sabato 20 gennaio 2007

Comunicato Stampa LAV: QUINTO MESE DI CACCIA IN SICILIA, QUINTO FERITO: SUBITO STOP ALLE DOPPIETTE!

Comunicato Stampa LAV Sicilia

                                                                                      

SCIARA (PALERMO): UN FERITO GRAVE IN UN INCIDENTE DI CACCIA

 

QUINTO MESE DI CACCIA IN SICILIA, QUINTO FERITO: SUBITO STOP ALLE DOPPIETTE!

 

LA LAV: "GRAVISSIMO IL SILENZIO DELL'ASSESSORE ALL'AGRICOLTURA, COSA ASPETTA A FARE QUALCOSA?"

 

 

A cinque mesi dall'apertura della caccia in Sicilia, la stagione venatoria registra ancora una volta una tragedia, con una nuova vittima della scellerata frenesia di chi imbraccia una doppietta. Ad oggi il tremendo bilancio siciliano è di un morto e 5 feriti: una vera emergenza di pubblica incolumità. E' questo il commento a caldo della LAV alla notizia del cacciatore di Sciara (Palermo) ferito gravemente stamani durante una battuta. In Sicilia ogni stagione venatoria è ormai un bollettino di guerra, non solo per gli animali: anche nella stagione 2005/2006 si contarono ben 2 morti e 5 feriti, nella stagione 2004/2005 1 morto e 6 feriti…

 

Secondo la LAV occorre immediatamente una moratoria per scongiurare altre tragedie: "E' gravissimo il silenzio con cui l'Assessore regionale all'Agricoltura on. Giovanni La Via (non) sta reagendo allo stillicidio di morti e feriti di questa devastante stagione venatoria - dichiara Ennio Bonfanti della LAV Sicilia; il suo atteggiamento di ostinata indifferenza verso i gravissimi problemi di pubblica sicurezza che la caccia ha determinato nella nostra Regione è inspiegabile ed ingiustificabile. Cosa aspetta a fare qualcosa?".

 

"E' di poche settimane fa, il 31 dicembre, l'ultimo grave ferito di caccia e con amarezza abbiamo subito detto che questi eventi luttuosi sono tragedie che possono essere evitate, visto che si presentano ad ogni stagione di caccia. Già allora - conclude Bonfanti - avevamo chiesto un immediato intervento dell'Assessore La Via, per sospendere la caccia per evidenti e gravissimi rischi di pubblica e privata incolumità. Ma l'Assessore si è mostrato totalmente sordo ed ora ne vediamo le conseguenze".

 

20.01.2007

 

-----------------------------------------------------------

Ufficio Stampa LAV Nazionale: 06.4461325

www.lav.it

Regione Lazio - Assessorato Ambiente: MASTER IN COMUNICAZIONE AMBIENTALE

L'istituto di formazione manageriale Comunika
con il contributo della Regione Lazio - Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i Popoli
organizza:

MASTER IN COMUNICAZIONE AMBIENTALE

IN AULA PER IMPARARE A COMUNICARE L’AMBIENTE

La comunicazione entra in aula e prende i colori dell’Ambiente.

Parte a breve il nuovo Master in Comunicazione Ambientale, organizzato da Comunika - Istituto Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione con il Patrocinio ed il Contributo

della Regione Lazio - Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i Popoli.

Il Master è stato ideato e pensato, con l’intento di assicurare ai partecipanti,

Una solida preparazione culturale rivolta all’ambiente e una buona padronanza dei criteri scientifici generali, nonché l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali, con l’ausilio di metodologie e strategie di coinvolgimento efficace.

DIRETTORE: DOTT.SSA GIULIA OLLIANA

Obiettivi del Master

Il Master in Comunicazione Ambientale è un progetto d’alta formazione, per la creazione di professionisti della Comunicazione Ambientale, esperti in grado di informare i cittadini, le associazioni, etc.. circa le strategie adottate dagli Enti parco e dalle Imprese private e miste ed

in grado di divulgare con competenza le attuali tematiche che riguardano il nostro ambiente.

Il Master punta inoltre, allo sviluppo delle capacità di organizzare eventi ed orientare campagne di comunicazione che abbiano come obiettivo principale la sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

Al termine del Master, i candidati selezionati, saranno in grado di creare un piano di comunicazione

Ambientale e avranno acquisito quel bagaglio, tecnico e teorico, necessario ed indispensabile per l’inserimento nel mondo del lavoro.

A chi è rivolto

Il percorso formativo è rivolto a Laureati, Laureandi, nonché a professionisti del settore che vogliano consolidare le proprie conoscenze.

Durata, Sede e Modalità di Svolgimento

Il Master ha sede a Roma ed ha uno svolgimento a weekend alternati.

Ha una durata di sei mesi, tre di aula full immersion e tre di stage presso Aziende e Imprese

Partners.

Stage

Il Master, ponte ideale tra cultura e lavoro, garantisce, dopo aver sostenuto il test finale, lo svolgimento

di attività di stage presso Agenzie di Comunicazione, Aziende, Enti e Istituzioni.

Figure Professionali

Il Master prepara in particolare, alle professioni di:

- Esperto di Relazioni Pubbliche e di Marketing Socio-Istituzionale

- Addetto Ufficio Stampa

- Documentarista e Divulgatore di Temi Ambientali in Associazioni culturali,

Scuole ed Enti per il Turismo.

Sbocchi Occupazionali

Tali figure potranno essere inserite nel mercato del lavoro in organizzazioni o

enti di diversa Tipologia:

. ENTI PUBBLICI DEL TERRITORIO

. TESTATE GIORNALISTICHE, RADIO, TV

. AGENZIE PUBBLICITARIE



Requisiti di partecipazione

Per l’ammissione è necessario superare la prova di selezione, articolata in colloqui motivazionali.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione è di 2.500,00+IVA

Borse di studio

Sono previste due Borse di studio a copertura totale del valore di 2,500,00+IVA e altre borse parziali,
grazie al Contributo della Regione Lazio - Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i Popoli.

Per partecipare alle prove di selezione, è necessario inviare il curriculum Vitae all’indirizzo

master@comunika.org indicando il Rif. Master in Comunicazione Ambientale”.

Per maggiori informazioni visitare il sito: www.comunika.org

o contattare la Segreteria Organizzativa al numero: 06/44291240.

martedì 16 gennaio 2007

EMERGENZA RANDAGISMO A CATANIA: LA LAV CHIEDE COMMISSARIAMENTO DEL COMUNE

Comunicato Stampa LAV Catania:

 

 

EMERGENZA RANDAGISMO A CATANIA

 

DEBITO DI 1,5 MLN DI EURO DEL COMUNE VERSO IL CONSORZIO 'ZOOSERVICE'. IL COMUNE NON LI PAGA ED I CANILI PRIVATI MINACCIANO: "350 CANI TORNERANNO PER STRADA"

 

LA LAV CHIEDE IL COMMISSARIAMENTO DEL COMUNE: "INADEMPIENZE

CRONICHE E GRAVISSIME DELLA GIUNTA SCAPAGNINI, LA REGIONE NOMINI

UN COMMISSARIO AD ACTA PER LA LOTTA AL RANDAGISMO"

 

 

 

Il Comune di Catania ha accumulato un enorme debito nei confronti del Consorzio Zooservice che raccogli i canili privati convenzionati con il Comune per la cattura e la custodia dei cani randagi: secondo il presidente del consorzio, Mauro Trombetta, dal giugno 2005 si è creato un debito di ben 1,5 milioni di euro! Ed oggi sulla stampa locale Trombetta annuncia: "350 cani saranno lasciati di nuovo liberi nel territorio".

 

Secondo la LAV il caso di Catania è la dimostrazione più evidente della fallimentare politica di lotta al randagismo tramite la sola reclusione dei cani nei canili privati, senza nessun intervento di prevenzione. Oggi il risultato è, da un alto, una montagna di debiti, dall'altro la continua crescita del fenomeno del randagismo. "Se ormai Catania risulta la peggiore città italiana in tema di tutela degli animali lo si deve alle inadempienze croniche e gravissime della Giunta - afferma Alessio Riggi, responsabile LAV Catania -: per anni il Comune ha continuato a promettere di sanare i debiti ed ha ciclicamente rinnovato le convenzioni con i canili privati. Oggi se un cittadino chiede l'intervento del Comune per un animale in difficoltà o ferito, la risposta è il logorante "scaricabarile" fra gli uffici… Abbiamo assistito ad una politica irresponsabile di non-gestione del randagismo nonostante la LAV e le altre Associazioni animaliste abbiano continuamente avanzato proposte ed offerto collaborazione all'Amministrazione comunale, sempre sorda anche rispetto agli obblighi di legge in materia di randagismo".

 

Per tali motivi la LAV annuncia la formale richiesta al Presidente della Regione Siciliana ed agli Assessori regionali agli Enti Locali ed alla Sanità di nominare immediatamente un commissario ad acta al Comune di Catania per la lotta al randagismo. La Giunta Scapagnini ha dimostrato nei fatti di ignorare totalmente questo problema e di non avere né la volontà né la capacità di porre in essere la benché minima azione amministrativa tesa ad affrontare seriamente l'emergenza randagismo.

 

"Le campagne di sterilizzazione e di controllo demografico delle popolazioni randagie, già previste dalla Legge regionale 15/2000, sono gli unici strumenti realmente validi per contrastare tale fenomeno – dichiara Alessio Riggi – ma l'Amministrazione catanese non ha mai dato attuazione a questo obbligo di legge. Per questo chiediamo di Commissariare il Comune e di avviare subito un nuovo modo di gestire il fenomeno del randagismo più rispettoso del benessere animale e della stessa sensibilità dei cittadini".

 

La LAV, inoltre, ritiene che la Giunta comunale debba immediatamente e definitivamente estinguere i debiti verso i canili convenzionati, sia per una questione di legalità sia per assicurare il buon trattamento degli animali. La LAV, infine, non può che considerare come una provocazione – forte e d'impatto – la "minaccia" dei canili creditori di abbandonare i cani per le strade cittadine: sarebbe assurdo – oltre che penalmente rilevante in quanto costituirebbe reato di maltrattamento ed abbandono ex L. 189/2004 – far pagare ancora una volta agli animali le colpe e le responsabilità di politici ed amministratori che non fanno il proprio dovere.

 

 

Catania, 16.01.2007

 

 

  

Info:

LAV Catania lav.catania@infolav.org

LAV Sicilia lav.sicilia@infolav.org

Ufficio Stampa LAV Nazionale: 06.4461325 www.lav.it

 

 


lunedì 15 gennaio 2007

1 Suoneria GRATIS in cambio di un Link!

SuoneriePolifoniche.com lancia la nuova inziativa '1 Suoneria GRATIS in
cambio di 1 Link'.

A tutti coloro che segnaleranno questa iniziativa nei propri Blog e/o Siti
web invieremo a titolo gratuito una Suoneria (o un altro contenuto tranne i
giochi java) a Vs scelta.

Per saperne di più:
http://www.suoneriepolifoniche.com/home/suoneria-gratis.asp

Nel 2007 sono previste numerose altre iniziative/promozioni del genere,
tenete sott'occhio www.suoneriepolifoniche.com !

Campagna di keyword advertising per Amicafin.com

La web agency Dysotek e' felice di annunciare l'accordo per la gestione di una campagna di keyword
advertising con la finanziaria AmicaFin (http://www.amicafin.com/) di Moncalieri (TO).
AmicaFin offre, ai dipendenti pubblici e privati, finanziamenti, prestiti personali e cessione del
quinto.
I suoi servizi finanziari sono caratterizzati dalla rapidità dell'erogazione dei soldi, dalla
mancanza di spese d'istruttoria e dalla possibilita' di chiedere un prestito anche con pignoramenti
ed altri finanziamenti in corso.
La campagna di marketing verra' gestita tramite la piattaforma pubblicitaria di Google AdWords, che
permettera' al Cliente di ricevere delle visite di alta qualita' e fortemente targetizzate.
Nonostante il settore dei prestiti e finanziamenti sia estremamente competitivo e raggiunga dei
costi sulle visite molto alti, siamo riusciti a garantire al cliente una spesa per click di meno di
0,2 euro.
Una spesa ponderata della campagna unita ad un'ottimizzazione da parte nostra di tutti i parametri
settabili da Google AdWords, permetteranno al cliente di beneficiare di una pubblicità dal rapporto
qualita'/prezzo ineguagliabile.
Per ottimizzare ulteriormente il ROI, la campagna sara' monitorata tramite un software per il
calcolo delle conversioni, con il quale potremo conoscere quali saranno state le parole chiave che
avranno permesso al cliente di ricevere delle richieste di finanziamento.
Come sempre e' disponibile nel nostro sito una pagina dedicata al cliente con la case history
(http://www.webmastercf.com/case-history-amicafin.htm) del servizio.
-------------------------------------------------------------
Comunicato inviato dall'ufficio stampa della Dysotek.
La Dysotek (http://www.dysotek.it/) e' una web agency di Pisa che offre servizi internet e soluzioni
professionali per le aziende.
I nostri servizi sono gia' stati scelti con successo da diverse aziende ed enti, sia italiani che
internazionali.
Venite a visitare la lista completa dei servizi web (http://www.webmastercf.com/) che offriamo ai
nostri clienti.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota