giovedì 18 maggio 2006

corso di comunicazione web

Con preghiera di pubblicazione.
Grazie
Redazione Net semiology

COMUNICATO STAMPA

Corso di Comunicazione Web

A partire dal 30 giugno per terminare il 1 dicembre 2006, sempre di venerdi,
la nona edizione di WEBCOM, il corso intensivo su web usability, web design,
net semiology e web writing, per apprendere le tecniche più efficaci di
comunicazione sui new media.

Il corso di 56 ore d'aula + esame, per un totale di 60 ore, si terrà a
Milano, per un venerdi al mese, presso la sede di Blumediacademy, in Corso
Venezia 44, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, partirà ad aprile e
terminerà a novembre.

E' previsto un esame finale con voto espresso in centesimi.

Le date dei 7 moduli + esame sono venerdi 30 giugno e 21 luglio 2006
(netsemiology), venerdi 8 settembre (web usability), venerdi 6 ottobre e 27
ottobre ( web writing), venerdi 3 novembre e 17 novembre (web design),
venerdi 1 dicembre (esame)

Ogni partecipante avrà a disposizione un PC multimediale in un'aula
tecnologicamente attrezzata, con collegamento continuo a Internet. Riceverà
materiale di cancelleria e dispense didattiche.

Il costo per partecipare è di euro 1.800 + iva con le seguenti modalità di
pagamento:
Euro 800 + iva all'atto della iscrizione. Euro 500 + iva entro e non oltre
il 15 ottobre. Euro 500 + iva entro e non oltre il 15 novembre.

I partecipanti riceveranno alla fine del Corso un attestato di frequenza e
conseguiranno la qualifica di Web Communication Specialist. Il corso
intensivo è a numero chiuso

WEBCOM è un corso di aggiornamento professionale dedicati a diplomati,
laureandi e laureati che intendano specializzarsi nelle più moderne branche
della comunicazione digitale.

Per partecipare al corso WEBCOM inviare quanto prima e comunque entro il 20
giugno 2006 la richiesta di preiscrizione alla mail
iscrizioni@netsemiology.com o al fax 02 91390509 specificando l'oggetto :
WEBCOM 9

WEBCOM è a numero chiuso. I corsi si terranno in Corso Venezia 44, al centro
di Milano (fermata M1 Palestro)

www.netsemiology.com

WORKSHOP DI FOTOGRAFIA A SALINA NELLE ISOLE EOLIE a giugno

 

ARTéVISION

propone

 WORKSHOP DI FOTOGRAFIA

nella pittoresca cornice dell’Isola di Salina nelle arcipelago delle Eolie.

 

Durante la permanenza sull’isola si alloggerà tutti insieme in una tipica casa eoliana situata nella baia di Pollara che si trova all’interno di un antico cratere in buona parte crollato in mare e in cui venne girato il film Il postino di Massimo Troisi.


WORKSHOP DI REPORTAGE CON IVO SAGLIETTI

 

 Il workshop si terrà dal 1° al 5 giugno in concomitanza della sagra del cappero e in un periodo dell’anno in cui si può godere della  natura rigogliosa e in fiore, dell’ottima qualità della luce e della scarsa presenza di turisti.

I partecipanti avranno modo di  ideare e realizzare un progetto personale sotto la guida di Ivo Saglietti.

Dal mattino alla sera si alterneranno momenti di confronto, scatto e analisi del lavoro svolto a momenti di convivialità .

L’ultimo giorno durante l’editing delle immagini che andranno a costituire i singoli progetti saranno selezionati gli autori più meritevoli a cui verrà data l’opportunità di esporre nella galleria ARTèVISION a Torino.

 

 

PROGRAMMA:

Giovedì 1 giugno:

giorno

Accoglienza al porto dell’isola e trasferimento a Pollara

Sistemazione nella casa

Conoscenza con Ivo Saglietti e presentazione del proprio portfolio

Sera

Presentazione del lavoro di Ivo Saglietti

Venerdì 2 giugno

mattina

Scelta del tema/taglio del reportage per ogni partecipante

pomeriggio

Inizio del reportage

Sera

Considerazioni sulla giornata e sull’andamento del proprio progetto dubbi e perplessità

Sabato 3 giugno

giorno

Lavoro di reportage

Sera

Considerazione sulla giornata e sull’andamento del proprio progetto dubbi e perplessità

Domenica 4 giugno

mattino

Lavoro di reportage

Pomeriggio / sera

Analisi finale del lavoro svolto: critiche e suggerimenti (prima parte)

Lunedì 5 giugno

mattino

Analisi finale del lavoro svolto: critiche e suggerimenti (seconda parte)

pomeriggio

Considerazioni finali sul workshop svolto.

Martedì 6 giugno

Partenza in giornata

 


 

WORKSHOP DI FOTOGRAFIA GLAMOUR CON PAOLO RANZANI

Il workshop si terrà dall'8 al 12 giugno 2006

Ranzani,oltre ad essere particolarmente noto per i calendari di Silvia Rocca, Bambola Ramona e Sophie Sandalo, collabora con  varie  riviste e ha firmato immagini e cover per agenzie musicali (UNIVERSAL - SUGAR ) e giornali come SPECCHIO, MAX, VERA MAGAZINE, HITMANIA, FOX ed è il fotografo di molti personaggi dello spettacolo Marcoré, Littizzetto, Antonella Elia, Stefania Rocca e da Zelig: Franco Neri e Beppe Braida.

Il workshop prevede l’alternanza di momenti di ripresa della modella, in location che verranno precedentemente scelte dal fotografo, a momenti di analisi e confronto del lavoro svolto. Durante la permanenza sull’isola, si alloggerà tutti insieme in una tipica casa eoliana.

 

PROGRAMMA:

Giovedì 8 giugno:

giorno

Giorno. Accoglienza Accoglienza al porto dell’isola e trasferimento a Pollara

Sera

Presentazione del lavoro di Paolo Ranzani

Venerdì 9 giugno

giorno

Riprese in location con modella

Sera

Analisi del lavoro svolto (fotografie digitali)  durante la giornata

Sabato 10 giugno

giorno

Riprese in location con modella

Sera

Analisi del lavoro svolto (fotografie digitali)  durante la giornata

Domenica 11 giugno

mattina

Riprese in location con modella

Pomeriggio / sera

Analisi finale del lavoro svolto

Lunedì 12 giugno

Partenza in giornata

 

 

E’ incluso nella quota d’iscrizione di € 650 il pernottamento in una casa tipica eoliana (http://it.geocities.com/lindafranchini)

Sono esclusi dalla quota d’iscrizione: il viaggio per raggiungere l’isola, i pasti (verrà istituita una cambusa) e i trasferimenti sull’isola (è incluso solo quello d’arrivo e partenza) e il materiale fotografico.

Vista la difficoltà nel raggiungere l’isola è prevista la possibilità di arrivare giorni prima e ripartire dopo, ogni notte di pernottamento extra costa  € 25.

Per info ed iscrizioni: Maria Barletta - ARTéVISION -via Boucheron 15/bis/a - Torino - cell. 338 4114264 - tel. 011 5187392

fotografia@associazionekoine.it  -  www.associazionekoine.it 

mercoledì 17 maggio 2006

BANDIERE ARANCIONI 2006: premiati i Comuni più accoglienti dell¹entroterra

Touring Club e Cobat, insieme per l’ambiente, premiano i Comuni più accoglienti dell’entroterra




 Touring Club Italiano (Tci) e Cobat, il Consorzio Obbligatorio Batterie al Piombo Esauste, hanno siglato lo scorso 8 maggio a Milano un accordo di collaborazione per svolgere azioni di sensibilizzazione ambientale. Nell’occasione, i due enti hanno presentato la Guida alle Bandiere Arancioni e il Dossier Turismo e Ambiente nei piccoli comuni dell’entroterra, che di questa collaborazione sono i primi risultati concreti, e hanno premiato i piccoli comuni dell’entroterra che hanno attuato il miglior Programma di Accoglienza 2006 nell’ambito dell’iniziativa Bandiere Arancioni.
Dal 1988 la Bandiera Arancione è il marchio di qualità turistico ambientale del Tci destinato alle piccole località non rivierasche che si distinguono per un’offerta di eccellenza e per un’accoglienza di qualità. Nella Guida, distribuita ai circa 450mila soci del Touring, sono raccolti i dati e le informazioni sulle 100 località certificate con questo marchio.
Nel Dossier, invece, viene delineato il profilo dei centri minori dell’entroterra italiano (i comuni con meno di 15mila abitanti) sia dal punto di vista turistico, sia dal punto di vista ambientale, mettendo in evidenza i punti di forza e i punti critici che si rilevano dal Modello di Analisi Territoriale (MAT) utilizzato per l’assegnazione delle Bandiere Arancioni.
Alcuni dati esemplificativi: dal punto di vista dell’accoglienza e delle informazioni turistiche, sebbene l’81% dei piccoli comuni abbia un punto di informazioni turistiche (di cui ben il 59% aperto 12 mesi l’anno), solo il 37% supera l’esame che ne verifica l’efficienza, la completezza e la qualità complessiva. Lo stesso dicasi per il sito web, che il 90% dei piccoli comuni ha istituito, ma di cui solo il 43% risulta completamente positivo in termini di navigabilità, aggiornamento e accuratezza. Accessibilità: tutti i piccoli comuni sono raggiungibili con l’autobus ma solo il 22,5% in treno (vista la localizzazione spesso “arroccata”), solo il 37% mette a disposizione dei visitatori in auto un parcheggio all’esterno del centro storico. Molti piccoli comuni puntano sugli eventi: il 73,3% organizza mostre e il 54% rassegne teatrali; circa il 95% ha un calendario ricco di festività popolari e sagre. Un altro punto di forza sono i prodotti tipici: l’84% si caratterizza per almeno un prodotto agroalimentare o artigianale. Per quel che riguarda i servizi complementari, il 56% organizza visite guidate tutto l’anno ma solo il 31% offre il noleggio di attrezzature di svago (per esempio le biciclette) e solamente il 34% supera l’esame del Tci che valuta non solo l’effettiva presenza dei servizi turistici complementari, ma anche la loro frequenza, fruibilità ed efficienza complessiva. Dal punto di vista ambientale, il 95% dei piccoli comuni ha istituito la raccolta differenziata per almeno una tipologia di rifiuti e il 69% organizza campagne di educazione ambientale; nel 57% dei piccoli comuni, tuttavia, si verificano depositi abusivi di rifiuti lungo le strade.
Il Dossier riporta anche alcuni interessanti dati rilevati dalla rete di raccolta di batterie al piombo esauste effettuata dal Cobat. La rete è attiva in 3.515 comuni italiani e raggiunge il 64% della popolazione. Oltre 3 mila sono piccoli comuni dell’entroterra (di cui 1.951 al Nord) dove nel 2005 sono state raccolte 7.604 tonnellate di batterie esauste. Dai primi anni ’90 ad oggi, il Cobat ha raccolto e riciclato quasi 2 milioni e mezzo di tonnellate di batterie esauste con un tasso di raccolta ormai prossimo al 100% dell’immesso sul mercato. Tuttavia, ancora diverse tonnellate di batterie esauste sono ad alto rischio di dispersione, con pericolose conseguenze ambientali, a causa del “fai-da-te”. Tra le molte strategie messe in atto dal Cobat per contrastare questo fenomeno, il sostegno dato all’iniziativa Bandiere Arancioni del Tci si inquadra nelle azioni di sensibilizzazione sul tema della sostenibilità del territorio.
Per la cronaca, i vincitori 2006 per la categoria “Miglior Programma di Accoglienza” sono: 1° Castelnuovo Berardenga (SI), 2° Urbisaglia (MC), 3° Barberino Val d’Elsa (FI).
I vincitori 2006 per la categoria “Un gesto di benvenuto” sono: Certaldo (FI), Lucignano (AR), Mondavio (PU), Ostra (AN), Portobuffolè (TV).

Ufficio stampa Cobat
--
Andrea Pietrarota
Hill & Knowlton Gaia Via Nomentana 257 00161 Roma
p: +39 06441640327
f: +39 064404604-0644265063 m: +39 3355640825
email: pietrarotaa@hkgaia.com skype: apietrarota


martedì 16 maggio 2006

IL CLUB DEL MARKETING & COMUNICAZIONE INVITA A SHOCK THE MONKEY



IL CLUB DEL MARKETING & COMUNICAZIONE INVITA A SHOCK THE MONKEY

che avrà luogo presso Le Officine del Volo in Via Mecenate 76/5 a
Milano Giovedì 25 maggio dalle ore 18,00 non stop sino alle ore 23,00.

Indispensabile la pre-registrazione all'indirizzo

http://www.p5web.it/shockthemonkey/inviti_espositori.asp

indicando come espositore il CLUB DEL MARKETING E DELLA COMUNICAZIONE

Il Club anche in questa circostanza riserverà uno spazio accoglienza
'personalizzato' ai soci e loro invitati partecipanti. Un evento non
convenzionale, organizzato da P5, la rivista specializzata in servizi
e prodotti personalizzati di marketing e comunicazione, in
collaborazione con il Club. Una occasione per incontrarsi e per fare
business, il tutto in modo innovativo. Shock the monkey è un evento
dal format rivoluzionario. Ci sono Espositori. Ma non è solo una
fiera. Musica e divertimento. Ma non è solo una festa. Contenuti. Ma
non è solo un convegno. Shock the monkey è a numero chiuso. Le
categorie espositive rappresentano realtà tra loro differenti, aziende
B2B, technology, catene alberghiere, hotels, incentive house,P.C.O.,
agenzie di marketing e comunicazione, business & leisure travel.
Questo permette di sviluppare business non solo tra Espositore e
Visitatore, ma anche tra Espositore ed Espositore. I Visitatori sono
soprattutto direttori marketing e responsabili comunicazione di PMI e
grandi aziende. Shock the monkey dura sei ore: un concentrato di
contatti altrimenti impossibile. Le scorse edizioni di Shock the
monkey, hanno visto la partecipazione di oltre 2.200 responsabili
marketing e comunicazione, events executive, general manager, managing
director, responsabili acquisti di piccole medie e grandi aziende
italiane. L'entusiasmo per questa formula, che ha saputo mixare
business e divertimento, è stato unanime. Confermato anche da
autorevoli quotidiani, come Italia Oggi che ha dedicato un'intera
pagina all'evento.

Corsi di fotografia organizzati da ARTèVISION

 

ARTèVISION fotografia, settore dell’Associazione Koinè, propone per il 2006/2007 i seguenti corsi e workshop di fotografia rivolti sia a coloro che si avvicinano per la prima volta alla fotografia sia a coloro che desiderano approfondire alcune tematiche o tecniche fotografiche avanzate.

Nella sede di ARTèVISION  - in via Boucheron 15 bis/a Torino -  è inoltre possibile usufruire di una camera oscura per la stampa in bianco e nero di negativi di qualsiasi formato .

 

 

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA

 

Il corso base di fotografia è indirizzato a quanti desiderano avvicinarsi in modo metodico e consapevole alla teoria e alla pratica della fotografia.

Strutturato in 16 lezioni, di 2 ore ciascuna, il corso prevede l'introduzione alle tecniche di base, dalla ripresa allo sviluppo e stampa in bianco e nero. A supporto delle lezioni pratiche, verranno svolte lezioni di educazione all'immagine fotografica, con esempi tratti dalle immagini storiche dei grandi maestri.

 

Docenti: Uma Franchini, Mara Granzotto

Prezzo: € 280 inclusi materiali

 

 

CORSO AVANZATO DI FOTOGRAFIA

 

Il corso avanzato di fotografia si rivolge a tutti coloro che, avendo una preparazione di base, desiderino avere una panoramica generale sulle varie diramazioni della fotografia e acquisire gli elementi necessari per affrontare con sicurezza i diversi ambiti di ripresa. Le lezioni saranno sia di tipo teorico che pratico e affronteranno, attraverso la docenza di esperti del settore, tutte le varie tipologie d’immagine: ritratto, architettura, reportage, moda, e still life.

Il corso prevede 18 lezioni serali il lunedì e il giovedì dalle 20 alle 22 e 2 sabati mattina per scattare in diurno, per un totale di 38 ore.

 

Docenti: Mara Granzotto, Andrea Ferrari, Alessandro Cane, Ugo Ricciardi, Mariano Dall’Ago

 

Prezzo: €350

 

 

Per ulteriori informazioni: ARTèVISION - Maria Barletta - 338 4114264 - 011 5187392 - Via Boucheron 15bis/a - Torino

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota