venerdì 26 maggio 2006

ATENEO IMPRESA NETWORK e le PROFESSIONI EMERGENTI

ATENEO IMPRESA NETWORK  e le  PROFESSIONI EMERGENTI
 

Roma, 26 maggio 2006
 
A due mesi dalla sua nascita, e forte del successo ottenuto dalla prima conferenza del ciclo dedicato alle Professioni Emergenti, l’Associazione Ateneo Impresa Network annuncia il secondo appuntamento dedicato ai nuovi ruoli professionali nel mondo della Comunicazione e del Marketing.
Supportati dal consenso di ex Allievi, Docenti e Manager questa volta affrontiamo il tema :
 
Agroalimentare ed Enogastronomia: le nuove frontiere della Comunicazione e del Marketing:
Internazionalizzazione, Mercato Globale, Prodotti tipici.
 
Illustri esperti aiuteranno gli allievi e i professionisti della a capire quali sono le potenzialità di questo settore sia in Italia che all’estero, ma soprattutto si porrà l’accento sulla tutela che meritano i prodotti tipici della nostra terra.
 
Tra i relatori:
Dott. Michele Bungaro, Capo Ufficio Stampa e Relazioni Esterne - Unaprol
Dott. Raoul M. Romoli Venturi, Direttore comunicazione e Relazioni Istituzionali - Martini&Rossi
Avvocato Pier Maria Saccani - Ernst&Young e Segretario AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche)
Dott. Manfredi Minutelli, Responsabile Relazioni Istituzionali - BuonItalia e Socio fondatore di Ateneo Impresa Network.
 
Il Dott. Romolo De Stefano, Presidente della Business School Ateneo Impresa, e Cristina Massara, Presidente della neonata Associazione, apriranno e chiuderanno i lavori.
 
 
Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Ufficio Stampa A.I.Network
Palazzo Giannelli Viscardi
C.so Vittorio Emanuele II, 18
tel. 06.69.92.25.12
www.ateneoimpresa.it <http://www.ateneoimpresa.it/>
e-mail network@ateneoimpresa.it

Relazioni Esterne Ateneo Impresa Network, Andrea Pietrarota 347 8271841

giovedì 25 maggio 2006

INAUGURAZIONE DEL MUSEO CIVICO D'ARTE CONTEMPORANEA SILVIO VIGLIATURO

INAUGURAZIONE DEL MUSEO CIVICO D'ARTE CONTEMPORANEA SILVIO VIGLIATURO
24 GIUGNO 2006: nasce in Calabria un nuovo centro per l’arte contemporanea

Un maestoso palazzo del ‘700, 30 stanze, 3000 metri quadrati di spazio
espositivo: questi i numeri del Museo Civico d’Arte Contemporanea Silvio
Vigliaturo, che il 24 giugno apre i battenti nelle sale del Palazzo
Sanseverino Falcone, ad Acri (Cs). Ma sono anche le misure concrete di un
coraggioso ed ambizioso progetto: quello di dare alla Calabria un grande
spazio dedicato all’arte contemporanea.
Un museo con due anime: scrigno prezioso per le opere di Silvio Vigliaturo e
spazio da cui volgere lo sguardo al contemporaneo. Il museo ospita la
collezione di uno dei più importanti e creativi esponenti internazionali
della vetro-fusione, e sara’ anche centro espositivo e laboratorio per
l’arte, oltre che luogo di incontro e scambio per pubblico, artisti e
critici.
La spinta propulsiva del progetto e’ la dicotomia tra centro e periferia,
ossia la consapevolezza di essere una periferia culturale e il desiderio di
non perdere la propria identita’. Nasce così ad Acri un punto di
osservazione del tutto originale sull’arte contemporanea, con i piedi ben
saldi sul margine e sul confine.
La grande opportunita’ politica e sociale che l’inaugurazione del museo
rappresenta e’ quella di un appuntamento atteso ed emozionante, l’incontro
senza precedenti tra la Calabria e la grande arte contemporanea, cominciando
dalle opere di Silvio Vigliaturo per arrivare alle piu’ moderne avanguardie.
Il museo ospita in 11 sale la collezione delle opere di Silvio Vigliaturo.
Le 237 opere donate al Museo da Vigliaturo, dal suo curatore Adriano
Berengo, della Berengo Fine Arts di Murano, e da Valerio Vigliaturo
rappresentano un patrimonio importante, ma sono anche un ritorno alla terra
natia, cui Vigliaturo simbolicamente restituisce quei colori e quella
intensita’ di cui e’ forse debitore anche ai paesaggi e alle sensazioni che
questa terra regala.
La donazione costituisce la collezione permanente del museo, all’interno del
quale le 237 opere - disegni, sculture e dipinti - saranno esposte a
rotazione, ricreando periodicamente l’allestimento.
Le opere donate sono l’esito di una selezione della produzione di Vigliaturo
dal 1961 al 2004 e segnano le tappe fondamentali della sua ricerca
artistica, dagli esordi sino alla piu’ raffinata elaborazione della tecnica
della vetro-fusione.
Cuore del percorso espositivo e’ una grande installazione realizzata da
Vigliaturo per l’occasione, dal titolo Battaglia fuori dalle mura, nella
quale confluiscono alcune delle tematiche a lui piu’ care e in cui
l’abilita’ tecnica ed artigiana del maestro raggiunge il piu’ alto livello.

Inoltre il regista torinese Alberto Negro ha realizzato per il museo un
video dedicato al grande artista.
La nuova collaborazione tra Negro e Vigliaturo si e’ delineata subito molto
interessante per entrambi poiche’ gia’ dal primo incontro e’ nata non solo
una grande intesa artistica ed umana ma anche una perfetta visione comune
sull’utilizzo della narrazione per immagini.
Alberto Negro, che ha in programma la produzione di video d’arte di
qualificati artisti nei prossimi mesi, ha realizzato un inconsueto
video-ritratto di Vigliaturo mirato a fotografare l’artista in un momento
preciso del suo percorso professionale entrando in sintonia con l’essenza
dell’artista stesso attraverso immagini e colori originali ed emozionali,
momenti di creazione e di esecuzione delle opere (alcune delle quali sono
state realizzate appositamente durante le riprese), un montaggio
coinvolgente e moderno, offrendo un presente continuo nella memoria
elettronica del video.
Il video d’arte, prodotto dalla Acta Produzione Immagini, ha una prestigiosa
destinazione nei maestosi spazi del Museo Civico D’Arte Contemporanea Silvio
Vigliaturo: un’accogliente sala di proiezione appositamente dedicata in cui
il video d’arte viene proiettato a ciclo continuo con altri preziosi
filmati, in una sorta di trittico filmato sull'artista a testimonianza e
memoria di una strada artistica in continua evoluzione.
Le riprese del video sono state girate in numerose locations a Chieri
(Torino), tra cui l’atelier di Vigliaturo, poi in esterna sul sagrato del
Duomo e di S. Giorgio. Inoltre a Torino presso la nuova Galleria La Traccia
di Graziella Ferrari Mollo in via Fratelli Calandra 9/d, che ospita la
bellissima personale di Vigliaturo dal titolo Visione obliqua, curata da
Luca Beatrice ed allestita dall’architetto Gio’ Dardano, visitabile sino al
7 luglio. Oltre al regista Alberto Negro hanno partecipano alle riprese del
video d’arte i torinesi Luciano Giampaoletti in qualita’ di operatore, Gaia
Franceschini Beghini segretaria di edizione, Mirko Crepaldi assistente
operatore, Antonella Bellan producer. La colonna sonora e’ del musicista
Valerio Vigliaturo in arte Manni.

Il Palazzo Sanseverino Falcone sara’ quindi uno spazio per conservare e
tramandare l’arte del vetro e per narrare una vicenda artistica iniziata
proprio in Calabria ed approdata di recente alle Olimpiadi di Torino, dove
Vigliaturo e’ stato l’artista scelto per rappresentare la Provincia di
Torino di fronte al mondo.
Il coreografico cortile interno, il giardino ed alcune delle restanti 19
sale del Palazzo Sanseverino Falcone, tra cui l’enorme Sala delle Colonne,
dominata da un misterioso colonnato romanico di cui si ignora l’origine e la
funzione, e le sale del piano nobile, che conservano gli unici affreschi
ancora visibili, ospiteranno periodicamente mostre, incontri, workshop ed
iniziative didattiche, dedicati all’arte contemporanea e alla lavorazione
del vetro.
L’apertura del Museo Civico d’Arte Contemporanea Vigliaturo ad Acri
rappresenta un momento fondamentale per Silvio Vigliaturo, sancendo da un
lato un ritorno simbolico, ma profondamente sentito, alla terra natia,
dall’altro il desiderio di Vigliaturo di trasmettere la ricchezza della sua
esperienza artistica. Di qui anche il desiderio di destinare parte del museo
ad attivita’ didattiche ed esposizioni, trasformando il museo in un centro
culturale dedicato al contemporaneo.
Dice Vigliaturo: - Il vetro e’ come l’uomo, vive con un piede nel passato e
il resto proiettato nel futuro -
Il programma cui la direzione del museo e le istituzioni stanno lavorando
prevede appuntamenti importanti e grandi mostre, e verra’ presentato nel
dettaglio in occasione dell’inaugurazione. Si aprira’ comunque nel maggio
del 2007 con una mostra internazionale di scultura contemporanea, curata da
Luca Beatrice.
In tutte le iniziative che verranno intraprese un’attenzione particolare
sara’ riservata ai giovani: non solo un premio assegnato nell’ambito della
mostra di scultura, ma l’intento di riuscire, a partire gia’ dal 2007, a
garantire almeno 3 borse di studio per giovani artisti, che riceveranno una
somma di denaro e la possibilita’ di disporre di spazi e materiali di lavoro
nella citta’ di Acri.
Portare ad Acri, in Calabria e nel sud d’Italia l’arte contemporanea
costituisce una sfida importante, accolta dalle istituzioni locali con
disincanto, con la consapevolezza delle difficolta’ e della fatica di
combattere contro pregiudizi e scetticismo, ma anche con un grande
entusiasmo, figlio dalla certezza che la Calabria abbia molto da dare e da
ricevere.
La Calabria si sente gia’ contemporanea.

Museo Civico d’Arte Contemporanea Silvio Vigliaturo - Palazzo Sanseverino
Falcone
Piazza Falcone 1, Acri (Cs)
Ufficio stampa: Andrea Benesso - Cell. 333 21 35 262 -
andreabenesso@virgilio.it

ACTA Produzione Immagini - via Superga 53 - 10020 Baldissero Torinese (TO)
Ufficio Stampa: Antonella Bellan 338 44 54 868 - antonella@actapro.com

 
 

Inviato da:
Antonella Bellan
Comunicazione e Immagine
 
Tel +39/011/940.91.07 Fax +39/011/940.92.05
mob. +39/338/44.54.868
 
antonella@actapro.com

COBAT: Accordo di Programma per il recupero delle batterie al piombo esauste in Piemonte



Sala delle Conferenze
Via Viotti, 8 – TORINO Giovedì 8 giugno 2006 – ore 11.30

Nicola DE RUGGIERO, Assessore all’Ambiente e alla Tutela del Territorio della Regione Piemonte e Michele ZILLA, Direttore Generale del COBAT - Consorzio Obbligatorio Batterie al Piombo Esauste, sigleranno un Accordo di programma per la raccolta ed il riciclo degli accumulatori al piombo esausti, che interesserà tutti i consorzi obbligatori di bacino piemontesi, cui la l.r. n. 24/2002 ha affidato il compito del servizio della raccolta dei rifiuti urbani, nonché l’attivazione di centri di raccolta per il recupero dei rifiuti pericolosi. L’evento costituisce uno dei primi esempi nazionali in cui, contemporaneamente, un’intera Regione, sottoscrive l’Accordo di programma con il COBAT.
Il protocollo d’intesa è finalizzato a favorire la raccolta ed il successivo riciclo delle batterie al piombo esauste contenute nei rifiuti solidi urbani o recuperate in stato di abbandono sui territori comunali. Sono escluse dall’accordo le batterie al piombo esauste prodotte nell’ambito di attività imprenditoriali (elettrauto, officine, ecc.), in quanto della loro gestione sono responsabili gli stessi produttori.
Con la firma dell’accordo il COBAT propone, tramite la cooperazione della Regione Piemonte, ai consorzi di bacino la sottoscrizione di una convenzione, con la quale si impegna, tramite un proprio operatore incaricato, a mettere a disposizione presso i centri di raccolta idonei contenitori, a provvedere al ritiro gratuito delle batterie al piombo esauste, avendo cura di compilare per ciascun ritiro la prescritta documentazione, ed a trasmettere i dati relativi alla raccolta delle batterie al piombo esauste provenienti dal territorio.
Con l’Accordo, la Regione ed il COBAT, si impegnano, pertanto, a promuovere una corretta informazione e sensibilizzazione delle realtà interessate ed ad indirizzare i Comuni ad una corretta gestione del rifiuto pericoloso costituito dalle batterie al piombo esauste.

Al termine dell’incontro con stampa e istituzioni seguirà un buffet.

RSVP COBAT
Ufficio Stampa: Hill & Knowlton GAIA
Andrea Pietrarota, tel. 06.441640327, 335/5640825 pietrarotaa@hkgaia.com
Alessia calvanese, tel 06.441640328, calvanesea@hkgaia.com

mercoledì 24 maggio 2006

ATENEO IMPRESA NETWORK: Agroalimentare ed Enogastronomia: le nuove frontiere della Comunicazione e del Marketing. 26 maggio.



presenta:

L'Internazionalizzazione come risorsa nel Mercato Globale nel rispetto e nella tutela dei prodotti tipici.
Agroalimentare ed Enogastronomia: le nuove frontiere della Comunicazione e del Marketing


VENERDI’ 26 MAGGIO ORE 10.30
Ateneo Impresa SpA,  Palazzo Giannelli Viscardi |Corso Vittorio Emanuele II, 18


10.45 Accoglienza ospiti
11.00 Benvenuto (dott. Romolo De Stefano/Presidente Ateneo Impresa)
11.15 Presentazione della Conferenza (dott. Manfredi Minutelli / Responsabile Relazioni Esterne ed Istituzionali di BuonItalia , socio fondatore Ateneo Impresa Network)
 
 
Le nuove frontiere della Comunicazione e del Marketing
 
Agroalimentare ed Enogastronomia
 
Internazionalizzazione , Mercato globale, Prodotti Tipici
 
Interverranno nell’ordine:
Dott. Raoul M. Romoli Venturi/ Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali Martini&Rossi
Dott Michele Bungaro / Capo ufficio stampa e Relazioni Esterne Unaprol
Avv. Pier Maria Saccani/ Studio legale Ernst&Young / Segretario Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche
Dott. David Wallach / Socio Fondatore Ateneo Impresa Network/ Marketing Manager Acotel
 
 
Consegna diplomi agli allievi dei Master:
 
Relazioni Pubbliche Europee
Relazioni Pubbliche Orientali
Marketing e Comunicazione Enogastronomia
 
Conclusioni
Dott.ssa Cristina Massara / Presidente Ateneo Impresa Network
 
Seguirà Cocktail
 
RSVP al numero 06/69920231- network@ateneoimpresa.it


Relazioni Esterne Ateneo Impresa Network
Andrea Pietrarota, 347 8271841

lunedì 22 maggio 2006

PugliaMia.net, Portale della Puglia con Guida alle Vacanze in Puglia

E' da pochi giorni online ed è già un successo: stiamo parlando del sito internet www.pugliamia.net il portale della Puglia con notizie, informazioni e raccolta di siti internet sulla Puglia.

Il portale si rivolge principalmente a due categorie di utenti: ai pugliesi residenti ed ai turisti che vorrebbero visitare la regione e che non sanno da dove cominciare ad organizzare le proprie vacanze in Puglia.

Ai pugliesi il sito offre notizie aggiornate, il meteo, una directory ed un motore di ricerca con cui trovare le proprie informazioni sulla Puglia.

Ai turisti ed a tutti coloro che vorrebbero scoprire la Puglia nelle sue bellezze e meraviglie Pugliamia.net offre una sezione dedicata al Turismo in cui è possibile scoprire:

- Hotel e Alberghi della Puglia
- Villaggi Turistici della Puglia
- Case Vacanza della Puglia
- Bed and Breakfast in Puglia
- Eventi in Puglia (Notizie ed appuntamenti da non perdere)
- Guida alle Vacanze in Puglia
- Guida al
Turismo in Puglia con i posti più belli da vedere
-
Consigli e suggerimenti di altri turisti che hanno soggiornato in Puglia

Il portale, che sarà costantemente aggiornato ed arricchito e raggiungibile all'indirizzo internet www.pugliamia.net, racchiude in un solo sito internet tutte le informazioni e le risorse online della Puglia diventando così un punto di partenza indispensabile per le ricerche online per tutti i pugliesi e gli amanti della Puglia.

MASTER COMUNIKA: COME DIVENTARE UN ESPERTO IN EDITORIA E COMUNICAZIONE


 COMUNIKA E PALOMBI EDITORI: COME DIVENTARE ESPERTI IN EDITORIA E COMUNICAZIONE

Parte la 15ª Edizione del Master in "Editoria e Comunicazione", organizzato dalla Casa Editrice Palombi Editori e Comunika, Istituto Specializzato nella Formazione Sviluppo e Comunicazione.

Due borse a copertura totale, del valore di 2.900,00 euro + iva,
ed altre borse parziali. Selezioni in corso.


Il Master organizzato da Comunika, Istituto Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione, in stretta collaborazione con la casa editrice Palombi Editori, è ormai giunto alla 15ª edizione e prevede l'attuazione di un programma teorico-pratico da svolgersi in aula, seguito da uno stage qualificato.

L'obiettivo è quello di formare esperti nel campo dell'Editoria e Comunicazione, venendo incontro ai bisogni di tutti coloro che ambiscono e desiderano accedere al vasto ed affascinante mondo dell'Editoria, e di fornire le giuste competenze e gli strumenti efficaci per lo svolgimento dell'attività professionale.

L'aula è aperta ad un massimo di 30 partecipanti e sono ammessi a farne parte sia laureati che giovani laureandi, nonché professionisti già inseriti nel settore che vogliano consolidare le proprie conoscenze.

La struttura didattica del Master si snoda in 420 ore di specializzazione.
Il Master, suddiviso tra teoria e workshop, si svolgerà presso il Centro Congressi di Roma in Via Cavour 50/A, a partire dalla fine del mese di maggio, con una frequenza a weekend alternati per un totale di 120 ore; seguirà poi, lo stage della durata minima di 300 ore.

PROGRAMMA DIDATTICO
Il percorso formativo fornisce strumenti utili e nozioni mirate ai partecipanti per comprendere come presentarsi ad una casa editrice ed è strutturato nei seguenti moduli didattici:
• comunicazione linguistica
• parlare in pubblico
• il funzionamento di una casa editrice, ruoli professionalità, inserimento nel mercato del lavoro
• la nascita dei progetti editoriali
• la commercializzazione e la distribuzione dei volumi
• come si realiza un libro: illustrazione dei vari aspetti tecnici
• la libreria, funzionamento e strategie di marketing
• editoria per ragazzi
• comunicazione ufficio stampa all'interno di una casa editrice
• il ruolo dell'editor nell'editoria per ragazzi e nella narrativa
• redazione, correzione nelle bozze, editing
• editoria periodica
• l'editoria elettronica, computer grafica
• comunicazione, self marketing

STAGE
Il Master, ponte ideale tra cultura e lavoro, prevede, al termine del percorso teorico formativo, al fine di permettere l'inserimento concreto nel settore, la frequenza dello stage presso aziende partners, leaders nel setore dell'editoria. Lo stage viene garantito per iscritto a tutti i partecipanti.

Un'occasione unica per addentrarsi nel settore dell'immagine e della promozione.
Il tutto, in un grande network di comunicazione, inteso come unico e ampio sistema integrato.

La quota di partecipazione al Master è di Euro 2.900,00 + IVA (rateizzabili). Comunika e Palombi Editori, oltre alle due borse di studio a copertura totale e quelle a copertura parziale, mettono a disposizione anche altre agevolazioni e riduzioni della quota di partecipazione.

Per partecipare alla selezione è necessario inviare curriculum vitae e una lettera motivazionale. Rif. "Master in Editoria e Comunicazione" all'indirizzo e-mail master@comunika.org

Per prenotarsi alla selezione ed avere maggiori informazioni cliccare su: www.comunika.org/leggi_master2.aspx?id=1

Per ulteriori dettagli, telefonare a Comunika - Via Nomentana, 233 – 00161 Roma
Tel. 06-44291240.
Website: www.comunika.org

Premio "Velambiente" al Bellaria Film Festival

Premio “Velambiente” al Bellaria Film Festival

Bellaria Igea Marina (RN) 1-5 giugno 2006


 
Al Bellaria Film Festival confluiscono tante proposte innovative, frutto di studio, ricerche, sperimentazioni e, perché no, di sogni da realizzare. La Kermesse ormai affermata del Bellaria Film Festival quest’anno incorniciata nell’evento epocale del cinquantenario della nascita del Comune di Bellaria Igea Marina come realtà autonoma e collocato proprio in occasione della ricorrenza mondiale della Giornata per l’Ambiente del 5 giugno, offre una impareggiabile occasione per accendere i riflettori del palcoscenico ad attori, registi, produttori e produzioni che parlino della tematica che ci sta più a cuore: l’ambiente.

“Velambiente” è dunque un premio, istituito e promosso dall’Associazione Ambiente in Club, che inaugura quest’anno una nuova sezione e verrà assegnato al prodotto cinematografico maggiormente meritevole per la sua testimonianza, documentazione e promozione a favore dell’ambiente.

Gli ingredienti sono tutti di qualità superiore:

La Giornata Mondiale dell’Ambiente, giunta quest’anno alla sua 34° edizione, per la giovane associazione è un momento di forte impatto emotivo che deve sfociare in pensieri ed azioni che coinvolgano quanto più possibile le attenzioni e gli interessi umani, sociali ancorchè economici o politici verso la sostenibilità ambientale che, fuori di ogni dubbio, è la parola d’ordine per il futuro naturale del pianeta Terra e dei suoi abitanti.
Il Comune di Bellaria Igea Marina festeggia quest’anno una importante ricorrenza istituzionale: i primi cinquant’anni di vita. Da un lato per il piccolo e giovane Comune è un’occasione per rafforzare l’identità cittadina, dall’altro una opportunità per proiettare le qualità dell’offerta e dei servizi turistici e culturali a livello nazionale ed europeo attraverso forti azioni di marketing e comunicazione .
Il Bellaria Film Festival, rinomato appuntamento annuale del cinema di avanguardia, offre spazio a prodotti che, forse, difficilmente potrebbero avere un tale livello di richiamo ed attenzione mediatica e non solo.
L’Associazione Ambiente in Club è una “proposta” di un gruppo di amici dell’ambiente che vuole parlare di ambiente, vuole ascoltare chi parla di ambiente, vuole confrontarsi con chi ha idee e proposte per l’ambiente.
 
 
 
Per informazioni:

Associazione Ambiente in Club
Web site: www.ambienteinclub.org
e-mail: info@ambienteinclub.org

ROMA d+: Invito all'evento dell'anno del design e dell'innovazione.

Romad+ international expodesign

25 maggio - 8 giugno 2006

Ex magazzini generali - Isa Via del Commercio 13.
Ostiense (Rm)


Roma Design più è da quattro anni un ricco cartellone di eventi che investe diversi luoghi della città, lasciando spazio a mostre, incontri e conferenze e a occasioni di sperimentazione, come accade con i workshop. Promossa dall'Università La Sapienza di Roma - Sezione Arti, Design e Nuove Tecnologie del Dipartimento ITACA - in collaborazione con l'Amministrazione Provinciale di Roma - Assessorato alle Attività Produttive e con la Camera di Commercio di Roma, la manifestazione ha la peculiarità di riunire, in maniera caratterizzante, eventi per il grande pubblico e momenti di rielaborazione e sperimentazione per gli addetti ai lavori.


News pubblicata sul www.CorrieredelWeb.it
http://ilcorrieredelweb.blogspot.com/2006/05/romad-international-expodesign-design.html

Cordiali saluti e buona settimana.
--
Andrea Pietrarota
email: apietrarota@gmail.com
skype: apietrarota
web: www.corrieredelweb.it

domenica 21 maggio 2006

Adsl Alice 20 Mbps Aiip Ricorre al Tar, ADD Approva


Aiip (Associazione Italiana Internet Provider), ha inoltrato un ricorso al TAR contro alice 20 Mb, in quanto l’offerta all’ingrosso di Telecom Italia,  violerebbe la delibera Agcom 34/06. Anti Digital Divide appoggia il ricorso, molte delle motivazioni addotte da Aiip coincidono con quelle avanzate da ADD e comunicate all’Agcom nel documento inviato all’autorità garante, per chiedere un suo intervento, che purtroppo è mancato.
 
Violazione della delibera 34/06, introduzione dell’offerta bitstream e dell’orientamento al costo per le tariffe, mancanza di garanzie per gli utenti sull’effettiva qualità di alice 20 mega, velocità minima garantita di soli 40 Kbps, neutralità della rete, trasparenza dell’offerta, limitata concorrenza dovuta al fatto che li operatori saranno dei meri rivenditori e non potranno modificare le caratteristiche dell’offerta Telecom, sono i punti su cui ADD ha chiesto chiarimenti all’Agcom.
Confidiamo nel Tar affinché blocchi la commercializzazione di alice 20 Mb, finché questa non rispetti norme e diritti degli utenti. ADD sta anche valutando l’organizzazione di una protesta attiva, da parte degli utenti.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota