sabato 14 ottobre 2006

FUTURISMO - RASSEGNA INTERNAZIONALE TRA TECNOLOGIA E TURISMO

con il supporto di

 
FUTURISMO – RASSEGNA INTERNAZIONALE TRA TECNOLOGIA E TURISMO è un  incontro  che si terrà a Bolzano, il 26 e 27 ottobre 2006, dedicato al futuro del turismo per capire e approfondire la chiave di svolta di questo settore. Mondo universitario, esperti di turismo e soluzioni IT ne parlano insieme per cercare di trovare nuovi modi per valorizzare, promuovere e sviluppare il business del turismo.
 
Il convegno è ideato da IDEALNET, società di Bolzano che si occupa di soluzioni software per la gestione e il marketing degli enti e degli uffici operanti nel settore turistico, soluzioni adottate con successo anche dagli uffici turistici dell'Alto Adige. La società nello specifico sviluppa sistemi CMS – Content Management System per gestire in modo dinamico i contenuti di un sito web per l'accoglienza degli ospiti e per il booking, DMS – Document Management System per organizzare librerie di documenti e per l'archiviazione di informazioni e CRM – Custumer Relationship Management per la gestione dei contatti.
 
L'idea che ha dato il via a quest'iniziativa è la consapevolezza che il Turismo sia per l'Italia una "vocazione" naturale, una fonte inesauribile di ricchezza e di sviluppo sociale.
Paese facilitato anche dalla posizione geografica e dal clima, dalla storia, dall'arte, dalla cultura e dalla cucina, l'Italia ha con sé un'industria che rappresenta più dell' 11% del PIL nazionale, quella del turismo, che ha tutti i presupposti per crescere.
 
Dal momento che anche il turismo subisce il condizionamento della globalizzazione e l'offerta diventa sempre più ricca e competitiva, occorre prendere atto che la capacità di attrarre turisti in una data destinazione non sempre dipende dal solo valore paesaggistico, climatico, storico e artistico ma anzi spesso prescinde da questo.
Per dare un impulso al nostro patrimonio turistico è necessario conoscerne le condizioni fondamentali, senza le quali i flussi turistici prenderanno altre direzioni.
Grazie alla rete si avrà accesso a sempre più informazioni, sarà necessario capire "le intenzioni" e alle strutture ricettive verrà chiesto di essere sempre più organizzate ed efficienti, gli uffici di accoglienza degli ospiti dovranno essere in grado di definire quali clienti vorranno attrarre, mettere in campo gli strumenti operativi  per portarli nelle loro destinazioni e garantire la presenza di strutture adeguate.
 
Per discutere di questi temi IDEALNET ha voluto come partner importanti voci, tra cui docenti dell'Università Cattolica, dell'Università di Ingolstadt e dell'Eurac, il presidente del VEGA, il polo tecnologico di Venezia ed altri esperti di turismo da sempre, per presentare lo stato dell'arte e le novità tecnologiche al servizio del turista:
 
- TIC  Tourist Information Center di IDEALNET, il sistema Informativo Gestionale per Regioni, Province, STL, Associazioni, Consorzi  e  Uffici Turistici utilizzato in tutti gli uffici e i portali dell'Alto Adige;
- IADI, un SMS per promuovere il territorio, dando un servizio conveniente e tempestivo al turista;
- GSA, una soluzione per il commercio turistico B2B;
- GISCOVER, sistemi di localizzazione per aiutare il turista nell'outdoor e in tutte le vacanze sportive;
Easy-PC con un navigatore outdoor/indoor;
- T-IMMAGINE con le novità sui motori di ricerca;
- TECHCOM  per aiutarci a migliorare le parti dei portali con il maggior numero di visitatori, cioè quelle del METEO e delle WEBCAM, ma in alta risoluzione e live;
- IROOM di Gikispy infine ci presenta la possibilità di distribuire internet veloce attraverso la normale rete elettrica, soluzione particolarmente utile negli edifici di accoglienza dove non si possono stendere cavi o non si desiderano "onde".
 
Per consultare il programma e per prenotarsi: http://www.idealnet.com/futurismo - Al momento della registrazione indicare nell'apposito spazio che l'invito è stato ricevuto da Connecting-Managers -
 
Sede del Convegno:
26 ottobre 2006 ore 18.30 presso il Castello Firmiano - Apertura e visita al Messner Mountain Museum
27 ottobre 2006 0re 9.30 presso il TIS di Bolzano, Via Siemens, 19 Sala Plenaria - Giornata del Convegno
 
Segreteria Organizzativa:
Veronica Miron  - t. +39.0471.051739  f. +39.0471.051740 - Idealnet  Srl - Via Buozzi 12 - 39100 Bolzano
 
Press info: Michela Pelizzari - cell. +39.328.8840777 - michelapelizzari@hotmail.com
 
 
 

venerdì 13 ottobre 2006

SICUREZZA ALIMENTARE: De Petris (Verdi) "Authority, si discuta di compiti e funzioni=?ISO-8859-1?Q?=3F?=


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185





COMUNICATO  STAMPA


SICUREZZA ALIMENTARE: De Petris (Verdi) "Authority, si discuta di compiti e funzioni”



         “Mi sembra pericoloso limitare il dibattito sull’istituzione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare a una questione di campanile o, peggio, di sottogoverno. Invece di candidare come sede il proprio collegio elettorale, si discuta a fondo dei compiti e delle funzioni di un organismo importante per il sistema agroalimentare del Paese". Lo afferma la senatrice dei Verdi Loredana De Petris, capogruppo in Commissione Agricoltura e Alimentazione, intervenendo nel dibattito sulla sede della nuova Authority nazionale per la sicurezza alimentare.
“L’autorevolezza del nuovo organismo nei confronti dei consumatori e delle imprese è legata al ruolo che assumerà nel coordinamento dei controlli in campo alimentare e nel potenziamento della ricerca di settore. Ha senso parlare di una sede per l’Agenzia solo se inserita efficacemente in queste rete di rapporti.”
“Noi  - conclude De Petris – ne proponiamo l’istituzione già nella prossima legge finanziaria con un meccanismo di finanziamento a costo zero per lo Stato. Ci auguriamo che questa iniziativa sia utile ad avviare un dibattito serio, in Parlamento e nel Paese, come il tema merita.”


LAVORATORI AMIANTO: TIBALDI (PDCI), NESSUNO PAGHERA'


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185







LAVORATORI AMIANTO: TIBALDI (PDCI), NESSUNO PAGHERA'

AL SENATO PROPOSTA DI LEGGE PER FONDO VITTIME E BENEFICI PREVIDENZIALI



"La vicenda della Società Italiana per l'Amianto (Sia) di Grugliasco rappresenta un vero e proprio scandalo, già da noi denunciato, derivato dall'indulto. Un provvedimento assunto dal Parlamento ignorando cosa avrebbe significato per le tante vittime del lavoro, come appunto i lavoratori morti a causa dell'amianto". Lo afferma il senatore del Pdci Dino Tibaldi, membro della Commissione Lavoro a palazzo Madama. "1096 morti, 322 malati riguardano la sola Sia, a questi dobbiamo aggiungere la vicenda delle 800 vittime della Eternit. Per tali omicidi e lesioni colpose non pagherà nessuno, e le vittime ed i familiari non riceveranno nemmeno i risarcimenti. Avevamo chiesto di escludere gli "omicidi bianchi" dall'indulto ma rimanemmo inascoltati. Oggi torniamo a denunciare questa ingiustizia e questa vergogna verso tutti i lavoratori. Per essere vicini concretamente alle vittime dell'amianto è necessaria, in tempi brevissimi, l'approvazione della proposta di legge, di cui sono tra i primi firmatari e che è attualmente in esame alla Commissione Lavoro al Senato. La proposta, tra i vari provvedimenti previsti, oltre alla riapertura dei termini per i benefici previdenziali agli esposti ad amianto, istituisce anche un fondo di risarcimento per le vittime. Un passo indispensabile, altrimenti sarà sempre più difficile parlare di sicurezza sui posti di lavoro".




mercoledì 11 ottobre 2006

In: pdci su scuola araba


----

             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185






SCUOLA ARABA. PELLEGATTA (PDCI),         SCUOLA DEVE ESSERE LUOGO DI INTEGRAZIONE

"La scuola pubblica deve essere luogo di integrazione e di incontro di culture e confessioni religiose diverse". Lo afferma la senatrice del gruppo Verdi - Pdci Maria Pellegatta, Vicepresidente della VII Commissione.
"Dal momento che il sistema scolastico italiano - prosegue l'esponente dei comunisti italiani - accoglie e raccoglie casi di scuole confessionali cattoliche, sarebbe discriminatorio escludere dal panorama scolastico italiano scuole arabe. L’integrazione è frutto non solo di necessità di dialogo, ma anche e soprattutto, di desiderio di condividere valori e principi.
Ovviamente concordo con l’indicazione del Ministro Fioroni: nessuna scuola puo’ aprire senza le necessarie autorizzazioni. Tutti devono rispettare le regole, affinché i bambini abbiano uguale diritto alla istruzione.
Ma questo grande tema, di confronto nella nostra società che cambia con l’ingresso e il contributo dei migranti, non deve essere lasciato alla demagogia, ma alle regole.
Non sorprende che a chiedere la chiusura della scuola araba, che non ha i requisiti che consentono l’apertura, sia la Lega Nord, la stessa che con le proprie tradizioni posticcie e il proprio folklore, quando era al Governo, ha ottenuto l’autorizzazione per una sua scuola privata elementare a Varese che ha chiamato “bosina”. Temi come questi richiedono molto di più che demagogia a basso costo e identità inventate a tavolino fondate sulla paura del diverso".

TIBALDI (PDCI) SU ALITALIA


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185






ALITALIA: TIBALDI (PDCI) BENE PRODI. VIA SUBITO CIMOLI "TERMINATOR"


"La situazione Alitalia è quella di una crisi grave che va affrontata e risolta". Lo afferma il senatore del Pdci Dino Tibaldi, membro della Commissione Lavoro a palazzo Madama.
"In questo senso l'atteggiamento chiaro del premier Prodi, che non ha coperto l'attuale stato dell'azienda, è l'unico possibile per cercare soluzioni concrete ed in tempi brevissimi per il rilancio della compagnia di bandiera e per la difesa di migliaia e migliaia di posti di lavoro. La "tregua" di tre mesi, accettata con grande responsabilità dai sindacati, deve essere il punto di partenza per un piano strategico industriale. Contemporaneamente è necessaria l'immediata rimozione dell'attuale amministratore delegato Giancarlo Cimoli, un vero "terminator",  se si vuole evitare il rischio della distruzione completa di Alitalia, così come già avvenuto con le Ferrovie. Lo stesso Cimoli  - conclude il senatore del Pdci - che in tutti questi anni ha sbattuto la porta in faccia a sindacati e lavoratori, che molto hanno dato in termini di riduzione di occupazione che di salario".




RIPAMONTI (VERDI) SU FINANZIARIA


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185





COMINICATO STAMPA

ISTAT. RIPAMONTI (VERDI), DATI CONFERMANO ALCUNE MISURE FINANZIARIA


"I dati Istat sulla povertà confermano la necessità di garantire sostegno alle famiglie con figli, a quelle che accudiscono anziani non autosufficienti e ai pensionati. Vanno in questo senso alcune misure previste dalla legge finanziaria". Lo afferma il senatore Natale Ripamonti, vicepresidente del Gruppo Verdi- Pdci.
"Occorre rafforzare gli interventi per gli incapienti - prosegue l'esponente dei Verdi - che sono quelli che non possono beneficiare della rimodulazione delle aliquote IRPEF. Ma, soprattutto, occorre che le associazioni dei consumatori siano messe in condizione di esercitare un reale controllo sui prezzi dei generi di prima necessità e che i comuni istituiscano osservatori comunali, che rendano pubblico l'elenco degli esercizi commerciali che offrono prodotti a prezzi inferiori".

Melipone: allestimenti di situazioni espositive e luoghi abitativi.

11.10.2006 – Oderzo (TV)

Melipone è una rete di aziende creata per realizzare allestimenti di fiere, musei, auditorium, biblioteche ed inoltre eventi e mostre di varia natura.

Melipone si occupa di arredare locali abitativi come uffici, abitazioni private e locali. Cura inoltre la realizzazione di pavimenti in resina, con finiture di pregio.
Ha sede ad Oderzo in provincia di Treviso, e raggruppa le migliori aziende del settore nel nord-est. Melipone si adopera anche in consulenze ed attività di ricerca di imprese e laboratori artigianali, per realizzare al meglio i progetti presentati, affinché rispecchino i maggiori standard qualitativi vigenti.

"Abbiamo accuratamente selezionato le parole-chiave per poter posizionare www.melipone.com nei primi posti dei risultati dei motori di ricerca – spiega Andrea Caminiti – direttore marketing di Promozione-Online, e l'azienda ha subito ottenuto ottimi risultati", tanto che Melipone ha deciso di re-investire anche quest'anno nella campagna di search engine positioning"

Ufficio stampa Promozione Online

 

rinascita


TESTAMENTO BIOLOGICO E FINANZIARIA SU LA RINASCITA

INTERVISTE A RODOTA', VERONESI, HACK, DE MAURO


Su La Rinascita della sinistra, che sarà in edicola venerdì 13 ottobre, con tre interviste ad Umberto Veronesi, Stefano Rodotà e Margherita Hack si parlerà di testamento biologico.
Inoltre finanziaria e scuola, con un contributo di Tullio De Mauro, sono al centro di questo numero, che contiene anche l'inserto mensile dedicato ai libri "Lo scaffale".

silvestri 8verdi) su parlamento






COMUNICATO STAMPA


PARLAMENTO. SILVESTRI (VERDI), OCCORRE CORSO DI ALFABETIZZAZIONE

Un corso gratuito di alfabetizzazione e di cultura di base per i parlamentari. E' la proposta che avanza il senatore dei Verdi Gianpaolo Silvestri ai presidente di Camera e Senato.
"Dopo aver visto - spiega il parlamentare del Gruppo Verdi - Pdci di palazzo Madama - varie trasmissioni televisive in cui i miei colleghi si sono trovati in difficoltà di fronte a domande facili di cultura generale, propongo un corso ad iscrizione libera affinché chiunque possa accedere a quelle nozioni minime atte a consolidare la dignità dei rappresentanti del popolo. Naturalmente - conclude Silvestri - sarò il primo iscritto".

martedì 10 ottobre 2006

verdi su finanziaria nota di aggiornamento


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185



COMUNICATO STAMPA

FINANZIARIA. RIPAMONTI (VERDI), lascito destra peggiore del previsto

 



"La nota di aggiornamento mette in evidenza alcune novità sul ciclo economico e determina una manovra più consistente rispetto alle previsioni iniziali. Questo perché abbiamo perso in questi anni quote rilevanti sui mercati internazionali e l'aumento della produttività è stato inferiore rispetto agli altri Paesi, nostri competitori diretti". Lo ha affermato il senatore Natale Ripamonti, vicepresidente del Gruppo Verdi - Pdci, nel corso del suo intervento in Aula sulla nota di aggiornamento al Dpef.
"Insomma - ha proseguito il senatore dei Verdi - la crescita dell'Italia è sempre stata asfittica, non duratura e non sostenibile.  Il lascito che abbiamo ereditato dalla destra è perverso, peggiore di quanto abbiamo previsto. E' la vendetta della ex maggioranza, che ha bruciato i ponti mentre scappava e ci ha lasciato una situazione in cui non vi era più la possibilità di intervenire sulle misure per stimolare lo sviluppo, né comprimere le spese - perché era già stato raschiato il barile - e, soprattutto, tutto ciò ha portato all'azzeramento degli interventi ordinari per lo sviluppo.
Da qui nasce la necessità di una manovra più consistente per trovare i fondi per sostenere lo sviluppo nel nostro Paese".

palermi 8pdci) su finanziaria


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185






COMUNICATO STAMPA

FINANZIARIA: PALERMI (PDCI), UN VUOTO SU PRECARIETA'

NEI NOSTRI EMENDAMENTI ASSUNZIONE PRECARI P.A. E SUPERAMENTO LEGGE 30

"Nella Finanziaria c’è un vuoto grave che riguarda la condizione di precarietà di migliaia e migliaia di lavoratori". Lo afferma la senatrice Manuela Palermi, Presidente del Gruppo Verdi-Pdci a palazzo Madama. "Non sottovaluto, ad esempio, che il cuneo fiscale sia riservato alle aziende che assumono a tempo indeterminato, ma occorre fare di più. Solo nel pubblico impiego i precari sono 250mila: è possibile assumerli senza che questo comporti ulteriori spese, tranne quelle, del tutto sostenibili, di un aumento dei contributi. Ci sono poi i danni incalcolabili della legge 30, che determina rapporti di lavoro alcuni dei quali sfiorano l'indecenza. Possono e devono essere aboliti. Si tratta - conclude l'esponente del Pdci - di  una sacrosanta azione di giustizia sociale che sosterremo nei nostri emendamenti".




verdi su finanziaria


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185








COMUNICATO STAMPA


FINANZIARIA. RIPAMONTI (VERDI), VOLENTEROSI PER METTERE IN DIFFICOLTA' GOVERNO?




"I volenterosi di centrosinistra avranno certamente valutato che la presentazione di emendamenti trasversali qualora peggiorassero la finanziaria costringerebbero il Governo a porre la fiducia".  Lo afferma il senatore Natale Ripamonti, vicepresidente del Gruppo Verdi- Pdci, commentando l'iniziativa promossa da Capezzone e che raccoglie parlamentari di maggioranza e opposizione per proporre modifiche alla finanziaria.
"Non stupisce che tra i volenterosi vi siano esponenti della destra che fanno legittimamente il loro mestiere: mettere in difficoltà il Governo e spaccare la coalizione dell'Unione.
Stupisce - conclude l'esponente dei Verdi - che queste operazioni trovino sponda in frange del centro sinistra".

verdi su giornata obesita'


COMUNICATO  STAMPA



SALUTE; Obesity day: De Petris (Verdi) “Fisco agevola consumo dei prodotti più dannosi”



        10/10/06 – “E’ paradossale che di fronte all’evidente crescita delle patologie legate alla cattiva alimentazione il sistema fiscale del nostro Paese agevoli il consumo delle sostanze più nocive. I grassi idrogenati, gli imputati nunero uno per l’incremento delle malattie cardiovascolari e del colesterolo, godono dell’IVA ridotta al 10%, una assurdità che va corretta già con questa Legge finanziaria.”
        Loredana De Petris, senatrice e capogruppo dei Verdi in Commissione Agricoltura ed Alimentazione, lancia una proposta in occasione della giornata nazionale di lotta all’obesità indetta per oggi dall’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica.
        “Un terzo dei bambini italiani – dichiara la senatrice – ha problemi di sovrappeso e il 7% della spesa sanitaria europea è collegabile direttamente alle patologie provocate dall’obesità. Di fronte a dati di questa dimensione è giunto il momento di agire concretamente, anche per promuovere un sostanziale cambiamento degli orientamenti dei consumatori e dell’industria alimentare.”
        “E’ dimostrato – prosegue De Petris – che i grassi idrogenati, utilizzati ampiamente nella fabbricazione di prodotti da forno e gelati industriali, aumentano fortemente il rischio cardiovascolare e la concentrazione di colesterolo LDL. Persino nella patria di Mc Donald, le autorità sanitarie dello Stato di New York si apprestano a vietarne l’uso nei ristoranti e nei fast-food, con una modifica del regolamento sanitario.”
        “Serve certamente – conclude l’esponente dei Verdi – l’avvio di una grande campagna di educazione alimentare a partire dalle scuole, ma un segnale chiaro sul fronte fiscale può dare un primo indirizzo di cambiamento alle politiche del nostro Paese.”

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota