venerdì 17 marzo 2006

primi risultati CAMI su gestione acque

grazie per l'attenzione!
 

COMUNICATO STAMPA

 

Salvaguardia e gestione del patrimonio idrico

in Friuli Venezia Giulia e in Veneto

 

 

Ha riscosso un  notevole successo di pubblico il convegno “Ambiente: conoscerlo per proteggerlo”, organizzato dall’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (OGS) nell’ambito del progetto CAMI (Caratterizzazione degli acquiferi tramite metodi innovativi), svoltosi ieri pomeriggio, mercoledì 15 marzo 2006,  presso il Parco delle Fonti di Torrate di Chions (PN).

Alla vigilia del quarto Forum mondiale dell’acqua indetto dalle Nazioni  Unite, il convegno ha riunito i ricercatori dell’OGS e delle Università di Ferrara e Trieste, i rappresentanti dell’Eurekos e dell’olandese Netherlands Organisation for Applied Scientific Research, i responsabili dell’Acquedotto Basso Livenza e dell’ARPA del FVG a discutere di tutela e gestione delle acque con le autorità regionali e gli amministratori locali.

I vari partners del CAMI infatti hanno presentato agli oltre centotrenta partecipanti, comprendenti operatori del settore, politici e singoli cittadini, le strumentazioni utilizzate, le modalità con cui sono state svolte le ricerche sul campo e i primi risultati raggiunti a un anno dall’inizio del progetto.

Ecografie radar del sottosuolo, termografie, rilevamenti sismici ed elettromagnetici, analisi chimiche e isotopiche sono alcune delle metodologie di prospezione utilizzate in modo integrato sull’area pedemontana a cavallo tra Friuli Venezia Giulia e Veneto prescelta come campione di studio, una zona in cui l'intensa attività agricola e il recente incremento dell'urbanizzazione rendono le falde acquifere particolarmente vulnerabili all'inquinamento. Tutti i dati idrogeologici raccolti e rielaborati saranno riuniti entro la fine del progetto, prevista per il 2008, in un unico database che permetterà una rapida consultazione dei risultati e del modello dell’acquifero da parte del pubblico e delle autorità competenti, anche via internet.

Come ha ricordato Iginio Marson, presidente dell’OGS, gli studi svolti dal CAMI, finanziati dall'Unione Europea nell’ambito del programma  LIFE, permetteranno quindi di realizzare piani di gestione delle risorse idriche, di attuare misure specifiche per la loro protezione, di effettuare valutazioni di sostenibilità e di ottimizzare il loro sfruttamento nel lungo termine. 

Tra i presenti al convegno, anche i sindaci di trenta comuni del Bacino del Tagliamento e del Bacino del Livenza che hanno seguito i lavori con grande interesse.

A chiusura dell’incontro, gli interventi dell’Assessore all’Ambiente della Regione Friuli Venezia Giulia, Gianfranco Moretton, e dell’Assessore all’Urbanistica della Provincia di Venezia, Enza Vio, hanno sottolineato l’importanza di progetti come il CAMI per la pianificazione territoriale e per un utilizzo corretto e lungimirante di un bene indispensabile e inestimabile quale l’acqua, l’oro bianco del nuovo millennio.

 

160306

Ufficio Stampa: Monica Rio - Globo divulgazione scientifica

040 3755565

3479304484

 

 

_________________________
 
Monica Rio
Globo divulgazione scientifica
AREA Science Park
Padriciano 99
34012 Trieste
tel. 040 3755565
Fax 040 398987
e-mail: monica@globo.trieste.it
sito Internet: www.globo.trieste.it
_____________________________
 
 
 
 

giovedì 16 marzo 2006

Centro Polo Formativo: il bello dell'e-learning

La nuova frontiera dell'aggiornamento è online e si chiama Centro Polo Formativo. Il servizio supportato da Mollusco & Balena – Euro.runner nato con lo scopo di proporre un valido servizio di e-learning, offre la possibilità di accrescere le proprie competenze in modo concreto ed efficace grazie a docenti qualificati, a una piattaforma tecnologica multifunzionale e flessibile e a costi concorrenziali.

Corsi
Suddivisi in manageriali, settoriali e tecnici, i corsi sono strutturati in diversi moduli e caratterizzati da un programma di autoapprendimento fatto di lezioni multimediali con supporti video, audio, slides e chat real time. Le lezioni possono essere seguite in qualsiasi momento e con l'intensità preferita, a seconda delle esigenze personali. È possibile, inoltre, interagire con la propria “classe virtuale” attraverso chat, forum ed e-mail, mentre un tutor organizzativo garantisce una presenza costante e “reale” durante il percorso di studi.

Docenti
Il corpo docenti, eterogeneo e altamente qualificato, è composto da formatori con esperienze didattiche sensibilmente differenti: consulenti direzionali, docenti universitari, docenti di Master manageriali, imprenditori. Ciò garantisce un' effettiva completezza di contenuti ed un e-learning a 360°. Inoltre la presenza di tutor organizzativi che monitorano costantemente il percorso di auto-apprendimento degli utenti e agevolano la loro comunicazione con i docenti, permette un percorso improntato alle esigenze di ciascun individuo. Peculiarità che distinguono Centro Formativo dalle comuni offerte di e-learning.

Modalità
Centro Formativo offre la possibilità di incrementare la propria preparazione permettendo una gestione totalmente autonoma del proprio percorso formativo, del luogo e della frequenza delle lezioni. I corsi possono essere acquistati sul sito (www.centroformativo.it) e si svolgono online, perciò non è richiesto di scaricare alcun software.

Centro Polo Formativo: e-learning a 360° semplice, sicuro, personalizzato!

 

Ufficio Stampa e Comunicazione
Mollusco & Balena srl
Laura Giampaoli
Tel.+39 051 5871676 
Fax + 39 051 74507942
e-mail:giampaoli@molluscobalena.it
 
---------------------------------------
Mollusco & Balena – Euro.runner
via Croce Coperta 11
40128 Bologna
 

lunedì 13 marzo 2006

Impres@Donna e Mamme@web: i corsi gratuiti per le donne

Il progetto di Microsoft per le donne,
in collaborazione con Accenture e Hewlett Packard

Partono i corsi di futuro@lfemminile

Impres@Donna e Mamme@web:
la tecnologia in aiuto di aspiranti imprenditrici e mamme



Sei una mamma e vuoi imparare a usare il PC e a navigare in Internet? Da tempo hai in mente un'idea imprenditoriale ma non sai come realizzarla? I tuoi bambini sono cresciuti e vuoi tornare al lavoro, ma con qualche competenza in più? Con le tue amiche vuoi aprire una società ma non sai dove reperire i fondi?  
A queste ed altre domande rispondono i corsi gratuiti di futuro@lfemminile, ogni venerdì e sabato in 9 città italiane. Le tappe inaugurali del tour formativo, realizzato in collaborazione con la testata femminile Donna Moderna, saranno Milano, presso la sede di Microsoft Italia a Segrate, e Bari, presso il  Palace Hotel, il 17 e il 18 marzo.  
   
Ogni venerdì, Impres@Donna  
Impres@Donna, un progetto nato nel 2004 in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma – Comitato per la Promozione dell’Imprenditoria Femminile, quest’anno si sviluppa con seminari di formazione gratuiti per le donne che vogliono realizzare la loro impresa.  Le partecipanti ai corsi avranno a disposizione i consigli di un esperto del Consorzio PattiChiari che fornirà informazioni per la gestione della relazione con la banca, per l’accesso al credito e la redazione di un Business Plan, per usufruire di agevolazioni. Saranno introdotte, inoltre, agli strumenti informatici utili per avviare un’impresa, per la gestione delle proprie attività, per reperire informazioni in rete sui finanziamenti e molto altro ancora.  Alle partecipanti al corso sarà riservata una sezione del sito www.futuroalfemminile.it, dove potranno consultare materiali di approfondimento e accedere a un elenco di link utili.     
  
Ogni sabato, Mamme@web   
Mamme@web è un “tour formativo” che vuole diffondere alle donne una conoscenza pratica ed essenziale delle tecnologie come supporto alla sfera personale e come strumento per riproporsi sul mondo del lavoro con una marcia in più. Dopo una prima edizione che ha raccolto la partecipazione di circa 300 mamme e 132 bambini, Mamme@web riparte con nuovi corsi in giro per l’Italia per far conoscere ad altre donne le potenzialità del pc e della Rete, come strumento di informazione e per accedere a quei servizi on line che possono aiutarle nella gestione del tempo. I contenuti, semplici e diretti, avranno come oggetto gli strumenti base di videoscrittura e dei fogli di calcolo (impaginazione dei documenti, gestione del bilancio familiare); la consultazione del web, per l’informazione, l’accesso a servizi on line, l’organizzazione del tempo libero (come utilizzare i motori di ricerca, consultare giornali on line, come prenotare le vacanze, un posto a teatro o al ristorante, come scegliere la ludoteca o la palestra per il proprio bambino, come fare la spesa, pagare le bollette, gestire il proprio conto bancario attraverso i servizi on line). Le partecipanti a Mamme@web potranno portare con sé i propri bambini, per i quali è previsto un servizio di assistenza ed intrattenimento grazie ad operatrici specializzate per l’infanzia, che utilizzeranno anche materiali e video messi a disposizione da Disney Channel.     

La struttura dei corsi   
I corsi si terranno ogni fine settimana a partire dal 17 marzo: il venerdì sarà il giorno dedicato ad Impres@Donna, con due moduli uguali nei contenuti, di quattro ore ciascuno - il corso del mattino, dalle 9 alle 13, e il corso del pomeriggio, dalle 14 alle 18; e il sabato a Mamme@web, anch’esso articolato in due moduli identici: il corso del mattino, dalle 9 alle 13, e il corso del pomeriggio, dalle 14 alle 18.     
  
Il calendario delle città italiane   
I week end formativi di futuro@lfemminile toccheranno 9 città italiane. Si parte con Milano e Bari (17 e 18 marzo), per proseguire con Napoli (24 e 25 marzo), Cagliari (31 marzo e 1 aprile), Bologna (7 e 8 aprile), Padova (5 e 6 maggio), Genova (12 e 13 maggio), Torino (19 e 20 maggio) e Roma (26 e 27 maggio).   
          
Futuro@lfemminile: Microsoft, Accenture e Hewlett Packard al servizio delle donne   
Impres@Donna e Mamme@web rientrano nel piano di attività di futuro@lfemminile, progetto di Microsoft Italia per le donne, realizzato in collaborazione con Accenture e Hewlett-Packard Italiana.  L’obiettivo di futuro@lfemminile è valorizzare il contributo che la tecnologia può dare nell’aiutare le donne ad esprimere il loro potenziale, una tecnologia alleata e al servizio delle donne nei loro molteplici ruoli di studentesse, lavoratrici e madri.     

Il Consorzio PattiChiari  
Nel corso dei suoi due anni di attività il Consorzio PattiChiari (il Consorzio di 170 banche – 84% degli sportelli in Italia – nato per offrire facili strumenti che aiutino i cittadini a capire meglio i prodotti finanziari) si è fatto carico di una serie di progetti di informazione/avvicinamento sui temi economico finanziari, anche attraverso il coinvolgimento di Enti e Istituzioni impegnate sul territorio. È in quest’ottica che si inserisce la collaborazione nel progetto futuro@lfemminile. Per Impres@donna, PattiChiari mette a disposizione il modello semplificato di business plan, ovvero il documento con il quale un’impresa analizza le proprie strategie e le proprie esigenze finanziarie. Negli incontri  Mamme@web la navigazione internet su Conti Correnti a Confronto - l’iniziativa che consente di comparare servizi e costi di c/c tra le banche del consorzio - diviene un valido esempio di navigazione internet per le mamme che si avvicinano al mondo del web per la prima volta.      

Anima, CNCA e Holding Famiglia  
Per coinvolgere il maggior numero possibile di donne, collaborano alla diffusione dell’iniziativa anche Anima, associazione non profit promossa dall’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma per la diffusione della responsabilità sociale di impresa; CNCA, Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, federazione di circa 260 organizzazioni di tutta Italia attive in tutti i settori del disagio, dell'emarginazione e della promozione del benessere sociale; Holding Famiglia, associazione senza scopo di lucro che ha fra gli obiettivi la crescita delle donne, anche nel loro ruolo di “manager” della famiglia.      
  
Gli sponsor tecnici   
Ad accompagnare le partecipanti i corsi, ci saranno inoltre I Piccolini Barilla, Chicco, Disney Channel e Wella, aziende da sempre attente all’universo femminile.      
      
Ulteriori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito www.futuroalfemminile.it.
 
          
Iscrizioni   
Per iscriversi ai corsi, è possibile chiamare la segreteria organizzativa al numero di telefono  02.49983.353, mandare un fax al numero 02.49983.354 o inviare un’ e-mail all’indirizzo futuroalfemminile@plannersgrp.net , specificando a quale corso (Impres@Donna/Mamme@web) e a quale modulo (mattina/pomeriggio) si vuole partecipare.   
      

Per informazioni
Ufficio stampa Hill & Knowlton Gaia
Nicoletta Vulpetti 06/441640306 – 3473359814 vulpettin@hkgaia.com
Alessia Calvanese 06/441640328 – 3351309390 calvanesea@hkgaia.com
Monnalisa Martini 06/441640304 martinim@hkgaia.com
Valeria Capotondi 06/441640305 uffstampa@hkgaia.com
Giorgio Scappaticcio 06/441640309 scappaticciog@hkgaia.com  


Nicoletta Vulpetti
Hill & Knowlton Gaia
p: +39 06441640306 – 3473359814
f:  +39 064404604-0644265063
vulpettin@hkgaia.com

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota