sabato 30 settembre 2006

il rov Prometeo a Smau 2006

A Smau 2006 Prometeo, tecnologia italiana marina

Con l’OGS alla scoperta dell’alto Adriatico

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale
(OGS) dal 4 al 7 ottobre partecipa a SMAU 2006 nell’ambito de "I
Percorsi dell'Innovazione" ospite di ERA–Esposizione di Ricerca
Avanzata, il nuovo science centre italiano con sede a Trieste.

A SMAU 2006 l’OGS presenta il veicolo subacqueo R.O.V. (Remotely
Operated Vehicle) “Prometeo” che ha realizzato in completa
autonomia I filmati delle comunità bentoniche e nectoniche che
popolano i “grebeni”, particolari biotipi presenti nel golfo di
Trieste.

L’OGS è un Ente pubblico di ricerca, con sede a Trieste, che svolge
ricerca applicata nei campi delle Scienze della Terra e
dell'Oceanografia. Da molti anni partecipa alle ricerche geofisiche
in Antartide e tra il 1988 e il 1997 ha portato a termine, con la
propria nave OGS Explora, otto campagne di ricerca nei mari del
continente antartico. L’OGS fa parte del progetto CROP per lo studio
strutturale e geodinamico della penisola italiana e di altri grandi
progetti oceanografici per lo studio del Mare Mediterraneo. L’Ente
è infatti fortemente impegnato nell’attività di monitoraggio,
studio e ricerca della continua evoluzione dei sistemi marini e
costieri. I litorali italiani risultano essere in una situazione di
equilibrio precario non solo in seguito a fenomeni naturali, quali le
variazioni del livello del mare, dei regimi di corrente e del moto
ondoso, ma soprattutto per attività antropiche che hanno aumentato
fenomeni erosivi spesso già esistenti. Particolarmente studiato da
OGS è il sistema marino e litoraneo dell’alto Adriatico, la fine di
salvaguardarne e di valorizzarne le risorse naturalistiche. Le più
recenti indagini di carattere idrografico si sono concentrate su
particolari biotipi presenti sul fondale marino del golfo di Trieste,
noti con il nome di “tenue” o “grebeni”, allo scopo di mappare
in modo dettagliato questi siti di particolare interesse ambientale
che, in futuro, saranno preservati attraverso l’istituzione di aree
marine protette.
L’attività di ricerca ha previsto inizialmente alcune prospezioni
con un sonar a scansione laterale (Side Scan Sonar), che permette di
realizzare immagini del fondo marino simili a fotografie aeree,
realizzate però in ambiente subacqueo. Dopo aver così ottenuto una
perfetta ricostruzione morfologica degli affioramenti rocciosi, sono
stati eseguiti i rilievi con il R.O.V. (Remotely Operated Vehicle)
“Prometeo”, un veicolo subacqueo guidato a distanza che ha
permesso di identificare le comunità bentoniche e nectoniche che
popolano questi anfratti. Per definire poi l’assetto geologico del
substrato roccioso sul quale si sono formati questi particolari
habitat sottomarini sono stati eseguiti alcuni prelievi di campioni
di sedimento e delle prospezioni acustiche ad altissima risoluzione
(Chirp). Una troupe subacquea infine ha realizzato video e servizi
fotografici di questi affascinanti biotopi adriatici.

300906

Ufficio stampa: Globo divulgazione scientifica - Monica Rio

3479304484

l'umanoide ISAAC2 a smau 2006


ISAAC-2 robot calciatore e equilibrista

A Smau 2006 il nuovo umanoide tutto italiano

Si chiama ISAAC-2 ed è la nuova generazione di robot umanoidi
progettati dal team del professor Giuseppe Menga del Dipartimento di
automatica e informatica del Politecnico di Torino.

Dal 4 al 7 ottobre ISAAC-2 partecipa a SMAU 2006 nell’ambito de "I
Percorsi dell'Innovazione" ospite di ERA–Esposizione di Ricerca
Avanzata, il nuovo science centre italiano con sede a Trieste.

L’erede di Isaac, il robot calciatore che ha partecipato più volte
alla RoboCup, è realizzato con una lega leggera di derivazione
aeronautica (ergal) che gli permette di ottenere elevate prestazioni
dal punto di vista meccanico (resistenza, rigidità) e lo rende meno
pesante rispetto a suo fratello maggiore: solo 12 chili.

Alto circa 90 centimetri, ISAAC-2 è in grado di camminare, calciare e
mantenere l'equilibrio anche se disturbato da forze esterne. Oltre a
muovere braccia, gambe e capo, il robot grazie a una telecamera
digitale è in grado di vedere, di riconoscere semplici oggetti e di
seguirne gli spostamenti.

Rispetto alla versione precedente sono state apportate notevoli
migliorie alla sensoristica che controlla con precisione l'equilibrio
del robot e in modo particolare ai sensori di posizione messi su ogni
giunto e a quelli di pressione posti sotto i suoi piedi.

ISAAC-2 presenta inoltre un software di gestione completamente
rinnovato e un sistema di visione espressamente studiato per poter
affrontare le prove della Robocup, la massima competizione a livello
mondiale di calcio robotico, dove dovrà confrontarsi con i robot
bipedi di tutto il mondo.

Le possibili applicazioni degli umanoidi come ISAAC-2 in un prossimo
futuro saranno tantissime, dall’assistenza negli ambienti domestici
o nei musei al telecontrollo in ambienti ostili, dal telemonitoraggio
alle missioni spaziali e all'esplorazione di pianeti remoti. La corsa
internazionale verso lo sviluppo di sistemi dotati di intelligenza
artificiale e di auto-aprendimento è già piuttosto avanti e anche i
robot italiani concorrono a questa grande sfida.

300906
Ufficio stampa: Globo divulgazione scientifica - Monica Rio

3479304484

ERA science centre a Smau

ERA - Esposizione di Ricerca Avanzata

La scienza a portata di tutti

Si presenta a SMAU 2006, nell’ambito de "I Percorsi
dell'Innovazione", ERA–Esposizione di Ricerca Avanzata il nuovo
science centre italiano con sede a Trieste che nel corso del 2007
aprirà al pubblico i suoi 4600 metri quadri espositivi interamente
dedicati alla diffusione della cultura scientifica e alla scoperta
delle nuove frontiere della ricerca. Le tematiche che saranno
sviluppate da ERA attraverso due esposizioni permanenti, Nautilus e
Genius, spazieranno dalle peculiarità del fragile ecosistema marino
dell’Alto Adriatico alle nuove applicazioni tecnologiche in campi
assolutamente vitali, quali la salute, l’energia, l’ambiente, le
comunicazioni e i trasporti.

Con l’intento di favorire un dialogo tra i protagonisti della
scienza e il pubblico del museo ERA presenterà prototipi di
strumentazioni scientifiche, sviluppati nei laboratori dei maggiori
istituti scientifici internazionali, dei centri di ricerca nazionali
e di importanti realtà industriali.

Alcuni di questi enti sono ospiti di ERA a SMAU 2006 per illustrare i
risultati raggiunti in diversi settori di grande attualità, da quello
ecologico all’ambientale, da quello biomedico alla robotica.

AREA Science Park

AREA Science Park é uno dei principali parchi scientifici e
tecnologici europei. Biotecnologia, fisica, nuovi materiali,
elettronica, telecomunicazioni e informatica sono tra le discipline
maggiormente rappresentate nel Parco. Tra i laboratori di maggior
rilievo tecnico-scientifico si segnalano il Laboratorio di Luce di
Sincrotrone ELETTRA, straordinario strumento per lo studio della
materia. AREA Science Park promuove azioni di diffusione
dell'innovazione, trasferimento tecnologico e formazione
specialistica in ambito nazionale e internazionale.

A SMAU 2006 AREA Science Park presenta in anteprima lo show room in
realtà virtuale e interattivo che dal prossimo novembre verrà aperto
al pubblico nel campus di Padriciano: un teatro immersivo, con
proiezioni su schermo panoramico curvo che permetterà agli spettatori
di muoversi virtualmente all’interno del parco.

Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (ICGEB)

L’ICGEB è un’Organizzazione internazionale che opera dal 1987
all’interno del Sistema delle Nazioni Unite, con il mandato di
offrire, soprattutto agli scienziati dei Paesi in via di sviluppo, un
centro di eccellenza per la ricerca e la formazione nel campo della
biologia molecolare e delle biotecnologie. Le attività scientifiche
del Centro sono guidate da un Consiglio Scientifico internazionale,
composto da quindici scienziati di grandissimo prestigio, tra cui due
premi Nobel per la Medicina. Dal 1997 opera all'interno dell'ICGEB
anche un'unità di biosicurezza, creata per fornire ai Paesi membri
una banca dati bibliografica sulla valutazione delle procedure legate
al rilascio di organismi geneticamente modificati nell’ambiente.

Dipartimento di automatica e informatica del Politecnico di Torino.

Il Dipartimento di automatica e informatica del Politecnico di Torino
conduce ricerca di base e applicata, con un impatto significativo sui
sistemi industriale e sociale a livello regionale, nazionale e
internazionale. Per quanto concerne l'Automatica, l'attenzione è
concentra sui sistemi di identificazione, predizione e controllo di
sistemi complessi e sulle loro applicazioni ai settori
automobilistico e aerospaziale, sulle nuove tecnologie per la
logistica multi-impresa, sul software per la simulazione e il
controllo di robot, sui sistemi di analisi dei dati per le missioni
spaziali. A SMAU 2006 presenta ISAAC-2, la seconda generazione di
robot umanoidi erede di Isaac, il robot calciatore che ha partecipato
più volte alla RoboCup. I-2 è in grado di camminare, calciare e
mantenere l'equilibrio anche se disturbato da forze esterne. Oltre a
muovere braccia, gambe e capo, il robot grazie a una telecamera
digitale è in grado di vedere, di riconoscere semplici oggetti e di
seguirne gli spostamenti.

Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (OGS)

L’OGS è un Ente pubblico di ricerca, con sede a Trieste, che svolge
ricerca applicata nei campi delle Scienze della Terra e
dell'Oceanografia. Da molti anni partecipa alle ricerche geofisiche
in Antartide e tra il 1988 e il 1997 ha portato a termine, con la
propria nave OGS Explora, otto campagne di ricerca nei mari del
continente antartico. L’Ente è fortemente impegnato
nell’attività di monitoraggio, di studio e di ricerca della
continua evoluzione dei sistemi marini-costieri e in particolare
nelle indagini idrografiche dell’alto Adriatico. A SMAU 2006
presenta il veicolo subacqueo R.O.V. (Remotely Operated Vehicle)
“Prometeo” che ha realizzato i rilievi delle comunità bentoniche
e nectoniche che popolano i “grebeni”, particolari biotipi
presenti nel golfo di Trieste.

300906
Ufficio stampa: Globo divulgazione scientifica - Monica Rio

3479304484

venerdì 29 settembre 2006

Kipling Studio s.a.s è specializzato in Analisi e Consulenza Bancaria.

29.09.2006 – Ostuni (BR)

Kipling studio si occupa di consulenza bancaria basata principalmente su tutte le tematiche riguardanti l'anatocismo, restituzione interessi e competenze indebitamente pagate.

Per anatocismo, s'intende la prassi bancaria in forza della quale vengono applicati sul saldo debitore, generalmente a cadenza trimestrale, i c.d. interessi composti (o interessi sugli interessi).

Inoltre vengono effettuate analisi e perizie bancarie, supportate da software proprietari altamente professionali, unici in Italia ad aver ottenuto la certificazione di conformità N.SAB/001/04 rilasciata dall´ISTITUTO DI SCIENZA E TECNOLOGIE DELL´INFORMAZIONE "A. FAEDO" del CNR (Consiglio Nazionale Ricerche) di Pisa.

Altre tematiche di competenza dello studio sono l'usura bancaria, taeg e teg, oltre agli interessi anatocistici descritti in precedenza.

Kipling è una realtà importante nel settore finanziario,ed è quindi fondamentale far conoscere i servizi che l’azienda propone ad una fascia sempre più vasta di potenziali clienti; ecco perché abbiamo accuratamente selezionato, in collaborazione con l’azienda, le parole-chiave strategiche per poter posizionare www.kipling90.com nei primi posti dei risultati dei motori di ricerca e l’azienda è rimasta soddisfatta dei risultati ottenuti – spiega Andrea Caminiti direttore marketing di Promozione-Online – tanto che Kipling ha deciso di re-investire anche quest’anno nella campagna di posizionamento nei motori di ricerca”.

Ufficio stampa Promozione Online

DIVENTA ESPERTO IN EDITORIA E COMUNICAZIONE

DIVENTA ESPERTO IN EDITORIA E COMUNICAZIONE

In un mercato che cambia così rapidamente e che necessita di figure altamente
specializzate, occorre una marcia in più .
L’ Istituto Comunika ,Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione in collaborazione con la Casa editrice Palombi Editori lancia il Master in Editoria e Comunicazione giunto alla XVI edizione.
Obiettivo << strategico>> e nel contempo <<primario>> del Master è quello di formarti come Esperto in Editoria e Comunicazione perché tu possa operare in imprese o aziende con appropriate conoscenze in campo manageriale. Il fine è : << farti scoprire e farti apprendere, attraverso iter mirati, una professione che offre diversi ruoli e che oggi è indiscutibilmente una delle più ambite>>
Dunque una validissima occasione per te, di acquisire tutti gli strumenti necessari per intervenire nelle rispettive aree di interesse dei progetti di Comunicazione,dell’ideazione e messa a punto di prodotti editoriali, dello studio di programmi pubblicitari e piani marketing . Il master concepito pertanto, come ponte ideale tra cultura e lavoro, ha sede a Roma , si svolge a weekend alternati per la durata di sei mesi (tre di aula full immersion e tre di stage qualificato presso aziende nazionali del settore) .
Potresti fare parte del team d’aula se sei Laureato, Laureando o anche un professionista determinato a consolidare le conoscenze specifiche del settore.
Il costo è di 2.900.00 + IVA. Sono previste 2 borse di studio a copertura totale, più altre borse parziali.
Per partecipare alla selezione, invia il tuo C.V accompagnato da una lettera motivazionale all’indirizzo e-mail: master@comunika.org indicando il Rif. “Master in Editoria e Comunicazione”.
Per l’ammissione è necessario superare la prova di selezione, articolata in colloqui motivazionali e valutazione del curriculum vitae.
Per info: 06/44291240 - Via Nomentana, 233 - 00161 Roma.www.comunika.org

Sulle frequenze di Radio Pico, uno spazio tutto dedicato al portale Delirio.Net.

Sulle frequenze di Radio Pico, uno spazio tutto dedicato al portale Delirio.Net.

Dal lunedì al venerdì dalle ore 20 alle 22, in diretta dagli studi di Radio Pico (www.radiopico.it) va in onda Cafè Club, il programma condotto da Luca Verbeni.
Martedì 3 Ottobre alle ore 21 la giovane scrittrice modenese Eliselle sarà in diretta insieme a Luca per parlare del suo romanzo breve Ecstasy Love (Nicola Pesce Editore, 2006), ambientato nei mitici anni '90 in un mondo adolescenziale tra amore e amicizia, acidi, techno e ricordi.
Dalla seconda settimana di Ottobre, invece, sarà possibile seguire sulle frequenze di Radio Pico, sempre all’interno di Cafè Club, uno spazio dedicato al portale Delirio.NET (www.delirio.net), due minuti di libri, cinema, e eventi da non perdere.

Cafè Club, si può ascoltare sulle frequenze di Radio Pico o su Internet all'indirizzo http://www.radiopico.it/radiolive.htm

Maggiori informazioni sul sito www.eliselle.com

--  C.D. Formetta ******************************************* Cristiana Danila Formetta  Url: http://formetta.altervista.org  E-mail: formy1972@yahoo.co.uk  *******************************************

giovedì 28 settembre 2006

ufficio stampa verdi - pdci aderisce a sciopero


GIORNALISTI. UFFICIO STAMPA VERDI - PDCI  SENATO ADERISCE A SCIOPERO



I giornalisti dell'ufficio stampa del Gruppo Verdi - Pdci di palazzo Madama aderiscono allo sciopero indetto dalla Fnsi per le giornate lavorative di venerdì 29 e di sabato 30 settembre.
"Chiediamo la piena attuazione della legge 150 del 2000 sugli uffici stampa - sostengono - e, quindi, il pieno riconoscimento del nostro ruolo e l’applicazione del contratto di categoria.
Inoltre, riteniamo necessario il rinnovo del contratto, bloccato da oltre un anno e mezzo, e maggiori garanzie per l'autonomia e la libertà del lavoro giornalistico".

ripamonti (verdi) su sciopero giornalisti


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185






Comunicato Stampa
GIORNALISTI. , RIPAMONTI (VERDI) RINNOVO CONTRATTO E' GARANZIA PER TUTTI

"Ha ragione Napolitano: il rinnovo del contratto è un diritto dei giornalisti e una garanzia per il Paese. Un'informazione libera e autonoma è una garanzia per tutti i cittadini". Lo afferma il senatore Natale Ripamonti, vicepresidente del Gruppo Verdi - Pdci di palazzo Madama.
"Il mondo dell'informazione in Italia - prosegue l'esponente dei Verdi -ormai oscilla tra precariatò, flessibilità e disoccupazione. Una situazione allarmante che rischia di compromettere seriamente il sistema democratica che tra i requisiti fondamentali ha un'informazione libera e indipendente. La Fieg non ha voluto un confronto, portando avanti condizioni inaccettabili.  Adesso il Governo deve attivarsi per la riapertura del tavolo.
Ai giornalisti che si apprestano a scioperare va tutta la nostra solidarietà, unita all'impegno di affiancarli nelle loro battaglie".

Ecomondo: a scuola di energia ed ambiente con Simone Elettrone


Ecomondo: a scuola di energia ed ambiente con Simone Elettrone

Allo stand del Cobat tutto sul recupero delle batterie al piombo esauste
Divertirsi imparando i segreti delle batterie al piombo – come quelle impiegate in tutti i mezzi di trasporto dalle auto alle barche, dai camion ai trattori ecc..- e le regole per servirsene senza inquinare. Una possibilità offerta agli studenti delle scuole d’ogni livello - dai bambini di elementari e medie ai ragazzi delle superiori - dal Cobat (Consorzio Obbligatorio batterie esauste), che ad Ecomondo dedicherà un ciclo di lezioni, dal tono volutamente spiritoso e leggero, sull'energia elettrica, la tutela dell'ambiente e il riciclo delle batterie al piombo esauste, presso il suo stand al Padiglione B2, n° 195.
Saranno alternate nozioni pratiche e utili a varie curiosità: ogni due secondi viene recuperata batteria esausta; da 7 batterie vecchie se ne possono fare 5 nuove; il piombo si ricicla all’infinito..
Per l'occasione, ad animare gli incontri ci sarà dal vivo il personaggio inventato dagli esperti del Cobat: Simone Elettrone, che aiuterà a spiegare il funzionamento di una batteria al piombo, com’é fatta al suo interno e come si ricicla quando si esaurisce.
Bambini e ragazzi saranno così condotti attraverso “i misteri dell’accumulatore d’energia”, uno strumento fondamentale per il funzionamento di gran parte degli elementi d’utilizzo quotidiano come i mezzi di trasporto, le centrali elettriche e telefoniche, i veicoli a trazione elettrica, i locomotori, i gruppi di continuità che assicurano l'elettricità negli ospedali o nei comuni anti-furto casalinghi ecc.
Infine, scopriranno che l'Italia è leader nel recupero delle batterie al piombo esauste, con un tasso di raccolta ormai prossimo alla totalità.
Al termine d’ogni lezione, riceveranno gadget e materiali didattici per approfondire l’argomento insieme ai loro insegnanti.

Pregasi le scolaresche di inviare proprie richieste di prenotazioni delle lezioni a:
HILL & KNOWLTON GAIA Public Relations
Andrea Pietrarota, (cell: +39 335/5640825) fax: 06/4404604 e-mail: pietrarotaa@hkgaia.com

------------------------------------------------------
Perdi 2 Taglie in 60 Giorni! Con PerdiPeso Cerotto rimodellante!
http://click.libero.it/webnation1

VERDI SU MIMUN


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185







COMUNICATO STAMPA

RAI: RIPAMONTI (VERDI), MIMUN A TSP SCELTA PERICOLOSA


"Porterò il caso in Commissione di vigilanza Rai. Senza nulla togliere alla professionalità di Clemente Mimun, se l'ipotesi di una sua direzione dei Servizi Parlamentari venisse confermata, sarebbe una scelta sbagliata e pericolosa". Lo afferma il senatore Natale Ripamonti, vicepresidente del Gruppo Verdi - Pdci e membro della commissione di vigilanza Rai.
"I Servizi Parlamentari, che sono per natura stessa servizi istituzionali, dovrebbero garantire pluralismo, mentre Mimun è un uomo dichiaratamente di parte. Risulterebbe, quindi, una scelta pericolosa per l'imparzialità e la par condicio, che devono contraddistinguere il confronto tra le parti politiche".




mercoledì 27 settembre 2006

Comunicato stampa sen. Salvatore Bonadonna -mattanza di un cavallo al palio di Belpasso (Catania)

 
----- Original Message -----
Sent: Wednesday, September 27, 2006 2:17 PM
Subject: [Stampa - Sicilia] Comunicato stampa sen. Salvatore Bonadonna -mattanza di un cavallo al palio di Belpasso (Catania)
 
 

       ** Senato della Repubblica **
          Sen. Salvatore Bonadonna
Rifondazione Comunista - Sinistra Europea
************************************


Comunicato stampa:

CAVALLO MORTO AL PALIO DI BELPASSO (CATANIA),
IL SEN. BONADONNA CHIEDE CHE VENGA FATTA LUCE
SULLE RESPONSABILITA' DELL'ATROCE MATTANZA
E GIUDICA "GRAVISSIME E SCONCERTANTI" LE
DICHIARAZIONI DEL SINDACO


Roma, 27 settembre 2006 - Dopo l'atroce mattanza del cavallo 'Nobel Rebel'
che sabato, durante il contestatissimo palio di Belpasso (Ct), si e'
schiantato contro un'automobile ed e' stramazzato al suolo tra atroci
sofferenze, il sen. Salvatore Bonadonna (Rifondazione comunista) chiede che
venga fatta piena luce sulle responsabilita' penali della terribile morte
del cavallo, cui hanno assistito - sgomenti - anche i bambini. La legge 189
del 2004, infatti, punisce chi si rende responsabile dello sfruttamento di
animali in spettacoli o manifestazioni che possano causarne ''sevizie o
strazio'' con la reclusione da quattro mesi a due anni e la multa da 3mila a
15mila euro; analoghe pene si applicano anche agli organizzatori di tali
spettacoli (pubblici amministratori, ecc.). La pena e' aumentata di un terzo
se vi sono scommesse o se ne deriva la morte dell'animale.

<<Auspico che la Procura della Repubblica accerti le omissioni di chi - fra
organizzatori e organi veterinari - non e' intervenuto a bloccare il palio
dopo la morte di Rebel, visto le palesi violazioni delle norme tecniche di
sicurezza pubblica e di tutela degli animali riscontrabili nella pista da
corsa che i video e le foto dei volontari della LAV Sicilia hanno
documentato. Quel palio andava vietato sin dall'inizio - dichiara il sen.
Bonadonna - cosi' come io ed altri 5 parlamentari di maggioranza e
opposizione avevamo chiesto al Prefetto di Catania, viste le note
infiltrazioni criminali nelle corse ippiche ed il corollario di sangue e
sevizie che, come dimostra la mattanza di Rebel, segue sempre questo tipo di
manifestazioni vergognose e barbare>>.

<<Le dichiarazioni del sindaco di Belpasso Alfio Palale - che ha avuto
l'ardire di definire l'orribile morte del cavallo ''un inconveniente'' del
palio ''che si e' svolto in un clima sereno e festoso'' (sic!) - sono
gravissime e sconcertanti ed hanno giustamente indignato la  LAV che
chiede le dimissioni del sindaco. Anche gli attacchi della Giunta di
Belpasso al Prefetto per la decisione di sospendere almeno l'ultimo dei
tre giorni di palio - prosegue Bonadonna - sono inaccettabili e lasciano
increduli: l'Amministrazione avrebbe fatto meglio a tacere e mostrare
rispetto, quantomeno per dovere istituzionale, verso il massimo
rappresentante del Governo e dell'ordine pubblico della provincia.
Considerato lo sgomento suscitato dalla morte - annunciata! - del cavallo,
Papale e gli organizzatori dovrebbero immediatamente chiedere scusa
per aver organizzato, difeso e continuato un palio che offende
profondamente i sentimenti di civilta' e rispetto per i
diritti degli animali della nostra societa'>>.

Per il sen. Bonadonna non si e' trattato di un 'incidente imprevedibile' o
di fatalita' ma della conseguenza inevitabile di una folle corsa su una
pista palesemente inadeguata e priva di standard minimi di sicurezza,
incredibilmente autorizzata dai servizi veterinari Asl. Perche' le Autorita'
di pubblica sicurezza presenti al palio non hanno sospeso le corse? Perche'
il veterinario Asl non e' intervenuto a fermare quella folle gara dopo il
cavallo schiantato? Perche' tra lo sgomento dei presenti si e' deciso di
proseguire? Massacrare cosi' un cavallo e' ''tradizione''?

L'Ufficio Stampa

_______________________________________________________
Senato della Repubblica - Palazzo Madama, 00186 Roma - Tel. 06.67061
E-mail:
bonadonna_s@posta.senato.it - info@salvatorebonadonna.it
Sito internet: www.salvatorebonadonna.it
________________________________________________________

finanziaria: 16 senatori unione chiedono tagli su armi



COMUNICATO STAMPA

FINANZIARIA: 16 SENATORI UNIONE CHIEDONO TAGLI SU ARMI



Tagli alle spese militari nella finanziaria. E' la richiesta avanzata da sedici senatori dell'Unione in una lettera aperta al Presidente del Consiglio, Romano Prodi, promossa dal senatore Gianpaolo Silvestri del Gruppo Verdi - Pdci.
I firmatari richiamono l'attenzione del Governo sull'attuazione dei punti del programma che prevedono la riduzione delle spese militari. In un momento di difficoltà in cui il Paese necessita di maggiori risorse economiche, il taglio alle spese militari rappresenta, oltre ad un buon investimento, una saggia operazione di pace.
"Caro Presidente - scrivono i sedici parlamentari - il programma di governo dell'Unione 2006-2011 ha tre riferimenti alla necessità di politiche di disarmo (pag.90, 91, 109). La spesa militare mondiale ha raggiunto livelli molto allarmanti, avvicinandosi pericolosamente ai record della guerra fredda . L’Italia é al 7° posto. E con una spesa pro capite di 468 $. Seconda nelle esportazioni mondiali di armi leggere, come ha ricordato l' Herald Tribune dello scorso 6 settembre, e con ingiustificati acquisti di armamenti, come la portaerei Conte di Cavour (quasi un miliardo di euro, sistemi d'arma esclusi), dieci nuove fregate (3,5 miliardi di euro), 121 caccia Eurofighter (oltre 6,5 miliardi di euro): da soli rappresentano l'1 per cento del nostro PIL.  La spesa per armamenti è spesa di morte.
In occasione della prossima legge finanziaria, e a favore della spesa socialmente utile, Ti chiediamo - concludono - di voler dare un segnale di svolta anche in questo settore: riducendo per il 2007 le spese per armamenti dell'Italia e prendendo l'iniziativa in sede UE, con lo stesso giusto impegno per mettere fine alla guerra in Libano, perché le Nazioni Unite avviino una nuova stagione di disarmo multilaterale.
Questi i firmatari: Gianpaolo Silvestri, Giovanni Bellini, Salvatore Bonadonna, Mauro Bulgarelli, Armando Cossutta, Loredana De Petris, Anna Donati, Nuccio Iovene, Luigi Malabarba, Francesco Martone, Manuela Palermi, Oskar Peterlini, Silvana Pisa, Natale Ripamonti, Giovanni Russo Spena, Tiziana Valpiana".


Travelandholiday.com: reserve on line your vacation in the best Italian summer resorts.

27-09-06 - Naples

On this web page www.travelandholiday.com, you have the possibility to choose and reserve comfortably your holiday or week end in the most beautiful Italian cities like Ischia, Montecatini, Firenze. This on line tour operator is able to conciliate high quality and very convenient prices.

Travelandholiday.com gives you the opportunity to choose the vacation solution that best meets your requirements: from the refined hotels of Ischia, to the nice holidays on the farms of Tuscany and finally to the cheap and comfortable Italian bad & breakfasts. Travelandholiday.com also selects all the most interesting eno-gastronomic and cultural events for you and proposes “all-included” week-end and holiday weeks solutions.
“We are talking about the web site of a high skilled tour operator that selects the best holiday packages: that’s why we have attentively chosen the key-words to place
www.travelandholiday.com on the top of the Italian, as well and English search engines’ results. The agency has immediately obtained supreme results- Andrea Caminiti, marketing director of Promozione Online points out.


Ufficio stampa Promozione-Online

 

Caorle.tv: da oggi la città di Caorle ha un nuovo portale informativo.

27.09.2006 – Noventa di Piave

Il nuovo portale dedicato alla città di Caorle ha aperto i battenti. Il portale segue la filosofia non-profit, offre contenuti e risorse in modo completamente gratuito, con lo scopo di essere punto di informazione per i turisti sulla rinomata località balneare del litorale Adriatico, da anni località di villeggiatura estiva da parte di molti turisti italiani ed europei.

Vengono offerte diverse sezioni informative, ad iniziare con le indicazioni su come raggiungere la città tramite i vari mezzi di trasporto; ci sono richiami alle origini storiche della città, e delle mini-guide sui divertimenti e su cosa vedere a Caorle e sulle zone limitrofe.

Sono presenti riferimenti ad alcune risorse ufficiali e non cui Caorle dispone, sia per divertirsi che per soggiornarvi, come ad esempio alcuni locali, discoteche, divertimenti.

Vengono forniti sempre in modo gratuito, il servizio meteo locale sempre aggiornato, e un blog che riporta le news sulle manifestazioni e i maggiori eventi di zona.

Il blog è aperto per i commenti, consigli e proposte di ampliamento da parte dei nostri visitatori.


Ufficio stampa Promozione-Online



 

martedì 26 settembre 2006

VERDI SU FINANZIARIA- ASSICURAZIONE CASA


COMUNICATO STAMPA

FINANZIARIA. RIPAMONTI (VERDI), NO AD ASSICURAZIONE CASA CONTRO CALAMITA'



"L'assicurazione obbligatoria contro i rischi derivanti da calamità naturali si configura come una nuova tassa sulla casa. E' una disposizione che non possiamo accettare perché le calamità naturali sono spesso causate dall'incuria nella gestione del territorio e dalla mancata prevenzione che devono essere a carico dello Stato". Lo afferma il senatore Natale Ripamonti, vicepresidente del Gruppo Verdi - Pdci. "Diventa, inoltre, particolarmente odioso il riferimento - prosegue l'esponente dei Verdi - a qualsiasi tipo di danno causato da calamità: un conto sono i danni causati dallo straripamento di un fiume violentato da urbanizzazioni sbagliate, un altro è quello dei danni causati da un terremoto in un zona sismsica".

silvestri (verdi) su testamento biologico


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185



Comunicato Stampa



TESTAMENTO BIOLOGICO. SILVESTRI (VERDI), NON ACCETTEREMO CENSURE PREVENTIVE



"E' il cosiddetto testamento biologico il tema attualmente in discussione in commissione sanità del Senato. Altra cosa è l'eutanasia alla cui discussione indirettamente ci ha coinvolto il Presidente dell Repubblica". Lo puntualizza il senatore del Gruppo Verdi - Pdci Gianpaolo Silvestri, segretario della commissione sanità.
"In questo contesto stona la posizione del Presidente del Senato, Franco Marini, che pare voler bloccare anche la sola possibilità di avviare il pur necessario confronto con tutta la cautela e prudenza che richiede un simile argomento.
Non accetteremo - conclude l'esponente dei Verdi - censure preventive".

palermi su bozza finanziaria


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185










FINANZIARIA: PALERMI (PDCI), GRAVE BOZZA A NOI SCONOSCIUTA

"Qualcuno crede che si possa governare così?"


"Veniamo a conoscenza dalle agenzie di una serie di misure previste nella finanziaria. Circola una bozza con numeri ed interventi specifici, alcuni dei quali gravi e assolutamente non condivisibili. Un esempio per tutti: il taglio degli insegnanti di sostegno. Dove, chi e quando si è deciso? Nulla di tutto ciò, ma l'esatto contrario, è scritto sul programma". Lo afferma la senatrice Manuela Palermi, presidente del Gruppo Verdi - Pdci di palazzo Madama.
"Ma la cosa ancora più incredibile è che ad oggi il nostro Gruppo non ha ricevuto nulla dal governo: un’informazione, un pezzo di carta, niente. Credo che sia la prima volta che accade una cosa del genere. Una maggioranza – o almeno una parte della maggioranza – che non sa nulla di ciò che il governo vuole fare. Il problema non sono i numeri risicati al Senato di cui tanto si parla, ma il pericoloso scollamento tra maggioranza (o parte della maggioranza) e esecutivo.
Ma davvero - conclude Palermi - qualcuno crede che si possa governare così?".




Feste ed eventi di Halloween 2006? For More Fun li ha raccolti per voi!

 

For More Fun, il cliccatissimo portale delle feste ideato da Mollusco & Balena, si veste di Halloween!
In occasione della festa del 31 ottobre, infatti, For More Fun cambia la sua veste grafica e si arricchisce di una nuova utilissima sezione, dedicata alle feste e agli eventi di Halloween 2006.

Quante volte vi siete ritrovati la sera di Halloween con tanta voglia di divertirvi ma niente di speciale da fare?
For More Fun, in collaborazione con le Pro Loco d'Italia, mette a disposizione una sezione completamente dedicata alle feste e agli eventi di Halloween 2006: un calendario in costante aggiornamento che segnala gli eventi organizzati in tutta Italia in occasione della notte più misteriosa dell'anno.

Ma la festa di Halloween di For More Fun non finisce qui!
Navigate nella sezione dedicata alla storia della festa di Halloween: potrete rimanere sorpresi nello scoprire che non si tratta di una tradizione americana, bensì europea!
Se poi volete stupire i vostri amici o i vostri bambini organizzando una festicciola, date un'occhiata alla sezione ricette di Halloween: tanti piatti facili e divertenti dalle forme halloweeniane!
Se invece vi siete sempre chiesti perché i colori di Halloween sono l'arancio e il nero, allora la sezione curiosità di Halloween vi aiuterà a rispondere a queste ed altre domande.

Visitate For More Fun!
Il primo portale on-line davvero esauriente dedicato ad Halloween, Carnevale, Natale, Capodanno, Pasqua, Ferragosto e molto altro.
For More Fun, parte il party!

Per segnalarci le vostre feste di Halloween scrivete a info@4morefun.it


Ufficio Stampa e Comunicazione
Mollusco & Balena - Euro.runner
Laura Giampaoli
e-mail: giampaoli@molluscobalena.it
Tel.+39 051 5871676
Fax + 39 051 74507942

web: http://www.molluscobalena.it
http://www.eurorunner.com


 

pellegatta (pdci) su scuola


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185






COMUNICATO STAMPA

SCUOLA PELLEGATTA (PDCI), NO TAGLI MA INVESTIMENTI



"Che il risanamento dei conti pubblici possa passare attraverso i tagli alla scuola pubblica è un'ipotesi che desta grandissima preoccupazione". Lo afferma la senatrice Maria Pellegatta del Gruppo Verdi - Pdci e vicepresidente della commissione istruzione di palazzo Madama
"L'annuncio del governo ai sindacati di riduzioni di spesa per un miliardo di euro è una notizia allarmante. Tale riduzione, se confermata, metterebbe a rischio il funzionamento di tutto il sistema scolastico. Un'ipotesi da scongiurare in tutti i modi. Nella scuola non c'è altro da tagliare, semmai bisogna investire maggiori risorse sul settore che rappresenta il futuro del nostro Paese. Questa era, e rimane, una delle priorità del programma dell'Unione".

PALERMI SU AFGHANISTAN


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185







AFGHANISTAN: PALERMI (PDCI), VOTATO SI' A FIDUCIA NO A MISSIONE

OGGI NIENTE POLEMICHE MA NEANCHE IPOCRISIA



"Oggi niente polemiche ma nemmeno ipocrisia. Voglio ricordare al senatore Malan e ad altri che il Gruppo Verdi-Pdci, che presiedo, ha votato sì alla fiducia e non alla missione in Afghanistan, che seguitiamo a giudicare di guerra ".  Lo afferma la senatrice Manuela Palermi, Presidente del Gruppo Verdi-Pdci di palazzo Madama. "I nostri militari con grandissimo rischio, e pagando un prezzo troppo alto, si trovano in un territorio nel quale quotidianamente si spara sui civili. Sempre questa mattina, tra l'altro, è morto un bambino afgano nell'indifferenza di tutti. È necessario che il nostro esecutivo con serietà e coraggio ritiri il contingente quanto prima.
L'Italia - ricorda Palermi - si ritrova in questa situazione, ereditata dal precedente governo, solo per compiacere la politica di Bush".

DE PETRIS SU AFGHANISTAN


AFGHANISTAN. DE PETRIS (VERDI), CORDOGLIO E EXIT STRATEGY



"Un'altra giornata di lutto, un'altra vittima di una guerra sbagliata. Esprimo cordoglio alla famiglia del caduto e auguri di pronta guarigione ai feriti". Lo afferma la senatrice dei Verdi Loredana De Petris.
"E' evidente a tutti - prosegue - che l'evoluzione sempre più drammatica della situazione in Afghanistan rende ancor più necessaria una exit strategy.
A questo proposito non  riesco a capire che fine abbia fatto l'osservatorio sulle missioni. Già ieri, insieme ad altri parlamentari, ho sollecitato il Governo in tal senso".

Congresso di fondazione dei Democratici Diretti

Il gruppo Democratici Diretti lancia un appello a tutti gli italiani
invitandoli a partecipare a Roma, Sabato 30 settembre e Domenica 1
ottobre dalle 10.00 alle 18.00,
presso la Casa delle Culture Via S. Crisogono, 45 al Congresso di
Fondazione del movimento per dar vita ad una nuova organizzazione
fondata sui principi della Democrazia Diretta, affinché tutti i
cittadini possano esercitare la propria sovranità in ogni aspetto
della "Cosa Pubblica" senza l'attuale obbligo di delega.

Informazioni utili
tel: 329-9076430
email: segreteria@democraticidiretti.org
www.democraticidiretti.org

Bibione.fm: il nuovo portale dedicato alla città di Bibione, località balneare del litorale Adriatico.

26.09.2006 – Noventa di Piave

E' finalmente online il portale dedicato alla citta di Bibione, rinomata località balneare del litorale Adriatico, da anni località di villeggiatura estiva da parte di molti turisti italiani ed europei.

Il portale segue la filosofia non-profit, offre contenuti e risorse in modo completamente gratuito, con lo scopo di essere punto di informazione per i turisti.

Sono diponibili informazioni su come raggiungere la località con i vari mezzi di trasporto disponibili, delle mini-guide sui divertimenti offerti e le cose da vedere, con richiami alle origini della città e sulle zone limitrofe.

Sono elencati i riferimenti di alcune delle risorse cui Bibione dispone, sia per divertirsi che per soggiornarvi, come ad esempio alcuni locali, discoteche, divertimenti.

Vengono forniti sempre in modo gratuito il servizio meteo locale sempre aggiornato, e un blog che riporta le news sulle manifestazioni e i maggiori eventi di zona.

Il blog è aperto per i commenti, consigli e proposte di ampliamento da parte dei nostri visitatori.


Ufficio stampa Promozione-Online


ORRORE AL PALIO DI BELPASSO (CATANIA): UN CAVALLO CORRE TRA LA FOLLA E SI FRACASSA LA TESTA CONTRO UN'AUTOMOBILE

 

 

 

 

 

 

Comunicato stampa LAV:

 

ORRORE AL PALIO DI BELPASSO (CATANIA): UN CAVALLO CORRE TRA LA FOLLA E SI FRACASSA LA TESTA CONTRO UN’AUTOMOBILE. MUORE TRA ATROCI SOFFERENZE MA LE CORSE CONTINUANO!

 

LAV: L’ENNESIMA STRAGE ANNUNCIATA, IL SINDACO SI DIMETTA E IL PREFETTO DI CATANIA VIETI LE CORSE IN PROGRAMMA DOMANI

 

 

Anche il palio di Belpasso si tinge di sangue: oggi pomeriggio uno dei 16 cavalli in corsa disarciona il fantino e prosegue la corsa in mezzo la folla lungo la via Roma, trasformata in pista per il palio; prosegue oltre la linea di arrivo e si schianta contro un’automobile parcheggiata. Il cavallo si fracassa la testa e cade a terra esanime, causando anche il ferimento di alcuni spettatori travolti dall’animale in fuga.

 

Uno spettacolo vergognoso e sanguinario, un’altra morte annunciata: da tempo, infatti, la LAV aveva denunciato che il palio di Belpasso era pericolosissimo e si sarebbe trasformato in una mattanza per gli animali. La LAV aveva anche chieto al Prefetto di Catania di vietarlo per le note infiltrazioni criminali nel settore delle corse ippiche, ottenendo l’appoggio di ben 6 parlamentari bipasrtisan. Ma l’appello è rimasto incredibilmente inascoltato ed ora la morte orribile di quel cavallo è il drammatico risultato di questa scelta.

 

La LAV chiede le dimissioni del Sindaco di Belpasso, che aveva trattato con disprezzo chi chiedeva più tutela per gli animali. Al Comune, infatti, va addebitata la responsabilità politica e morale di quanto accaduto. Al Prefetto, inoltre, la LAV chiede di vietare immediatamente le altre corse di cavalli in programma domani per il terzo giorno del palio di Belpasso.

 

Infatti, è vergognoso che mentre la strada era ancora sporca del sangue del cavallo, il Sindaco abbia contentito di proseguire la manifestazione con altre gare di cavalli, come se nulla forse. Quanto accaduto, oltre ad essere gravissimo anche da un punto di vista delle responsabilità penali degli organizzatori, dimostra la totale assenza di minime garanzie di sicurezza pubblica e per gli animali che la LAV aveva già denunciato anticipatamente.

 

Nelle prossime ore la LAV si riserva altre azioni, anche legali ed ecltatanti, per fermare queste ignobili torture legalizzate e per chiedere giustizia per la morte del cavallo mandatao al macello per il divertimento umano.

 

 

23.09.2006

 

________________________________________________________________________

 LAV Nazionale: 06.4461325 www.lav.it

 

CAVALLO MORTO AL PALIO DI BELPASSO (CATANIA): LA LAV DIFFONDE IL VIDEO-SHOCK E LE IMMAGINI DEL MICIDIALE SCONTRO

 

 

 

 

 

Comunicato stampa LAV:

 

CAVALLO MORTO AL PALIO DI BELPASSO (CATANIA):

LA LAV DIFFONDE IL VIDEO-SHOCK E LE IMMAGINI DEL

MICIDIALE SCONTRO DI IERI

 

 

RINNOVATE LE RICHIESTE DI DIMISSIONI DEL SINDACO PAPALE E ANNUCNIATE AZIONI LEGALI: GIUSTIZIA PER L’ENNESIMA STRAGE ANNUNCIATA, I RESPONSABILI VANNO PUNITI CON IL MASSIMO DELLE PENE

 

 

Stamani nel corso di una conferenza stampa a Catania la LAV ha diffuso il video shock e altre immagini della micidiale morte del cavallo che ieri pomeriggio, durate il palio di Belpasso (Ct), si è schiantato contro un'automobile pochi metri dopo la linea d'arrivo ed è caduto a terra fra gli spasmi del dolore, causando anche il ferimento di alcuni spettatori travolti dall’animale in fuga. Una scena disumana e terribile a cui hanno assistito anche bambini che, come testimonia il video della LAV, urlavano e piangevano per tali scene raccapriccianti. Ciononostante, però, il Sindaco di Belpasso Alfio Pappale ha incredibilmente fatto proseguire il palio con altre corse di cavalli come se nulla fosse!

 

Per Alessio Riggi, della LAV Catania, ed Ennio Bonfanti, responsabile LAV, si tratta di una morte annunciata: già da venerdì, quando è iniziato il palio, la LAV aveva riscontrato numerose e gravi violazioni alle norme contro il maltrattamento degli animali e la palese assenza delle minime condizioni di sicurezza anche per fantini e spettatori, che hanno determinato la tragica e brutale fine del cavallo. Non si è trattato di un “incidente imprevedibile” o di altre fatalità: la LAV aveva già diffidato il Sindaco a sospendere subito le corse già da venerdì e contestualmente aveva comunicato alla Prefettura i pericoli per la pubblica incolumità. Ma purtroppo nessuno ha bloccato le corse fino a quando il sangue non ha macchiato il basolato di via Roma, trasformata in una pista ammazza-cavalli ma perfettamente idonea secondo comune e servizi veterinari Asl.

 

Perchè ieri le Autorità di pubblica sicurezza presenti al palio non hanno sospeso le corse? Perchè il veterinario Asl non è intervenuto a fermare quella folle gara dopo la mattanza del cavallo schiantato? Perchè tra lo sgomento dei presenti si è deciso di proseguire quello spettacolo vergognoso e sanguinario? Massacrare così un cavallo è “tradizione”? E' questa l'immagine che Belpasso vuole esportare?

 

La LAV ribadisce la richiesta delle dimissioni del Sindaco Papale (“il Palio si farà con tutti gli accorgimenti atti ad assicurare il benessere degli animali e la sicurezza delle persone”) poiché il Comune ha la responsabilità politica e morale di quanto accaduto. La LAV chiede che la Procura della Repubblica avvii immediatamente le indagini per accertare responsabilità anche omissive; e che l'Asl e il Ministero dell'Interno verifichino con un'inchiesta amministrativa l'operato dei veterinari e degli organizzatori. La LAV chiede giustizia per la morte del cavallo mandato al macello per il divertimento umano: non ci fermeremo fino a quando un colpevole non pagherà per questa mattanza!

 

 

24.09.2006

 

________________________________________________________________________

LAV Nazionale: 06.4461325 www.lav.it

 

PALIO DBELPASSO (CATANIA): OK DEL PREFETTO ALLE CORSE DI CAVALLI DA OGGI A DOMENICA. LA LAV: DECISIONE DELUDENTE

 

  

 

 

 

 

Comunicato stampa LAV:

 

PALIO DI BELPASSO (CATANIA): OK DEL PREFETTO

ALLE CORSE DI CAVALLI DA OGGI A DOMENICA

 

LA LAV: DECISIONE DELUDENTE ED IN CONTRASTO CON I PROVVEDIMENTI DEGLI ALTRI PREFETTI SICILIANI

 

 

La Prefettura di Catania, nonostante il dossier dell’Osservatorio Zoomafia della LAV - che denunciava le accertate infiltrazioni mafiose nel settore delle corse dei cavalli - e le richieste di ben 6 parlamentari bipartisan, ha deciso di non bloccare il Palio di Belpasso, che è iniziato oggi pomeriggio e terminaerà domenica 24.

 

La LAV giuduca tale decisione ‘’estremamente deludente’’ poiché si pone in aperto contrasto con le coraggiose scelte degli altri Prefetti siciliani. A Palermo, Agrigento, Trapani, Caltanissetta e Siracusa, infatti, i Prefetti hanno vietato – spesso da anni – tutte le corse di cavalli in occasione delle feste paesane poiché è stato più volte accertato che il mondo delle gare ippiche risulta gravemente compromesso da interessi illeciti, scommesse clandestine e altre pratiche illegali (doping e maltrattamenti).

Proprio nelle scorse settimane, inoltre, le Forze dell’Ordine hanno bloccato diverse gare clandestine nel catanese e, recentemente, la Polizia ha inferto un duro colpo agli interessi della zoomafia con vari blitz nei quartieri storici di Catania scoprendo stalle abusive e cavalli dopati usati nelle gare clandestine.

 

Visto tale contesto ambientale così permeato dall’illegalità, la LAV si sarebbe attesa una scelta ben diversa dalla Prefettura etnea; l’’ok’ al palio di Belpasso, invece, rischia di delegittimare gli sforzi di contrasto della zoomafia che nel resto della Sicilia ha portato ad un pressochè totale bando dei palii.

 

La LAV, infine, denuncia che sono tuttora palesemente violate le norme di sicurezza e le prescrizioni che la legge impone nel caso di gare ippiche su strade urbane: da un soprallugo sulla pista del palio di Belpasso, infatti, si nota che sono deltutto assenti balle di paglia ed altri elementi a protezione dei cavalli nel caso di cadute; inoltre le transenne metalliche che delimitano la pista sono pericolosissime per cavalli, fantini e spettatori, visto che presentano spigoli vivi e bordi taglienti.

 

 

22.09.2006

 

 ________________________________________________________________________

LAV Nazionale: 06.4461325 www.lav.it

lunedì 25 settembre 2006

PALERMI SU FIEG


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185



Comunicato Stampa

GIORNALISTI. PALERMI (PDCI), GRAVE POSIZIONE FIEG



"Grave l'atteggiamento della Fieg sul rinnovo del contratto di lavoro giornalistico". Lo afferma la senatrice Manuela Palermi, Presidente del Gruppo Verdi - Pdci di palazzo Madama.
"La ripresa delle trattative è un passo importante che deve essere intrapreso. La situazione in cui versa il mondo del giornalismo in Italia è preoccupante, si oscilla tra il precariato e la perdita dei diritti acquisiti.
Un paese democratico deve avere un'informazione libera e di qualità e con l'atteggiamento della Fieg non si va da nessuna parte. Purtroppo, la situazione creatasi in Italia negli ultimi anni ha rischiato di compromettere seriamente il futuro della nostra democrazia.
La proposta degli editori- conclude l'esponente dei Comunisti italiani -  favorisce il lavoro precario, non tutela l'autonomia dei giornalisti e, di conseguenza, mette a rischio la nostra democrazia".

 .


VERDI PDCI INCONTRANO SINDACATI TELECOM


             SENATO DELLA REPUBBLICA
"Insieme con l'Unione. Verdi-Comunisti Italiani"
                         Ufficio Stampa

Tel. Ufficio Stampa: 06-67062309 - 2185







COMUNICATO STAMPA




TELECOM. GRUPPO VERDI-PDCI SENATO INCONTRA SINDACATI


Si è svolto presso il Gruppo Verdi-Pdci del Senato un incontro con le rappresentanze sindacali di Cgil-Cisl-Uil del settore delle telecomunicazioni per discutere la grave situazione Telecom. All'incontro erano presenti la presidente del Gruppo, Manuela Palermi, il vicepresidente Natale Ripamonti, la presidente della Commissione Lavori pubblici e Comunicazioni Anna Donati ed il senatore Dino Tibaldi, membro della Commissione Lavoro. Dall'incontro è emerso come la questione Telecom, che riguarda il destino dei lavoratori e di una grande azienda, il settore strategico delle comunicazione, il tema delle regole e dei controlli, sia una enorme problema di rilevanza pubblica.
I rappresentanti del Gruppo Verdi-Pdci, condividendo le preoccupazioni dei lavoratori, hanno garantito il proprio impegno affinché il Parlamento si occupi  del futuro dell'azienda e delle implicazioni di interesse pubblico nel settore delle telecomunicazioni.

Vacanzejesolo.com: nasce un nuovo portale dedicato alla città di Jesolo ed alle sue spiaggie.

25.09.2006 – Noventa di Piave

Da oggi è online il nuovo portale dedicato alla città di Jesolo, rinomata località balneare del litorale Adriatico.

Il portale segue la filosofia non-profit, offre contenuti e risorse in modo completamente gratuito.

Sono diponibili informazioni su come raggiungere la località con i vari mezzi di trasporto disponibili, delle mini-guide sui divertimenti offerti e le cose da vedere, con richiami alle origini della città e sulle zone limitrofe; troverete alcune delle risorse che Jesolo dispone, sia per divertirsi che per soggiornarvi, come ad esempio alcuni locali, discoteche, divertimenti.

A questi si aggiungono il servizio meteo locale, sempre aggiornato, una live webcam che inquadra costantemente la porzione di litorale vicino alla spiaggia faro, e un blog che riporta gli advertisement su tutte le manifestazioni jesolane e i maggiori eventi di zona.

Il blog è aperto per i commenti, consigli e proposte di ampliamento da parte dei nostri visitatori.

Ufficio stampa Promozione-Online


 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota