sabato 16 giugno 2007

[News] Comunicato Stampa - ICT: VENETO, REGIONE FINANZIA MASTER e CORSI CNAPONLINE

ICT: VENETO, REGIONE FINANZIA MASTER e CORSI CNAPONLINE

MASTER e Corsi finanziati ICT - Scadenza domande 5 Luglio 2007 ore 13:00 - 10a edizione 2006/2007


C'è tempo fino al 5 Luglio per iscriversi ai master e corsi nel settore ICT finanziati dalla Regione Veneto, organizzati da CNAPONLINE Srl, Cisco Regional Academy e CWNP Academy in collaborazione con KORO Srl ente accreditato.

Sono stati approvati i seguenti MASTER di Alta Formazione finanziati (Voucher individuali e aziendali di alta formazione):

  • MASTER Cisco CCNA completo - Configurazione, design, troubleshooting e management di infrastrutture di rete basate su router e switch in preparazione agli esami di certificazione Cisco CCNA (640-801), Introduction to Cisco Networking Technologies (640-821, INTRO) e Interconnecting Cisco Networking Devices (640-811, ICND).

    Si svolgerà a Padova durante la settimana in orario serale e per una durata complessiva di 160 ore. - Codice corso: 010/1197-01-01PD

e i seguenti Corsi finanziati (Voucher individuali e aziendali)

  • Corso Cisco CCNA 1+2 - Introduzione alla configurazione, design, troubleshooting e management di infrastrutture di rete in preparazione agli esami di certificazione Introduction to Cisco Networking Technologies (640-821, INTRO) e e Cisco CCNA (640-801).

    Si svolgerà a Padova durante la settimana in orario serale e per una durata complessiva di 64 ore. - Codice corso: 010/1197-01-07PD

Il finanziamento regionale è del 80% per le persone fisiche e del 70% per le piccole e medie imprese (50% se grandi imprese). Il finanziamento del 100% è previsto esclusivamente per i lavoratori diversamente abili, per le persone in cassa integrazione, in mobilità e sospese dal lavoro.

Cordiali saluti.

Diana Ceccarello

Venezia-Mestre (VE), 16 Giugno 2007

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per maggiori informazioni e per ricevere ASSISTENZA GRATUITA alla compilazione della domanda:

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Suoneria Pirati dei caraibi

News Suoneria Pirati dei caraibi
pirati dei caraibi suoneria
La suoneria Pirati dei caraibi tratta del film Pirati dei Caraibi Ai confini del mondo è la prosecuzione di Pirati dei Caraibi la maledizione del forziere fantasma a sua volta segiuto di Pirati dei Caraibi La maledizione della prima luna è davvero un qualcosa di travolgente tanto da far pensare che anche il capitano Jack Sparrow avesse un cellulare con la mitica suoneria.

Pirati dei Caraibi, la trama del nuovo film

Dove eravamo rimasti...
La bellissima Elizabeth Swann e il suo strabiliante fidanzato Will Turner erano ad un passo dalle nozze e il pirata Jack Sparrow vicinissimo alla sospirata libertà, sulla terra ma non troppo lontani dal mare. L' li abbiamo lasciati e li li ritroviamo nel secondo capitolo della notissima saga di Pirati dei Caraibi. Tra musiche mozzafiato (suoneria pirati dei caraibi) la fuga di Jack Sparrow ha un esito favorevole, meno fortuna avranno i due fidanzatini, arrestati, separati e rigettati nel mare dei Caraibi, ancora una volta a fianco di Jack Sparrow e a caccia di un cuore.
Quello perduto e innamorato del leggendario Davy Jones, padrone redivivo degli oceani e comandante dell'Olandese Volante, un vascello fantasma che fa incetta di navi e trascina negli abissi dell'oceano le anime delle suoi marinai.
Jack Sparrow gli ha venduto la sua per riscattare la Perla Nera, la nave a lungo cercata, e solo il cuore trafitto di Jones scioglierebbe il patto faustiano. Molti altri bramano il forziere in cui il cuore è conservato e non sempre per ragioni nobili. Si naviga a vista…
Parola di pirata
.
Sul sito puoi trovare inoltre tantissime classifiche di migliori suonerie, alcuni esempi sono la classifica suonerie Italiane e quella suonerie straniere, presente inoltre una sezione sempre aggiornata dedicata alle suonerie festivalbar.


Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo
Suoneria Hoist the Colours
Suoneria Singapore
Suoneria At Wit's End
Suoneria Multiple Jacks
Suoneria Up Is Down
Suoneria I See Dead People in Boats
Suoneria The Brethren Court
Suoneria Parlay
Suoneria Calypso
Suoneria What Shall We Die For
Suoneria I Don't Think Now Is the Best Time
Suoneria One Day
Suoneria Drink Up Me Hearties

Colonna sonora Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma (2006)
Suoneria Jack Sparrow
Suoneria The Kraken
Suoneria Davy Jones
Suoneria I've Got My Eye on You
Suoneria Dinner is Served
Suoneria Tia Dalma
Suoneria Tortuga
Suoneria A Family
Suoneria Wheel of Fortune
Suoneria You Look Good Jack
Suoneria Hello Beastie
Suoneria He's a Pirate

La suoneria Pirati dei caraibi non può assolutamente mancare nel nostro cellulare, altrimenti il capitano Jack Sparrow c'è la farà pagare cara, molto cara, parola di pirata.
Suonerie recensite da Anna Einaudi di suonerie gratis.




----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
In REGALO 'All the Good Thing' di NELLY FURTADO
Clicca qui


venerdì 15 giugno 2007

Isoladelba.tv: il nuovo portale turistico con informazioni utili sull'isola d'Elba.

15.06.2007 – Noventa di Piave (VE)

L'isola d'Elba risulta essere la terza isola italiana per estensione, appartenente all'arcipelago toscano, composto tra l'altro da altre isole famose come Pianosa e Capraia, e distante circa 20 Km dalle coste toscane della terraferma. Il territorio è ricco di scogliere a picco sul mare e di spiagge caratterizzate da sabbia e ghiaia, mentre la parte più interna dell'isola presenta un paesaggio caratteristico mediterraneo composto da spazi verdeggianti con tipici paesini arroccati sul mare che celano importanti reperti archeologici.

Il pulitissimo mare blu e la possibilità di effettuare interessanti immersioni subacquee sono le caratteristiche principali che permettono all'isola di essere affollata da un gran numero di turisti soprattutto durante il periodo estivo.

Il nuovo portale informativo dedicato all'isola - www.isoladelba.tv – presenta l'isola evidenziando le caratteristiche climatiche del territorio e i comuni che ne fanno parte, accennando a qualche episodio storico che ha coinvolto l'isola e le popolazioni che ne sono venute a contatto con il tempo.

Il portale turistico principalmente nasce per consigliare ai turisti le migliori strutture dove poter soggiornare all'isola d'Elba e dove poter degustare i piatti tipici della tradizione mediterranea e deliziare i palati con i vini più rinomati del posto.

Suggerisce anche le principali attrazioni turistiche dell'isola, come monumenti e musei, e gli sport più praticati nel tempo libero, aggiornando continuamente i navigatori riguardo le condizioni climatiche dell'isola grazie all'area riservata al meteo.

Infine, un'apposita sezione presenta tutti i mezzi di comunicazione disponibili per raggiungere l'isola, comprendendo i contatti mediante nave dal porto di Piombino e le indicazioni stradali per raggiungerlo e in aggiunta anche i voli che mettono in collegamento l'aeroporto di Marina di Campo con gli aeroporti della terraferma.

 

Ufficio stampa Promozione-Online


Nasce ConnectingDay®: la giornata interamente dedicata all'impresa che comunica.

A ottobre la prima edizione della Manifestazione sul marketing e le relazioni Business to Business

 

Finalmente a Verona un evento per chi fa delle relazioni il motore della propria professionalità e del proprio business.

Presso il Centro Congressi Verona Fiere Venerdì 26 ottobre si svolgerà infatti la Prima Edizione di ConnectingDay®. Un'intera giornata dedicata ai players della comunicazione e del marketing, agli imprenditori, a tutti coloro che hanno "qualcosa da dire" e vogliono tenersi in linea con le tendenze del mercato e dei linguaggi, superare le vecchie strutture e confrontarsi con colleghi e partners di tutta Italia.

 

  • ConnectingDay® è un'esposizione aperta a quanti fanno B to B, ma non è solo una fiera.

 

  • ConnectingDay® è spazio convegni per arricchire il bagaglio degli addetti ai lavori, ma non è solo formazione.

 

  • ConnectingDay® è possibilità di incontro ma non solo parole.

Non possono mancare:

gli operatori B to B, che avranno a disposizione stand e spazi espositivi le ditte che vogliono mettersi in prima fila in un'occasione di così grande visibilità, partecipando in prima persona ai seminari tematici i professionisti che dal contatto con colleghi di tutta Italia e con innovativi contenuti desiderano trarre nuovi stimoli e nuove idee.

 

Le possibilità offerte ai partecipanti non si fermano tra le mura della Fiera. Anche gli impianti ricettivi della città di Verona infatti saranno messi a disposizione dei partecipanti, con la migliore accoglienza e prezzi vantaggiosi.

 

Per informazioni:

connecting.day@connecting-managers.com

www.connectingday.com

 

Roberta Benedetti

Sviluppo Relazioni Italia

Connecting-Managers® 

email:roberta.benedetti@connecting-managers.com

mobile : 347.6835938

www.connecting-managers.com

giovedì 14 giugno 2007

Dal 22 giugno Castellammare di Stabia diventerà capitale della musica classica con il Quisisana Festival


 

 

Quisisana Festival

Comunicato stampa

Dal  22 giugno Castellammare di Stabia diventerà capitale della musica classica con  il Quisisana Festival

Presentata oggi a Napoli a Palazzo Reale l'edizione 2007 di uno dei Grandi Eventi della Regione Campania che vedrà i concerti di grandi artisti internazionali

 


Tempo di grandi concerti a Castellammare di Stabia che, dal 22 giugno al 3 agosto per l'edizione 2007 del "Quisisana Festival", si trasformerà nella capitale della musica classica calamitando, per più di un mese,   nella "città delle acque" appassionati provenienti da ogni angolo del globo. Location d'eccezione sarà il Parco della Reggia di Quisisana, suggestiva dimora estiva dei Borboni, che farà da scenario ai cinque concerti della rassegna, da quest'anno entrata a far parte dei Grandi Eventi 2007 della Regione Campania. La rassegna è stata organizzata con il sostegno dell'Assessorato al Turismo della Regione Campania guidato da Marco Di Lello e dell'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia amministrata da Annamaria Boniello, in collaborazione con il Comune della città stabiese  guidato dal Sindaco Salvatore Vozza.


A presentare il cartellone del Festival, questa mattina, nella sala riunioni dell'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo partenopea di Palazzo Reale in un'affollata conferenza stampa  l'Amministratore dell'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare Annamaria Boniello, il Sindaco di Castellammare di Stabia Salvatore Vozza, l'Assessore al Turismo e alla Cultura Massimo de Angelis e il direttore artistico del Quisisana Festival Maria Libera Cerchia.

"Il Quisisana Festival – ha dichiarato l'Amministratore dell'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare Annamaria Boniello- rappresenta un'importante occasione per far scoprire le bellezze di Castellammare di Stabia ai tanti appassionati di musica classica che verranno da tutto il mondo per seguire i concerti. Con quest'evento, realizzato grazie ad una ormai collaudata sinergia con la Regione Campania ed il Comune, si apre il cartellone dell'Estate a Stabia 2007 che vedrà anche quest'anno decine di iniziative per i turisti presenti in città."

 

 

 "Il Quisisana Festival- ha detto in conferenza stampa il sindaco di Castellammare di Stabia Salvatore Vozza- ha acceso i riflettori sul Palazzo Reale, il cui restauro sarà completato entro il 2007. La Reggia diventerà sede della Scuola Nazionale di Alta Formazione per il Restauro, sotto l'egida dell'Istituto centrale per il restauro. Stiamo lavorando affinché ospiti anche il Museo Archeologico e una serie di funzioni culturali che la trasformino in un grande polo di attrazione turistica".

 

 

"Tre anni fa-ha dichiarato  l'assessore alla Cultura e al Turismo di Castellammare di Stabia Massimo de Angelis- siamo partiti con una scommessa. Oggi siamo davanti a una realtà. Nell'estate 2005 il concerto del Teatro San Carlo, nel parco della Reggia di Quisisana, fece riscoprire a tanti un luogo negato per anni. I riflettori hanno continuato a illuminare i sette concerti dell'estate 2006 e oggi il Quisisana Festival rientra a pieno titolo nei Grandi Eventi della Regione Campania. E' un bel risultato raggiunto grazie alla caparbietà di chi ha creduto in questo sogno e alla collaborazione tra enti e istituzioni diverse".

 

Nel corso della conferenza stampa, alla quale hanno partecipato non solo giornalisti ma anche personaggi del mondo della cultura come gli artisti Lello Esposito ed Enzo Ruju e la scrittrice Annella Prisco Saggiomo, c'è stato poi un collegamento telefonico con il grande artista bulgaro Moni Ovadia che con il suo concerto  il 22 giugno aprirà il Quisisana Festival.

 

E la sera del 22- ha sottolineato Moni Ovadia- sarà  una doppia performance.

Nella prima parte dello spettacolo, "Through roses" di Marc Neikrug, in versione recital-concerto, Ovadia sarà accompagnato dal violinista Pavel Vernikov e dall'Ensemble de I Virtuosi Italiani diretti da Danilo Grassi. Nella seconda parte della piece, dal titolo "Ah! Odessa", l'artista presenterà invece musiche tratte dalla tradizione di questa mitica città, culla del genio artistico e dell'umoristico ebraico, e una parte recitata costruita su aneddoti, storie, leggende e motti di spirito dello sterminato patrimonio narrativo odessita.

Il secondo appuntamento del Festival è per il 15 luglio con il recital pianistico di Giuseppe la Licata, che proporrà brani indimenticabili di Clementi, Rossini e Chopin, mentre, il 20 dello stesso mese sarà la volta delle "Notti di musica d'insieme" di Alain Meunier, uno degli ultimi veri eredi della prestigiosa scuola violoncellistica francese. L'1 agosto, riflettori puntati sull'Orchestra da Camera della Campania, diretta da Luigi Piovano, e sulla pianista stabiese Laura De Fusco, che si cimenteranno con il "Concerto per pianoforte e orchestra in mi minore op.11" di Chopin e con "I love cinema", collage dei brani più suggestivi "ascoltati" sul grande schermo.
Da Moon River a Over the rainbow passando per Beautiful that way, il Postino e Stars Wars.
Chiuderà il Festival, il 3 agosto, il Philharmonia Chorus di Londra, diretto da Jan Latham-König, protagonista dei "Carmina Burana", in assoluto la più celebre e fortunata composizione di Carl Orff. Basati su testi profani del XIII secolo in un misto di latino maccheronico, francese e tedesco antico, i Carmina rappresentano un goliardico e sfrenato inno alla vita, governata dai capricci della Fortuna.

Tutti i concerti della rassegna sono a ingresso gratuito. Gli inviti sono disponibili fino ad esaurimento posti presso l'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo in piazza Matteotti (per informazioni 081-8711334) .



 

Le foto sono scaricabili da questo link:

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/robertorace/album?.dir=/e80fre2&.src=ph&.tok=phIn_5GB2s.ZN6A1


Per ulteriori informazioni e immagini:
Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia Ufficio stampa:
www.stabiatourism.it
press@stabiatourism.it
Roberto Race
3470885233 - 3339064533
Annalisa Palmieri
3495458714

 

 

 

 

Segue il programma:

 

Quisisana Festival 2007

 

 

 

 

22 giugno 2007

MONI OVADIA - PAVEL VERNIKOV & Friends

diretti da Danilo Grassi presentano:
"THROUGH ROSES" (di Marc Neikrug)
"AH! ODESSA" (musiche di Leonid Hoffman)

 

 

15 luglio 2007

GIUSEPPE LA LICATA, pianoforte

Recital pianistico

 

 

 

20 luglio 2007

"NOTTI DI MUSICA D'INSIEME"

Schumann e Brahms: i quintetti con pianoforte

ALAIN MEUNIER, violoncello

Silvie Gazeau, violino

Alberto Maria Ruta, violino

Bruno Boano, viola

Christian Ivaldi, pianoforte

 

 

 

 

1 agosto 2007

ORCHESTRA DA CAMERA DELLA CAMPANIA

LAURA DE FUSCO, pianoforte

LUIGI PIOVANO, direttore

 

 

 

3 agosto 2007

Solisti & Coro del

PHILHARMONIA CHORUS di Londra in:

"CARMINA BURANA" di Carl Orff

Jan Latham-König, direttore

 

 

 

 

 

 

Siti utili:

Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia Ufficio stampa:

www.stabiatourism.it

 

Su Moni Ovadia:

www.moniovadia.it

 

Sulla Reggia:

www.comune.castellammare-di-stabia.napoli.it/progetti/palazzo_reale.asp

 

"Buon Gusto Italiano Nel Mondo"



Buon Gusto Italiano Nel Mondo
 
Alla più vasta offerta di tipologie di alloggio oggi presente sul web, il portale www.italybyitaly ha aggiunto, da pochi giorni, anche la possibilità di inserire locali: Ristoranti, CaffèBar, WineBar, Pasticcerie,   Gelaterie; senza trascurare scelte di vita sempre più diffuse quali quelle di Vegetariani, Vegani, Macrobiotici o le esigenze dei Celiaci.
 
Si sa che da qualche anno, pur se in ritardo rispetto ad altri paesi, sopratutto Nord-europei, l'offerta italiana di Bed and Breakfast e Agriturismi sta crescendo a ritmi molto sostenuti e quindi sta recuperando rapidamente terreno.
Il "Bel Paese" sta tornando di gran moda e la "Vera Ospitalità Italiana", di cui il portale
www.italybyitaly.it è ambasciatore in tutto il mondo, viene ogni giorno apprezzata e richiesta.
Non solo Bed and Breakfast e Agriturismi ma anche Dimore Storiche, Castelli, Case Religiose, Centri Termali e di Benessere, Case Vacanza, Residence, Appartamenti, Petit-Hotel, Hotel, comunità e ancora affittacamere, campeggi e ostelli; la più ampia tipologia di offerta … in un unico portale.
Oggi tanti borghi stanno tornando a nuova vita, ripopolandosi, grazie alla nuova tendenza del turismo consapevole; meno mordi e fuggi e più tempo a disposizione per vivere le località italiane più belle ed i loro dintorni; prezzi accessibili che consentono soggiorni più lunghi al viaggiatore e, cosa tutt'altro che trascurabile, anche di finanziare il recupero dei borghi stessi.
Non poteva quindi mancare, in un panorama così completo, l'offerta relativa alle degustazioni e quindi, da pochi giorni, il portale si è arricchito della sezione "Eat, Taste, Drink In Italy" (mangiare, bere, degustare in Italia) che, nel tempo, fornirà sempre di più ai navigatori del sito, oltre alle migliaia di proposte di soggiorno, anche indicazioni culinarie e di degustazione per ogni località prescelta.
Dai ristoranti classici alle pizzerie, dagli specialisti della carne a quelli del pesce, dalla cucina Regionale all'offerta per i celiaci oltre a proposte per vegani, vegetariani, macrobiotici e amanti del biologico .. per poi passare a CaffeBar, WineBar, Birrerie, Pasticcerie e Gelaterie; il tutto nel più Vero stile Italiano.
Una vera e propria missione quella del portale www.italybyitaly.it che, in soli 5 mesi, si è già attestato ai primi posti per gradimento ed è visitato ogni giorno da ogni parte del mondo; il suo ideatore, il giornalista Ivano Camponeschi, offre a tutte le strutture un periodo di gratuità fino al 30 Settembre 2007, purchè in linea con i criteri della "Vera Ospitalità Italiana".
L'obiettivo è quello di far sì che www.italybyitaly.it rappresenti, per i viaggiatori che scelgono l'Italia, un "marchio di qualità" sicuro e affidabile sotto ogni punto di vista
................................................................................................................
 
 
Ufficio stampa
Daniela De Angelis
 
tel. diretto Ivano Camponeschi 0039.06.6990898





--
Redazione del CorrieredelWeb.it
corrieredelweb@gmail.com

www.CorrieredelWeb.it

Straordinario successo dell'industria aeronautica italiana in USA.

L'impresa aeronautica italiana. Straordinario successo in USA.
L'aereo italiano C-27J di Alenia Aeronautica vince la gara JCA americana
Il Joint Cargo Aircraft americano, destinato al ruolo di trasporto tattico con l'US Army e l'US Air Force, sarà il biturbina italiano Alenia C-27J Spartan.

Attorno alle 23 ora italiana del 13 giugno '07, il Pentagono ha reso noto che Alenia Aeronautica ha vinto il contratto per la costruzione del JCA con il suo C-27J Spartan. Il valore del contratto per la costruzione dei primi 78 velivoli da parte di un consorzio che vede il gruppo italiano assieme a a Boeing ed L-3 Communications Integrated Systems è stimato 2,04 miliardi di dollari e comprende l'addestramento del
personale ed il supporto logistico per U.S. Army ed U.S. Air Force. L'accordo prevede tre periodi d'ordini della durata di 12 mesi l'uno per la Low-Rate Initial Production e due di 12 mesi per la Full-Rate Production.
Una vittoria strategica per Alenia Aeronautica che vede riconosciuto lo straordinario livello delle capacità tecnologiche raggiunte dall'industria italiana del settore.
Particolare soddisfazione tra i lavoratori dell'azienda che da anni sono impegnati sul programma nei siti della Campania di Alenia Aeronautica dove è realizzata la fusoliera completa e a Torino Caselle dove è localizzata la linea finale del velivolo.
La gestione del programma sarà affidato allo The U.S. Army Aviation and Missile Command presso il Redstone Arsenal, in Alabama si prospetta quindi una sfida importante per il sistema delle imprese italiane del comparto e per tutte le aziende della supply chian che dovranno misurarsi con il mercato statunitense.
Alenia Aeronautica dovrà affrontare la sfida della competizione, la tempistica del programma comprende tre fasi iniziali a basso ritmo (LRIP) e due a piena velocità (Full Rate). L'ultimo dei 78 Spartan dovrà essere consegnato il 30 giugno 2012, al termine dei cinque anni di contratto, con una media di 13 macchine l'anno. I primi C-27J americani saranno realizzati in Italia, ma gli altri usciranno da una nuova linea di assemblaggio finale che sarà realizzata in Florida.
L'aereo italiano è stato preferito al CASA C-295, più economico ma meno adatto a missioni militari in area d'operazioni.
I due velivoli europei competevano nell'ambito di due consorzi guidati da aziende americane, come prevedono le leggi di quel paese, L-3 Communications Integrated Systems e Boeing per il C-27J, Northrop Grumman per il CASA, e il numero dei velivoli acquisiti dal Pentagono potrebbe superare il numero di 200 in dieci anni.
L'affermazione negli Stati Uniti del velivolo italiano favorirà ulteriori vendite, primi clienti tra gli altri Canada e Australia e consente nell'ambito del circuito Foreign Military Sales di allargare il mercato agli alleati degli USA.
Un esempio che dimostra che quando il sistema paese funziona i risultati arrivano e sono importanti.
Per l'industria della Campania si tratta di una grande opportunità che insieme l'auspicata partecipazione di Alenia Aeronautica al nuovo programma europeo A350 e alle prospettive del SuperJet 100 e dei programmi Boeing pone le basi per uno sviluppo del settore solido e duraturo nei prossimi anni e produrrà un importante impulso alla ripresa industriale ed occupazionale del meridione.
14 Giugno 2007 Antonio Ferrara Coordinamento Nazionale Aerospazio Democratici di Sinistra

www.dsalenia.it

ferrara@dsalenia.it


------------------------------------------------------
Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom
http://click.libero.it/infostrada

mercoledì 13 giugno 2007

RESPONSABILITA' DEI MAGISTRATI

Sig. DIRETTORE, con altre associazioni ONLUS, apartitiche ed apolitiche a difesa dei diritti dei cittadini, abbiamo dato vita ad un comitato che promuove un movimento d'opinione contro l'immenso potere impunito dei magistrati.

Pur vigendo l'art. 3 della Costituzione, che rende i cittadini tutti uguali davanti alla legge, sia nei diritti che nei doveri, i magistrati hanno sviluppato un potere, incontrastato e squilibrato fin anche nei confronti degli altri poteri istituzionali.

Si è d'accordo ad adottare una misura che vada contro gli interessi di una categoria, che, solo essa, detiene un potere immane, senza responsabilità alcuna, pur esistendo l'esito di un referendum, che la politica ha disatteso. I Magistrati decidono della vita e della morte delle persone, secondo libero arbitrio, senza conseguenza alcuna e senza dare conto a nessuno, spesso nemmeno alla legge, tant'è che vi sono vari gradi di giudizio.

Tutti rispondono penalmente, civilmente e disciplinarmente delle loro azioni, ( vedi Dirigenti e Funzionari pubblici, Avvocati, Giornalisti, Medici, Professori Universitari, ecc.), meno che i Magistrati. A questi il male maggiore che gli può capitare è il trasferimento per incompatibilità ambientale.

Ingiusta detenzione ed errore giudiziario sono  danni economici che ricadono sulla collettività. Tardivi proscioglimenti, insabbiamenti, accanimenti giudiziari sono danni che ricadono sulle innumerevoli silenti vittime.

Abusi, omissioni e ritardi impuniti nell'esercizio dell'amministrazione della giustizia sono effetti di una sorta di una immunità generalizzata. Difficile che il collega persegua un collega con analoghe colpe.

Insomma, i mali della giustizia sono a carico di chi l'amministra e qualcuno ne deve rispondere. Certo non è questo tipo di politica, lontana dalle aspettative della gente, che può dare delle risposte. 

Se si sarà d'accordo, i responsabili delle associazioni produrranno una proposta normativa, che da tutti i partecipanti sarà vagliata. L'essenza delle proposte formerà il sunto da presentare prima ad una pubblica sottoscrizione e poi da presentare al Parlamento. Inoltre i rappresentanti delle associazioni, daranno l'assenso, affinché il nome dell'associazione sia speso a favore della causa. Insomma agli altri aderenti bisogna comunicare chi sono i partecipanti al progetto e quali sono le loro proposte.

Saluti.

Dr Antonio Giangrande Presidente ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE www.malagiustizia.eu www.associazionecontrotuttelemafie.org

 

martedì 12 giugno 2007

RAEE: anche in Italia parte la raccolta e il riciclo dei tecno-rifiuti

RAEE, sarà la volta buona?
 
A luglio, dopo l’ok ai decreti attuativi da parte del Ministero dell’Ambiente e dopo il recentissimo via libera da parte della conferenza Stato-Regioni al Decreto Ministeriale sul Registro Nazionale del produttori, entra in vigore il D.Lgs. 151/05 che regola la raccolta e il riciclo dei prodotti elettrici ed elettronici. In questo articolo facciamo il punto sulla nuova normativa che introduce il concetto di “responsabilità dei produttori” per i prodotti immessi nel mercato, che sono così chiamati ad implementare e gestire un sistema di raccolta dei prodotti a fine vita, e la possibilità per i cittadini di consegnare gratuitamente, presso il punto vendita, i vecchi prodotti elettrici a fronte di un nuovo acquisto;
 
L’entrata in vigore di questa normativa andrà a coinvolgere un range di prodotti pressoché infinito che comprende al suo interno frigoriferi, lavatrici, computer e monitor, tv, radio e prodotti di illuminazione; ovvero sostanzialmente tutti quei prodotti che utilizzano circuiti elettrici per funzionare.
 
La nuova normativa coinvolge uno dei settori più importanti dell’economia nazionale. Ad oggi: 11.000 le aziende in Italia che producono apparecchiature elettriche ed elettroniche;
Un fatturato annuo di 32 miliardi di euro; 212.000 addetti ai lavori - secondo per dimensioni alla sola industria automobilistica; 40 gli impianti di riciclo dei RAEE attivi in Italia (considerando tutte le tipologie dei RAEE).
 
L’entrata in vigore della legge è già stata prorogata 2 volte. L’ultima proroga risale al dicembre scorso e dà come termine ultimo luglio 2007. Il ministero dell’Ambiente ha nel frattempo approvato i decreti attuativi e la data di luglio dovrebbe essere quella definitiva.
 
L’industria e i Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE) si stanno muovendo per evitare di farsi trovare impreparati all’ entrata in vigore del sistema di raccolta e trattamento dei RAEE. Ad oggi sono nati 10 consorzi di produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche proveniente da utenze “domestiche” ed è probabile che qualche altro consorzio si aggiunga ancora nei prossimi mesi.
 
A questo proposito, in anticipo rispetto a quanto previsto dalla normativa stessa, nel mese di marzo è stato costituito il Centro di Coordinamento: l’organismo multi-consortile con il compito di “ottimizzare le attività di competenza dei sistemi collettivi di gestione dei RAEE” e rappresentare i consorzi dei RAEE domestici nei confronti degli interlocutori di riferimento.
 
Ad oggi, i Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche hanno dato vita ad una serie di Sistemi Collettivi, alcuni dei quali specifici per tipologia di prodotti (rifiuti) e altri trasversali a tutti i RAEE.
Di seguito elenchiamo una rapida panoramica dei Sistemi collettivi volontari e senza fini di lucro nati in risposta alla Normativa sui RAEE:
·       ECODOM Consorzio Italiano Recupero e Riciclaggio Elettrodomestici, costituito dai principali Produttori che operano nel mercato italiano dei grandi elettrodomestici (frigo, cottura, lavaggio, cappe e scalda-acqua).
·       ECOLAMP Consorzio per il recupero e lo smaltimento delle sorgenti luminose e degli apparecchi di illuminazione.
·       RE.MEDI@ Consorzio operante nei settori dell’elettronica di consumo, dell’informatica, delle telecomunicazioni, della climatizzazione, dei giocattoli, degli strumenti musicali e degli orologi.
·       ERP European Recycling Platform è un società attiva già in altri Paesi UE per la gestione di tutte le tipologie di RAEE.
·       ECOLIGHT Consorzio per il recupero e lo smaltimento delle apparecchiature di illuminazione e delle sorgenti luminose.
·       ECOPED Consorzio per il trattamento dei piccoli elettrodomestici.
·       EcoR’it Consorzio per la gestione di tutte le tipologie di RAEE.
·       RIDOMUS Consorzio per il recupero e lo smaltimento di condizionatori, climatizzatori e deumidificatori ad uso domestico.
·       ECOSOL Consorzio per la gestione di tutte le tipologie di RAEE.
 

Tra tali sistemi collettivi si distinguono come già pronti per diventare pienamente operativi, Ecodom, Consorzio competente di circa il 70% degli elettrodomestici bianchi, ossia quasi la metà di tutti i RAEE in peso (tra cui frigoriferi, congelatori etc),  e il Consorzio Ecolamp, che ha una delle attività più delicate perché, occupandosi di apparecchiature luminose  come tubi al neon e lampade a basso consumo d’energia, ed è chiamato a gestire rifiuti pericolosi (come le polveri fluorescenti e il mercurio presenti all’interno delle lampade a risparmio energetico) per l’ambiente e la salute collettiva.


A livello operativo saranno allestite delle piazzole ecologiche messe a disposizione dai comuni dove i cittadini e il circuito della distribuzione potrà conferire i RAEE. Il Centro di Coordinamento istituito presso i Consorzi dei Produttori smisterà i “ritiri” dei RAEE dalle piazzole da parte dei singoli Consorzi sulla base di un sistema matematico che terrà conto della tipologia di RAEE trattati da ogni consorzio e delle loro quote di mercato.
 
I Consorzi dei Produttori sosterranno i costi della logistica, dalle piazzole in poi, e i costi del riciclo. Saranno i Consorzi ad attivare contratti con le imprese private di trasporto e con gli impianti di riciclo, e a garantire l’effettivo riciclo. In questo senso i Produttori si sostituiscono ai Comuni nella gestione/smaltimento/riciclaggio dei rifiuti elettrici ed elettronici.
I cittadini potranno conferire i RAEE presso le piazzole ecologiche e anche presso la distribuzione (qualora acquistino un prodotto nuovo equivalente). Il finanziamento del sistema verrà assicurato da un Eco-contributo  RAEE che verrà applicato su tutti i prodotti nuovi, e che potrà essere reso visibile (dunque separato dal prezzo del prodotto) oppure invisibile, ovvero incluso nel prezzo totale.


P Help save the paper. Do you really need to print this e-mail?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Andrea Pietrarota
Hill & Knowlton Gaia
Via Nomentana, 257
00161 Roma (RM)
p: +39 06441640327
m: +39 335 5640825
f:  +39 064404604-0644265063
pietrarotaa@hkgaia.com



As we operate an ethical business, we would like to draw your attention to the
Corporate Responsibility Report on the website of our parent company.
This can be found at http://www.wpp.com/WPP/About/HowWeBehave/CorporateResponsibility/CR+Reports.htm

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per l'ITI G. Marconi di Verona l’A.S. 2006/2007 si è concluso con un grande successo ...

Per l'Istituto Tecnico Industriale Guglielmo Marconi di Verona l'anno
scolastico 2006/2007 si è concluso con un grande successo in
relazione all'accordo di partnership siglato con il Dirigente
Scolastico Giancarlo Peretti e all'attiva collaborazione del suo
staff tra cui Sergio Ambroggi, Neddo Castagna, Gianni Bellini e i
quattro docenti Lorenza Borgo, Albina Rigo, Pieralberto Rebesco e
Gini Erio.

È infatti già il terzo anno consecutivo che, in collaborazione con
CNAPONLINE Cisco Regional Academy, nell'ambito del progetto Cisco
Networking Academy Program, gli studenti delle classi quarte e delle
classi quinte hanno partecipato rispettivamente al primo (Cisco CCNA
1) e secondo (Cisco CCNA 2) modulo del MASTER Cisco CCNA completo
integrando metodi e contenuti nella didattica scolastica.

Tutti gli studenti hanno superato le relative prove, esami e
valutazioni di merito come indicati da CNAPONLINE Cisco Regional
Academy conseguendo i relativi attestati ufficiali delle conoscenze e
competenze acquisite (ACCA), pronti ora ad affrontare l'esame di
certificazione Introduction to Cisco Networking Technologies
(640-821, INTRO) e porre le basi per il successivo esame
Interconnecting Cisco Networking Devices (640-811, ICND) che portano
all'ottenimento della qualifica Cisco Certified Network Associate
(CCNA).

http://www.cnaponline.com/internal.php?codice=310

C.S. Delegazione di buyer cinesi nel VCO - 11-16 giugno 2007

Logo CCIAA Verbano Cusio Ossola
 
 COMUNICATO STAMPA  12 giugno 2007

 MERCATO CINESE:
Delegazione di buyer cinesi nel Verbano Cusio Ossola

La Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola ha realizzato un progetto con l’obiettivo di verificare le opportunita' offerte dal mercato cinese per le piccole e medie aziende del VCO dei settori lapideo e casalingo, e in particolare quelle che sono le possibilita' di mercato e le minacce per la concorrenza esplorando il mercato cinese al fine di impostare politiche promozionali efficaci.
Il punto di partenza per la realizzazione del progetto e' stata una dettagliata ricerca di mercato per ciascuno dei due settori, che ha permesso di  conoscere meglio il mercato cinese.

Nell’ambito di questo progetto e' in corso una missione incoming, ossia la Camera di Commercio con la collaborazione delle associazioni Unione Industriale, Confartigianato, Api, e nove imprese locali del settore casalingo, ospiterà dal 11 al 16 giugno 2007 una delegazione di buyer cinesi interessati al settore. Si tratta dei rappresentanti di importanti imprese della grande distribuzione di Pechino e Shanghai.

La delegazione cinese dopo un breve incontro istituzionale con i presidenti di Camera di commercio e  associazioni, dedichera' le sue giornate alla visita delle nove aziende del distretto dei casalinghi che hanno aderito al progetto. Nell'ultima giornata si terranno presso la sede camerale dei veri e propri workshop, per dare la possibilità alle aziende del territorio aderenti  di avere incontri bilaterali face to face con i possibili buyer cinesi.

Nell'ambito dello stesso progetto, dal 4 all’11 novembre 2006, la Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola, in collaborazione con le associazioni di categoria e territoriali, ha accompagnato a Shanghai  8 imprese del settore lapideo, mentre ha accompagnato a Pechino e Canton una delegazione di tre imprese del casalingo dal 25 novembre 2006 al 2 dicembre 2006. I risultati delle due missioni outgoing sono stati  presentati alle istituzioni e al mondo delle imprese del Verbano Cusio Ossola lo scorso 12 dicembre con una conferenza stampa presso la sede della Camera di Commercio a Baveno.

Segreteria Organizzativa:
Servizio Promozione delle Imprese e Sviluppo del Territorio - Tel 0323/912839, Fax 0323/922054, promozione@vb.camcom.it.

Ufficio Stampa
Silvia Trovato Comunicazione, via A. Zezon, 10 – 20124 Milano. Tel/fax: 02/45.48.41.90 - 348/0006859, info@silviatrovato.com.


Nota: ai sensi della legge 675/1996 e in adempienza al decreto legislativo 196/2003 sulla tutela dei dati personali, la informiamo che, nei nostri database, sono presenti informazioni anagrafiche relative alla sua persona e/o società. Tali informazioni sono state reperite attraverso fonti di pubblico dominio, e-mail che le hanno rese pubbliche o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della presente comunicazione sono in copia nascosta. Qualora non desiderasse più ricevere i nostri messaggi, può inviare una e-mail a info@silviatrovato.com, con oggetto: "Cancellami". Grazie.

lunedì 11 giugno 2007

CNAPONLINE sigla una partnership con AreaNetworking, Cisco Users Group

CNAPONLINE, Cisco Regional Academy e CWNP Academy, specializzata
nell'offrire MASTER e Corsi ICT anche finanziati, sigla una
partnership con AreaNetworking, uno dei maggiori punti di riferimento
per quanto concerne la documentazione ICT e il più grande Cisco Users
Group ufficiale in Italia.

AreaNetworking, da fine 2005, è riconosciuta da CiscoPress, unione di
Cisco Systems e Pearson Education, come Cisco Users Group ufficiale
e, allo stato attuale, è l'unica in Italia a portare avanti attività
Cisco related. AreaNetworking, inoltre, è sempre più un punto
fondamentale per quanto riguarda l'informazione di carattere tecnico,
pubblicando frequentemente articoli trattanti tematiche quali, in
primis, Networking (con occhio di riguardo per il mondo Cisco) fino
alla Sistemistica, alla Security e all'OpenSource.

Le finalità di entrambi sono complementari. Il Cisco Users Group di
AreaNetworking e i suoi obiettivi sono resi noti ai clienti e agli
allievi di CNAPONLINE. Questi ultimi potranno usare anche la
mailinglist del Cisco Users Group per i vari quesiti e problemi
tecnici, richieste d'aiuto e quant'altro.

AreaNetworking sigla partnership con varie realtà informatiche: da
quella associativa a quella aziendale. Le attività, pur spaziando ed
essendo molteplici, hanno un unico intento: lo sviluppo tecnologico
di tipo formativo nel panorama ICT italiano.


Tramite il suo Cisco Users Group ufficiale, AreaNetworking offre la
possibilità di incrementare le proprie conoscenze partecipando a
discussioni di carattere tecniche e non sul mondo Cisco, partecipando
alla mailinglist principale e/o prendendo parte ai gruppi di studio
per le certificazioni Cisco quali quelli per CCNA, CCNP, CCSP, CCVP e
CCIE.

Dalla partnership tra le due realtà ci si augura uno sviluppo di
competenze e relazioni trasversali che apporti il maggior beneficio
possibile ai frequentatori di entrambi.

EBA Forum: SitoVivo parla di One to One Marketing.

*EBA Forum: SitoVivo parla di One to One Marketing.*

/Il web marketing one-to-one in primo piano all'edizione 2007 dell'EBA
Forum: Everything But Advertising.

/
L'EBA Forum è l'evento organizzato da WIRELESS e dedicato ai
responsabili marketing che vogliono ottimizzare le proprie strategie di
comunicazione attraverso i new media; in co-location verrà realizzato il
NetComm Forum, il convegno nazionale del Consorzio Netcomm che raccoglie
i più importanti operatori dell'E-Commerce italiano.

Durante la due giorni di Milano (precisamente c/o Palazzo Affari ai
Giureconsulti, in Piazza Mercanti, 2) saranno realizzati specifici
interventi su argomenti di primo piano per l'internet marketing, tenuti
da personaggi di spicco del settore:

Strumenti di comunicazione: Interactive Marketing - Mobile Marketing -
One to One Marketing, Marketing non convenzionale - Community Marketing


Verticalizzazione dei Mercati: Turismo – Fiere, Organizzatori di
Manifestazioni ed Eventi – Commercio, Distribuzione ed Ecommerce


Incontro con l'E-commerce italiano: infrastrutture e servizi a supporto
del canale di vendita online


con cui fornire ai partecipanti l'occasione per scoprire strumenti
innovativi, per utilizzare concretamente nella propria area di business
le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie, basandosi su approcci
multicanale ed integrati, che permettano una maggiore interattività con
il target, ed una redemption più elevata e misurabile rispetto
all'advertising tradizionale.

Focalizzando l'attenzione su argomenti specifici quali Interactive
Marketing, Mobile Marketing, One to One Marketing, Marketing non
convenzionale, Community Marketing, EbaForum, giunto alla sua seconda
edizione, vuole essere un momento di incontro tra domanda e offerta,
creando dei percorsi di crescita professionale basati sul confronto con
gli operatori del settore, sulle testimonianze di casi di successo e su
alcuni seminari di formazione.

SitoVivo S.r.l. interverrà all'EBA Forum, oltre che con uno speciale
corso di web marketing one-to-one volto ad approfondire le metodologie e
le tecniche di marketing relazionale applicate al web, attraverso
l'analisi di casistiche aziendali e di recenti indagini e ricerche
internazionali, anche con una propria area espositiva, disponibile anche
per i visitatori del NetComm Forum e presente durante tutta la giornata
del 30 giugno, dove poter incontrare lo staff di SitoVivo.

Per chi lo desiderasse, è possibile richiedere gli inviti gratuiti per
entrambi gli eventi EBA Forum e NetComm Forum contattando l'ufficio
marketing di SitoVivo S.r.l., scrivendo a info@sitovivo.com

Frigomeccanica: congelatori e frigoriferi industriali per la conservazione degli alimenti.

11.06.2007 – Sala Baganza (PR)

Da oltre 45 anni la società Frigomeccanica S.p.A. si è inserita nel mercato della conservazione degli alimenti realizzando impianti frigoriferi industriali sempre all'avanguardia, grazie anche alla propria collocazione nella cosiddetta "Food Valley" italiana, una zona dove si producono moltissimi prodotti tra i più esportati al mondo come il Parmigiano Reggiano e il prosciutto crudo di Parma.

In questo lasso di tempo l'azienda è rimasta a stretto contatto con le altre società addette alla lavorazione e stagionatura di carni e formaggi, venendo a contatto con le reali esigenze dei produttori e maturando così un'ampia esperienza nel settore.

Il sito di Frigomeccanica - www.frigomeccanica.it - espone prima di tutto un breve profilo aziendale, evidenziando i punti di forza dell'azienda, per poi descrivere la collocazione e i mezzi d'accesso per raggiungerne la sede. Nel sito è presente anche un elenco con tutti i cataloghi dei prodotti che comprende le celle frigorifere, le camere bianche, i congelatori industriali e altre attrezzature alimentari, inclusi i sistemi di supervisione degli impianti e i microprocessori utilizzati nei processi.

Viene messa a disposizione anche una sezione dedicata all'assistenza post-vendita, attiva 365 giorni all'anno, con tutti i numeri utili e gli indirizzi email per ricevere assistenza in caso di guasti o malfunzionamenti agli impianti climatizzazione. Ulteriori aree del sito sono dedicate alle news e agli eventi che coinvolgono la società, all'iscrizione alla newsletter di Frigomeccanica, per essere sempre aggiornati sulle novità, e una sezione riguardante altri link di utilità strettamente legate all'azienda.

"Il nostro lavoro principale con Frigomeccanica è stato ed è attualmente quello di posizionarlo nei primi posti dei motori di ricerca per le parole-chiave più significative utilizzate dagli utenti che ricercano impianti per la stagionatura e la conservazione degli alimenti - spiega Andrea Caminiti, direttore marketing di Promozione-Online. Questo lavoro ha già dato ottimi frutti dato che Frigomeccanica ha deciso di investire anche quest'anno nella campagna di search engine marketing".



Ufficio stampa Promozione Online

CorrieredelWeb condanna "Boy love day" : Fermiamo gli orchi.

Fermiamo gli orchi. CorrieredelWeb condanna "Boy love day"
Aderisci anche tu all'iniziativa E POLIS per bloccare il il "Boy love day", la giornata dei pedofili, che in realtà vanno chiamati con il loro vero nome, ossia, pedomani.



Il Social Network del CorrieredelWeb.it condanna la pretesa di esercitare il diritto a manifestare la propria opinione nel caso del cosidetto "Boy love day" promosso allo scopo di promuovere una "cultura della pedofilia".

E propone ai colleghi del mondo dell'informazione e allai classe politica di dare una svolta terminologica al drammatico fenomeno della violenza sessuale sui minori.

Il termine di "pedofilo" è ormai entrato nell'accezione comune col senso spregiativo, ma in realtà è fuorviante poichè letteralmente significa colui che vuole bene, che ama - non carnalmente - i bambini.

Sembra una bestemmia, ma i veri pedofili, sono in realtà tutte le persone normali che non possono che volere il bene e il meglio per bambini di ogni latitudine.

Sarebbe invece il caso di dare il vero nome a coloro che abusano sessualmente dei bambini, ovvero PEDOMANI.

Sono i pedomani che provano morbose attrazioni sessuali per l'infanzia. Persone disturbate, maniaci che provano tutt'altro rispetto all'amore.

Questi individui, ci sembrano normali, ma sono orchi, mostri che distruggono gli esseri più innocenti ed indifesi dell'umanità: i bambini.

Ma purtroppo questi orchi, si vestono come noi, sembrano come noi e non sono riconoscibili come i mostri delle favole.

La pedomania non è una favola..

Queste persone apparentemente normali, uguali a noi, ci provocano orrore per le loro pulsioni sessuali e comportamenti aberranti.

Non possiamo pertano accettare nessuna difesa del diritto ad essere pedomani.

Anzi, riteniamo queste persone pericolose, malate e magari bisognose di cure e assistenza, prima che commettano atroci crimini.

Infine consideriamo la manifestazione del "Boy love day" una vera e propria apologia di reato.

Andrea Pietrarota e i bloggers del CorrieredelWeb.it


Aderisci anche tu all'iniziativa E POLIS per bloccare il Boy love day
L'appello
Il 23 giugno si celebrerà il "Boy love day", la giornata dei pedofili.
Un'iniziativa internazionale promossa da diverse associazioni che dialogano attraverso siti internet con lo scopo di diffondere la "cultura della pedofilia" e solidarizzare con i violentatori di bambini in carcere. Nei siti, oltre agli appelli per "accendere una candela azzurra", compaiono foto di minori semi-nudi e chiari inviti al sesso libero tra adulti e adolescenti. Di fronte ad un tale scempio, ci appelliamo all'Unione Europea, all'Unicef e a tutte le istituzioni affinchè il "Boy love day" non si celebri e affinchè vengano oscurati tutti i siti Internet dove si sta propagando questa iniziativa.
Occorre reagire con forza e sostenere questa battaglia di civiltà per la tutela dei nostri figli e dei bambini di tutto il mondo dall'orrore degli abusi e delle violenze.
http://petizione.epolis.sm/ Link:



Fonte: CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori e dentro la Rete.

domenica 10 giugno 2007

Suoneria Laura Pausini

Suoneria Laura Pausini

Suoneria Laura Pausini IO CANTO
I Fan di Laura Pausini possono essere davvero soddisfatti, uscito lo scorso 10 novembre il nuovo album IO CANTO continua ad essere nella top di tutte le classifiche, suonerie gratis, oltre che di vendite cd anche di suonerie, tra le quali la più scaricata risulta essere proprio la suoneria io canto da cui l'album prende il titolo.
Io canto è un album fatto completamente di cover un omaggio alla musica italiana di 16 brani davvero impossibili da dimenticare.
Per capire l'entità del successo, basta pensare che Io canto è balzato al primo posto in classifica sul portale della Apple, come brano più richiesto ancora prima della sua uscita ufficiale.
Dopo die anni dall'ultimo successo (Suoneria Resta in ascolto) la cantante torna a farci sognare cantando brani scritti da grandissimi cantautori italiani.
Promette di fare sfraceli e fare impazzire i telefonini cellulari, la nuovissima suoneria cellulare io canto ultimo grande singolo successo dei Laura Pausini.
io canto spopola da quanche giorno in tutte le radio, singolo tratto dal nuovo album IO CANTO non ci metterà molto a balzare al primo posto nella classifica di suonerie.

I brani che la grande Laura Pausini ha fatto rivivere con la sua classe e maestria sono: Riccardo Cocciante (Io canto), Raf (Due), Nino Buonocore (Scrivimi), Lucio Battisti (Il mio canto libero), Gianluca Grignani (Destinazione paradiso), Eros Ramazzotti (Stella gemella), Zucchero (Come il sole all'improvviso), Michele Zarrillo (Cinque giorni), Ivano Fossati (La mia banda suona il rock), Samuele Bersani (Spaccacuore), Vasco Rossi (Anima fragile), Tiziano Ferro (Non me lo so spiegare), Renato Zero (Nei giardini che nessuno sa), Biagio Antonacci (In una stanza quasi rosa), Pino Daniele (Quando), Claudio Baglioni (Strada facendo).
Come chicca dell'album Io Canto, in duetto con Laura Tiziano Ferro Non me lo so spiegare, Johnny Halliday Come il sole all'improvviso e Juanes Il mio canto Libero.

Non perderti la suoneria IO CANTO di Laura Pausini, scaricala gratis.
Sul sito 'suoneria gratis', trovi, sempre riferiti a Laura Pausini, anche real tones Laura Pausini, suonerie polifoniche Laura Pausini, monofoniche nokia Laura Pausini, wallpapers Laura Pausini, monofoniche siemens Laura Pausini, video suonerie Laura Pausini.

Testo della canzone
Suoneria io canto

Io Canto Laura Pausini

Testo io canto

La nebbia che si posa la mattina
le pietre di un sentiero
di collina
il falco che s'innalzerà
il primo raggio che verra`
la neve che si sciogliera`
correndo al mare
l'impronta di una testa sul cuscino
i passi lenti e incerti
di un bambino
lo sguardo di serenita`
la mano che si tendera`
la gioia di chi aspettera`
per questo e quello che verra`
Io canto
le mani in tasca e canto
la voce in festa e canto
la banda in testa e canto
corro nel vento e Canto
la vita intera e canto
la primavera e canto
la mia preghiera e canto
per chi mi ascoltera`
voglio cantare
sempre cantare
l'odore del caffe` nella cucina
la casa tutta piena di mattina
e l'ascensore che non va
l'amore per la mia citta`
la gente che sorridera`
lungo la strada
i rami che s'intrecciano nel cielo
un vecchio che cammina tutto solo
l'estate che poi passera`
il grano che maturera`
la mano che lo cogliera`
per questo e quello che verrà
io canto
le mani in tasca e canto
la voce in festa e canto
la banda in testa e canto
corro nel vento e canto
la vita intera e canto
la primavera e canto
l'ultima sera e canto io
per chi mi ascoltera`
voglio cantare
sempre cantare
cantare...
io canto
le mani in tasca e canto
la voce in festa e canto
la banda in testa e canto
la vita intera canto...
corro nel vento e canto
io canto
la vita intera e canto
io canto
per chi mi ascolterà (x2)



Le altre canzoni dell'album IO CANTO:
Suoneria Io canto --- Suonerie Riccardo Cocciante
Suoneria Due --- Suonerie Raf
Suoneria Scrivimi --- Suonerie Nino Buonocore
Suoneria Il mio canto libero --- Suonerie Lucio Battisti
Suoneria Destinazione paradiso --- Suonerie Gianluca Grignani
Suoneria Stella gemella --- Suonerie Eros Ramazzotti
Suoneria Come il sole all'improvviso --- Suonerie Zucchero
Suoneria Cinque giorni --- Suonerie Michele Zarrillo
Suoneria La mia banda suona il rock --- Suonerie Ivano Fossati
Suoneria Spaccacuore --- Suonerie Samuele Bersani
Suoneria Anima fragile --- Suonerie Vasco Rossi
Suoneria Non me lo so spiegare --- Suonerie Tiziano Ferro
Suoneria Nei giardini che nessuno sa --- Suonerie Renato Zero
Suoneria In una stanza quasi rosa --- Suonerie Biagio Antonacci
Suoneria Quando --- Suonerie Pino Daniele
Suoneria Strada facendo --- Suonerie Claudio Baglioni


Bello vero il testo della canzone io canto, scarica subito la suoneria SUONERIA Laura Pausini Io Canto sul tuo cellulare del nuovo successo dell' album IO CANTO.

Altri successi di Laura pausini:
Suoneria Benedetta passione
Suoneria Vivimi
Suoneria Una storia che vale
Suoneria Dove l'aria e' polvere
Suoneria La prospettiva di me
Suoneria Surrender
Suoneria Strani Amori
Suoneria Tra te e il mare
Suoneria Incancellabile
Suoneria Parlami
Suoneria E ritorno da te
Suoneria Come se non fosse mai stato amore
Suoneria Fidati di me




----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
KILL BILL! scarica la colonna sonora del film: è in REGALO!
Clicca qui


Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota