelazione adempì le promesse di tutte le Rivelazioni".

Ad occuparsi della Sua vita, come anche di quella di Bahá'u'lláh,
furono (tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento)
orientalisti, storici, poeti, scrittori, statisti e uomini di pace
come Gandhi, Rabindranath Tagore, Ernest Renan, Arnold J. Toynbee,
Sarvepalli Radhakrishnan, Auguste Forel, Guillaume Apollinaire e
l'italiano Michele Lessona. Ognuno per la sua parte, ciascuno di
questi intellettuali, concordò sull'ipotesi che il Prigioniero di Akká
aveva di fatto messo in moto durante la sua esistenza terrena
(1817-1892) - con il suo Messaggio religioso divinamente rivelato -
una Causa collettiva che - nelle parole dello statista Edvard Benes -
si presenta come una delle più grandi forze morali e sociali del
mondo, in grado di spianare la via a un'organizzazione universale
della pace.


Rino Cardone
Ufficio Stampa
Assemblea Spirituale Nazionale dei Bahá'í d'Italia

Via Antonio Stoppani, 10
00197 Roma
Telefono 06 8079647 8070184 fax
www.bahai.it
http://www.bahai.it

Centro di Coordinamento RAEE: dopo la terza proroga servono impegni concreti

Nel Consiglio dei Ministri dello scorso  28 giugno è stato prorogato il termine (entro il 31 dicembre 2007) entro cui devono essere emanati i Decreti necessari all'entrata in vigore del nuovo sistema di gestione dei rifiuti RAEE .



CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE


RAEE: dopo la terza proroga servono impegni concreti

 
Il Centro di Coordinamento dei Sistemi Collettivi RAEE auspica tempi certi e rapidi per l'effettiva partenza del nuovo sistema nazionale.


Il Centro di Coordinamento RAEE ritiene la proroga dell'entrata in vigore del nuovo sistema di gestione dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) un provvedimento inevitabile per il ritardo accumulato nell'emanazione dei Decreti Attuativi necessari alla partenza del sistema. La proroga scongiura infatti un pericoloso vuoto normativo che altrimenti si sarebbe venuto a creare già a partire da oggi.

Allo stesso tempo il Centro di Coordinamento rileva l'assoluta necessità di dare seguito alla proroga con impegni chiari e concreti da parte delle Istituzioni, per consentire ai Sistemi Collettivi costituiti dai Produttori di prendere in carico al più presto la gestione dei RAEE secondo le modalità previste dal D.Lgs. 151/05.

In particolare il Centro di Coordinamento auspica nell'interesse del Paese che questa terza proroga sia davvero l'ultima e che pertanto:

il Consiglio di Stato proceda celermente all'esame del Decreto Attuativo relativo al Registro, al Centro di Coordinamento e al Comitato di Indirizzo, in modo che tale Decreto possa essere approvato prima della pausa estiva;
il Ministero dell'Ambiente e gli altri soggetti coinvolti nella revisione del Testo Unico sull'Ambiente rendano effettive in tempi rapidi le semplificazioni operative e gestionali necessarie per un funzionamento più armonico dell'intero sistema di gestione dei RAEE.

Il Centro di Coordinamento RAEE conferma la propria disponibilità a contribuire alla definizione e alla realizzazione di soluzioni concrete per assicurare al Paese una gestione efficace ed ambientalmente corretta dei rifiuti tecnologici, ma chiede a tutti i soggetti interessati un impegno più intenso per uscire dall'attuale situazione di stallo e per dare finalmente avvio al Sistema.

Il Centro di Coordinamento RAEE: i compiti
Finanziato e gestito dai Produttori di AEE, il Centro di Coordinamento RAEE è il primo ente previsto dal sistema RAEE ad essere stato costituito, con l'obiettivo di ottimizzare le attività di ritiro, trattamento e recupero dei RAEE da parte dei Sistemi Collettivi istituiti dai Produttori.
Il Centro di Coordinamento RAEE ha il compito di garantire omogenee condizioni operative tra i Sistemi Collettivi, monitorando le attività e interfacciandosi con gli organismi di controllo competenti.
Istituito il 16 marzo scorso, il Centro di Coordinamento RAEE rappresenta l'organismo di riferimento per tutti i Sistemi Collettivi responsabili della gestione dei RAEE, ovvero Ecodom, Ecoelit, Ecolamp, Ecolight, Ecoped, Ecorit, Ecosol, ERP, Raecycle, Re.Media e Ridomus.



Per informazioni Ufficio Stampa – Hill&Knowlton Gaia
Giorgio Scappaticcio 06/441640306  scappaticciog [at] hkgaia.com
Andrea Pietrarota 06/441640327 – 335-564082 pietrarotaa [at] hkgaia.com  


lunedì 2 luglio 2007

I “sintomi fisici inspiegabili”, la fibromialgia e le Sindromi Somatiche Funzionali

A cura del Dr. Giuseppe Ruffolo, psichiatra. - Negli ultimi anni è stato introdotto il concetto di "sintomi fisici non spiegabili" dal punto di vista medico (Unexplained Medical Symptoms) per indicare quell'insieme di disturbi fisici che si manifestano in assenza di una base organica che ne possa giustificare la presenza; nella letteratura internistica, inoltre, vengono descritte diverse Sindromi Somatiche Funzionali, per le quali è riconosciuta un'origine simile a quella dei quadri "da somatizzazione" e praticamente ogni branca della medicina sembra possederne almeno una.
I disturbi sopra citati rappresentano un'evenienza di frequente riscontro sia nella pratica della medicina generale che di quella specialistica e, spesso, sono causa d'inabilità al lavoro.
Nell'articolo pubblicato nelle News del sito www.psichiatria-online.it vengono discusse le principali caratteristiche cliniche ed epidemiologiche di tali disturbi.


----------------------------------------------------------------------------
DEXGATEMICRO il centralino VoIP multifunzione per l'azienda.
Prova gratuita per 30 giorni e 4 utenti!


Scopri tutte le funzionalita': http://www.dexgatemicro.com/
----------------------------------------------------------------------------

A TAVOLA CON I NOBILI SAPORI DELLA VALLE DEL LEDRO

 

 

  

COMUNICATO  STAMPA  

con cortese richiesta di citazione e/o pubblicazione                                  

"AVVERTENZA: D. lgs. 196/03. Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali. Le informazioni trasmesse in questo messaggio sono da intendere solo per la persona e/o ente a cui sono indirizzate, possono contenere documenti confidenziali e/o materiale riservato. Gli indirizzi E-Mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta: Nel caso che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, vi preghiamo di segnalarcelo con una e-mail con oggetto "CANCELLAMI".

 

A TAVOLA CON I NOBILI SAPORI DELLA VALLE DEL LEDRO

metti una sera di fine estate con la cucina tipica trentina di Claudio Pregl e i vini De Tarczal a Marano di Isera (Trento)

 

Marano di Isera - "A tavola con i nobili sapori della Valle del Ledro" , sarà un "viaggio enogastronomico"  di tutto rispetto. La serata, organizzata dallo chef Claudio Pregl del Ristorante Baita S.Lucia di Bezzecca, presso l'Azienda Vitivinicola De Tarczal di Marano di Isera, si propone di valorizzare i nobili vini della Vallagarina con le eccellenze e le tipicità della cucina tradizionale trentina. Ospite d'onore sarà il Marzemino Superiore Trentino Doc. Quel vino autoctono dal colore rosso rubino, dal sapore secco e sapido, ma particolarmente equilibrato che si "sposa idealmente" i classici canederli al radicchio su una fonduta di formaggio di malga o  con i porcini e finferli con salsa di porcini…proposti nel menù della serata.

E' solo un "assaggio" di questa riscoperta di nobili e storici sapori, che passa attraverso la valorizzazione dei prodotti di questa terra del basso Trentino. Un habitat naturale di tutto rispetto, che ne privilegia le colture e in particolar modo i vitigni, grazie alla sua conformazione geografica tra il Baldo e il Bondone.

Un menù con degustazione di vini a marchio De Tarczal, che offre sicuramente spunti per l'intenditore più esigente e attento.  Gli abbinamenti, non sono casuali, sono stati fatti ad hoc dal "padrone di casa", il produttore vinicolo Ruggero dall'Adami De Tarczal su una gamma di vini di solida e collaudata reputazione.

 

Le altre specialità proposte – nella serata che si svolgerà il prossimo 21 settembre 2007 a Marano di Isera – saranno le seguenti:

-          Assaggio di carpaccio di carne salada e di salumi tipici in abbinamento ad un Pinot Bianco

-          Carne salada tradizionale con fagioli servita con Pragiara

-          Capriolo in salmì abbinato ad un Cabernet Franc

-          Mousse al cioccolato bianco servita in un cestino di cioccolato nero accompagnato da fette di agrumi abbinato ad un Moscato Giallo Trentino Doc

-         dessert una tortina di farina gialla di Storo con crema allo zabaione con una buona Grappa di Marzemino.

"Noi facciamo ormai da tanti anni nel nostro locale – dice Pregl – esclusivamente un menù tipico trentino. Ne io, ne mio padre Guido, ci siamo mai fatti coinvolgere in altre "sperimentazioni", proprio perché, cerchiamo di fare tutto quello che è nella nostra conoscenza della cucina. Creando piatti gustosi, invitanti, però sempre sulle tracce degli antichi sapori: quelli che un tempo venivamo preparati nelle nostre case. Utilizziamo conoscenze e attrezzature moderne, per cercare di mantenere viva la tradizione di quei sapori che stanno un poco scomparendo, ma che sono importantissimi, perché ci rendono fieri di andare da qualche parte, sapendo da dove proveniamo…"

"A tavola con i nobili sapori della Valle del Ledro"  vedrà anche la partecipazione di altri chef emergenti come Massimo Moroni del Ristorante Don Lisander di Milano e di Costantino Barbera, che sono soci promotori insieme a Claudio Pregl di Astrid, la neo-nata associazione no-profit per la salvaguardia delle ricette tipiche dell'enogastronomia italiana, le cui finalità saranno presentate ufficialmente nel corso dell'evento stesso.

La quota individuale di partecipazione della cena con degustazione dei vini della produzione De Tarczal  è fissata in 50 euro. I posti sono limitati per cui è obbligatoria la prenotazione.  Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 19 presso l'Azienda De Tarczal, dove sarà offerto un aperitivo di benvenuto a base di vino Brut e stuzzichini tipici locali. Seguirà una visita all'interno della storica casa rurale  del '700 , che fu dei Conti Alberti e delle cantine per l'invecchiamento costruite interamente sottoterra, che possono offrire temperatura ed umidità costante in ogni momento dell'anno. Il vino invecchia in botti di rovere da 50 ettolitri, che donano morbidezza e rotondità ai vini stessi

 

Le terre che oggi la famiglia De Tarczal coltiva a vigneto, ideali per i vitigni di cabernet, marzemino, schiava, perchè ricche di basalto, appartenevano un tempo ai Conti Alberti, vecchia ed illustre famiglia trentina, nota per aver tra l'altro dato i natali ad un Principe Vescovo della città di Trento. Da più di un secolo, tali terre sono passate alla famiglia Dell'Adami de Tarczal, da quando cioè la contessa Alberti le portò in dote a Gèza dell'Adami de Tarczal, ammiraglio della Regia Imperial Flotta Austro-Ungarica e diretto antenato del Signor Ruggero. L'azienda inizio il suo sviluppo proprio negli anni d'oro dell'impero Austro-Ungarico, quando sulle tavole di corte il Marzemino era di rigore... Tra l'altro anche Mozart lo ricorda nel suo "Don Giovanni".

Per informazioni sulla serata : astrid@focus-e.it  - Fax 02-700422659

Sull' azienda De Tarczal:  www.detarczal.com

 
per scaricare la brochure in formato pdf al link http://www.giulianobicchierai.eu/page5.html 
 

 

UFFICIO STAMPA:  GIULIANO BICCHIERAI  - Cell. 349-3861566           Fax 0586-950701  redazione@giulianobicchierai.com   www.giulianobicchierai.com  


Finalmente on-line il nuovo advertising blog di Madfactory

Nato da un’idea creativa per trovare un punto di confronto tra tutti coloro che, per professione o per passione, si occupano di pubblicità, il blog è uno spazio dedicato alla comunicazione in tutte le sue forme.

 

Nell’era del Web 2.0 strumenti quali forum e blog si rivelano essere i nuovi mezzi per mettere in contatto le persone, attraverso il contributo delle idee di ognuno.

Advertising, grafica e design, ma anche crazy news e web sono solo alcune delle rubriche che trovano posto all’interno del diario virtuale in cui lasciare commenti ed opinioni. Oltre alla presentazione di alcune delle campagne pubblicitarie più efficaci ed insolite degli ultimi anni è presente anche un’apposita sezione dedicata a libri. Attraverso le pagine di testi legati al mondo dell’advertising emergono novità, tendenze e consigli per non “perdere la bussola” in un ambiente in continuo movimento.

 

Il blog di Madfactory è nato con lo scopo di dare la possibilità a tutti, soprattutto ai non addetti ai lavori, di avvicinarsi alle più avanzate strategie di comunicazione in maniera divertente e semplice.

 

Un ampio spazio è riservato al Guerrilla Marketing, una forma di comunicazione non convenzionale che mira a colpire il target di riferimento con strategie originali e divertenti. Attraverso immagini e video è possibile avventurarsi nel ricco panorama del Guerrilla Marketing senza perdersi in grovigli di parole difficili e incomprensibili.

 

In un’apposita galleria sono raccolti inoltre gli Outdoor più insoliti e ben realizzati. Molto spesso tra i manifesti e i cartelloni in esterno si possono trovare veri e propri gioielli di creatività. All’interno del blog ci sono molti esempi di campagne pubblicitarie che hanno realmente “colpito nel segno”.

 

Nel blog, consultabile all’indirizzo www.madfactory.it, è stata introdotta un’apposita categoria dedicata alle news più curiose, provenienti da tutto il mondo. Una rapida carrellata di vere e proprie notizie che spaziano dalla comunicazione, al marketing e molto molto altro ancora.

 

Madfactory Advertising è un’agenzia di comunicazione con sede a Verona.

Con progetti che spaziano attraverso la comunicazione a 360°, Madfactory ha stabilito una stretta sinergia con alcune delle aziende più dinamiche a livello nazionale.

Creare, immaginare e innovare sono gli obiettivi di un team che si occupa di creatività e advertising, web e new media, consulenza alle imprese nei progetti di comunicazione. Madfactory Advertising non è soltanto un’agenzia di comunicazione, è anche molto di più: una struttura dalle solide basi che ha fatto della comunicazione il suo obiettivo e si confronta quotidianamente con nuovi stimoli ed idee originali.

 

 

 

 

 

Caput Lucis, Campionato Mondiale Fuochi Artificio, torna a Valmontone. 1-5 agosto 2007




Nel 2002 nasce Caput Lucis, il Campionato Mondiale di Fuochi d'Artificio d'Autore.

Da allora si sono susseguite 4 edizioni, che hanno incrementato il successo di pubblico (e quello di fama internazionale) ogni anno di più. Ospitando, complessivamente, oltre un milione di spettatori.

Si tratta di un evento capace di suscitare incredibili sentimenti di stupore, emozione e divertimento. Il coinvolgimento del pubblico è tale, che nel corso degli anni si è creata un enorme schiera di veri e propri fans (un dato che lo testimonia sono i tre milioni di accessi annui al sito web dedicato). 

Fino ad oggi hanno partecipato alla competizione le rappresentative di ARGENTINA, AUSTRALIA, BRASILE, CANADA, CINA, FILIPPINE, FRANCIA, GERMANIA, INGHILTERRA, ITALIA, PORTOGALLO, SLOVACCHIA, SPAGNA e SVEZIA che, con le loro prestazioni ogni volta più superlative, hanno reso il livello agonistico e artistico della manifestazione tra i più elevati al mondo.

Il grande successo, ottenuto in questi anni, si deve, senza dubbio, al richiamo di spettacoli pirotecnici di assoluta eccellenza, ma anche alla formula organizzativa che, con una serie di intrattenimenti prima e dopo i fuochi artificiali, la rende una grande kermesse (la permanenza media di uno spettatore tipo all'interno dell'area della manifestazione è di cinque ore). 

La quinta edizione, quella del 2007, per la quale si prevede un'affluenza di 300.000 spettatori, si svolgerà dal 1° al 5 agosto.

Tornerà a Valmontone e, come di consueto, sarà ospitata nel raffinato contesto del FASHION DISTRICT – VALMONTONE OUTLET (Uscita autostradale Valmontone, sulla direttrice A1 Roma-Napoli, 35 km a sud di Roma).

Con oltre 130 negozi, il Valmontone Outlet Fashion District è stato nel 2006 l'outlet più visitato di Italia (4,3 milioni di visitatori) e le previsioni confermano che manterrà questo primato anche nel 2007. L'outlet è molto scenografico ed imponente con un'architettura particolare caratterizzata da citazioni di vari stili liberty, Art Deco. 

Anche quest'anno Caput Lucis sarà dedicata al tema della Pace. 

Per ciò che concerne l'attesissima competizione pirotecnica, resterà invariata la formula della sfida tra otto Nazioni partecipanti.

Nella serata inaugurale (mercoledì 1° agosto), aprirà i "Fuochi" il Piromusicale (suggestiva e grandiosa performance di danza pirotecnica al ritmo di brani musicali), stavolta eseguito dalla ditta Vaccalluzzo, Vincitore di Caput Lucis nelle edizioni 2005 e 2006.

Il calendario delle gare è così previsto:

Giovedì 2 agosto: ITALIA - MALTA

Venerdi 3 agosto: CINA - ROMANIA

Sabato 4 agosto: GIAPPONE - SLOVENIA

Domenica 5 agosto: INGHILTERRASPAGNA

L'assegnazione del titolo e la classifica finale verranno determinati in funzione di diversi parametri tecnici e artistici (apertura fuochi, lanci simultanei, balistica, ritmo e cadenza, coreografie, colori, ecc.), e valutati da una Giuria di Qualità, composta da esponenti di primo piano della pirotecnia internazionale. 

Questa edizione sarà ancora più ricca per ciò che riguarda l'intrattenimento, prima e dopo le gare pirotecniche.

Il Fire Village, la struttura che si integra con l'Outlet (e le sue vetrine) per ospitare il pubblico, avrà stand espositivi - tra cui la postazione del Distretto Colline Romane per la promozione turistica del territorio - tanti punti di ristoro (diversificati per gusto e costi) e varie attrazioni (con particolare cura per il divertimento dei bambini e delle loro famiglie).

E, oltre a ciò, proporrà tre importanti Novità: 

- SET THE WORLD ON FIRE

E' uno spazio dedicato alla Ferrari. Dalle ore 18 avrà in esposizione la mitica F2000 (Campione del Mondo di Formula Uno con Michael Schumacher) contornata da una serie di vetture private, costruite della celebre Casa di Maranello. Lo spazio sarà a cura della Scuderia Ferrari Club Roma Colosseo. 

- SCOPPIA LA RISATA

E' uno spettacolo di Cabaret che avrà luogo alle ore 20.30 in attesa delle gare pirotecniche. Sul palcoscenico si alterneranno, nelle cinque giornate, altrettanti comici reduci dalle più popolari trasmissioni televisive del genere (Zelig, Colorado Café…).

Nella serata inaugurale (1° agosto): "Ultracomici" lo spettacolo condotto da Dario Bandiera con ospiti e grandi sorprese. Il 2 agosto: Pablo e Pedro. Il 3 agosto: Dario Cassini. Il 4 agosto: Luciano Lembo. Nella serata conclusiva (5agosto) Alberto Alivernini. 

- FIRE UP

Dopo i Fuochi Artificiali, sul palcoscenico ci sarà la musica di Frankie & Canthina Band. Il celebre gruppo coinvolgerà il pubblico, con le loro cover di ballabili brani "Cult" (More Than Woman, All Night Long, Disco Inferno...). Una mega festa per scatenarsi nel ballo e socializzare, o semplicemente per ascoltare buona musica, fino a tarda notte. 

Anche l'edizione 2007 si rende possibile grazie al sostegno della Regione Lazio e della Provincia di Roma, al sostegno e coordinamento del Comune di Valmontone, all'organizzazione della Soc. Adverta, alla gestione tecnica della Raffaele Fireworks ed in particolare alla collaborazione della Fashion District. 

Ulteriori informazioni le troverete sul sito www.caputlucis.com.



----------
da promozione < promozione@caputlucis.com>

 
 

domenica 1 luglio 2007

A TAVOLA CON I NOBILI SAPORI DELLA VALLE DEL LEDRO

 

 

  

COMUNICATO  STAMPA  

con cortese richiesta di citazione e/o pubblicazione                                  

"AVVERTENZA: D. lgs. 196/03. Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali. Le informazioni trasmesse in questo messaggio sono da intendere solo per la persona e/o ente a cui sono indirizzate, possono contenere documenti confidenziali e/o materiale riservato. Gli indirizzi E-Mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta: Nel caso che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, vi preghiamo di segnalarcelo con una e-mail con oggetto "CANCELLAMI".

 
Caro Collega,
 
ti segnalo un evento gastronomico che si svolgerà in Trentino, il prossimo 21 settembre 2007, con la speranza che tu possa darne comunicazione all'interno delle tue rubriche di competenza.
 
"A tavola con i nobili sapori della Valle del Ledro" è un'iniziativa dello chef Claudio Pregl del Ristorante Baita Santa Lucia da Friz di Bezzecca (TN) ha promosso in collaborazione con il produttore vitivinicolo Ruggero dall'Adami De Tarczal , che ospita la cena di cucina tipica trentina nell'omonima azienda di Marano di Isera e propone la degustazione dei vini prodotti dalla stessa. Il menù e gli abbinamenti sono riportati all'interno dell'allegato in pdf.
Guest chef sarà Massimo Moroni del Ristorante Don Lisander di Milano con la partecipazione di Costantino Barbera. E' prevista la presenta di altri chef italiani.
 
L'evento fa parte di una serie di iniziative enogastronomiche e rientra nei programmi di una associazione di prossima costituzione (ASTRID), che si pone come obiettivo prioritario la salvaguardia delle ricette tipiche dell'enogastronomia italiana da parte di un gruppo di giovani chef, che credono fermamente in questo tipo di cucina tradizionale. Nell'ambito dell'iniziativa sarà presentato ufficialmente il programma di ASTRID (Associazione per la Salvaguardia e la tutela delle ricette tipiche e delle identità enogastronomiche d'Italia).
 
per maggiori informazioni puoi collegarti al link http://www.giulianobicchierai.eu/page5.html dal quale puoi scaricare la brochure dell'iniziativa in formato *.pdf.
 

 

UFFICIO STAMPA:  GIULIANO BICCHIERAI  - Cell. 349-3861566           Fax 0586-950701  redazione@giulianobicchierai.com   www.giulianobicchierai.com  


Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota