sabato 6 maggio 2006

degustArte secondo appuntamento

 

Degustarte: Misia De Angelis – Giuseppe Rumi

 

 Ubicazione

Symposium

Via Passerera, 15

24060 Chiuduno (BG)

Tel. 035 833616

 

Organizzazione e coordinamento

Denise Cozzi

mirra@libero.it

www.cinquesensi.com

 

Artisti

Misia De Angelis

Giuseppe Rumi

 

In degustazione

Dominè DOC Verdicchio 2004, Pievalta

Puglia IGT Pezza delle Case 2005, Tenuta del Barco

 

Titolo

Degustarte: incontri fra vino e arte

A cura di R. Zelatore

 

Date

6 maggio – 3 giugno 2006

 

Orari

Da mar. a sabato 9.00-12.30/15.00-20.00

lun. pomeriggio

 

Inaugurazione

6 maggio ore 18.30

 

 

 

Degustarte 2° appuntamento: gli acquarelli di Misia De Angelis e le no opere di Giuseppe Rumi.

Dopo il successo del primo appuntamento, gli incontri fra vino e arte proseguono con l’esposizione degli acquarelli di Misia De Angelis e le “no opere” di Giuseppe Rumi. In degustazione del dorato Verdicchio DOC, dalle note di fiori gialli, frutta matura e agrumi, dell’azienda agricola Pievalta e del morbido rosso “Puglia IGT”, delicatamente speziato, con note di frutti rossi, dell’azienda Tenuta del Barco.

 

La pittrice De Angelis, (nata a Varese nel 1964), prosegue la ricerca sul colore iniziata circa quindici anni fa. Si confronta con la ruvidità della carta, attratta dalla sua forza assorbente. Segna la superficie con pazienza, sovrapponendo velature di colore sino a toccare le radici cromatiche che ci legano alla fisicità delle cose. Negli anni, le forme hanno perso consistenza. Il suo mondo appare come una sorta di spazio sonoro, a volte oscuro, suggestivamente misterioso, come un cielo notturno da cui si liberano segni luminosi, impulsi leggeri di colore che lo attraversano e accendendo emozioni. La natura, da forza ispiratrice, si è trasformata in un eco nella mente. Misia De Angelis si è diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera (MI), ha vinto più volte il “Premio arti plastiche e figurative”, dell’Arengario a Monza (MI), ha partecipato a diverse mostre in Italia (Galleria Multigraphic di Venezia, Galleria Morone e Galleria Cavenaghi di Milano, Galleria Civica Enzo Mariani di Seregno…) e all’estero (Ungheria, Germania, Giappone, Svizzera). Vive e lavora a Leivi (GE).

Giuseppe Rumi, (nato a Palazzolo sull'Oglio nel 1962), dal dicembre 2003, ha trasformato tutto il suo lavoro in “no-opera”. Il lavoro di Rumi rifiuta la definizione di opera, poiché il suo lavoro, dopo la definitiva germinazione, assume vita propria e non ha bisogno di intermediari: ogni interpretazione o sensazione è valida. Per entrare nella natura delle “no opere” è necessario liberare la mente dai codici acquisiti e assaporare l’artefatto in sé, lasciando parlare le superfici acidate, lo smalto e il catrame, che sorgono dalle alterazioni di un solo pigmento. Giuseppe Rumi, dopo il diploma in pittura all’Accademia BB.AA. di Brera, ha ottenuto la specializzazione in “Coordinatore d’immagine per la distribuzione commerciale”. Dopo alcune esperienze lavorative in ambito pubblicitario, ha iniziato l’insegnamento di discipline pittoriche presso il Liceo artistico “M. Olivieri” di Sarezzo. Ha conseguito riconoscimenti quali: IX Premio Brera (Milano 1986), premio di grafica ditta Swylon (Milano 1988), premio “Grand Prix” Kobayashi Kose (Tokyo 1990). Ha instaurato una pluriennale collaborazione con la Galleria Allegrini di Brescia. Ha esposto in Italia (Arte Fiera di Bologna, Palazzo Ducale di Revere, Castello di Soncino, Galleria Morone di Milano, Centro per l’Arte Contemporanea di Trebisonda, Galleria Vanna Casati di Bergamo…), e all’estero (Germania, Ungheria, Giappone, Svizzera).

 

venerdì 5 maggio 2006

Bandiere Blu 2006: Martedì 9 maggio saranno presentate le località balneari che si fregeranno del prestigioso riconoscimento internazionale

Bandiere Blu 2006
------------------------------------------------
Martedì 9 maggio 2006 - ore 11.00
Museo Civico di Zoologia
Via Ulisse Aldovrandi (zona Bioparco) – Roma


Le Bandiere Blu 2006 della Foundation for Environmetal Education (FEE) assegnate in collaborazione con Cobat e COOU - Consorzi Obbligatori per la raccolta delle batterie e degli oli esausti - ai comuni rivieraschi ed agli approdi turistici saranno rese note martedì prossimo durante la conferenza stampa che si terrà presso il Museo Civico di Zoologia (zona Bioparco) a Roma.

Hanno dato il loro contributo tecnico alla selezione dell'importante riconoscimento la Direzione del Turismo del Ministero delle Attività Produttive, il Comando dei Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente, il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, l’ENEA, l’APAT, i sindacati balneari SIB-Confcommercio e FIBA-Confesercenti, l’Associazione Nazionale Approdi Turistici (ASSONAT-Federnautica) ed il RINA.

La Bandiera Blu delle spiagge si assegna per: qualità delle acque, qualità della costa, servizi e misure di sicurezza, educazione ambientale.
La Bandiera Blu degli approdi turistici si assegna per: qualità dell'approdo, servizi e misure di sicurezza, educazione ambientale ed informazioni.

Principali criteri per le spiagge:
* assoluta validità delle acque di balneazione
* nessuno scarico di acque industriali e fognarie nei pressi delle spiagge
* elaborazione da parte dei Comuni di un piano per eventuale emergenza ambientale
* elaborazione da parte del Comune di un piano ambientale per lo sviluppo costiero
* acque senza vistose tracce superficiali di inquinamento (chiazze oleose, sporcizia,ecc.)
* spiagge allestite con contenitori per rifiuti in numero adeguato
* spiaggia tenuta costantemente pulita
* dati delle analisi delle acque di balneazione a disposizione
* facile reperibilitá delle informazioni sulla Campagna Bandiere Blu d'Europa
* iniziative ambientali che coinvolgano turisti e residenti
* servizi igienici in numero adeguato nei pressi della spiaggia
* collocamento di salvagenti ed imbarcazioni di salvataggio
* assoluto divieto di accesso alle auto sulla spiaggia
* assoluto divieto di campeggio non autorizzato
* divieto di portare cani sulle spiagge non appositamente attrezzate
* facile accesso alla spiaggia
* rispetto del divieto di attivitá che costituiscono pericolo per i bagnanti
* equilibrio tra attivitá balneari e rispetto della natura
* servizi di spiaggia efficienti
* accessi facilitati per disabili
* fontanelle di acqua potabile
* telefoni pubblici dislocati vicino alla spiaggia

Principali criteri per gli approdi turistici:
* le acque del porto e quelle prospicienti non sono visivamente inquinate
* fognature non sversano nel porto
* presenza di attrezzature per la raccolta di residui di olio, vernici e prodotti chimici
* salvagenti e attrezzature di pronto intervento
* informazioni ambientali fornite dalla Direzione
* informazioni relative alla Campagna Bandiere Blu fornite dalla Direzione
* possibilitá di smaltire le acque di sentina e delle toilettes delle imbarcazioni
* accorgimenti per lo smaltimento dei residui di lavorazione cantieristica
* luci ed acqua potabile in banchina


Fee Italia - 00198 Roma - Via Tronto, 20
tel.: 068417752 - tel./fax: 068540901
e-mail: info@feeitalia.org
Addetta stampa Anna Maria Bruni, cell .333.4558205

Ufficio stampa COBAT, Consorzio Obbligatorio Batterie Esauste
Hill & Knowlton Gaia: Andrea Pietrarota, cell. 3355640825 - email: pietrarotaa@hkgaia.com skype: apietrarota

COMUNICATO STAMPA unamamma.it + cerca.unamamma.it

       UNAMAMMA   (www.unamamma.it): 

BLOG  DI INFORMAZIONE, CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER LE MAMME

 

UNAMAMMACERCA (cerca.unamamma.it): 

MOTORE DI RICERCA VERTICALE SPECIALIZZATO PER LE MAMME

 

 

Torino, 4/8 maggio 2006 . In occasione della Fiera Internazionale del Libro di Torino, ma soprattutto dell'imminente Festa della Mamma, www.unamamma.it si presenta al pubblico ed alla stampa con le proprie iniziative.

 

L'8 marzo, Festa della Donna, ha debuttato in rete namamma (www.unamamma.it): un vero blog realmente gestito da una mamma. Un luogo dove trovare informazioni, consigli e suggerimenti utili su tutto ciò che può interessare l'essere donna e madre, trattati in modo confidenziale e personale, proprio come in un racconto tra mamme o in una chiacchierata tra amiche.

 

Questa è l'ambizione dell'iniziativa: offrire alle mamme italiane la voce autentica di una vera mamma. Una di loro che, per passione, ha scelto di offrire uno strumento informativo e di conversazione più umano rispetto ai portali tematici, utili ma asettici, spesso curati da una redazione. Non c'è un'azienda dietro a Unamamma!

 

La sfida è conciliare lo stile personale ed indipendente di una blogger (senza redazione ne' editore) che dice quel che pensa con la realizzazione, a livello "professionale", di contenuti di qualità che siano veramente utili per le lettrici ed i lettori (nella speranza che diventino commentatori), evitando di cadere nella tentazione del diario personale.

 

 www.unamamma.it mette a disposizione di tutte le mamme il motore di ricerca verticale Unamammacerca (cerca.unamamma.it) pensato solo per loro. Di fatto il motore, che si basa sulla tecnologia di Rollyo (una start up americana), effettua le interrogazioni relative alle parole chiave inserite solo sui principali siti/portali italiani dedicati a mamme, genitori, bimbi ecc. ed i risultati sono estremamente rilevanti rispetto alla ricerca effettuata.

Al momento sono in fase di test nuove funzionalità per consentire a chi utilizza il motore (mamme e non) di scegliere una categoria specifica di ricerca (es. giochi e favole, prodotti per bambini, associazioni-beneficenza, gravidanza parto, english sites for mums, pediatra e salute…) per risultati ancora più precisi ed utili.

Il progetto Unamamma

Unamamma ed Unamammacerca hanno logiche realizzative diverse, ma finalità comuni: un nuovo modo di "considerare" le mamme in rete più umano e più diretto.

Per entrambi i progetti si tratta di una libera iniziativa di privati cittadini nella quale una vera mamma cura tutti gli aspetti editoriali di contenuto del blog ed un vero papà ha messo in piedi, dal punto di vista tecnologico, sia il blog sia il motore di ricerca. Curare l'iniziativa Unamamma riempie il loro tempo libero.

 

L'obiettivo, ambizioso e non celato, del progetto è quello di diventare uno dei punti di riferimento per le mamme italiane in rete, sempre però mantenendo la caratteristica della "gestione familiare" per non perdere autenticità. L'aspirazione editoriale è quella di conciliare umanità, conversazione ed un po' di frivolezza con professionalità, informazione, utilità e qualità. Il progetto, autofinanziatosi finora, conta di ripagare le spese esclusivamente con la pubblicità presente sul sito. A tal proposito, è stata definita una policy che chiarisce che Unamamma non è sponsorizzata per parlare bene o male di certi prodotti e che le opinioni sono autentiche e libere.

 

Le possibili evoluzioni future del sito sono molteplici: l'idea di base è quella di cercare di costruire un dialogo con le mamme che, con il loro apprezzamento, contribuiranno alla riuscita dell'iniziativa e di seguire i loro suggerimenti. Per questo motivo è allo studio la predisposizione di uno strumento di sondaggi on line che sarà disponibile sul sito proprio per raccogliere l'opinione delle mamme.

I primi risultati

            I dati del primo mese e mezzo di attività sono incoraggianti perché, pur senz'alcuna iniziativa di comunicazione, c'è stata una crescita spontanea e costante di visitatori nel tempo.

Gli ultimi dati riportano una media di circa 55 visitatori unici al giorno da tutta Italia ed in particolare dalle grandi città (Roma, Milano e Torino in testa su tutte), per un totale ad oggi di circa 1200 visitatori unici, con in media un 15-20% di utenti che ritornano sul sito dopo la prima visita (fonte interna Awstat e Google Analytics). 

 

Una nota che fa ben sperare per la sopravvivenza del sito è l'elevatissimo Clickthrought CTR (percentuale di clic per pagine viste) al 4,6% nel mese di aprile (fonte: Google Adsense), che evidenzia l'elevata propensione del target a prendere in considerazione i contenuti promozionali ritenuti interessanti.

In particolare il blog viene indicizzato frequentemente dai principali motori di ricerca e significativamente associato alle parole chiave più frequentemente utilizzate dalle mamme (mamma, nanna, ecc), infatti gli argomenti più cliccati e di maggiore interesse sono Nanna, Gravidanza e Baby Sitter.

La struttura del sito

Il logo con due cuori (uno piccolo e uno grande) rappresenta la maternità e metaforicamente un legame affettivo tra un adulto ed un bambino. Di ulteriore richiamo alla maternità sono i colori del sito basati su diverse sfumature di fucsia-rosa con testo azzurro.

 

Il sito si presenta con le funzionalità classiche del blog: articoli ordinati per data di pubblicazione, archivio mensile, per categoria e possibilità di lasciare un commento o di iscriversi per ricevere una notifica ogni qual volta viene pubblicato un articolo.

Il layout si rifà a quello di importanti blog che fanno capo a blognetwork internazionali ed italiani, con l'impostazione articolo+due colonne di spalla che sta affermandosi come lo standard de facto dei blog più autorevoli.

Collaborazioni

unamamma.it ringrazia per la collaborazione, senza la quale i propri siti non potrebbero essere live:

Top-IX

Il TOrino Piemonte Internet eXchange (www.top-ix.org ) è un consorzio senza fini di lucro costituito nel 2002 con lo scopo di creare e gestire l'infrastruttura per lo scambio del traffico Internet nell'area del Nord Ovest.

TOP-IX inoltre ha come obiettivo lo sviluppo della produttività del territorio piemontese e di tutto il Nord Ovest attraverso l'uso dell'ICT come chiave per l'aumento dell'efficienza dei processi e la nascita di nuova imprenditoria nel settore ed attraverso un programma definito Development Program si propone di sviluppare e promuovere progetti di innovazione su servizi e tecnologie per favorire e diffondere l'adozione e la crescita di Internet con particolare attenzione alla larga banda.

Dave Pell e il Team di Rollyo

Mr. Pell, mente e guida della start up Rollyo (www.rollyo.com ) di San Francisco, sta realizzando un'idea innovativa: motori di ricerca personalizzati per tutti. Il servizio attualmente è disponibile in lingua inglese e chiunque può costruire il proprio motore di ricerca. Unamamma è stata ammessa al Partner Program di Rollyo e Dave Pell ha collaborato direttamente con unamamma.it per la realizzazione del front end personalizzato di Unamammacerca, che utilizza il motore di Rollyo per effettuare ricerche sui migliori siti italiani per mamme identificati e selezionati da Unamamma.

Altre mamme

Attualmente collabora con unamamma.it "l'altra mamma", che ha proposto di collaborare all'iniziativa spontaneamente  e che è stata volentieri accolta avendone colto lo spirito: infatti ogni mamma è una mamma! Eventuali altre proposte di collaborazione da parte di altre mamme saranno prese in considerazione da Unamamma.

Google

            Unamamma utilizza: Gmail per la posta, Adsense per la pubblicità (sono attivi diversi programmi di affiliazione: Conto Arancio, eBay ecc. tramite Tradedoubler), Analytics per le statistiche, Sitemap per l'analisi dell'indicizzazione del sito, ed in prospettiva Adwords per il keyword marketing.

Per ulteriori approfondimenti, richieste di informazioni e materiale contattare i seguenti riferimenti                +39 335 /1031120 unamamma@gmail.com

 

mercoledì 3 maggio 2006

Premio Nazionale di Giornalismo "Francesco ed Elio Bruno"

4^ Premio di giornalismo “Francesco ed Elio Bruno”: cerimonia di consegna dei riconoscimenti.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti del Premio di giornalismo “Francesco ed Elio Bruno” avverrà domenica 7 maggio 2006, alle ore 10.30, a Marina di Ascea (Sa) presso la Fondazione Alario.
Il Premio, giunto alla sua quarta edizione, è stato fondato da Elio Bruno, giornalista e critico letterario recentemente scomparso, in memoria del padre Francesco, giornalista, scrittore e critico letterario. Quest’anno la manifestazione rivive voluta dalla moglie di Elio con i figli Francesco ed Enrico e organizzata dal Centro Studi “Maria Franciulli Battagliese” dell’Associazione “Parco del Cilento” di Ascea.
Il Premio al giornalista che si è segnalato nel trattare argomenti di cultura meridionalistica nelle premesse e nella prospettiva dell’opera di Francesco ed Elio Bruno sarà consegnato a Tina Castaldo per l’articolo intitolato “Il cuore a sud, lo sguardo sul mondo”, apparso sul quotidiano ROMA il 7 maggio 2005. Per la sezione dedicata agli studenti delle scuole superiori, saranno consegnati riconoscimenti agli studenti che hanno prodotto elaborati sulla figura e le opere di Francesco Bruno nell’ambito della letteratura meridionale.
La premiazione sarà preceduta da una tavola rotonda sulle figure di Francesco ed Elio Bruno nel contesto della letteratura meridionale cui parteciperanno i docenti universitari Giuseppe Acone e Francesco D’Episcopo e il giornalista Carmelo Pittari, con il coordinamento di Giuseppe e Francesco Battagliese.
Francesco Bruno è stato giornalista fra i maggiori e più noti del Novecento. Ha lavorato e scritto nelle maggiori testate e riviste letterarie come critico letterario, inviato speciale e columnist culturale. Le sue opere saggistiche finora pubblicate sono una ventina con più di diecimila articoli giornalistici. Suoi, inoltre, sono tre volumi di narrativa ed una silloge di poesie di " stile neoclassico", secondo la definizione del quotidiano torinese " La Stampa".
Elio Bruno è stato critico letterario, giornalista, saggista e conferenziere. Si è occupato puntualmente di attualità e problemi culturali, specificatamente letterari, su numerose testate, nelle quali ha seguito, recensendo assiduamente, la produzione culturale e letteraria italiana e straniera. Dette alle stampe, giovanissimo, una breve raccolta di poesie, che ebbe un notevole successo di pubblico e di critica. Sue composizioni liriche sono apparse su antologie e periodici culturali.

Per ulteriori informazioni: premiofrancescobruno@libero.it

martedì 2 maggio 2006

La rottura degli schemi - l'innovazione nelle aree di vendita

La rottura degli schemi - l'innovazione nelle aree di vendita

24 Maggio 2006

Centro Universitario,Via Zabarella 82, Padova

Il mondo del retail e del punto vendita è soggetto a continue innovazioni che sono sempre piu' fondamentali per competere. Fabrizio Valente di Kiki Lab (www.kikilab.it) da anni si occupa di queste tematiche e dopo il successo del primo libro Retail Innovation presenta ora Retail Innovation 2 con 24 nuovi casi di studio internazionali.

Connecting-Managers® e' dunque lieta di invitarti alla presentazione che si terrà a Padova il 24 maggio presso il Centro Universitario di Via Zabarella 82 (vedi piantina), dove il volume sara' presentato con l'ausilio di prestigiose testimonianze aziendali.

Nell'occasione sara' possibile anche acquistare il libro con il 50% di sconto.

PROGRAMMA

- 18.00 registrazione

- 18.20 Luigi Fusco - Presidente Connecting-Managers, Saluto ai partecipanti

- 18.30 Fabrizio Valente, founder partner Kiki Lab - Introduzione all'incontro e presentazione della ricerca Retail Innovations 2 – Nuovi concetti, nuove idee da 24 casi internazionale

- 19.00 Stefano Frascolla, Responsabile Marketing Sadas Despar – Presentazione Caso “Piacere, Europar”

- 19.15 Marco Mammano, Responsabile Retail Benetton Group “L'innovazione nella rete e nei negozi Benetton"

- 19.30 Diego Toscani, titolare Promotica “Le potenzialita' innovative della leva promozionale nel retail"

- 19.45 Spazio per le domande del pubblico

-  20.00 Conclusioni a cura di Fabrizio Valente

A seguire cocktail buffet

Modalita' di partecipazione: la partecipazione e' gratuita previa prenotazione attraverso il sito di Connecting-Managers, alla pagina http://www.connecting-managers.com/index.jsp?doc=1496 

Per informazioni rivolgersi al numero 0544.400.604

Per contatti con  la stampa
Isabella Cengia - ufficio.stampa@connecting-managers.com

 

COME DIVENTARE ESPERTI IN EDITORIA

           MASTER IN EDITORIA


 

Parte la 15°esima Edizione del Master in “Editoria e comunicazione”, organizzato dalla Casa Editrice Palombi Editori e Comunika – Istituto Specializzato nella Formazione Sviluppo e Comunicazione.


Il Master, che sarà realizzato  a Roma, oltre a prevedere l’attuazione  di un programma teorico-pratico da svolgersi in aula, garantirà uno stage qualificato.
L’obiettivo  è quello di formare esperti nel campo dell’Editoria e Comunicazione, venendo incontro ai bisogni di tutti coloro che ambiscono e desiderano accedere al vasto ed affascinante mondo dell’Editoria, dando la possibilità in tal modo, di acquisire le giuste competenze e gli strumenti efficaci per lo svolgimento dell’attività.
L’aula è aperta ad un massimo di 30 partecipanti e sono ammessi a farne parte sia laureati che giovani laureandi, nonché  professionisti già inseriti nel settore che vogliano consolidare le proprie conoscenze.
La struttura didattica del Master si snoda in 420 ore di specializzazione.
Il Master, suddiviso tra teoria e workshop, si svolgerà a weekend alternati per un totale di 120 ore;
seguirà poi, lo stage della durata minima di 300 ore.
Un’occasione unica per addentrarsi nel settore dell’immagine e della promozione.
Il tutto, in un grande network di comunicazione, inteso come unico e ampio sistema integrato.

Al fine di permettere l’inserimento concreto nel settore, al termine del percorso teorico formativo, verrà garantito per iscritto, a tutti i partecipanti la frequenza dello stage presso aziende partners. Sono disponibili 2 borse a copertura totale, del valore di 2.900,00 euro + iva, ed altre borse parziali (agevolazioni e riduzioni della quota di partecipazione).

Per avere informazioni, telefonare a Comunika  - Via Nomentana, 233 – 00161 Roma
Tel. 06-44291240.

Website: www.comunika.org <http://www.comunikaonline.com/>
Per partecipare alla selezione è necessario inviare curriculum vitae e una lettera motivazionale. Rif. “Master in Editoria e Comunicazione” all’indirizzo e-mail master@comunika.org  

I segreti delle batterie al piombo a Forum PA


I segreti delle batterie al piombo a Forum PA

Divertirsi imparando i segreti delle batterie al piombo. E le regole per servirsene senza inquinare. Una possibilità offerta ai ragazzi delle scuole di ogni livello - dai bambini delle elementari agli studenti universitari - dal Cobat (Consorzio Obbligatorio Batterie Esauste), che al Forum della Pubblica Amministrazione destinerà uno stand (il n° 22C, Padiglione 11) a un ciclo di lezioni, dal tono volutamente spiritoso e leggero, sull'energia elettrica, la salvaguardia dell'ambiente e il riciclo delle batterie di tutti i mezzi di trasporto.

Saranno alternate nozioni pratiche e utili a curiosità come, ad esempio, il fatto che da sette batterie vecchie se ne possono fare cinque nuove o che dalle batterie non si butta via niente essendo recuperabili i suoi componenti, come plastica e piombo, e che quest'ultimo si può riciclare praticamente all'infinito. E, per l'occasione, a fare da cicerone all'interno dello stand ci sarà Simone l'elettrone, il personaggio inventato dagli esperti del Cobat, che li aiuterà a mostrare il funzionamento di una batteria al piombo, come è fatta al suo interno e come si ricicla quando diventa "esausta".

I ragazzi verranno così condotti attraverso le cifre della raccolta di questo importante strumento, fondamentale per il funzionamento per gran parte degli elementi che costituiscono il nostro paesaggio quotidiano, come le centrali elettriche, i ripetitori, le centrali telefoniche, i veicoli a trazione elettrica della maggior parte delle aziende, i locomotori, i gruppi di continuità che assicurano l'elettricità negli ospedali o nei comuni anti-furto casalinghi. Per non parlare delle automobili, i motorini, le barche, i camion. E scopriranno che l'Italia è leader in questo settore con un tasso di recupero prossimo al 100% e una batteria recuperata ogni due secondi.

Infine, come promemoria al termine di ogni lezione, riceveranno gadget e materiali didattici per approfondire questo argomento tra i banchi insieme ai loro insegnanti.


Per prenotare le lezioni:
HILL & KNOWLTON GAIA Public Relations
Andrea Pietrarota
tel: + 39 06/441640327
d. tel: +39 06/441640327
fax:   +39 06/4404604
mobile: +39 335/5640825
e-mail:
pietrarotaa@hkgaia.com


Sito ufficiale del COBAT: www.cobat.it <http://www.cobat.it>


Presentazione LR eventi Milano


Buongiorno .

Vi scriviamo per presentarvi la LR eventi .

Noi ci
occupiamo
dell’organizzazione di
meetings , promozioni all'interno di
show room , mostre ,
congressi , incentives ,
fiere , feste private.

Qualora vi potesse interessare anche solo uno tra i nostri servizi ,
(
intrattenimento , catering , services audio-video) ,
per un vostro
evento grande o piccolo che sia .
Se noi organizziamo il vostro evento
, il servizio della musica dal vivo è gratis

Vi invito a visitare
il
nostro
sito

WWW.LREVENTI.TK

All'interno del quale
troverete
tutti i
servizi
che forniamo e le metodologie .

Oppure a
chiamare per info il 347/0463819

Grazie
Cordiali
saluti.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota